Visualizzazione post con etichetta Roma. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Roma. Mostra tutti i post

domenica, agosto 27, 2017

Emergenza migranti: vertice Raggi-Minniti


ROMA - È previsto per la settimana prossima un incontro fra il ministro dell'Interno Minniti e la sindaca di Roma, Virginia Raggi, all'indomani della critica situazione migranti collegata agli sgomberi della Capitale.

Da quanto si apprende, la riunione sarebbe stata richiesta proprio dal Campidoglio, che già lo scorso 26 giugno aveva avviato una cabina di regia sul tema migranti.

lunedì, gennaio 02, 2017

Roma, altra vittima della meningite. Morto un 50 enne


ROMA - Un 50 enne di Alatri, in provincia di Frosinone, è oggi deceduto per meningite al policlinico Umberto I di Roma. L'uomo era stato ricoverato in gravi condizioni lo scorso 31 dicembre ed era affetto da meningite da pneumococco, una forma non contagiosa della malattia.

domenica, gennaio 01, 2017

Tentata violenza nella notte, ragazza svedese sotto choc


ROMA - Una turista svedese è stata sorpresa durante la notte nella sua camera di hotel, dove il portiere dell'albergo ha tentato di violentarla. Secondo quanto riferito dai vigili urbani, l'allarme è scattato intorno alle 4.30, quando un gruppo di connazionali della vittima ha chiesto aiuto in strada ad una pattuglia.
Immediate le indagini degli agenti, che hanno passato al vaglio le riprese della videosorveglianza dell'hotel, incastrando il portiere - un 36enne egiziano - mentre usciva dalla camera della turista.

"È un episodio che ovviamente ci indigna. Questi fenomeni sono assolutamente intollerabili.
Devo ringraziare la polizia locale che è subito intervenuta", riferisce la sindaca Raggi.

domenica, luglio 31, 2016

Roma: youtuber tedesco supera sicurezza e si arrampica sul Colosseo


ROMA - Flavius Vasily, youtuber tedesco, ha eluso il circuito di videosorveglianza del Colosseo, superando anche gli uomini della sicurezza ed è riuscito ad accedere al Colosseo di notte. La sua impresa, però, non termina qui. Infatti il tedesco è riuscito ad arrampicarsi fino alla sommità dell'edificio, filmando tutto con l'aiuto di un complice.

 

venerdì, maggio 27, 2016

Roma: arrestato prete pedofilo recidivo


ROMA - Gli agenti della Squadra Mobile di Roma hanno nuovamente arrestato un prete 45 enne, che avrebbe abusato di una bimba di 10 anni durante una festa in parrocchia. Il curato aveva già scontato 7 anni di carcere per violenza sessuale e corruzione di minorenne e - uscito dalla prigione - è stato di nuovo arrestato lo scorso 3 maggio per gli stessi reati.

La strategia messa in atto dall'uomo è sempre stata la stessa: soggiogare psicologicamente i minori, accuratamente scelti fra i bimbi più fragili, per poi costringerli a subire violenze sessuali e a mantenerne il segreto.

sabato, aprile 30, 2016

"Sta ammazzando mamma, venite!", bimbo chiama 112 e fa arrestare il padre


ROMA - "Papà sta ammazzando mamma, venite!". Queste le disperate parole pronunciate da un bimbo di soli 6 anni che ha telefonato il 112 in cerca di aiuto. A seguito della telefonata, i carabinieri della stazione Roma Porta Portese sono corsi in via Oderisi da Gubbio per fermare la violenza del padre del piccolo e mettere in salvo la donna. Il responsabile è un egiziano di 40 anni, arrestato con l'accusa di maltrattamenti in famiglia. La vittima è una 32 enne, anche lei di origini egiziane, ma nata a Roma.

L'uomo avrebbe tentato di strozzare la moglie, accusandola di aver prelevato dal bancomat più soldi rispetto a quelli concordati. Mentre dava l'allarme, il piccolo è stato scoperto, subendo anch'egli le violenze del padre. A seguito dell'intervento degli agenti, la donna ha confessato che le violenze duravano da oltre un anno e che l'assenza di denunce era scaturita dalla paura di sue ritorsioni.

mercoledì, aprile 20, 2016

Violenze sui bimbi del nido, maestra in manette


ROMA - L'educatrice di un nido comunale della Capitale è finita in manette con l'accusa di maltrattamenti aggravati. L'arresto e la messa ai domiciliari della maestra arriva in esecuzione di quanto disposto dall'Autorità Giudiziaria, che ha pure sospeso dall'incarico altre due educatrici. Per mezza di telecamere e intercettazioni ambientali, gli investigatori hanno constatato che - all'interno dell'asilo nido - i bimbi erano vittime di maltrattamenti sia fisici che psicologici.

Tutti di età compresa tra i 12 e i 24 mesi, i bambini venivano spesso strattonati, costretti a mangiare e schiaffeggiati, oltre che afferrati di peso, trascinati per un braccio e quasi soffocati, onde evitare che vomitassero e mangiassero.

giovedì, marzo 03, 2016

Presentata a Roma la “Giornata Mondiale dell’Udito”


di Vittorio Polito - È stata presentata a Roma, nella sede del Ministero della Salute, la campagna #dica 33, ideata dall’Associazione abruzzese “Nonno Ascoltami”, in occasione della decima Giornata Mondiale dell’Udito, promossa il 3 marzo di ogni anno dall’Oms.

Nella nostra cultura pare sia una vergogna non sentire bene. Si cerca di evitare il problema, minimizzandolo, tentando di allontanare quanto più possibile l’incontro con lo specialista e così facendo non si fa che peggiorare la qualità della vita degli ipoudenti.

È noto che l’orecchio umano è un organo complesso, in grado di trasformare l’energia sonora in impulsi elettrici per il nostro cervello, consentendo così di far percepire le differenze tra vari suoni e/o rumori.

Per facilitare la diffusione della prevenzione dei problemi dell’udito è nata l’iniziativa “Nonno ascoltami”, giunta al 6° anno. Si tratta della campagna promozionale per il controllo gratuito dell’udito in molte piazze d’Italia, tra cui Bari e Matera.

Alla presentazione dell’evento, moderato dal fondatore di “Nonno Ascoltami”, Mauro Menzietti, sono intervenuti Pietro Malara e Serena Battilomo della Direzione generale prevenzione sanitaria del ministero della Salute, Federica Chiavaroli, sottosegretario al ministero della Giustizia, Vittoria D’Incecco, componente della Commissione Affari sociali e diritti dell’infanzia della Camera dei Deputati; Gianni Gruppioni, presidente dell’Anap, Associazione nazionale audioprotesisti professionali e i medici del comitato scientifico di Nonno Ascoltami.

Bari e la Puglia sono stati rappresentati a Roma dal dott. Domenico Petrone, direttore dell’Unità Complessa di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale “Di Venere” di Bari-Carbonara e dal dott. Paolo Petrone, dirigente di I Livello del Reparto di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale della Murgia di Altamura.

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, assente per impegni istituzionali, ha inviato una lettera di saluto, in cui ha incoraggiato “Nonno Ascoltami” a «promuovere le istanze di sensibilizzazione sui problemi dell’udito», specificando che «il ministero della salute attribuisce una notevole importanza alla prevenzione delle diverse forme di limitazioni funzionali e disabilità, in tutte le età della vita».

In collegamento dal Parlamento Europeo di Bruxelles, la responsabile del programma di prevenzione dell’OMS, Shelly Chadha, che ha illustrato la campagna dell’Organizzazione mondiale della sanità e i numeri relativi alle ipoacusie infantile nel mondo.

martedì, febbraio 02, 2016

Giubileo: salma di S. Pio da domani a Roma, previste 9 aree di sicurezza


FOGGIA - Hanno avuto inizio questa mattina, con una messa nella chiesa inferiore di San Giovanni Rotondo, le operazioni per la traslazione delle reliquie di San Pio, che raggiungeranno Roma in occasione del Giubileo. Dopo le celebrazioni odierne, le reliquie partiranno alle 9.30 di domattina e, in corteo, giungeranno a Roma intorno alle 15.00, per essere accolte nella chiesa di San Lorenzo Fuori le Mura, con quelle di San Leopoldo Mandic.

Sono ben nove le aree di sicurezza,metal detector, bonifiche anche del sottosuolo e uomini delle forze dell'ordine e delle forze armate. Questo il dispositivo varato dalla Questura per l'arrivo delle spoglie del Santo. Il piano, maturato in sinergia con la Prefettura, prevede l'impiego, nell'arco delle 24 ore, di uomini della Polizia e dei Carabinieri con il concorso di Guardia di Finanza e Polizia di Roma Capitale. Le misure, precisa la Questura, "saranno uguali a quelle assicurate a Capi di Stato di alto rango".

Verranno create nove aree di sicurezza che garantiranno ai fedeli la condivisione delle reliquie. In azione Unità Cinofile, Squadre Antiterrorismo e squadre di verifica del sottosuolo per bonificare le aree interessate all'evento. In ogni occasione in cui i fedeli renderanno omaggio alle reliquie sono previsti controlli con metal detector. La Questura raccomanda a tutti i fedeli di arrivare per tempo e limitare al massimo bagagli o borse voluminose.

Roma: via al vertice internazionale anti-Isis


ROMA - Iniziato questa mattina il terzo vertice della coalizione internazionale anti-Isis. I lavori hanno preso il via alla Farnesina, dove il gruppo è stato presieduto da Paolo Gentiloni e dal segretario americano, John Kerry. Riuniti a Roma i ministri degli Esteri di 23 Paesi e l'Alto Rappresentante Ue.

lunedì, febbraio 01, 2016

Pillola nell'ovetto al posto della sorpresa


ROMA - Un bambino del Frosinate ha trovato un farmaco per l'ipertensione all'interno dell'ovetto Kinder, aspettandosi invece la consueta sorpresa. Scartato il dolce, il bimbo è stato subito fermato dai genitori, che hanno consegnato la pillola sospetta alla vicina stazione dei Carabinieri. Avviate, dunque, le indagini del Nas, coordinati dalla Procura, che hanno lavorato sulla pista del sabotaggio. L'episodio, però, risale allo scorso dicembre e per ora la Ferrero fa sapere che si costituirà parte lesa durante il procedimento civile legale.

martedì, gennaio 05, 2016

Uomo nudo irrompe nella Basilica di San Pietro

ROMA - Un uomo completamente nudo è entrato ieri nella Basilica di San Pietro, suscitando lo stupore di fedeli e turisti. La foto scattata da uno dei presenti, lo ritrae con addosso solo un paio di scarpe e uno zainetto. Fermato dalla Gendarmeria del Vaticano, l'uomo è stato identificato. Si tratta di un italiano di origini brasiliane, successivamente ricoverato in ospedale per accertamenti.

venerdì, gennaio 01, 2016

Sequestrati 40 Kg di fuochi di artificio a Roma




ROMA - I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Frascati, hanno denunciato in stato di libertà due cittadini stranieri di origine marocchina rispettivamente di 43 e 26 anni. Ieri sera, i militari al termine di un servizio di osservazione, hanno eseguito una perquisizione domiciliare all’interno di uno stabile di Via Assolo nel quartiere di Tor Bella Monaca occupato dai due cittadini extracomunitari.

Nel corso della perquisizione, i carabinieri hanno rinvenuto all’interno di una stanza dell’appartamento occupato dai due cittadini marocchini, 40 Kg di materiale pirotecnico illegalmente detenuto e pronto per essere immesso sul mercato della capitale.

I due cittadini extracomunitari al termine degli accertamenti sono stati segnalati all’autorità giudiziaria mentre il materiale sequestrato verrà distrutto successivamente grazie all’intervento degli artificieri dei Carabinieri. Il controllo di ieri si inquadra in una serie di controlli disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Roma al fine di impedire il commercio di “botti illegali” nella capitale.

martedì, dicembre 08, 2015

Dopo il selfie arriva l'helfie: parola a Lino Sorrentino

di Pierpaolo De Natale - Siamo ormai abituati ad incontrare in ogni dove qualcuno che si specchia nello smartphone per postare un nuovo selfie e raccattare like in giro per il web. Dopo l'evoluzione dell'autoscatto col trionfo del selfie stick, ora è il momento dell'helfie.

Nato dall'unione delle parole hair e selfie, l'helfie impazza nel mondo virtuale e per capire meglio di cosa si tratta ci siamo rivolti al nostro consulente di fiducia. Lino Sorrentino, vip hairstylist della Capitale, ci porta a conoscere questa nuova moda. "Il mondo cambia, le nuove abitudini prendono il posto delle vecchie, ma la vanità di donne e uomini resta sempre la stessa. Così, se prima ci si recava in ufficio, ci si incontrava con le amiche per un caffè al bar o si attendeva che fuori scuola le altre mamme notassero il nuovo look, oggi è sufficiente una semplice foto per "spammare" l'etere. La nuova frontiera dell'autoscatto è l'helfie, che sta facendo impazzire le celebrities di tutto il mondo. Dalla sensualissima Beyoncé alla super social Kim Kardashian; dall'affascinante Jessica Alba alla nostra Belen" - riferisce Sorrentino. "Pochi step e, dopo la pubblicazione su Facebook, Instagram o Twitter, servirà attendere pochi istanti prima di veder comparire i primi apprezzamenti (o le prime critiche) al nuovo look. Anche nel nostro salone Artemis&beauty di Colleverde è helfie-mania. Ci divertiamo a postare foto di clienti e amiche che sfoggiano nuovi tagli o nuovi colori. Ovviamente per noi professionisti della bellezza questo è un modo per promuoverci mostrando le nostre creazioni e la nostra abilità... ci si diverte, ma non è una vetrina da prendere troppo seriamente".

domenica, novembre 22, 2015

Piazza San Pietro blindata per l’Angelus di papa Francesco


CITTA' DEL VATICANO - Piazza San Pietro più blindata che mai in occasione dell'Angelus di questa mattina, dove oltre 30 mila fedeli hanno dovuto superare una doppia schiera di poliziotti per assistere alla preghiera di papa Francesco. La polizia ha effettuato due controlli, il primo su borse e zaini, il secondo usando i metal detector.

giovedì, novembre 19, 2015

Roma, carro armato sul raccordo anulare


ROMA - Incredulità e paura le sensazioni provate dagli automobilisti che ieri, in viaggio sul raccordo anulare, sono stati sorpassati da un carro armato. L'immagine continua a fare il giro del web e, inizialmente, ha suscitato molta apprensione negli spettatori.

Fortunatamente, si trattava di un blindato dell'ottavo reggimento lancieri di Montebello, fotografato mentre era di ritorno a Tor di Quinto, dopo aver svolto un'esercitazione a Monte Romano.

credit: @TrastevereRM

mercoledì, novembre 18, 2015

Papa Francesco: "niente porte blindate nella casa del Signore"


ROMA - Sono chiare le parole di Papa Francesco, che oggi in udienza generale ha chiesto: "per favore, niente porte blindate nella Chiesa, niente, tutto aperto. [...] La Chiesa è la portinaia della casa del Signore, la portinaia, non la padrona". Il pontefice invita tutti a "varcare la porta della misericordia" in occasione dell'imminente Giubileo.

"Ognuno di noi ha dentro di sé cose che pesano, o no? Tutti, no? Tutti siamo peccatori, profittiamo di questo momento che viene e varchiamo la soglia della misericordia di Dio, che mai si stanca di perdonare, mai si stanca di aspettarci, ci guarda, è sempre accanto a noi, coraggio, entriamo su questa porta, entriamo per questa porta"

mercoledì, agosto 19, 2015

Paura in volo, fulmine colpisce aereo Roma-Milano


ROMA - Paura a bordo del volo Alitalia decollato stamane dall'aeroporto di Fiumicino e diretto a Milano, che è stato colpito da un fulmine a causa del maltempo. Sul velivolo c'erano 11 passeggeri e, a seguito dell'incidente, l'aereo è stato costretto ad atterrare a Napoli-Capodichino. I passeggeri, che non hanno riportato alcun problema, sono stati successivamente trasferiti a Milano con un altro volo, anche se 22 di loro, scossi a seguito dell'accaduto, hanno preferito rientrare a Roma con un bus messo a disposizione dalla compagnia aerea.

domenica, agosto 16, 2015

Quirinale, stretta di Mattarella su alloggi dipendenti


ROMA - Taglio sugli alloggi di servizio al Quirinale. Questa la volontà espressa dal Capo si Stato, Sergio Mattarella, il quale a settembre darà il via ad una revisione degli elenchi contenenti i nomi dei dipendenti che occupano quasi 60 appartamenti adiacenti al palazzo del Presidente. Tutti coloro che non soddisfaranno i requisiti stabiliti - e, quindi, tutti gli ex-dipendenti, saranno invitati ad abbandonare le abitazioni.

sabato, agosto 15, 2015

Roma: dieci arresti per rissa tra magrebini e spaccio


ROMA - Nel corso di un servizio antidroga, disposto dal Comando Provinciale di Roma per il periodo di ferragosto, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro supportati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per rissa aggravata, 4 cittadini del Marocco, di età compresa tra i 20 e 28 anni, tutti disoccupati e già noti alle forze dell’ordine.

I militari, in abiti civili, stavano svolgendo un servizio antidroga nella zona compresa tra piazza Farnese, Campo de Fiori e via dei Pettinari, quando nei pressi di Pone Sisto, hanno notato due cittadini magrebini discutere animatamente. Al passaggio di un auto delle forze dell’ordine, sul Lungotevere dei Tebaldi, i due hanno desistito e si sono allontanati per non farsi notare.

Subito dopo i due sono ricomparsi sul posto, questa volta accompagnati entrambi da alcuni connazionali, una dozzina circa in tutto, sono scesi sulla banchina del fiume Tevere dove hanno iniziato a colpirsi con calci, pugni e con bottiglie di vetro raccolte a terra.

Nel frattempo i militari in borghese sono intervenuti assieme a diverse pattuglie del Nucleo Radiomobile giunte in supporto ai militari in borghese e nel fuggi, fuggi generale sono riusciti a bloccare 4 di loro. Un 25enne, è stato subito soccorso dai militari e dai medici del 118, perché presentava una vistosa ferita al collo provocata da un coccio di bottiglia, portato in codice rosso al pronto soccorso dell’Ospedale Santo Spirito e stato operato d’urgenza nella notte. I medici gli hanno estratto un frammento di vetro. Ora si trova ricoverato ma non in pericolo di vita.

Nel corso della rissa alcuni di loro all’arrivo delle pattuglie dei Carabinieri sono stati notati gettare degli involucri sul fiume Tevere che sono stati portati via dalla corrente.

Sempre nella notte i Carabinieri della Compagnia Roma Centro nel corso dei controlli antidroga hanno arrestato altri 4 spacciatori nella zona di Testaccio e altri 2 nell’area della Stazione Ferroviaria di Termini, sequestrate numerose dosi di droga tra hashish e cocaina e diverse centinaia di euro, provento dell’illecita attività di spaccio. Due acquirenti italiani nel corso dei controlli sono stati denunciati a piede libero poiché hanno aggredito i militari nel tentativo di non essere identificati. Dovranno rispondere di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.