mercoledì, aprile 19, 2017

Presidio 'Padre Pio' di Capurso, lavoratori da 4 mesi senza stipendio

BARI - Riceviamo e pubblichiamo una nota di Domenico Ficco - Segretario Generale Fp Cgil Bari, Nica Ruggiero Responsabile Ufficio Stampa CGIL Bari e Puglia.

Sono senza stipendio da dicembre 2016, i lavoratori del Presidio di Riabilitazione Padre Pio di Capurso che DOMANI, giovedì 20 aprile, terranno un sit-in di 3 ore dalle 11 alle 14, davanti la sede del Consiglio Regionale di via Capruzzi a Bari. Ben 4 mesi di lavoro non pagati dalla GMS spa, Società che gestisce il servizio in regime di accreditamento istituzionale e non nuova a questa violazione contrattuale che si ripete con pericolosa costanza da dodici lunghi anni.

A luglio 2016, una nuova società, la MEFIR, ha anticipato le somme necessarie al pagamento di 6 mensilità arretrate chiedendo alla Regione Puglia di trasferire l’accreditamento dalla GMS alla MEFIR stessa. Sono trascorsi 9 mesi e ad oggi questo passaggio, non è ancora avvenuto perché secondo gli uffici regionali preposti, l’operazione parrebbe piuttosto complessa. Intanto la Regione Puglia ha affidato un lavoro di studio del piano economico finanziario di entrambe le società: GMS e MEFIR, ad un gruppo specializzato di consulenti esterni di cui si attende l’esito.

Di fatto, ad oggi, accade che per l’ennesima volta i lavoratori del Presidio di riabilitazione Padre Pio di Capurso siano costretti in una condizione di indigenza. Nonostante questa situazione, i lavoratori hanno comunque continuato a garantire il servizio con efficienza e professionalità. È chiaro che il protrarsi di questa situazione potrà provocare inevitabili ripercussioni sui malati che a centinaia, quotidianamente, accedono ai servizi della struttura.

Appuntamento quindi a giovedì 20 aprile, alle ore 11, in via Capruzzi, davanti la sede del Consiglio Regionale Pugliese, che proprio domani, si riunirà per discutere e approvare, fra l’altro, la nuova disciplina legislativa che regola gli accreditamenti delle strutture sanitarie regionali.

F.to Domenico Ficco - Segretario Generale Fp Cgil Bari, Nica Ruggiero Responsabile Ufficio Stampa CGIL Bari e Puglia.

0 commenti:

Posta un commento