Visualizzazione post con etichetta Concorsi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Concorsi. Mostra tutti i post

mercoledì, settembre 07, 2016

MISS ITALIA 2016. Intervista alla finalista pugliese Sara Selvaggia Cassiano

di PIERPAOLO DE NATALE - Si conclude oggi il nostro viaggio alla scoperta delle tre ragazze giunte alla fase finale di Miss Italia 2016. Ben undici pugliesi erano arrivate alle prefinali di Jesolo, ma solo tre di loro sono riuscite a superare l'irrevocabile giudizio della commissione tecnica presieduta da Cinzia Torrini. Negli scorsi giorni abbiamo intervistato la biscegliese Naomi Povia e la barese Viviana Vogliacco ed ora è giunto il momento di spostarci ancora più a sud, lungo il tacco d'Italia, per conoscere una bellezza tutta brindisina.

Infatti, a portare alto il nome della nostra regione ci sarà anche la ventenne Sara Selvaggia Cassiano, in gara con il numero 31. Alta 1,78 m, capelli castani ed occhi marroni, Sara si è diplomata all'istituto tecnico commerciale e da qualche anno è entrata nel mondo della moda, lavorando con entusiasmo a numerose sfilate e servizi fotografici. Fra le sue irrinunciabili passioni ci sono il cinema e la lettura, di cui apprezza soprattutto i romanzi.
In attesa di vederla sabato 10 settembre in diretta su La7, ecco cosa ha risposto alle nostre domande.




Sara, descriviti in tre aggettivi.
Direi permalosa, testarda e sognatrice.

Cosa si prova a rappresentare la Puglia fra le 40 finaliste?
È una soddisfazione immensa, ma soprattutto un grandissimo onore. È un onore perché amo la mia terra, con i suoi meravigliosi luoghi, i suoi colori e le sue sfumature, gli odori delle sue coste, dell'entroterra e dell'impareggiabile cucina... per non parlare dello straordinario calore dei pugliesi. È per questi motivi spero di rappresentarla al meglio.

Al di là dell'esito del concorso, come cambierà Sara dopo Miss Italia 2016?
A differenza di quanto ci si possa attendere, questo concorso non mi cambierà affatto. Credo che resterò la Sara di sempre, la ragazza umile e sorridente che tutti conoscono. Senza dubbio porterò nel cuore tanti fantastici ricordi e non dimenticherò mai le emozioni di questa esperienza a dir poco unica!
Condividi:

lunedì, settembre 05, 2016

MISS ITALIA 2016. Intervista alla finalista pugliese Viviana Vogliacco

di PIERPAOLO DE NATALE - Continua questa domenica il viaggio del nostro Giornale per conoscere le tre ragazze pugliesi giunte a Jesolo per la finale di Miss Italia 2016. La scorsa volta abbiamo intervistato la biscegliese Naomi Povia, mentre oggi ci spostiamo a Bari. Dal capoluogo, infatti, arriva la 18 enne Viviana Vogliacco.

Già Miss Bellezza Rocchetta Puglia, Viviana è alta 1,80 m, ha capelli biondi ed occhi marroni. In gara col numero 28, la giovane barese frequenta l'ultimo anno al liceo classico e per il futuro ha idee ben chiare. Nei suoi piani ci sono una laurea in Ingegneria biomedica a Milano ed una vita in continuo movimento, infatti dice "amo viaggiare ed imparare, ma anche per la mia ossessione per la libertà”.

Colori e tratti somatici sono un'eredità della nonna austriaca e del nonno dell'ex Jugoslavia. La sua passione? Tutta opera del padre - titolare di un noto ristorante del centro cittadino - che l'ha avvicinata al calcio. L'aspirante Miss, infatti, è stata arbitro fino a poco tempo fa, quando ha dovuto mettere da parte questo ruolo per far spazio allo studio.
Ecco cosa ci risponde, in attesa della finale che sabato 10 settembre la vedrà in onda su La7 con le altre concorrenti.

Viviana, descriviti in tre aggettivi.
Semplice, determinata e umile.

Cosa si prova a rappresentare la Puglia fra le 40 finaliste?
Rappresentare la mia regione è ciò che mi gratifica di più. Il sud Italia spesso viene sottovalutato, perciò spero di portare in alto il nome della mia Puglia. Essere fra le quaranta finaliste è una soddisfazione troppo grande e descrivere ciò che si prova è davvero impossibile.

Al di là dell'esito del concorso, come sarà Viviana dopo Miss Italia 2016?
Essere arrivata fin qui è stupendo e non me lo sarei mai aspettata, ma questo percorso per me non è un traguardo e piuttosto rappresenta un trampolino, un punto di inizio. Dopo Miss Italia sarò più determinata di prima, a prescindere dal risultato che otterrò.
Sono già stata contattata da diverse agenzie e quando tonerà a Bari deciderò insieme ai miei genitori il da farsi.
Condividi:

sabato, settembre 03, 2016

MISS ITALIA 2016. Intervista alla finalista pugliese Naomi Povia

di PIERPAOLO DE NATALE - Inizia oggi il piccolo viaggio del Giornale di Puglia alla scoperta delle bellezze della nostra regione che gareggeranno nella finale di Miss Italia 2016, provando a conquistare l'ambita coroncina. Ben undici pugliesi erano riuscite ad aggiudicarsi le prefinali, ma solo tre hanno superato il giudizio della giuria tecnica di Jesolo, presieduta da Cinzia Torrini e composta da Enzo Miccio, Rosanna Lambertucci, Federica Moro, Pino Pellegrino, Elvia Grazi, Veronica Maya, Elisa D’Ospina e Maria Mazza.

Partiamo dunque da Bisceglie, città della 19 enne Naomi Povia, eletta Miss Equilibra Puglia e in gara col numero 23. Alta 1,72 m, ha capelli biondi e occhi marroni. Naomi è geometra e vorrebbe proseguire gli studi presso la Facoltà di Scienze agrarie. Fra le sue passioni ci sono il tennis, sport in cui si desidera raggiungere un buon livello, le giostre pericolose e la moda. Non a caso, l'aspirante miss rivela di essere fan del celebre Enzo Miccio e dichiara: "abbiamo gli stessi gusti e pensieri sul modo di vestire nelle varie occasioni".

Naomi, descriviti in tre aggettivi.
Determinata, schietta e rompiscatole!

Cosa si prova a rappresentare la Puglia fra le 40 finaliste?
Rappresentare la Puglia è per me un'emozione indescrivibile. Si tratta di qualcosa che che ho sempre desiderato, fin da quando mi sono avvicinata al mondo della moda. Mi sembra tutto così straordinario e sono felicissima di essere entrata fra le quaranta ragazze più belle d'Italia

Al di là dell'esito del concorso, come sarà Naomi dopo Miss Italia 2016?
Io non sono mai cambiata,mi sono sempre presentata come sono e non cambierò mai neanche dopo Miss Italia. Perchè l'importante è essere se stessi!



Condividi:

sabato, gennaio 09, 2016

Architettura: 6 neolaureati baresi vincono concorso internazionale

una foto del progetto
BARI - Sono 6 neolaureati del Politecnico di Bari ad essersi aggiudicati il primo premio del concorso Europan. Ad essersi aggiudicati il titolo sono i baresi Antonietta Canta, Roberto Carlucci, Alessandro Labriola, Daniela Mancini, Giuditta Matarrese e Maria Piepoli, tutti architetti under 40. Il gruppo, composto da soli baresi, ha realizzato un progetto di sviluppo per Azenha do Mar, un villaggio di pescatori portoghese situato sulla costa atlantica. “Concettualizzazione di un approccio minimalista e rispettoso con una logica riguardante il suo sviluppo. Una forte enfasi sulla separazione tra il contesto morbido della scogliera e l'indipendenza dalla griglia urbana" - con questa motivazione, la giuria del concorso a cadenza biennale ha scelto di premiare il talento pugliese.
Condividi:

mercoledì, agosto 19, 2015

Miss Italia: 10 mila iscritte all'edizione 2015

Clarissa Marchese, Miss Italia 2014
Terminate le iscrizioni al concorso di bellezza più famoso d'Italia e l'ultima aspirante Miss è Giusy, una ragazza di Palermo che con la sua partecipazione porta a diecimila il numero di ragazze che quest'anno concorreranno per l'ambita coroncina. Non tutte faranno in tempo a sfilare sulla passerella di Miss Italia, per cui, coloro che non riusciranno a gareggiare nelle selezioni regionali (ormai quasi tutte esaurite) dovranno attendere il prossimo anno.

“È un fenomeno sorprendente basta pensare che nelle ultime due settimane si sono iscritte ben tremila candidate. Gli elementi che hanno determinato il record di adesioni sono varie, ma il primo punto è il grande interesse che suscita Miss Italia, sempre viva tra le ragazze e le loro famiglie; poi ci sono altri aspetti, come il ‘traino’ delle curvy, di cui tanto si parla ovunque, e l’età delle miss portata fino a 30 anni. Questi risultati, mentre siamo alla vigilia della partenza delle oltre 200 miss per Jesolo, offrono grande soddisfazione”, ha detto Patrizia Marigliani.
Condividi:

domenica, agosto 02, 2015

Miss Italia, voto online per la "curvy"


Sono aperte da oggi le votazioni per la "Curvy di Miss Italia". Collegandosi al sito del concorso di bellezza sarà possibile esprimere la propria preferenza fino al 25 agosto, scegliendo tra le undici ragazze che hanno superato il casting a Roma.

Le tre aspiranti Miss che conquisteranno il maggior numero di voti si aggiudicheranno un posto alle prefinali nazionali, che si terranno a Jesolo dal primo al quattro settembre. La finale di Miss Italia 2015 andrà invece in onda su La7 domenica 20 settembre.
Condividi:

sabato, agosto 01, 2015

Stop altezza minima per diventare militari e poliziotti


ROMA - Il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri il Regolamento in materia di parametri fisici per l'ammissione ai concorsi per i reclutamenti. Non sarà più necessario essere in possesso di un altezza minima per accedere alle forze armate, ma vi sono nuovi requisiti da soddisfare. Importanti saranno, infatti, la composizione corporea, la forza muscolare e la massa metabolicamente attiva dei candidati aspiranti militari e poliziotti.
Condividi:

martedì, aprile 03, 2012

Bari: aggiudicate 14 borse di studio per laureati nell'a.a. 2008/2009

BARI. Sono state pubblicate le due graduatorie (una per i dipendenti comunali, una per i candidati esterni) utili per il conferimento di 14 borse di studio in favore di laureati nell'anno accademico 2008/2009 presso qualsiasi facoltà e corso di studio universitario che hanno trattato tesi di laurea specifiche sulla Città di Bari e sui problemi ad essa connessi nell'ambito delle aree umanistico-letterarie e tecnico-scientifiche. L'importo di ciascuna borsa è di 1.549,38 euro. Per visualizzare le graduatorie vai al link: http://www.comune.bari.it/portal/page/portal/bari/bandiEConcorsi/concorsi?id_upload=822
Condividi:

martedì, settembre 13, 2011

Concorsi: Stabilimenti lancia 'Contieni la Puglia'

BARI. STABILIMENTI, con il patrocinio della Regione Puglia, lancia un concorso di design per invitare i creativi italiani e stranieri a progettare un set di elementi-contenitore assemblabili e riconfigurabili da realizzare in ceramica che rielaborino l’uso tradizionale della terracotta grottagliese in chiave contemporanea: conservare e assaporare la Puglia fuori casa.
Il concorso vuole stimolare i partecipanti alla creazione di un oggetto che permetta di consumare un pranzo tradizionale “en plein air”, attraverso la riscoperta dell’antico legame tra la materia e i prodotti della terra, reinventandone aspetto, forme, colori. Condizioni necessarie: semplicità d'uso, trasportabilità e versatilità, affinché il Set possa essere utilizzabile in contesti non domestici, occasioni insolite, trasportato magari in un cesto di bici, per un pic-nic.
Finalità del concorso è la PROTOTIPAZIONE della proposta progettuale vincitrice. Pertanto, si chiede ai partecipanti di trovare soluzioni in linea con le tecniche di realizzazione e modellazione del materiale ceramico, nonché di illustrare nel dettaglio le caratteristiche di quanto progettato.

PREMIO: 1° classificato: 1.000,00 euro e la prototipazione dell’oggetto

Sarà valutata anche la possibilità di prototipare i progetti meritevoli di
menzione, coerentemente alle disponibilità dell’azienda partner, alle
caratteristiche di realizzabilità e produzione degli stessi.

L'ESPOSIZIONE - A conclusione dei lavori, sarà allestita una esposizione, aperta al pubblico,
all’interno dello “spazio-vetrina” di STABILIMENTI in via Cardassi 85-87 - Bari, nella quale verranno esposti i prototipi realizzati e le tavole di progetto più rappresentative al fine di promuovere e divulgare l’esito del concorso.
Tutti i progetti ammessi secondo regolamento saranno raccolti in una pubblicazione e faranno parte del portfolio virtuale pubblicato sul sito www.stabilimentionline.it

SCADENZA: consegna entro il 31 ottobre 2011

Per ulteriori info contattare:

STABILIMENTI
Via Cardassi n°85-87
70121 BARI
www.stabilimentionline.it
info@stabilimentionline.it
Condividi: