Header Ads

Martina Finocchio: «La perversione attrae perché ha quel pizzico di proibito di cui molti non riescono a fare a meno»

di NICOLA RICCHITELLI – L’ospite di quest’oggi arriva da Pescara, 23 anni, fotomodella e soprattutto influencer. Accogliamo sulle pagine del Giornale di Puglia Martina Finocchio. 

Sul suo canale di YouTube spesso affronta temi legati al sesso e alla sessualità, ma anche tabù quali il ciclo mestruale: «Spesso sono più “sdoganati” argomenti come il sesso orale che non il ciclo mestruale o la disfunzione erettile. Anche per questo collaboriamo io e Mistersex.it, per far vedere che si può parlare di tutto e senza avere vergogna».

La sua originalità in tal senso non è passata inosservata, infatti la sua pagina Instagram ha toccato la quota dei 300.000 followers, e i suoi canali social sono sempre più seguiti: «I miei followers tipo hanno dai 13 ai 60 anni… Spesso mi fanno domande su come sono fuori dai social ma soprattutto mi chiedono consigli sulla sessualità. Le domande più strane sono quelle sulla misura del pene; vogliono tutti essere sicuri di essere “abbastanza” sotto quell’ambito. Per il resto mi arrivano spesso proposte indecenti soprattutto sul feticismo; i più classici sono i feticisti dei piedi ma la cosa più strana che mi hanno proposto è stata una sessione di Ballbusting, la pratica di farsi prendere a calci nei testicoli».

Ciao Martina, innanzitutto grazie per aver accettato il nostro invito di essere qui oggi. Possiamo dire che il tuo stile un po' si differenzia da quello delle solite influencer: chi è Martina Finocchio? 
R:«Martina Finocchio è una ragazza semplice con tanta voglia di migliorarsi ogni giorno sia nel lavoro che nella vita privata».

Perché hai deciso di dare alla tua immagine dei tratti provocanti? 
R:«Credo che la mia fisicità vada già di per sé ad avere dei tratti provocanti… poi posando anche per la fotografia di nudo questi si sono accentuati 😄».

Cos'è per te la seduzione? 
R:«Per me la seduzione è la capacità di attrarre le persone, spingerle ad un interesse».

E la perversione? 
R:«La perversione è la deviazione da ciò che viene definito “normale”, è molto soggettivo e penso sia per questo che ognuno abbia le proprie».

Perché la perversione attrae? 
R:«Perché ha quel pizzico di proibito di cui molti non riescono a fare a meno».

Qual è il confine che non bisogna varcare affinché il tutto non sfoci nella volgarità? 
R:«Bisogna avere chiaro in mente l’obiettivo di ciò che facciamo e ciò che vogliamo ottenere; non credo che ci siano delle regole per non essere volgari».

Nei tuoi post hai parlato di orgasmo e rapporti orali, ma anche di ciclo mestruale... sono ancora da considerarsi tabù? 
R:«Purtroppo si, anzi, spesso sono più “sdoganati” argomenti come il sesso orale che non il ciclo mestruale o la disfunzione erettile. Anche per questo collaboriamo io e Mistersex.it, per far vedere che si può parlare di tutto e senza avere vergogna».


Quando hai capito che in qualche modo la tua immagine funzionava sul web?
R:«Dopo un po’ che avevo aperto il canale su YouTube. Ho notato che le persone si interessavano a me e a quello che avevo da dire».

Quanto ti è stata d'aiuto la tua fisicità? 
R:«Sicuramente 😂… Alcuni amici dicono che sono uno scherzo della natura!».

Quali sono i tuoi followers tipo? 
R:«I miei followers tipo hanno dai 13 ai 60 anni ma sono molto alti nella fascia tra i 25-35 anni. Credo che il mio tipo di contenuti interessi tutte le età».

Quali sono le domande che i tuoi followers spesso ti pongono? 
R:«Spesso mi fanno domande su come sono fuori dai social ma soprattutto mi chiedono consigli sulla sessualità. Amo il fatto che mi vedano come una persona che non giudica e con cui ci si possa confidare».

Le più strane? 
R:«Le domande più strane sono quelle sulla misura del pene; vogliono tutti essere sicuri di essere “abbastanza” sotto quell’ambito 😂. Per il resto mi arrivano spesso proposte indecenti soprattutto sul feticismo; i più classici sono i feticisti dei piedi ma la cosa più strana che mi hanno proposto è stata una sessione di Ballbusting, la pratica di farsi prendere a calci nei testicoli».

Concedimi la più scontata e la più bigotta della domande... Qual è il tuo rapporto con la tua famiglia? 
R:«Il mio rapporto con la mia famiglia è molto equilibrato. All’inizio non avevano ben chiaro quale fosse il mio lavoro ma una volta vista la serietà e la professionalità del tutto si sono rassicurati. Mi appoggiano molto».

E il tuo ragazzo? Cosa ne pensa delle tue attività? 
R:« Il mio compagno è il mio sostenitore numero 1. Mi appoggia in tutto ciò che faccio ed è molto orgoglioso di me».

Martina, come ti vedi nell'immediato futuro?
R:« Nell’immediato futuro mi vedo decisa a continuare a crescere sia personalmente che lavorativamente e a continuare a portare contenuti accattivanti a tutti i miei followers che, come sempre, non posso fare a meno di ringraziare».

Potete seguire Martina Finocchio su:
https://www.youtube.com/user/martymakeup9696

SOCIAL:
https://www.instagram.com/martina_finocchio/

Ph Credits: Simone Favilli