Visualizzazione post con etichetta MODA. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta MODA. Mostra tutti i post

giovedì, maggio 25, 2017

Laura Biagiotti, arresto cardiaco per regina della moda italiana

ROMA - La stilista italiana Laura Biagiotti è stata ricoverata presso l'ospedale Sant'Andrea di Roma dopo un arresto cardiaco che ha provocato un danno cerebrale. E' in corso l'accertamento di morte cerebrale.

Nata a Roma il 4 agosto 1943, definita dal New York Times 'Regina del cashmere' (Queen of cashmere), Laura Biagiotti è stata, assieme a Krizia, una delle poche stiliste donne a guidare il made in Italy alla conquista dei mercati globali. Biagiotti è stata anche la prima griffe italiana a sfilare in Cina il 25 aprile del 1988, a Pechino, con 30 modelle e 150 abiti.

Figlia d’arte segue il lavoro della madre Della titolare di un atelier di alta moda a Roma attorno agli anni ’60, promuovendo attività di export in particolare con gli Stati Uniti e la Germania. Nel 1972 la prima collezione di pret-a-porter con la quale si impone subito per quelle caratteristiche che resteranno costanti in tutte le sue successive realizzazioni. Per il recupero alla moda dei materiali pregiati il New York Time la insignisce del gratificante titolo di “Queen of Cashmere”.

Laura e Lavinia
Oggi il marchio “Laura Biagiotti”, costruito in 30 anni di attività con il marito Dr. Gianni Cigna dalla cui unione è nata la figlia Lavinia, entrata in azienda nel 1997 e divenuta vice presidente dal 2005, è un brand conosciuto in tutto il mondo cui si aggiungono le collezioni di maioliche d’arte ed importanti creazioni nel settore del profumo e della cosmesi. Il suo profumo Roma, dedicato alla Città Eterna, è distribuito nel mondo nel 1994 in oltre 30 milioni di flaconi Le oltre 30 licenze in Italia e all’estero sviluppano un fatturato globale, nel 1993, di oltre 250 milioni di dollari.

Le vetrine di Laura Biagiotti si affacciano nel cuore delle grandi metropoli di tutto il mondo: Roma, Milano, Venezia, Berlino, Parigi Mosca. New York, Pechino, Bangkok Seoul, Tokyo. Nel maggio 1993 Laura Biagiotti riceve, a Pechino, il premio “Marco Polo” per essere stata la prima stilista a portare i Made in Italy Repubblica Popolare Cinese e il 4 dicembre del 1992, a New York, viene nominata “Donna dell’anno” per aver contribuito al prestigio dell’immagine della Moda Italiana nel mondo. A febbraio del 1995, per la prima volta, apre le porte del Palazzo del Cremlino presentando un grande spettacolo di moda e cultura a Mosca. Tra le attività collaterali alla moda, Laura Biagiotti restaura agli inizi degli anni ’80, il Castello di Marco Simone che, per la notevole rilevanza artistica, è monumento nazionale e costituisce oggi la prestigiosa sede delle attività Biagiotti. Attorno al castello nella campagna romana realizza, agli inizi degli anni ’90, il complesso sportivo “Marco Simone Golf Club” del quale è presidente.

Arriva a Lecce Cucinelli, l'imprenditore-filosofo

LECCE - Sabato 27 maggio l’imprenditore e stilista umbro Brunello Cucinelli, noto in tutto il mondo come “il re del cashmere”, sarà a Lecce per una lectio magistralis – la prima nel Mezzogiorno d’Italia – sul tema “La mia filosofia. L’impresa umanistica oltre il profitto”.

La lectio sarà ospitata all’interno del teatro Apollo dalle 17 alle 19 e sarà rivolta soprattutto ai giovani.

Prima dell'inizio dell'evento, alle ore 16.15, nella sala conferenze al primo piano del teatro Apollo, i giornalisti potranno rivolgere alcune domande all'imprenditore Brunello Cucinelli.

Invitiamo, dunque, tutti gli operatori dell'informazione interessati, ad inviare – entro e non oltre le ore 12 di venerdì 26 maggio - alla e mail dell'ufficio stampa la richiesta di accredito per prendere parte alla conferenza stampa e al successivo evento. 

martedì, maggio 16, 2017

Le Incanto Quartet omaggiano George Michael


Lino Sorrentino e Marina Avella hanno curato il look delle Incanto Quartet in occasione dell'uscita della cover del brano di George Micheal "Careless Whisper", che il gruppo ha reinterpretato maestosamente in una versione opera-pop!

Le Incanto Quartet sono quattro straordinari talenti che calcano le scene internazionali dal 2010 e vantano collaborazioni di altissimo livello quali Bocelli, Bolton, Seal e tanti altri.
Il video del brano è stato girato nella splendida cornice di Monte Castello di Vibio, cittadina medievale in provincia di Perugia e, in particolare, per le scene di maggior impatto hanno potuto usufruire di una location straordinaria quale il Teatro della Concordia, uno dei più piccoli teatri storici del mondo.

Costruito nel 1808, fu poi chiuso nel 1951 per inagibilità e riaperto nel 1993, dopo 42 anni di chiusura. Le emozioni che queste quattro soprano ci regalano con le loro voci vibranti sono evocative di atmosfere rilassanti e sofisticate, come i loro look.

Avvolte in elegantissimi abiti fascianti color oro, Lino Sorrentino ha scelto di raccogliere i loro capelli con delle acconciature che valorizzano la presenza scenica di queste speciali ed affascinanti interpreti. Per Laura Celletti chignon con riga centrale, per Claudia Coticelli un raccolto naturale alla Claudia Cardinale, per Rossella Ruini un raccolto hollywoodiano con onde naturali e per Francesca Romana Tiddi un raccolto light coi capelli lisci ad incorniciarne il viso. Il look è stato completato con un make-up dai colori intensi, con una bella nota di colore sulle labbra.


martedì, maggio 09, 2017

Balmain Hair Couture, ultime tendenze in tema di extention capelli


La prestigiosa casa di moda Balmain Hair Couture disegna una linea tutta pensata per i capelli. Ne parlano due esperti dell'hairstyle, Roberto Carminati e Lino Sorrentino. 

Quale sarà la tendenza dei capelli per l'estate 2017? 
Care donne, sarà l'hair integration, un nuovo sistema coniato da Balmain Hair Couture in materia di extention per capelli. In questo modo sarà possibile soddisfare sia le esigenze di infoltimento, che quelle di cambio look con l'allungamento dei capelli, realizzando anche shatush senza bagni di colore o applicazioni di colori chimici sui capelli naturali.

Come funziona? 
Per ottenere un colore il più naturale possibile, l'hair integration si effettua con un'attenta valutazione del colore e delle zone della testa dove vanno aggiunte ciocche. Successivamente si passa ai tre sistemi di applicazione, ovvero clips, keratina e rings di silicone senza nichel, che evitano di far danno al capello e danno, al tempo stesso, un effetto naturale. 
Il tutto avviene mediante applicazione a caldo dei punti di keratina, che si fondono con i capelli naturali. La cheratina è realizzata appositamente per non danneggiare i capelli della cliente e donare l’effetto più naturale possibile. I punti vengono applicati fondendoli coi capelli naturali, mentre i rings di silicone vengono schiacciati a freddo. Con un'unica seduta di circa 35 minuti sarà possibile ottenere il risultato desiderato. Per la "manutenzione" del capello sarà possibile pettinarli con un'apposita spazzola, piatta con le setole, per poi raccoglierli in una coda bassa o in una treccia, prima di andare a dormire. 
Nel caso in cui si lascino sciolti, è preferibile adagiarli sul cuscino con un foulard di seta, onde evitare che si intreccino. 
I capelli andranno lavati rigorosamente sotto la doccia, (non con la testa capovolta nel lavandino!) per poi asciugarli come si preferisce. Con queste piccole accortezze, le hair integration potranno durare fino a centoventi giorni. Una novità è l'iconica ponytail dall'applicazione veloce ed immediata come indossata dalle splendide Kim Kardashian e Jennifer Lopez allo scorso red carpet del MET di New York.

'La Magia delle Muse', l'alta moda italiana al Petruzzelli

BARI - Si alza il sipario sull'alta moda italiana. Domenica 14 maggio alle 20.30 va in scena La Magia delle Muse, Galà Fashion Show che, giunto alla quarta edizione, è pronto a incantare gli ospiti in una location unica come il Circolo Unione di Bari presso il Teatro Petruzzelli.

Ospitato nella Sala delle Muse del politeama barese, esempio di arte decorativa in stile classico e liberty, con specchi, affreschi e stucchi dorati, l'evento dedicato all'arte, alla bellezza, all’eleganza e al fascino dell'haute couture italiana, voluto dal presidente del Circolo Unione Giacomo Tomasicchio, è ideato e diretto da Roberto Guarducci, stilista per oltre un ventennio al lavoro nella maison Fendi e attualmente docente di Fashion Design all'Accademia delle Belle Arti di Bari, e organizzato dalla Carmen Martorana Eventi - agenzia di moda e punto di riferimento con il suo marchio internazionale Top Fashion Model - con il patrocinio gratuito della Camera della Moda Italia e dell’Accademia di Belle Arti di Bari.

In passerella quest'anno ci sarà lo stile e la bellezza della donna romantica immaginata dallo stilista e direttore artistico Roberto Guarducci, che stupirà il pubblico con una collezione che intreccia Oriente e Occidente in un'allure di raffinatezza ed eleganza; ammirati nelle sfilate d’alta moda romane e parigine, gli abiti della collezione “Geòmetria” realizzati con tessuti impalpabili e pregiati da Nino Lettieri, lo "stilista delle principesse' che è stato recentemente ospite della trasmissione di Rai2 Detto Fatto, condotta da Caterina Balivo; la collezione di Haute Couture interamente progettata e realizzata dalle allieve dell'Accademia di Moda Sitam di Lecce, nata da un idea legata al fascino e all'eleganza intramontabile del Black & White con un'impronta di modernità in ecopelle con grafiche disegnate su organza di pura seta per una donna contemporanea, audace e sofisticata; e le preziose creazioni gioiello - realizzate con coralli, turchesi, topazi e  avorio, acquemarine e topazi azzurri, giade ed ambre incastonate in lastre d’argento e d’oro  per celebrare linee e colori del mediterraneo multiculturale - della jewels designer e scenografa Marina Corazziari, recentemente ammirate nelle sfilate d’alta moda di Roma e Montecarlo.

La bellezza delle modelle della Carmen Martorana Eventi sarà valorizzata dallo staff Beautè Parrucchieri di Michele Palmisano, professionista dell'hair style di Bari, e dal team dell'Isfov - Scuola di Estetica e Acconciatura di Altamura guidato da Mariateresa Mileo, docente di make up presso il prestigioso istituto.

Ad arricchire La Magia delle Muse saranno le esibizioni della cantautrice Deva e del virtuoso Maestro fisarmonicista Mimmo Cavallo, e lo spettacolo di danza classica di Mattia Ignomiriello, giovane allievo della Scuola di Danza del Teatro dell’Opera di Roma.

Durante la serata verrà assegnato il premio "Musa dell'anno" all’eccellenza femminile pugliese Mariella Milani, giornalista storica del Tg2, per il suo costante impegno nel promuovere la moda italiana. Nelle scorse edizioni il premio è stato conferito alla Principessa Rosalba Messeni Nemagna, per la sua dedizione nel tutelare il patrimonio artistico e la cultura in generale, e alla giornalista Daniela Mazzacane per il suo impegno nella promozione dei giovani stilisti attraverso la sua rubrica di successo Tg Norba Prima.

Il servizio fotografico e le riprese video saranno a cura dell'associazione Art Photography.

Si ringraziano: Profumeria Artistica Minenna, Creazioni Floreali Ophirys, Capurso Viaggi, Ristorante Il Sottosopra Bari. 

martedì, maggio 02, 2017

Tra ecommerce e store 'vola' il fatturato di Gucci

di PIERO CHIMENTI - Nei primi dati trimestrali una delle cifre che salta subito all'occhio è l'impennata dei fatturato fatto registrare dal brand di alta moda italiana Gucci, arrivato fino a 54%. A rivelare lo straordinario risultato è stata la Kering Sa, che detiene numerosi brand del lusso, tra cui quello della iconica casa di moda fiorentina. La formula vincente che ha permesso a Gucci di registrare il miglior trend positivo degli ultimi 20 anni è stato quello di trovare il giusto mix tra la vendita ecommerce oltre agli store.

martedì, aprile 25, 2017

LVMH, Arnault rafforza controllo su Christian Dior

PARIGI (Reuters) - LVMH e il miliardario Bernard Arnault hanno annunciato un'operazione che punta a semplificare la catena di controllo, con l'acquisizione da parte della famiglia delle minorities della holding Christian Dior.

L'offerta pubblica di Arnault sulle azioni Christian Dior che ancora non possiede sarà mista - 172 euro cash e 0,192 azioni Hermès International per ogni azione Christian Dior - e implica un premio del 14,7%.

La società della famiglia Arnault ha attualmente il 74,1% del capitale della holding Christian Dior, che a sua volta ha il 41% di LVMH. E ha inoltre l'8% di Hermès.

LVMH inoltre acquisirà il brand Christian Dior Couture dalla holding Christian Dior per un enterpise value di 6,5 miliardi di euro.

"Le operazioni permetteranno la semplificazione delle strutture, a lungo richieste dal mercato, e il rafforzamento della divisione 'Fashion and Leather Goods' grazie all'acquisizione di Christian Dior Couture, uno dei brand più iconici a livello mondiale", spiega nella nota Bernard Arnault.

In borsa il titolo LVMH sale di quasi il 3%. Dior avanza dell'11,95%. Hermes cede il 5,36%.

Le operazioni, che dovrebbero avere luogo nel secondo semestre, dovrebbero rafforzare l'utile per azione entro un anno dal completamento.

venerdì, aprile 07, 2017

Milano, successo per il cocktail party all'Hyper Room: special guest la Marini

MILANO - In occasione della Design Week milanese si è svolto con grande successo l’esclusivo Design special cocktail party show di presentazione di Hyper Room, l’innovativo e dinamico show room multisettoriale che sorge nel pieno centro di Milano in Corso Venezia 6.

L’evento nato dall’idea della fondatrice e fashion designer Chiara Carradori ha avuto lo scopo di presentare in particolare le creazioni dei brand di Design Art e Arredamento che hanno già aderito al concept dello Show Room, facendolo conoscere come nuova realtà dinamica in grado di creare continue sinergie produttive, comunicative e distributive tra i diversi partner aderenti.

Nel corso del design show molte sono state le aziende e i Designer di altissimo livello che hanno proposto le loro innovative collezioni all’interno del prestigioso show room.

Dai bio camini in pelle e specchiere con acqua che scorre proposte dell’azienda anconetana Althon ai complementi d’arredo singolari di Obsydian Design,azienda specializzata nella realizzazione di oggetti preziosi di luxury design dal valore unico e inimitabile che nascono dalla sapiente lavorazione delle migliori e più rare pietre dure, sino alle originalissime creazioni di Braid Concept, Sandrini Green Architecture e Idee Verticali che con il suo innovativo sistema appositamente studiato per lo sviluppo di giardini verticali hanno insieme arredato l’antico cortile di Corso Venezia 6, in Hyper Room Milano non sono mancate le idee e soluzioni proposte da Bottega Intreccio,scuola di formazione del nuovo distretto di alto artigianato nel maceratese aperta all’innovazione e a un designer ispirato, dove la forza dei prodotti nasce dalla grande tradizione del “savoir faire” artigianale e dalla voglia di comunicare la passione e l’arte dell’intreccio a mano.

L’azienda marchigiana TM ITALIAha presentato invece l'evoluzione dei propri concept di cucina Miuccia e D90. La caleidoiscopica capacità sartoriale di declinare l'innovazione fino ad ottenere il perfetto custom fitting è il risultato di 50 anni di esperienza di TM Italia nella progettazione e realizzazione di esclusive cucine su misura.

Per quanto concerne le nuove tecnologie applicate al design i riflettori sono stati invece puntati sulle nuovissime creazioni dell’azienda Vittorio Martini 1866, officina specializzata nella produzione di strumenti di alta precisione per il disegno tecnico, calcolo e per l’ingegneria la quale presenterà in via del tutto esclusiva Il prezioso MAT4+, un sistema di scrittura innovativo ed unico al mondo, cult object della collezione Martini che renderà i propri utilizzatori ambasciatori del bello, mentre il progettista e designer Davide Montanaro ha esposto le sue straordinarie lampade da parete, sospensione e appoggio in acciaio della collezione “Scales”.

Al fuori Salone di Hyper room Milano è stata presente anche l’azienda M3G con la nuovissima linea di stampanti professionali 3D che permettono di dar forma alla creatività stampando oggetti sia di grandi che di piccole dimensioni, dalle forme anche molto complesse, utilizzando materiali plastici altamente performanti.

Valeria Marini è stata grande protagonista dell’evento intervenendo a sostegno dell’importanza delle eccellenze del Design rigorosamente Made In Italy.

Avvalendosi delle moderne tecnologie, la serata ha assunto il carattere di un vero e proprio show alla presenza di numerosi imprenditori, celebrities e personalità dello spettacolo tra cui la modella e showgirl Sara Salvi, Rosy Dilettuso, il pugile Alberto Lato e la modella MaylinAguirre.

Special guest dj sono stati Joe T Vannelli, al secolo Giuseppe Troccoli, celebre dj, producer e conduttore radiofonico, con i figli Vannelli Brosche hanno curato una parte dell’esclusivo set dell’evento, accendendo l’anima di tutti i presenti, proponendo solo la migliore musica del momento.

Ad alternarsi alla consolle Special guest dj d’eccezione è stata anche la Fashion Luxury dj Giulia Regain che con la sua eccentrica energia ha travolto il pubblico coinvolgendolo in una dimensione onirica.

Durante lo special design show non è inoltre mancata l’occasione per assaporare prodotti di Food&Beverage di selezionatissime realtà d’eccellenza italiana tra cui i pregiati vini delle cantine Belisario, gli storici liquori di Varnelli, la pizza a lievitazione naturale di Pizza si, i salumi di Salumi Sadifa, CGM Surgelati e i prodotti dell’azienda Antonelli Silio.

In una prospettiva di crescita esponenziale Hyper Room nasce con l’intento di offrire alle aziende l’entrata in un luogo fisico e virtuale in cui l’originalità, la qualità e il made in Italy sono solo alcune delle prerogative indispensabili comuni ai prodotti di ogni partner e dove la sinergia collaborativa tra le diverse aziende operanti nei settori Fashion Food& Design costituisce il fondamento di un nuovo modo di operare, riducendo i costi di posizionamento, comunicazione e vendita sia Btb che Btc.

Il progetto di Hyper Room è dunque finalizzato a mettere in evidenza le eccellenze del Made In Italy, in particolar modo di quelle aziende top level che hanno saputo rinnovarsi e differenziarsi nei particolari, investendo in tecnologia e innovazione, attraverso la ricerca, la selezione, “il rigore” e l’assoluta qualità delle materie prime utilizzate.

Sito ufficiale: http://www.hyper-room.com/
Facebook: www.facebook.com/HYPER.ROOM
Instagram: www.instagram.com/hyper_room/

venerdì, marzo 31, 2017

Ibra diventa 'Supreme'

di PIERO CHIMENTI - L'attaccante del Manchester United, con la sua Zlatlan Ibrahimovic Parfums, ha creato una linea di profumo maschile 'Supreme'. Alla presentazione della nuova linea di profumi, lo svedese, apparso raggiante per la nuova sfida per cui punta di fare qualcosa d'importante, ha dichiarato che ha imparato molto dalla creazione della nuova fragranza, e che la sua personalità è contenuta in ogni goccia del profumo.

lunedì, marzo 13, 2017

La primavera si colora con la nuova linea di Sarah Chole

di MARCO MASCIOPINTO - La primavera di Sarah Chole è ricca di suggestioni, ispirazioni, stili diversi, perfetti per una donna dalle mille personalità, una cosmopolita che ama viaggiare nel mondo: un mood che oscilla tra Italia e Messico e crea un melting pot audace, che si fa notare. La collezione comprende capi adatti alla vita di tutti i giorni, jeans skinny, bluse, gonne a tubino, molto versatili, da indossare anche la sera.

I colori sono delicati, perfetti per la primavera, come rosa, bianco, azzurro, ma non mancano tocchi forti di rosso, oro, nero, champagne. Non esistono capi banali, ogni dettaglio è curato nel minimo particolare. Un'alternanza tra casual e elegante che si rivela vincente: i jeans si abbinano al soprabito lucido, pratico ma trendy, la classic t-shirt bianca è arricchita da stampe e dettagli couture e si indossa con la gonna a vita alta rosso intenso, l'intramontabile maglia a righe si rinnova in versione crop top ed è stilosa con una gonna asimmetrica. Abiti a rete e gonne con spacco di stampo militare si alternano a pantaloni in felpa decorati da paillettes per una femminilità versatile. La primavera è tempo di cerimonie e Sarah Chole pensa alle grandi occasioni con eleganti abiti da cerimonia, maxi-dress floreali dal sapore romantico per uno stile più tradizionale, jumpsuit rosse con spalline a catena per stupire con classe.

L'abito da party più trendy si ispira all'eleganza degli anni '50, con scollo a cuore e una vaporosa gonna di tulle. D'estate il mood metropolitano del brand si tinge di mare, con la capsule marine e una selezione di abiti dal sapore gypsy. La campagna è stata realizzata dal fotografo di fama internazionale Joseph Cardo e vede nuovamente protagonista la brand ambassador Melissa Satta.

domenica, marzo 12, 2017

Ivanka Trump, aumentano le vendite della linea d'accessori

NEW YORK - Le vendite della linea di accessori e abiti di Ivanka Trump volano, nonostante gli inviti a boicottarla online. "Da febbraio abbiamo registrato alcune delle settimane migliori in termini di vendite nella nostra storia", afferma Abigail Klem, che ha assunto le redini del gruppo quando la figlia del presidente ha lasciato l'incarico per trasferirsi a Washington. E i dati sembrano confermarlo.
Secondo Lyst, il sito inglese che vende migliaia di marchi, le vendite dei prodotti Ivanka Trump sono salite fra gennaio e febbraio del 346%.

L'aumento potrebbe essere legato al crescente interesse del pubblico per la famiglia Trump: il balzo di febbraio coincide con il primo mese alla Casa Bianca di Donald Trump, durante il quale Ivanka ha partecipato a incontri di alto profilo.

giovedì, febbraio 16, 2017

A Bari lo shooting di Dolce&Gabbana. "Capoluogo tra location più segnalate nel mondo delle produzioni audiovisive"

BARI - In queste ore tra i vicoli di Bari vecchia e il molo San Nicola è in fase di realizzazione lo shooting fotografico firmato Dolce&Gabbana. Così commenta la notizia l’assessore alle Culture Silvio Maselli: “Il numero sempre più consistente, per qualità e quantità, di produzioni audiovisive che giungono a Bari e che garantiscono numerose giornate di lavorazione in città, conferma che la nostra strategia sta dando i frutti che avevamo immaginato e sperato. Vanno in questa direzione il potenziamento dell’ufficio Cinema, sotto il coordinamento della ripartizione Culture, una struttura che si occupa di fornire ogni informazione utile a risolvere i problemi logistici delle produzioni, il lavoro portato avanti d’intesa con la AFC e la scelta di costituire un ufficio Grandi eventi sotto la direzione generale del Comune per risolvere ogni problema di coordinamento tra gli uffici e facilitare il lavoro delle produzioni sul territorio cittadino. Senza dimenticare l’intenso lavoro di pubbliche relazioni con l’industria audiovisiva e in particolare con i principali location manager che oggi, sempre più frequentemente, segnalano Bari tra le piazze migliori non solo alle produzioni cinematografiche e televisive ma anche fotografiche, come dimostra l’odierno prelight di una delle maison di moda più famose del mondo, Dolce & Gabbana, con un servizio fotografico di grande prestigio e delle modelle di grandissima riconoscibilità".

"Tutto questo ci conferma che l’investimento che abbiamo scelto di fare aiuterà la città a diventare sempre più nota a livello internazionale e che la nostra strategia di rebranding di Bari e di sviluppo della sua immagine e delle sue qualità porterà nuova ricchezza e benefici a tutto il territorio”, conclude Maselli.

martedì, febbraio 14, 2017

Non solo musica ma anche moda pugliese sotto i riflettori di Sanremo 2017

BARI - Si chiama Sanremo Fashion Award, il primo Premio Moda che, ideato e organizzato dalla pugliese Carmen Martorana Eventi, con il patrocinio della Camera della Moda Italia e in collaborazione con FestivalNews - il quotidiano ufficiale del Festival di Sanremo fondato e diretto da Ilio Masprone -, si è svolto in occasione del 67° Festival della Canzone Italiana.

L'iniziativa, che si è tenuta durante i giorni della kermesse canora, ha visto come protagonisti principali l'eleganza e lo charme "Made in Puglia" che, sullo sfondo dei lussuosi yacht di Porto Sole, sono stati ospiti della trasmissione CiaoSanremo in onda su CANALE Italia/Sky condotta dal giornalista Ilio Masprone.

L’evento è continuato con shooting e defilè estemporanei nei luoghi più suggestivi della città dei fiori - tra cui la scalinata del Casinò di Sanremo, il più antico d’Italia - che hanno catalizzato l’attenzione di tutti i presenti che hanno applaudito e fotografato le bellezze mediterranee. Le giovani modelle e la vincitrice Top Fashion Model 2016, Ilaria Petruccelli, hanno indossato gli abiti della nuova collezione Capsule Red - dai tratti passionali e sensuali con un finale dorato - firmati da Maria Pia Eramo di Castellaneta, i capi romantici della talentuosa stilista Arianna Laterza di Acquaviva delle Fonti - entrambe le stiliste sono iscritte alla Camera della Moda Italia -, e gli abiti eleganti di alta moda del testimonial Roberto Guarducci, stilista che ha lavorato per oltre un ventennio nella maison Fendi. I servizi fotografici e video sono stati curati da Max Arcano, Vito Donadei e Antonio Conte.

A chiudere con successo la tre-giorni, è stata la partecipazione delle modelle della Carmen Martorana Eventi al programma Uno Mattina in Famiglia – Speciale Sanremo di Gianni Ippoliti in diretta dal red carpet del Teatro Ariston su Rai Uno.

Il trucco è stato curato da Marina De Iudicibus, titolare del centro Beauty di Molfetta - che fa del make-up una professione creativa e artistica -, e l'hair style da Gaetano Tomeo di Capurso che, mescolando artigianalità e arte, riesce a donare classe e personalità a ogni sua acconciatura.

A breve sarà annunciato il nome dello stilista vincitore del Premio Moda Città di Sanremo a cui sarà consegnata una Crociera Costa e l'invito a partecipare come ospite alla seconda edizione del format Moda Top Fashion Cruise 2017, ideato dalla Carmen Martorana Eventi. Inoltre, sarà nominata la modella Sanremo Top Fashion Model che potrà accedere di diritto alla finale di Top Fashion Model consentendole inserimenti in manifestazioni nazionali di moda.

«Sono orgogliosa e soddisfatta - commenta Carmen Martorana, ideatrice e organizzatrice di Sanremo Fashion Award, titolare della Carmen Martorana Eventi e Presidente della Camera della Moda Italia - di aver portato in passerella a Sanremo un evento ideato e organizzato interamente dalla mia agenzia. È stata un'importante opportunità che ha consentito di mettere in vetrina e valorizzare a livello nazionale l'eleganza, il fascino e la moda "made in Puglia" durante la gara canora più importante d'Italia. Arrivederci al prossimo anno!».

La Carmen Martorana Eventi ringrazia Profumeria Antica Crabtree Evelyn di Bari.

lunedì, febbraio 06, 2017

La moda 'made in Puglia' sotto i riflettori di Sanremo

SANREMO - Si chiama Sanremo Fashion Award, il primo Premio Moda che, ideato e organizzato dalla pugliese Carmen Martorana Eventi, con il patrocinio della Camera della Moda Italia e in collaborazione con FestivalNews - il quotidiano ufficiale del Festival di Sanremo fondato e diretto da Ilio Masprone -, si svolgerà in occasione del 67° Festival della Canzone Italiana.

L'iniziativa, che si terrà durante i giorni della kermesse canora, vedrà come protagonisti principali l'eleganza  e  lo  charme  "made in Puglia". Si  parte  giovedì 9  febbraio  con  gli  esperti di fotografia e video Max Arcano e Vito Donadei che coordineranno uno shooting a bordo di un fiammante yacht - che andrà in diretta durante la trasmissione CiaoSanremo in onda su CANALE Italia/Sky -, e un secondo servizio fotografico presso i posti più suggestivi della città dei fiori.

In programma anche il defilè di moda presso il Villagio della Musica (Palatenda) a Pian di Nave che vedrà coinvolte giovani modelle e la vincitrice Top Fashion Model 2016, Ilaria Petruccelli, che indosseranno gli abiti della nuova collezione Capsule Red - dai tratti passionali e sensuali con un finale dorato - di Maria Pia Eramo, i capi romantici della talentuosa stilista Arianna Laterza - entrambe le stiliste sono iscritte alla Camera della Moda Italia -, e gli eleganti abiti da sposa di Carmen Clemente Couture realizzati esclusivamente a mano.

Ospite del defilè sarà Roberto Guarducci, stilista livornese ma residente a Bari, che ha lavorato per oltre un ventennio nella maison Fendi.

Il trucco sarà curato da Marina De Iudicibus, titolare del centro Beauty di Molfetta - che fa del make-up una professione creativa e artistica -, e l'hair style da Gaetano Tomeo di Capurso (in provincia di Bari) che, mescolando artigianalità e arte, riesce a donare classe e personalità a ogni sua acconciatura.

Durante il contest, verrà nominato lo stilista vincitore del Premio Moda Città di Sanremo a cui sarà consegnata una Crociera Costa e l'invito a partecipare come ospite alla seconda edizione del format Moda Top Fashion Cruise 2017, ideato dalla Carmen Martorana Eventi. Inoltre, sarà nominata la modella Sanremo Top Fashion Model che potrà accedere di diritto alla finale di Top Fashion Model consentendole inserimenti in manifestazioni nazionali di moda.

«Sono orgogliosa - commenta Carmen Martorana, ideatrice e organizzatrice di Sanremo Fashion Award, titolare della Carmen Martorana Eventi e Presidente della Camera della Moda Italia - di portare in passerella a Sanremo un evento ideato e organizzato interamente dalla mia agenzia. È un'importante opportunità che consente di mettere in vetrina e valorizzare l'eleganza, il fascino e la moda "made in Puglia" durante la gara canora più importante d'Italia.»

La Carmen Martorana Eventi ringrazia Profumeria Antica Crabtree Evelyn di Bari.

domenica, gennaio 08, 2017

Demi Rose Mawby, la 21 enne inglese che fa impazzire il web


Demi Rose Mawby, è questo il nome di una modella inglese che sta letteralmente facendo impazzire il web e tutti i social grazie alle sue inconfondibili curve. La giovane Demi, classe 1995, è una ragazza originaria di Birmingham, nel Regno Unito, che ha trovato la sua fortuna fin da subito, trasferendosi negli Stati Uniti.

Grazie ai suoi scatti davvero molto hot, Demi Rose ha conquistato in breve tempo centinaia di migliaia di follower ed oggi - solo su Instagram - ne conta ben 3,6 milioni. Inutile dire che la sua smisurata popolarità è sicuramente dovuta alle sue curve da paura. Le sue foto contano like a non finire e altrettanto numerosi sono i commenti di apprezzamento rivolti tanto al suo esplosivo lato b, quanto al suo generoso décolleté. Uno degli scatti che l'ha resa fra le più celebri modelle di Instagram è questo che vedete in foto, catturato nel mese di novembre al Beauty Awards 2016.

Una foto pubblicata da Demi Rose (@demirosemawby) in data:


Una foto pubblicata da Demi Rose (@demirosemawby) in data:


Un video pubblicato da Demi Rose (@demirosemawby) in data:

giovedì, dicembre 15, 2016

Look Natale 2016: i consigli del vip hairstylist Lino Sorrentino


di PIERPAOLO DE NATALE - Parte il conto alla rovescia per questo fantastico Natale 2016 e fervono i preparativi di milioni di italiani. C'è chi si affretta ad acquistare i regali giusti, chi pensa al menù della vigilia, chi addobba a festa le proprie case e chi pensa a quale look scegliere per stupire ed incantare.

Anche quest'anno, per tutte le lettrici del Giornale di Puglia, giunge puntuale la rubrica del vip hairstylist Lino Sorrentino, il mago dalle mani fatate, che nella Capitale cura i look delle celebrities e realizza i sogni delle spose. Ecco dunque che, direttamente dal suo salone Artemis & Beauty, offre qualche dritta in tema di tagli, colori e acconciature. Senza dimenticare il trucco, per il quale si affida all'esperienza della make-up artist Marina Avella.

Qual é l'acconciatura perfetta per queste festivitá natalizie?
In molte hanno già fissato il loro appuntamento per un total look, capelli e make-up con scultura sopracciglia per il giorno della vigilia di Natale e della notte di fine anno. In occasione delle festività natalizie, esiste un vero e proprio scadenzario obbligato.

In primis, nella settimana che precede il Natale, ci si prepara rinnovando il taglio e il colore dei capelli. Tante scelgono i colori pastello. L'argento e il rosa sono il must have della stagione, insieme al biondo in tutte le sue sfumature, soprattutto non uniforme, che è sempre molto richiesto.
Alle donne dai capelli molto scuri consiglio delle sfumature cioccolato e mou, in grado di riscaldare le chiome scure e illuminare il viso.

Un servizio molto richiesto è il Keratin Brasilian Lissage un trattamento che lascia i capelli per quattro mesi, rendendoli lucidi e setosi. I capelli diventano gestibili anche a casa, se lavati con prodotti specifici: questo forse è il regalo più voluto dalle giovanissime, stanche di lottare con ferri e piastre.

Infine, per le acconciature, suggerisco raccolti bassi e scriminature centrali.
Sorrentino con la Marchesa Daniela Del Secco D'Aragona

Puoi suggerire anche un make up adatto all'occasione?

Per il make-up ho i preziosi consigli di Marina Avella. Quest'anno ci si ispirerà alle donne indiane. Occhi con molto kajal, ciglia rese più intense dall'inserimento di ciglia finte e, immancabile, il bindi (terzo occhio indiano), per donare al volto ulteriore lucentezza. In alternativa, si può scegliere di applicare una foglia d'oro, lasciando le labbra nude, affinché lo sguardo a predomini su tutto il resto.

Avremo quindi un look molto stile Bollywood, che sicuramente sarà capace di stupire tutti in queste serate da trascorrere con amici e famigliari. Buone feste!

mercoledì, ottobre 26, 2016

Lusso, Kering corre in borsa dopo risultati forti trainati da Gucci

PARIGI (Reuters) - Kering corre in borsa a Parigi dopo che ieri ha annunciato risultati trimestrali forti trainati dall'exploit della controllata Gucci.

Intorno alle 9,45 il titolo sale di quasi l'8% a 203,45 euro sull'onda di una lunga serie di nuovi e più alti target price assegnati dai broker, che confermano rating lusinghieri tra "buy" e "overweight".

Gucci ha confermato il successo del suo rilancio con un incremento del 17% delle vendite omogenee del terzo trimestre, un ritorno alla crescita a doppia cifra che non si vedeva dal 2012. Gli analisti si aspettavano un rialzo del 10%.

Il marchio italiano, che vale più del 60% del fatturato complessavo del gruppo del lusso francese, ha così compensato il calo del 10,9% delle vendite registrato da un'altra controllata italiana, Bottega Veneta.

Anche Yves Saint Laurent ha sorpreso il mercato con un balzo del 33,9% delle vendite omogenee nel trimestre anche se il brand francese ha dovuto far fronte all'avvicendamento in aprile tra gli stilisti Hedi Slimane e Anthony Vaccarello.

"Kering ha fatto una delle più grandi sorprese sui conti nella storia del settore del lusso, con Gucci e Saint Laurent significativamente sopra le attese", ha commentato l'analista di Exane BNP Paribas Luca Solca.

Sotto la guida dello stilista Alessandro Michele e dell'AD Marco Bizzarri, Gucci ha lanciato un nuovo look "geek chic", rinnovando i negozi e proponendo borse di pelle con animali e insetti disegnati che hanno avuto grande successo.

Nel complesso le vendite di Kering sono cresciute del 10,5%.

Moda, Fashion Red Carpet II al Nicolaus Hotel di Bari

BARI - La seconda edizione di Fashion Red Carpet si terrà il 28 ottobre alle ore 20.30 presso il rinomato The Nicolaus Hotel di Bari. L'evento è ideato, curato e organizzato dal 23enne fashion editor barese Vincenzo Maiorano con il patrocinio della Regione Puglia, del Comune di Bari, della Città Metropolitana di Bari e della Camera di Commercio di Bari.

L'obiettivo di questo evento è promuovere, valorizzare e sostenere il commercio e la moda pugliese, favorendo tutte quelle piccole-medie imprese e realtà di nicchia che rappresentano l'eccellenza locale. Un'occasione davvero rara e importante anche per le aziende poiché avranno l'opportunità di mostrare a tutti lo spirito del proprio brand, facendo emergere i dettagli, i materiali e le particolarità degli outfit.

Le aziende che contribuiranno e parteciperanno al Fashion Red Carpet II sono: Elia Fashion di Angela Tana, Burdi Creazioni di Mimmo Burdi, Raffaella Calzature di Vito Genchi e La Flores Boutique di Annamaria Franco. La scuola professionale per acconciatori Charm Hair School di Corato si occuperà dell'acconciatura e del make up delle modelle. Pietro Genchi della Flores Boutique e Paky Palella di Dori Design cureranno l'allestimento. Una seconda edizione all'insegna della creatività, dell'ingegno, del talento e della bellezza.

La seconda edizione di Fashion Red Carpet sarà condotta dal giovane esperto di moda, direttore artistico e docente di wedding planner Vincenzo Maiorano. «Che cosa mi aspetto da questa seconda edizione? Spero che Fashion Red Carpet cresca sempre di più - dichiara Maiorano - affinché diventi un evento di qualità.

L'obiettivo principale è quello di promuovere e sostenere il nostro territorio, che è ricco di risorse inutilizzate o non sfruttate in maniera appropriata. Per superare la drammatica crisi economica, che ha messo in ginocchio il settore del tessile-moda, occorre fare rete nel territorio e pensare in modo nuovo. La moda può essere la linfa vitale e imprenditoriale della regione».

Un evento di moda davvero imperdibile, aperto a tutti e gratuito.

lunedì, ottobre 17, 2016

Bisceglie, chiusura in grande stile per 'Sposi nel borgo antico'

BISCEGLIE - Si è chiusa tra gli applausi questa seconda edizione di Sposi nel Borgo antico a Bisceglie. La manifestazione che ha animato il week end appena trascorso ha visto migliaia di persone riversarsi tra le vie di uno dei centri storici più di pregio della Puglia, recentemente chiuso al traffico. Ideata e promossa dall’agenzia di moda Cosmopolitan Agency di Vito Di Ceglie, ByCycle Studio pubblicità e marketing di Gianluigi Dell’Orco, con la direzione artistica di Debora Massari e Maurizio Rella della Shaker agency, in collaborazione con Confcommercio Bisceglie, Bisceglie Viva e Associazione Borgo antico Bisceglie, si è avvalsa del patrocinio del comune di Bisceglie. Una edizione cresciuta dimensionalmente rispetto all’anno scorso, con delle scelte mature e consapevoli dall’indiscusso successo.

Gli organizzatori hanno dimostrato che si può! Si può fare promozione turistico-culturale e attrarre persone anche dalle città vicine con una manifestazione dedicate sì  ai nubendi ma godibile e fruibile da parte di un vasto pubblico. La scelta intelligente proprio la cornice, non gli spazi al chiuso di una fiera o di un salone per sposi, ma quella suggestiva del borgo antico che trasuda storia e i tanti spettacoli musicali, tersicorei, circensi itineranti assieme a palazzi, portoni, piazzette allestiti per l’occasione con le proposte e le eccellenze per il “giorno più bello”. La gente spinta dalla curiosità di scoprire le novità per il matrimonio è stata sollecitata a scoprire anche le bellezze storico-architettoniche di cui il borgo è pieno, così per il Castello, per Palazzo Tupputi, per il Museo dicocesano e per gli altri scorci suggestivi.
 
Che la giornata conclusiva dovesse rappresentare il culmine del successo di questa tre giorni si era già compreso dal corteo delle 13 spose che la mattina ha attraversato il centro storico. Bellissime modelle hanno fatto sognare con i loro sontuosi abiti da sposa e il loro incedere elegante, con successivo lancio bene augurale dei bouquet in Piazza Margherita di Savoia.

Nel pomeriggio, nel largo antistante Palazzo Bonomi, si è passati alla simulazione del rito civile, una coppia con tanto di celebrante, figuranti, modelli e artisti sotto la direzione artistica di Debora Massari.

Tante le collaborazioni e le partnership siglate. Importante il coinvolgimento dell’Istituto I.I.S.S. Sergio Cosmai di Bisceglie-Trani con il supporto del dirigente scolastico Donato Musci. “Sono stati selezionati 40 ragazzi frequentanti il quinquennio” - spiega Samanta Dell’Orco, figura strumentale per i rapporti col territorio Istituto Sergio Cosmai Bisceglie-Trani – “di cui 30 del secondo biennio e dell’ultimo anno hanno prestato come hostess e stewart il servizio di alternanza scuola-lavoro, previsto dal loro piano di studi; altri 10, provenienti dalle classi del biennio di tutti gli indirizzi, hanno invece aderito volontariamente mettendo a disposizione anche le loro passioni di acconciatori e truccatori per contribuire alla buona riuscita della manifestazione.  A Palazzo Tupputi poi era allestita la mostra di abiti d’epoca, da sposa e da cerimonia”, realizzati dai ragazzi dell’ultimo anno del settore moda e ispirati ai film di Luchino Visconti, che hanno incontrato il favore di un pubblico attento”.

Main sponsor di questa edizione MSC crociere e Travels Agenzia Viaggi di Bisceglie. I visitatori della tre giorni hanno avuto la possibilità di vincere una crociera MSC scattando una semplice foto, scaricando una APP dedicata per smartphone.

Ma è nelle sfilate-evento con la sapiente regia di Vito Di Ceglie che si è registrato il culmine del successo di pubblico. In tantissimi hanno seguito l’alternarsi di abiti da sogno, sia da sposa che da cerimonia, con uno sguardo attento anche alla moda bimbi e alla cerimonia per uomo. Hanno sfilato infatti le creazioni di Bollicine moda bimbo Bisceglie, Issima Le Spose Molfetta, Francesca Forni sposa Trani, Harem sposa Bisceglie e Summo Abbigliamento Uomo -Ruvo. Tra un defilè e l’altro gli intermezzi musicali degli Anima Colors e i ballerini acrobatici e di tip tap, tra cui Claudia Cavalli dei Kataklò che quest’anno ha aperto le Olimpiadi di Rio in Brasile. A dimostrazione della grande creatività della direzione artistica della Shaker agency di Debora Massari e Maurizio Rella.

Una grande attenzione al sociale in questa edizione di Sposi nel borgo antico e al tema purtroppo scottante dei femminicidi. Momenti toccanti a fine sfilata quando gli atelier hanno proposto la loro “Sposa in rosso”, una sorta di simbolo forte per dire un “NO” tenace e convinto ad ogni tipo di violenza sia fisica che psicologica nei confronti del “gentil sesso”. Non solo. Un happening ha poi arricchito oltremodo lo spettacolo. L’artista Luigia Bressan, che ha sfilato a fine serata con le sue “maschere e sculture da indossare” in cartapesta, ha dipinto sul palco un’opera-bozzetto ispirata al matrimonio che sarà devoluta per la raccolta fondi a favore della LILT. Un’altra partnership, quella con la Lega italiana per la Lotta contro i Tumori, sez. Barletta-Andria-Trani, che l’organizzazione ha voluto fortemente per sensibilizzare al tema della prevenzione di alcuni delle neoplasie che colpiscono maggiormente la donna. Un’attenzione totale all’universo femminile, non solo a quello del giorno del matrimonio, dunque.

Applausi a scena aperta a conclusione delle sfilate sia per gli atelier, i modelli, sia per gli organizzatori: Gianluigi Dell’Orco e Vito Di Ceglie, i quali, sollecitati dalla impeccabile Maria Rita Minoia di Radio Selene (media partener), che ha condotto con entusiasmo la kermesse, hanno dichiarato che è già pronta la prossima edizione di Sposi nel borgo antico. Attendiamo dunque di vedere con cosa ci stupiranno nel 2017.

Matrimoni: a Borgo Egnazia il summit mondiale del luxury wedding

SAVELLETRI DI FASANO - Inizia oggi a Borgo Egnazia ‘‘Engage!16’, il ‘‘best of the best’’ del business legato al luxury wedding, un appuntamento itinerante che si ripete dal 2008 e che ha scelto proprio il complesso di Savelletri di Fasano per il proprio esordio europeo, dopo aver toccato importanti sedi internazionali quali il Ritz-Carlton di Grand Cayman, il Wynn Encore Resort di Las Vegas e il Breakers Hotel di Palm Beach.

L’evento - ideato da Rebecca Grinnals e Kathryn Arce di EnEngaging Concepts, firma al top internazionale nella consulenza dell’industria del matrimonio - funge da punto d’ punto d’incontro e occasione unica punto d’incontro e occasione unica di scambio di id incontro e occasione unica di scambio di idee sulle tendenze più innovative sulle tendenze più innovative più innovative per tutti i più grandi professionisti del luxury wedding i più grandi professionisti del luxury wedding i più grandi professionisti del luxury wedding.

Provenienti da 26 paesi, 250 qualificatissimi esperti del settore hanno così già confermato la presenza dal 17 al 20 ottobre a Borgo Egnazia dal 17 al 20 ottobre a Borgo Egnazia dal 17 al 20 ottobre a Borgo Egnazia, location dove ‘‘Engage!16’’ si svilupperà in un intenso programma condotto dal who’s who del settore. ‘‘Engage!16’’ raccoglie così una partecipazione a 360° degli operatori che ruotano intorno al meglio del mondo dei matrimoni: non solo consulenti, ma anche fotografi e videomaker, manager di alberghi a 5 stelle e resort di lusso, artisti e intrattenitori, designer, professionisti della bellezza, stilisti di abiti da sposa, editori specializzati e blogger.

L’evento ha sempre anche un largo riscontro anche sul web, sui blog di settore e naturalmente una vastissima eco sui social: oltre 2,7 milioni di persone raggiunte su Twitter, decine di migliaia di followers su Pinterest e Facebook, 3.500 immagini generate in media su Instagram per ogni evento.