• , ,
  • VINO DiVINO. Brindiamo al nuovo anno con Isimbarda

    di AUGUSTO MARINO SANFELICE DI BAGNOLI - L'ultimo dell'anno gioie e dolori porta via. Il miglior modo di festeggiare a Capodanno è con le bollicine, rigorosamente italiane. Le bollicine che ho selezionato per voi con l'aiuto del mio caro amico Guido non sono per niente banali, anzi tutt'altro. Lo spumante che vi presento oggi viene dalla Lombardia, ma da una zona forse meno conosciuta nella nostra regione rispetto alla Franciacorta, infatti Isimbarda produce metodo classico nell'Oltrepò Pavese raggiungendo risultati ai limiti della perfezione. Care lettrici e cari lettori vi auguro di incominciare un 2017 all'insegna del brio e della felicità, senza mai eccedere e ricordandovi di non mettervi alla guida se avete bevuto.

    L'Azienda Vitivinicola Isimbarda, situata nel cuore dell'Oltrepò Pavese, deve il suo nome all'antica famiglia dei marchesi Isimbardi, patrizi lombardi divenuti feudatari del "tenimento" di Santa Giuletta alla fine del secolo XVII. Soprattutto don Luigi Isimbardi, che nell’Ottocento amava la cascina Isimbarda quanto il suo maestoso palazzo di Milano, fu un ottimo viticoltore e precursore di moderne tecniche di produzione.

    Nome: Isimbarda Premiere Cuvee Metodo Classico docg
    Azienda Produttrice: Isimbarda
    Sboccatura: Febbraio 2016
    Vitigno: Pinot Nero 100%
    Gradazione alcolica: 12%
    Prezzo: 25-30 €

    Vista: giallo paglierino con riflessi verdognoli, perlage finissimo ed elegante le bollicine risalgono costantemente verso l'alto

    Naso: salgono al naso sentori di lemongrass, sentori citrini, lievi e raffinati sbuffi floreali ricordano i gigli, il fruttato ricorda la mela Grammy Smith, leggerissimi sentori di burro addolciscono il nostro esame olfattivo, che ci fa salivare e ci spinge verso un assaggio quasi obbligato.

    Bocca: l'acidità è marcata e gustosissima, sembra di aver morso una mela verde, le bollicine non sono mai invadenti ed accarezzano lingua e palato sinuosamente, sapidità straordinaria, limpido pulito, asciutto uno spumante straordinario che si manifesta in una persistenza infinita.

    Abbinamento: pane di segale bio, burro d'Irlanda e alici del Mar Cantabrico.

    Per informazioni e se volete far recensire un vostro vino, contattatemi su facebook sulle pagine @vinodivinoo @chefsanfelice
    Condividi: 

    6 commenti:

    Le news del giorno