Altro incidente all'Ilva di Taranto, fuoriuscita di acciaio bollente

di MARIAGRAZIA DI RAIMONDO - Ancora una situazione di pericolo all'interno dell'Ilva di Taranto, questa volta, però, l'incidente non ha avuto conseguenze gravi per i lavoratori. Franco Rizzo coordinatore provinciale dell'Usb (Unione sindacale di base) ha spiegato che l'incidente si è verificato nella giornata di ieri, nel settore Colata Continua 4, mentre un lavoratore si apprestava ad effettuare la manovra di normale routine di collegamento siviera, con all'interno 345 tonnellate di acciaio liquido ad elevata temperatura, dal collegamento della siviera, ha iniziato a fuoriuscire una enorme quantità di acciaio che avrebbe potuto mettere in serio pericolo la vita dell'operaio.

La fuoriuscita del materiale è stata gestita rispettando tutte le norme di sicurezza e la CCO4 ha subito sospeso l'operazione di colaggio.

"Ancora un altro episodio da cui si evidenziano le scarse misure di sicurezza e di protezione, che mettono tutti i giorni a rischio l'incolumità dei lavoratori" ha aggiunto Francesco Rizzo, denunciando ancora la presenza eccessiva di olio in quel settore, che potrebbe alimentare altri incidenti.

0 commenti:

Posta un commento