Header Ads

Grattacielo di Milano, "pannelli rivestimento bruciati come cartone"

(ANSA)
MILANO - I pannelli di rivestimento del grattacielo milanese sono "bruciati come il cartone": è quanto appurato dalle indagini sulle cause e sulle responsabilità del maxi rogo del grattacielo di via Antonini di Milano, spiegando che "evidentemente" il materiale con cui sono stati realizzati non era ignifugo.

Il sistema antincendio della Torre dei Moro, inoltre, presentava diverse "criticità" e in particolare le "bocchette" dell'impianto da attivare manualmente funzionavano fino al quinto piano, non erano attive tra il quinto e il decimo, mentre hanno funzionato in parte tra il decimo e il diciottesimo piano. 

Mentre le scale hanno consentito alle persone che stavano lasciando il palazzo di scendere in sicurezza, perché hanno un meccanismo che evita che il fumo possa entrare nelle stesse.

Il grattacielo rimane ancora "in fase di spegnimento".