Header Ads

Governo: si punta a maxi-emendamento contro la 'tempesta perfetta'

ROMA. Il Ministro dell'Economia e delle Finanze, Giulio Tremonti, ha convocato oggi alle ore 15, al Ministero dell'Economia e delle Finanze, il Comitato per la Salvaguardia della Stabilita' Finanziaria. Fanno parte del CSSF il Governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, il Direttore generale del Tesoro Vittorio Grilli, il Presidente dell'Isvap Giancarlo Giannini, il Presidente della Consob Giuseppe Vegas.
Dopo la drammatica giornata di ieri il governo accelera per inserire nel ddl all'esame di Palazzo Madama le misure che possano mettere l'Italia al riparo dalla 'tempesta perfetta'.
Si pensa a un maxi emendamento alla Legge di Stabilita' all'esame del Senato, blindato dalla fiducia, con le misure che l'Italia mettera' sul tavolo dell'Europa per far fronte alla crisi. Sul tavolo anche l'ipotesi di una convocazione del Consiglio dei ministri, mentre si continua a ragionare sulla eventualita' di un decreto legge, ma al momento il nodo non e' stato ancora sciolto e la strada del dl pare al momento di difficile attuazione. L'obiettivo di presentare interventi concreti che, gia' domani, al vertice del G20 di Cannes, possano convincere i partner della Ue. Dismissioni, liberalizzazioni, grandi opere cantierabili, norme sul lavoro continuano a essere il 'piatto forte' del menu' che il nostro paese dovrebbe presentare ai tavoli delle istituzioni comunitarie.
Il termine per la presentazione degli emendamenti al ddl Stabilita' in commissione Bilancio e' fissato per venerdi', ma e' molto probabile, spiegano fonti di governo, che sara' lo stesso esecutivo o il relatore al provvedimento a presentare in aula a palazzo Madama le modifice al testo della ex Finanziaria con le nuove misure.