Header Ads

"Oms a conoscenza del virus già da fine dicembre", Trump attacca Pechino

(ANSA)
ROMA - E' alta tensione tra Usa e Cina sulla gestione dell'emergenza Covid-19. Se l'Oms "non si impegna su sostanziali miglioramenti nei prossimi 30 giorni, renderò definitiva la mia decisione temporanea di sospendere i finanziamenti Usa all'Organizzazione mondiale della sanità e riconsidererò la nostra adesione all'Oms". Lo scrive il presidente statunitense Donald Trump in una lettera inviata al direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus, postata su Twitter, in cui il tycoon elenca le accuse sulla gestione della crisi del Covid-19 e l'eccessiva vicinanza alla Cin. La lettera di Trump è stata resa nota nel giorno in cui a Ginevra si tiene l'assemblea mondiale della sanità.

Datata 18 maggio, il giorno dell'assemblea, la missiva di Trump elenca in 4 pagine le accuse del tycoon sul "fallimento della risposta" dell'Oms al Covid-19 alla luce dell'apposito esame fatto dopo la sospensione temporanea dei contributi Usa annunciata il 14 aprile, da cui è emerso "un'allarmante carenza di indipendenza dalla Repubblica popolare cinese".

Entro fine dicembre l'ufficio di Pechino dell'Oms era a conoscenza di un problema a Wuhan, e il 31 dicembre le autorità di Taiwan segnalarono la trasmissione dell'infezione da uomo a uomo.

L'Oms ha ripetutamente, secondo Trump, dato giudizi "inaccurati e furovianti". "La mia amministrazione - scrive Trump - ha già iniziato le discussioni su come riformare l'Organizzazione". In caso contrario, in assenza di cambiamenti significativi, "non permetterò che i dollari dei contribuenti americani continuino a finanziare un'Organizzazione che, allo stato, non sta chiaramente servendo gli interessi dell'America".

CINA: LA LETTERA DI TRUMP CI INFANGA - La lettera inviata da Donald Trump all'Oms "inganna l'opinione pubblica e infanga la Cina": è la risposta del portavoce del ministero degli Esteri, Zhao Lijian alla mossa del tycoon che ha postato in piena notte su Twitter le 4 pagine della missiva al direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus, accusando la cattiva gestione dell'Oms nella crisi del Covid-19 e la mancanza di indipendenza da Pechino. La lettera "tenta di spostare le colpe dalla risposta maldestra" degli Usa alla pandemia, ha aggiunto Zhao.