• Roma, bomba rudimentale esplode dinanzi stazione Cc. Pm: 'è terrorismo'

    ROMA - Atto di terrorismo con ordigni micidiali o esplosivi, in base all’articolo 280 bis del codice penale. Per questa ipotesi di reato la Procura di Roma ha aperto un fascicolo d’indagine in merito alla deflagrazione avvenuta stamane alle ore 5:30 del mattino in via Britannia, nel quartiere Appio Latino della Capitale. Gli accertamenti saranno coordinati dal procuratore aggiunto Francesco Caporale.

    Momenti di paura stamani nella Capitale dove un ordigno rudimentale è stato fatto esplodere, intorno alle 5.30, dinanzi al portone d'ingresso della stazione dei Carabinieri di Roma San Giovanni, in via Britannia 37. Non ci sono stati feriti. Ad indagare sulla vicenda i carabinieri del Nucleo Informativo e del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Roma e i carabinieri del ROS.

    Il generale Antonio de Vita, comandante provinciale dei Carabinieri di Roma, appena informato dell'esplosione dell'ordigno si è subito recato sul posto. Sono in corso indagini dei carabinieri del Nucleo Informativo e del Nucleo Investigativo di Roma e ai Carabinieri del ROS per far luce sulla vicenda.

    Condividi: 

    Nessun commento:

    Posta un commento

    Le news del giorno