Visualizzazione post con etichetta CRONACA. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta CRONACA. Mostra tutti i post

Lotta alla Leucemia: prof. Lo Coco muore suicida

ROMA - Finisce nel dramma l'esistenza dell’ematologo Francesco Lo Coco, ordinario di Ematologia all’università di Roma Tor Vergata, scomparso prematuramente ieri 3 marzo a Roma. Originario di Palermo, classe '55, Lo Coco ha guadagnato la notorietà internazionale per aver determinato, con i suoi studi, importanti passi avanti contro la "leucemia fulminante". 

E' stato proprio grazie a queste ricerche che ha ottenuto diversi riconoscimenti, fra i quali l'edizione 2018 del 'José Carreras Award’all’ultimo congresso della Società europea di ematologia Eha, nel giugno scorso a Stoccolma.

Durante la sua lunga carriera, Lo Coco si è occupato principalmente di caratterizzazione genetico-molecolare e terapia delle neoplasie ematologiche. Ha pubblicato oltre 300 articoli originali su riviste internazionali peer-reviewed, principalmente incentrati sulla diagnostica e il monitoraggio molecolare di leucemie e linfomi, e in particolare sulla leucemia acuta promielocitica. 

Lo Coco è stato anche presidente della Società italiana di ematologia sperimentale (2000-2002), componente della Commissione per la ricerca sanitaria del ministero della Salute (2001-2002), membro del Comitato Tecnico-Scientifico della Firc-Airc.

Baby gang, inaudita ferocia per 5 euro

di PIERO CHIMENTI - I carabinieri hanno messo fine alle aggressione di una baby gang ai danni di poveri malcapitati per portar loro via oggetti di poco valore come un cappellino o anche €5. Tali atti di violenza avvenivano ad Abbiategrasso, in provincia di Milano. Il gip ha disposto per cinque di loro la detenzione nel carcere minorile, mentre per la restante parte del gruppo è stato disposto l'ingresso in comunità.

Droga: sgominati clan nel Foggiano

FOGGIA - Un'imponente operazione antidroga si è svolta in queste ore nel foggiano: il Comando provinciale dei Carabinieri di Foggia ha reso noto che sono stati smantellati a Margherita di Savoia e a San Giovanni Rotondo due gruppi criminali dediti al traffico di stupefacenti. Sono stati eseguiti numerosi arresti.

Caso Orlandi, la famiglia: "Riaprire tomba sospetta nel Cimitero teutonico"

ROMA - Il caso Orlandi tiene di nuovo banco. La famiglia della ragazza scomparsa il 22 giugno 1983 tramite il suo legale, Laura Sgrò, ha presentato formale istanza al segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin, per riaprire una tomba sospetta nel cimitero teutonico, campo santo custodito all'interno delle Mura vaticane.

"Posso confermare che la lettera della famiglia di Emanuela Orlandi è stata ricevuta dal cardinale Pietro Parolin e che verranno ora studiate le richieste rivolte nella lettera", sostiene il direttore "ad interim" della Sala Stampa della Santa Sede, Alessandro Gisotti, rispondendo alle domande dei giornalisti a proposito della notizia pubblicata oggi dal Corriere della Sera sul caso di Emanuela Orlandi. 

Appoggiato a una parete del cimitero, secondo il Corriere della Sera, vi sarebbe la statua di un angelo che tiene un foglio con la scritta in latino "Requiescat in pace", "Riposa in pace". Per terra una lastra con una scritta funeraria dedicata alla principessa Sofia e al principe Gustavo von Hohenlohe che nel 1857 fu nominato arcivescovo da papa Pio IX.

La scorsa estate una lettera con allegata la foto della tomba è stata recapitata all'avvocatessa Laura Sgrò che assiste la famiglia Orlandi: "Cercate dove indica l'angelo".

Lecce, cane lasciato legato a palo: denunce

NARDO' (LE) - Ancora una storia di abbandoni di animali dal Salento. E' scattata la denuncia a piede libero per una coppia leccese per aver abbandonato il proprio cane, legandolo a un palo in una via centralissima di Nardò, addossando poi a ignoti la responsabilità del gesto. 

La scoperta del cane, un meticcio di piccola taglia, legato a un palo, ha fatto scattare l'azione congiunta di Polizia locale, Guardie zoofile 'Agriambiente' e Asl che ha portato subito all'identificazione della coppia di proprietari. 

I due, pur riconoscendo la proprietà del cane, alla richiesta di spiegazioni hanno risposto che è stato legato al palo e abbandonato da ignoti. La coppia dovrà rispondere dei reati di abbandono di animale e false dichiarazioni.

Lazio-Roma, scontri fuori dallo stadio: tre daspo

ROMA - Il questore di Roma, Carmine Esposito, ha emesso i primi Daspo contro tre tifosi ritenuti tra i responsabili degli incidenti legati al derby capitolino Lazio - Roma giocato ieri allo stadio Olimpico.

Durante le fasi di afflusso allo stadio, afferma un comunicato della questura, gli agenti della Digos hanno proceduto all'arresto per resistenza di un tifoso romanista, resosi responsabile del lancio di un oggetto contundente verso le forze dell'ordine, schierate su lungotevere Maresciallo Diaz.

Attimi di paura ieri sera al di fuori dell'Olimpico, dove si è scatenato un lancio di sassi durante l'afflusso allo stadio per il derby Lazio-Roma. Un poliziotto, colpito alla testa, è rimasto ferito ed è stato ricoverato.

Auto si schiantano sulla Ss16: 2 morti, feriti 2 bimbi

PORTO RECANATI - Dramma sulla Ss16 intorno all'una di notte, all'altezza del territorio del Comune di Porto Recanati. Per cause in corso di accertamento si è verificato uno schianto tra auto e due persone (un uomo e una donna) hanno perso la vita. Tra i feriti ci anche dei bambini. Uno dei conducenti, di nazionalità marocchina, è stato arrestato per duplice omicidio stradale. Sono in corso gli accertamenti. Sul posto polizia stradale, 118 e vigili del fuoco.

Fidanzati uccisi: confermato ergastolo Ruotolo

TRIESTE - La Corte d'assise di Appello di Trieste ha condannato Giosué Ruotolo, accusato del duplice omicidio della coppia di fidanzati, Teresa Costanza e Trifone Ragone, uccisi a colpi di pistola la sera del 17 marzo 2015 nel parcheggio del palazzetto dello sport di Pordenone. Il verdetto di primo grado era stato emesso della Corte d'assise di Udine l'8 novembre 2017. "Questa non è giustizia, questa non è giustizia", ha gridato in aula la madre Ruotolo, subito dopo la lettura della sentenza.

Tenerife, arrestati 4 latitanti italiani

TENERIFE - Si erano trasferiti a Tenerife, in Spagna, ma erano latitanti. L'ordine di arresto degli italiani è in esecuzione di quattro mandati di arresto europeo. L'operazione contro i quattro, che si trovavano sull'isola delle Canarie da diversi anni, si è svolta in collaborazione con il Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia e con la Squadra Mobile di Sassari.

Renzi: gip non revoca domiciliari a genitori

FIRENZE - Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Firenze, Angela Fantechi, non ha revocato la misura cautelare degli arresti domiciliari per Tiziano Renzi e Laura Bovoli. "Sono stati depositati degli atti di indagine "compiuti prima dell'interrogatorio e sui quali non ci siamo potuti difendere". Questo è il primo commento dell'avvocato Federico Bagattini, difensore di Tiziano Renzi e Laura Bovoli, appreso il rigetto dell'istanza di revoca degli arresti domiciliari da parte del gip Angela Fantechi. Il giudice stamani ha confermato i domiciliari per i genitori dell'ex premier.

Abusava di minori, arrestato finto medico

MILANO - Abusava di ragazze minorenni spacciandosi sulla rete per un medico. La Polizia di Stato ha eseguito nei giorni scorsi un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un 50enne per aver compiuto abusi sessuali nei confronti di ragazze minorenni in provincia di Monza, spacciandosi per medico, dopo aver instaurato con loro un legame attraverso conversazioni su piattaforme di messaggistica online. A renderlo noto stamani la Questura di Milano. Non si conoscono al momento altri particolari sulla vicenda.

Tangenti: in manette sindaco del Comasco

COMO - Sono nove le persone arrestate dalla Gdf, tra cui un sindaco della provincia di Como, nell'ambito di un'indagine che ha per oggetto "numerosi casi" di presunti "accordi corruttivi tra il primo cittadino e clienti del proprio studio associato, nonché per violazioni edilizie". L'operazione, diretta dalla locale Procura della Repubblica, riguarda le province di Como, Sondrio, Milano e Roma. Due degli indagati sono stati portati in carcere (il sindaco ed un professionista) e sette sono finiti ai domiciliari.

Droga: maxi-operazione Cc a Foggia

CAMPOBASSO - Alle prime luci dell'alba si è conclusa una vasta operazione antidroga dei Carabinieri del Comando provinciale di Campobasso, coordinati dalla locale Procura, che ha interessato le province di Campobasso, Foggia e Caserta. Una decina le ordinanze di custodia notificate agli indagati. Numerosi i militari impegnati, anche con l'ausilio di un elicottero e delle unità cinofile.

Abusi su bimbi 30 anni fa: denunciato prete a Lecce

LECCE - E' una storia che viene da lontano quella che ha visto protagonista un prete della provincia di Lecce che avrebbe abusato a lungo di un bambino di nove anni. I fatti risalirebbero a 30 anni fa. E la vittima, che ora ha 40 anni e vive all'estero con la sua famiglia, ha deciso di denunciare l'accaduto, secondo quanto riportano alcuni giornali locali, sporgendo querela e raccontando gli abusi subiti in un post su Facebook. 

Sul caso la Procura di Lecce ha aperto un'inchiesta in cui il sacerdote è indagato per violenza e abusi sessuali su minori. E ci sarebbero anche altre vittime. I presunti abusi su altri minori risalirebbero alla fine degli anni Ottanta. 

Renzi: madre a processo per bancarotta

CUNEO - Ancora guai per la famiglia di Matteo Renzi. La madre dell'ex segretario dem, Laura Bovoli, è stata rinviata a giudizio dal gup di Cuneo con l'accusa di bancarotta fraudolenta. I fatti si riferiscono a presunti rapporti illeciti fra una società toscana di cui era amministratrice la signora Bovoli e una ditta di volantinaggio del Cuneese, fallita nel 2014. La madre dell'ex premier, insieme ad altre due persone, sarà quindi processata a Cuneo il 19 giugno alle ore 9.

Milano, uccise la moglie dinanzi al figlio di 5 anni: ergastolo

MILANO - Cinque anni fa si sono sposati, poi è nato il figlio ma da tempo la relazione non funzionava più. Sembra una storia come tante, se non fosse per l'epilogo sfociato nella tragedia, con la rabbia covata dall'uomo che si tramuta in furia omicida. I giudici non hanno avuto dubbi nell'emettere la dura sentenza di condanna: ergastolo per omicidio volontario premeditato e maltrattamenti in famiglia nei confronti di Bouchaib Frihi, il marocchino di 35enne  che il 30 maggio scorso a Seregno, in Brianza, ha ucciso in auto davanti al loro figlio di 5 anni Fjoralba Nonaj, la moglie albanese di 34 anni da cui si stava separando. La donna è stata massacrata con numerosi sferrati da Frihi con un coltello da cucina.

Il giudice ha accolto la richiesta di pena del pm Michele Trianni, titolare delle indagini sul delitto. Al processo con il rito abbreviato si sono costituiti parte civile un tutore del bimbo, che ora vive con i familiari della vittima, i genitori e i fratelli di Fjoralba Nonaj a cui il giudice ha riconosciuto il diritto al risarcimento dei danni con provvisionali da 100 mila a 50 euro. 

L’imputato, che dopo l’omicidio si è costituito ai carabinieri, aveva chiesto di essere sottoposto a perizia psichiatrica sostenendo di essere incapace di intendere e di volere al momento del fatto. Ma l’istanza è stata respinta dal giudice ed è arrivata la sentenza di ergastolo. Le numerose coltellate al costato, all’addome, al collo e due sul dorso non le hanno lasciato scampo a Fjoralba, addetta delle pulizie, a cui si può addebitare solo una 'colpa': aver amato l'uomo sbagliato.

Bari, indagato il comandante della Efe Murat

BARI - E' stato iscritto nel registro degli indagati presso la Procura della Repubblica di Bari il comandante della nave mercantile turca 'Efe Murat' incagliatasi presso i frangiflutti della spiaggia cittadina di Pane e Pomodoro nella prima mattinata di sabato 23 febbraio 2019. Al primo responsabile del mercantile turco viene contestato il reato di naufragio colposo.

Lecce, operaio fa volo da impalcatura: morto sul colpo

MONTERONI (LE) - Tragico incidente sul lavoro nel Leccese, dove un operaio di 56 anni, Roberto Pulli, di Arnesano, ha perso la vita precipitando da nove metri di altezza mentre era su una impalcatura che, probabilmente per una forte raffica di vento, ha ceduto ed è crollata. Il lavoratore, che non indossava il casco di protezione ed è stato soccorso da un altro operaio, è deceduto sul colpo. 

«Questa ennesima, amara esperienza di oggi suggerisce ancora una volta che se non si investe in sicurezza le conseguenze possono essere gravissime. Per questo, anche a costo di sembrare ripetitivi, non dobbiamo mai smettere di ricordare a tutti che con la pelle dei lavoratori non si può scherzare». È l’accorato appello che i segretari generali della Uil e Feneal Uil di Lecce, rispettivamente Salvatore Giannetto e Paola Esposito, rivolgono alle Istituzioni dopo l’incidente mortale che è costato la vita al 56enne.

«È probabile che la causa sia da addebitare al forte vento – sottolineano – ma di sicuro non sono state adottate tutte le misure di sicurezza e protezione. Pertanto riteniamo che i temi della sicurezza, della legalità e della vigilanza siano quanto mai attuali e che debbano essere concretizzati. Ci appelliamo ancora una volta alle istituzioni affinché il mondo dell’edilizia sia monitorato con costanza e continuità per evitare simili tragedie».

Per i segretari provinciali di Uil e Feneal è tempo di allargare l’orizzonte: «Bisogna puntare decisamente – dicono – a costruire una vera e propria cultura della sicurezza sul lavoro. E per riuscirci c’è una sola strada disponibile e praticabile: quella della scuola. Bisogna cominciare dai banchi ad insegnare quanto sia importante la sicurezza, anche in autotutela, ai lavoratori di domani».

Bloccati sul traghetto Bari-Durazzo: fermo in mare aperto per 3 ore

LECCE - Incredibile Odissea nel Canale d'Otranto. Si sono vissuti momenti di paura per tutti i passeggeri che, la notte scorsa, avevano scelto di viaggiare da Bari a Durazzo con il traghetto. La nave ‘Rigel 1’, infatti, ha avuto un problema tecnico, con conseguente black-out generale in mare aperto che ha provocato momenti di ansia e paura per i 280 passeggeri a bordo.

“Il capitano ha acceso manualmente uno dei motori riportando la corrente elettrica per i passeggeri traumatizzati e in panico. Il capitano è stato costretto a rimanere per circa tre ore in mare aperto per aspettare che i motori si raffreddassero e intervenire manualmente nel sistema di controllo. Le condizioni meteo non ci hanno aiutato: il traghetto, infatti, è stato riportato indietro verso Bari da dove era partito a causa del forte vento”, ha chiarito la capitaneria di porto. 

Il guasto, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” è stato riparato verso le ore 06:00 del mattino e il traghetto è ripartito alla volta di Durazzo dove dovrebbe arrivare per le ore 16:00. Da un piccolo incidente è iniziata la brutta avventura per passeggeri della " Rigel 1", a bordo della quale viaggiavano famiglie, donne, anziani, bambini e disabili, rimasti per oltre tre ore bloccati sulla nave, «con scarsa o quasi nulla assistenza», come hanno denunciato molti di loro.

Latte: assaltata autocisterna nel Sassarese. Salvini: "Sono criminali"

SASSARI - Momenti di tensione nel Sassarese, dove si è verificato un assalto a un camion cisterna che è stato poi dato alle fiamme, nel giorno in cui è previsto un incontro in prefettura a Sassari tra pastori e trasformatori sul prezzo del latte. Alcuni uomini, con il volto coperto e armati, hanno bloccato il mezzo tra Nule e Osidda attorno alle 6.30 e, dopo aver fatto scendere il conducente, lo hanno dato alle fiamme. Domenica un attacco simile era avvenuto nel Nuorese.

Il ministro dell'Interno Matteo Salvini, ha duramente condannato l'assalto. "Questi delinquenti non hanno niente a che fare coi pastori, con la loro fatica, la loro protesta e le loro ragioni", ha commentato Salvini, "questi sono solo dei criminali. E come tali saranno trattati".

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia