Header Ads

Storia della nobildonna garganica Maria Michela

VITTORIO POLITO - Pubblicato per i tipi di Andrea Pacilli la storia di una nobiltà garganica, ovvero “La pazienza poderosa di donna Maria Michela” di Leonardo P. Aucello. Si tratta della storia di una donna ricca e potente di un paese garganico imparentata con la nobiltà della Capitanata.

Donna Maria Michela, una nobildonna meridionale che non cede al dolore e resiste alle difficili prove che la vita le riserva.

La protagonista della storia si impegna, insieme al marito e ad altri notabili locali, a fondare una banca di credito cooperativo a favore dei piccoli artigiani e contadini del territorio e, nonostante il grave lutto che la colpisce con la perdita dell’unica figlia di tre anni, ella fonda un ospedale per aiutare tanti bisognosi.

Rimasta vedova continua tenacemente ad amministrare i propri beni e non si piega al fascismo che incombe e dal quale viene vessata. Nonostante tutto la sua opera si dispiega senza esitazioni o cedimenti, finalizzata ad un solo obiettivo: custodire e difendere gli indifesi travolti nell’inarrestabile turbine della storia.

Leonardo P. Auciello, giornalista pubblicista, appassionato di dialetto, ha pubblicato alcune raccolte di poesie, oltre a volumi sulla cultura e sulle tradizioni popolari del Gargano.