Visualizzazione post con etichetta Brindisi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Brindisi. Mostra tutti i post

Ostuni. Ultimi appuntamenti di Teatro Madre Festival: in scena "Pasticceri" a all'alba di Ferragosto il concerto degli Yarákä


OSTUNI (BR)
- Volge al termine, questo fine settimana, Teatro Madre Festival: al Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano di Ostuni saluteremo un’edizione speciale, che ha regalato tantissime emozioni, spettacoli di altissimo livello e la bellezza di "stare" in un luogo unico in tutta la Valle d’Itria.

A chiudere questa ricchissima edizione, un doppio appuntamento: domenica 14 agosto (h. 21.00), lo spettacolo teatrale per tutti (dai 3 ai 99 anni) "Pasticceri" con Roberto Abbiati e Leonardo Capuano; a seguire, all’alba di domenica 15 agosto (h. 4.45), gli Yarákä saluteranno l’arrivo del nuovo giorno con i riti e suoni ancestrali del Mediterraneo e del Sud Italia.
Domenica 14 agosto, verrà allestita, nell’anfiteatro che guarda il mare, un’intera e autentica cucina da pasticceria. Attenzione però: non sedetevi in prima fila, o rischierete di ritrovarvi gocce di cioccolato e crema addosso! Anche se poi è forse questo il bello di "Pasticceri. Io e mio fratello Roberto", uno spettacolo scritto da Roberto Abbiati, in scena con Leonardo Capuano.
È proprio quest’ultimo, vero pasticcere-attore, a tessere le fila del racconto, anche se sarà la presenza di Abbiati a capovolgere una visione della vita e dell’amore che passa attraverso fasi sottili. Dalle risate a crepapelle all’ironia amara, fino alla tenerezza e alla poesia. L’intera storia dei due fratelli comincia con i dolci e si svolgerà in pasticceria. Pian piano ci si accorgerà però che il lavoro fantasioso, artistico e poetico di questi due personaggi diventerà una clausura forzata: un’intera vita dietro al bancone, con una visione del mondo esterno assolutamente immaginaria. Insomma, nonostante l’idea di una golosa vita trascorsa tra i dolci possa sembrare leggera e divertente, il senso dello spettacolo è invece profondo e meno ‘divertito’.
A poche ore di distanza, all’alba di lunedì 15 agosto (h. 4.45), in un momento di eccezionale congiunzione tra arte e natura, quando Aurora apre il giorno sorgendo dal mare proprio di fronte al pubblico dell’Anfiteatro, saranno i ritmi ancestrali degli Yarákä, gruppo di origine tarantina a chiudere questa V Edizione di Teatro Madre Festival con Nastya, il Concerto all’Alba.
Yarákä, progetto di origini tarantine nato nel 2015, è un lavoro di ricerca attento ad esaltare la componente multietnica, in particolare quella comune matrice ritmica proveniente dall'Africa che funge da catalizzatore e permette di spingersi oltre sperimentando contaminazioni audaci con le sonorità Mediterranee e del Sud Italia.
Pilastro portante dell'ensemble è la riscoperta del dialetto tarantino, carattere che rende unica la ricerca musicale della band formata da Gianni Sciambarruto (chitarra, berimbau), Virginia Pavone (voce e percussioni) e Simone Carrino (percussioni etniche).
Teatro Madre Festival è un progetto, ideato e fortemente voluto da Armamaxa/PagineBiancheTeatro e dal Museo Archeologico di Ostuni, e realizzato con il sostegno fondamentale del Comune di Ostuni e la collaborazione del Teatro Pubblico Pugliese.

INFORMAZIONI
Per maggiori info e dettagli sugli spettacoli: www.paginebiancheteatro.it
Botteghino e info utili
Biglietto spettacolo Pasticceri: euro 10
Biglietto concerto all’alba: euro 8
La prenotazione è obbligatoria al +39 389 265 6069. In alternativa sarà possibile acquistare i biglietti su vivaticket.it.

Ostuni: venerdì 12 agosto lo spettacolo "PSS PSS" per Teatro Madre Festival


OSTUNI (BR)
- Due clown stralunati e irresistibili ma anche fragili e ingenui, scherzosi e irriverenti per uno spettacolo poetico, divertente e pluripremiato che ha girato il mondo in lungo e in largo: arriva venerdì 12 agosto (h. 21) al Parco Archeologico di Santa Maria di Agnano di Ostuni, per Teatro Madre Festival, il meraviglioso spettacolo "PSS PSS" della Compagnia Baccalà.

Ispirandosi all’era dei film muti, Camilla Pessi e Simone Fassari riempiono il palcoscenico con una performance fuori dal tempo, esilarante e tenerissima. Vincitore di 14 premi internazionali, PSS PSS ha superato le 700 repliche sui palcoscenici di oltre 50 paesi, dalla Francia al Brasile, dall’Egitto alla Guiana, dalla Turchia alla Polinesia al Giappone oltre naturalmente anche all’Italia, riscuotendo ovunque entusiastici consensi.
Senza l'uso di parole e attraverso acrobatica, mimica e musica suonata dal vivo la Compagnia Baccalà, con l’invisibile ma ferrea drammaturgia creata dal regista Louis Spagna, PSS PSS coinvolge gli spettatori in un’ora di risate ed emozioni, che si conclude immancabilmente con una standing ovation. Qualcuno ha detto: un’ora di felicità. Da non perdere! Spettacolo per tutta la famiglia, dai 3 ai 99 anni.
Biglietto unico euro 6. Per info e prenotazioni: +393892656069.
Nel pomeriggio Teatro Madre accoglierà i più piccoli, sin dalle 18, con i Giochi Tradizionali curati dal Festival dei Giochi di Casarmonica; a seguire alle 19.30 bambini e adulti potranno come sempre usufruire delle visite guidate gratuite curate da Pamela Viaggi alla Grotta in cui è stata rinvenuta la ‘Madre’ di Ostuni e altre due sepolture preistoriche. Dj Set a cura di Giovanni Calella a partire dalle ore 20.
Ci si appresta così agli ultimi appuntamenti in cartellone di questa quinta edizione di Teatro Madre, con l’ultima lunga notte che arriva fino all’alba: domenica 14 agosto, infatti, doppio appuntamento con il teatro e la musica. Alle ore 21.00 si esibiranno Roberto Abbiati e Leonardo Capuano, con il loro strepitoso PASTICCERI, uno spettacolo esilarante, profumato e a prova di dolci! A poche ore di distanza, all’alba di lunedì 15 Agosto (h.4.45), in un momento di eccezionale congiunzione tra arte e natura, quando Aurora apre il giorno sorgendo dal mare proprio di fronte al pubblico dell’Anfiteatro, i tarantini Yaràkä, Virginia Pavone, Gianni Sciambarruto, Simone Carrino, saluteranno questa V edizione di Teatro Madre Festival con un viaggio musicale che scava tra i suoni dei primordi delle culture del mondo e mescola la matrice ritmica africana con le sonorità mediterranee e del Sud Italia.
Teatro Madre, con la direzione artistica di Enrico Messina e Daria Paoletta, è ideato e realizzato da Armamaxa/PagineBiancheTeatro, insieme al Museo Civico di Ostuni, promotore del festival, in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese e il sostegno dell’Amministrazione Comunale di Ostuni.

INFORMAZIONI
Per maggiori info e dettagli sugli spettacoli: www.paginebiancheteatro.it
Botteghino e info utili
Biglietto unico non numerato: euro 6.
Gli spettacoli avranno inizio alle ore 21.00.
La prenotazione è obbligatoria al +393892656069. In alternativa sarà possibile acquistare i biglietti su vivaticket.it.

Francavilla Fontana: raccolta di proposte per la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- L'Amministrazione Comunale ha aderito alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile (SEMS) che si svolgerà in contemporanea in tutti i Paesi dell’UE dal 16 al 22 settembre.

La Commissione Europea in questa edizione ha scelto di sottolineare l’importanza di una maggiore sinergia tra cittadinanza, associazioni, imprese e Enti per aumentare la consapevolezza verso la mobilità sostenibile e per promuovere un cambiamento degli stili di vita.
Il tema scelto è: Better Connections, Cambia E Vai!
La Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, che dal 2018 è divenuta un appuntamento fisso del calendario francavillese, è una preziosa occasione per scoprire novità e confrontarsi sul tema della mobilità alternativa.
L’Amministrazione Comunale ha inteso coinvolgere attivamente la cittadinanza nell’organizzazione della manifestazione aprendo il calendario della SEMS alle proposte che Associazioni, Enti e semplici cittadini faranno pervenire entro il prossimo 15 agosto al protocollo del Comune.
L’avviso pubblico e tutti i dettagli con le modalità di adesione sono disponibili sul sito internet istituzionale.

Ostuni: giovedì 11 agosto al Museo Civico presentazione del libro "La Porta magica di Roma" del professor Mino Gabriele


OSTUNI (BR)
- "La Porta magica di Roma, simbolo dell’alchimia occidentale". Il monumento verrà illustrato nei suoi complessi significati formali e concettuali dal Prof. Mino Gabriele, autore del libro La Porta magica di Roma. Simbolo dell’alchimia occidentale (ed. Olschki 2021), volume in cui si spiegano dopo anni di studi e ricerche la storia e il pensiero dell’autore come il senso della sua magistrale opera.

Il libro scritto dal Prof. Mino Gabriele, docente dell’Università di Udine sarà presentato giovedì 11 agosto alle 19:30 presso il Museo Civico di Ostuni ubicato nella Chiesa di San Vito Martire nel Centro storico. A dialogare con l’autore sarà il giornalista Francesco Roma.
La Porta Magica, costruita nel 1680 dal Marchese Massimiliano Palombara nella sua villa sull’Esquilino e oggi in Piazza Vittorio a Roma, è l’unico e più importante monumento alchemico dell’intera tradizione occidentale giunto fino a noi. Essa trasmette il sapere ermetico del Seicento intriso di astrologia e cabbala: una Porta-talismano che allude ad una visione del mondo arcana, segnata dalla relazione tra micro e macrocosmo, tra gli astri e i metalli. Per molto tempo è stata un enigma a causa degli oscuri simboli e scritte che la ornano. Fu il frutto delle ricerche sulla pietra filosofale e l’arte regia da parte di Palombara: erudito, poeta, scienziato e attivo alchimista in contatto con i Rosacroce e con gli autorevoli personaggi del suo tempo, dalla Regina Cristina di Svezia ad Atanasius Kircher, al papa Alessandro VII.

Covid Puglia: 2.168 nuovi casi e 7 decessi, il 16% dei test

BARI - Nelle ultime 24 ore in Puglia si registrano 2.168 nuovi casi di positività al Covid-19 su 13.330 test analizzati per una incidenza del 16,2%.

Sono sette i decessi registrati.

I nuovi casi sono stati individuati nelle province di Bari (602), Bat (155), Brindisi (214), Foggia (241), Lecce (567), Taranto (303).

Sono residenti fuori regione altre 83 persone risultate positive in Puglia; per altri tre casi la provincia è in corso di definizione. Delle 42.172 persone attualmente positive 403 sono ricoverate in area non critica (ieri 405) e 16 in terapia intensiva (ieri 14).

Francavilla Fontana: mercoledì 10 agosto Samuele Bersani in concerto


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- Mercoledì 10 agosto alle 21.00 sotto la Cupola più alta del Salento in piazza Giovanni XXIII arriverà Samuele Bersani con una tappa del suo Cinema Samuele Tour.

Da "Harakiri" a "Chicco e Spillo", da "Il tuo ricordo" a "Spaccacuore", e ancora "Le Abbagnale", "Pixel", "Le mie parole", "Mezza Bugia", "Psyco", "Coccodrilli", una serata che promette grandi emozioni in compagnia di uno dei cantautori più apprezzati e più originali del panorama italiano.
Sul palco tanta poesia con i video realizzati per lo spettacolo da Bruno D’Elia e una band affiatatissima composta da Tony Pujia e Silvio Masanotti alle chitarre, Alessandro Gwis al piano e alle tastiere, Stefano Cenci alle tastiere, Davide Beatino al basso, Marco Rovinelli alla batteria e dal polistrumentista Michele Ranieri.
Cinema Samuele Tour è il racconto in note di trent'anni di carriera, ma anche, e soprattutto, di quelle delle “sale” del suo ultimo album, da ascoltare e guardare come un film. Un lavoro che ha dato all’artista la sua quinta Targa Tenco come Miglior Album in Assoluto dell’anno con unanimi apprezzamenti di pubblico e critica.
Il concerto di Samuele Bersani è a cura dell’Amministrazione Comunale ed è inserito nel cartellone di eventi F.est. Ingresso libero e gratuito.

Ostuni: martedì 9 agosto al Villaggio Monticelli Matteo Bussola presenta il suo libro "Il Rosmarino non capisce l'inverno"


OSTUNI (BR)
- Archiviata la prima settimana di agosto ed i relativi primi appuntamenti del Taberna Book Festival, la rassegna culturale itinerante promossa dalla Taberna Libraria di Latiano tra presentazioni di libri, musica, giochi e spettacolo, il programma proseguirà con un nuovo incontro con l’autore.

Il contenitore culturale latianese propone infatti per martedì 9 agosto 2022 a partire dalle ore 21:30 presso la Chiesetta del Villaggio Monticelli di Ostuni la presentazione del libro "Il rosmarino non capisce l'inverno" (Edizioni Einaudi) alla presenza dello scrittore Matteo Bussola.
"Il rosmarino non capisce l'inverno" narra di diversi aspetti dell’universo femminile, questa la sinossi: Una donna sola che in tarda età scopre l'amore. Una figlia che lotta per riuscire a perdonare sua madre. Una ragazza che invece non vuole figli, perché non sopporterebbe il loro dolore. Una vedova che scrive al marito. Una sedicenne che si innamora della sua amica del cuore. Un'anziana che confida alla badante un terribile segreto. Le eroine di questo libro non hanno nulla di eroico, sono persone comuni, potrebbero essere le nostre vicine di casa, le nostre colleghe, nostra sorella, nostra figlia, potremmo essere noi. Fragili e forti, docili e crudeli, inquiete e felici, amano e odiano quasi sempre con tutte sé stesse, perché considerano l'amore l'occasione decisiva. Cadono, come tutti, eppure resistono, come il rosmarino quando sfida il gelo dell'inverno che tenta di abbatterlo, e rinasce in primavera nonostante le cicatrici. Un romanzo in cui si intrecciano storie ordinarie ed eccezionali, che ci toccano, ci interrogano, ci commuovono.
Per quel che riguarda Matteo Bussola, è un fumettista, scrittore e conduttore radiofonico, nato a Verona nel 1971. Ha conseguito la laurea in architettura a Venezia ma poi ha preferito dedicarsi alla carriera di fumettista. Lavora con diverse case editrici di fumetti, italiane e straniere: con Eura Editoriale (oggi Aurea), Star Comics, con le case editrici francesi Soleil e Humanoides Associés. Nel 2011, insieme a Paola Barbato, crea il web-comic "Davvero", poi pubblicato sotto il marchio Star Comics. Nel 2012 inizia a collaborare con Sergio Bonelli Editore, entrando a far parte dello staff di disegnatori della serie Adam Wild. Tiene una rubrica settimanale su "Robinson" dal titolo Storie alla finestra, e conduce con Federico Taddia un programma settimanale su Radio 24, I padrieterni, sul ruolo dei nuovi padri. Il suo primo libro, Notti in bianco, baci a colazione è pubblicato da Einaudi (2016). Altri libri pubblicati con Einaudi sono: Sono Puri i loro sogni. Lettera a noi genitori sulla scuola (2017), La vita fino a te (2018), L'invenzione di noi due (2020) e Il tempo di tornare a casa (2021). Nel 2021 ha pubblicato il libro per ragazzi Viola e il Blu (Salani). Del 2022 Il rosmarino non capisce l'inverno (Einaudi).
Per l'appuntamento del villaggio Monticelli di Ostuni si ringrazia il Presidente del Consorzio Romano Tobia Carone e la Consigliera Comunale delegata alla Cultura Maira Casulli.
© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo