Visualizzazione post con etichetta Politica locale. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Politica locale. Mostra tutti i post

Pd Puglia: domani al Palace Hotel agorà su medicina del territorio e telemedicina


BARI - Domani, lunedì 25 ottobre, alle ore 18 presso l’Hotel Palace a Bari si terrà una agorà democratica dedicata ai temi della medicina del territorio e della telemedicina. L’iniziativa si inserisce nel progetto di democrazia partecipativa che ambisce a coinvolgere il centrosinistra nella formulazione di proposte mediante l’attivazione di un processo di intelligenza collettiva.

Interverranno:
Gianrico Carofiglio, componente dell’osservatorio degli indipendenti delle agorà democratiche;
On. Marco Lacarra, Segretario del PD Puglia;
Sen. Assuntela Messina, Sottosegretaria all’innovazione tecnologica e alla transizione digitale;
Prof. Pierluigi Lopalco, Assessore alla sanità della Regione Puglia;
Lucia Parchitelli, Consigliera regionale;
Prof. Roberto Bellotti, Direttore del Dipartimento interateneo di Fisica di Bari;
Felice Spaccavento, Coordinamento clinico USCA e Coordinatore UOC Cure palliative ASL Bari;
Prof. Angelo Vacca, Coordinatore del Centro interdipartimentale di ricerca in telemedicina dell’Università “Aldo Moro”;
Cecilia Ruggiero, medico di medicina generale, CGIL;
Ludovico Abbaticchio, Presidente nazionale del Sindacato Medici Italiani.

L’incontro sarà introdotto da Cesare De Virgilio Suglia, medico specializzando in Medicina di comunità e cure primarie, e moderato dalla Portavoce del PD Puglia Giulia Iacovelli e dal Responsabile organizzazione dei Giovani Democratici Terra di Bari Carmelo Colonna.

Le informazioni per partecipare all’iniziativa sono disponibili sulla pagina Facebook del PD Puglia.

Ulteriori informazioni sull’evento sono disponibili sul sito delle agorà democratiche: https://decidim.agorademocratiche.it/processes/italia-che-vogliamo/f/81/proposals/312

Francavilla Fontana, piano per l’agevolazione delle tariffe TARI


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- L’Amministrazione Comunale ha avviato il piano di agevolazioni delle tariffe TARI per le utenze domestiche e non domestiche.

"Questa misura – afferma il Sindaco Antonello Denuzzo – è stata pensata per sostenere le famiglie e le imprese francavillesi che, oltre alle difficoltà generate dal Covid-19, in questo autunno si ritrovano a fare i conti con gli aumenti dei costi delle utenze. Sin dall’inizio dello stato di emergenza abbiamo attuato provvedimenti per sostenere le persone più colpite dalle restrizioni governative. La ripartenza è possibile solo nella misura in cui nessuno resta indietro. Per questa ragione il piano di agevolazioni copre una platea ampia, adottando il principio di gradualità che è indispensabile per garantire l’equità sociale".

L’introduzione delle agevolazioni, passata dal voto in Consiglio Comunale lo scorso luglio con un emendamento del Consigliere Tardio, è stata possibile grazie all’investimento di 300 mila euro di risorse comunali che implementano i sostegni legiferati dal Governo Nazionale.

L’Amministrazione Comunale ha previsto una riduzione del 10% per i nuclei familiari con un ISEE inferiore a 20 mila euro e per le famiglie con almeno un componente che nel 2021 abbia subito la sospensione o la riduzione dell’attività lavorativa a causa del Covid. Per le famiglie con un ISEE sino a 30 mila euro l’agevolazione è quantificata nel 5%.

L’utenza interessata dovrà presentare una istanza entro il prossimo 30 giugno 2022 secondo le modalità indicate sul sito internet istituzionale.

Sul fronte delle utenze non domestiche l’agevolazione sarà applicata automaticamente nell’avviso di conguaglio per il pagamento dell’ultima rata TARI 2021.

Le categorie produttive costrette alla chiusura dai provvedimenti governativi per un periodo superiore ai 4 mesi riceveranno una riduzione TARI del 50%, mentre in caso di chiusure per un periodo inferiore o in presenza di forme differenti di restrizioni l’agevolazione è quantificata nel 30%.

"Con questo provvedimento – spiega l’Assessora al Bilancio Antonella Iurlaro – l’Amministrazione Comunale destina 300 mila euro di contributi per le famiglie e le imprese. Il nostro obiettivo è quello di consentire la ripartenza per tutti, tenendo ben presente il periodo di generale difficoltà economica causato direttamente e indirettamente dall’emergenza sanitaria".

Per chiarimenti è possibile scrivere una mail a cs.tributi@comune.francavillafontana.br.it.

Noicàttaro, Innamorato riconfermato sindaco: “Abbiamo proposto la qualità e i cittadini hanno apprezzato il nostro lavoro”


NOICATTARO (BA) - “I cittadini di Noicàttaro hanno riconosciuto e apprezzato il nostro lavoro. Abbiamo proposto la qualità e la gente per bene ci ha scelto per questo. Abbiamo dato dignità al paese e nei prossimi mesi lavoreremo ancora meglio”, con queste parole il sindaco uscente Raimondo Innamorato ha ringraziato i cittadini di Noicàttaro che lo hanno riconfermato sindaco con il 54,66% di preferenze nel turno di ballottaggio contro il candidato supportato da otto liste civiche Sergio Ardito.

L’Urban Center di via Carmine si è riempito di sostenitori già dal primo pomeriggio e intorno alle 16 è arrivata la conferma della vittoria di Raimondo Innamorato con 6723 voti e scelto 18 da sezioni su 22.

“Ha vinto la serietà, la competenza e la garanzia di un Governo stabile che continuerà a lavorare con la sua giunta. Sono felice e consapevole di quanto lavoro ci sarà ancora da fare. Noi non abbiamo mai smesso. Ringrazio tutti quelli che hanno riconosciuto quanto abbiamo fatto e continueremo nel solco tracciato. Posso contare su una grande squadra, tanto quella della Giunta quanto i consiglieri comunali e sono certo che ci permetteranno di lavorare per altri cinque anni”.

Confermata, come annunciato dallo stesso sindaco un anno fa, la stessa Giunta: Vito Santamaria e Germana Pignatelli assessori allo Sviluppo del Territorio, Nunzio Latrofa vicesindaco e assessore alle Politiche Sociali, Barbara Scattarella assessore al Bilancio, Vito Fraschini assessore all’Agricoltura e Ambiente.

In consiglio comunale sono dieci i posti riservati alla maggioranza (cinque donne e cinque uomini) di cui sette vanno ai candidati eletti nella lista Movimento 5 Stelle e tre a quelli eletti con la lista civica Con Raimondo: Didonna Anna Rita (M5S), De Bellis Maria Rosa (M5S), Innamorato Giacomo (M5S), Di Pinto Nicola (M5S), Parisi Gabriele (M5S), Cinquepalmi Luca (M5S), Tritto Mariagrazia (M5S), De Caro Anna Lisa (Con Raimondo), Didonna Giuseppe (Con Raimondo), Dipierro Rosa Anna (Con Raimondo). Sei i seggi alla minoranza: Ardito Sergio, Diciolla Antonello, Benedetto G. (Noi per Noicattaro), Liturri (Insieme per Noicattaro), Ciavarella Giuseppe (D+), Antenore (Noicattaro in Comune).

San Michele Salentino. Villa Comunale: si riparte dai bambini con i nuovi giochi


SAN MICHELE SALENTINO (BR)
- "La villa comunale è il luogo della socialità, un piccolo polmone verde e nel momento della ripartenza, questo è un piccolo segnale di gioia e vitalità per i nostri piccoli e le famiglie". Commenta così il sindaco di San Michele Salentino, Giovanni Allegrini, a pochi giorni dall’affidamento dei lavori di riqualificazione del parco giochi della villa comunale che vedrà, inoltre, l’inserimento di nuove giostre e attrezzatture di arredo per un totale di spesa di oltre 40mila euro, grazie ad un finanziamento statale assegnato all’ente.

I nuovi giochi, per bambini e bambine dai 2 ai 12 anni, in particolare, saranno realizzati, artigianalmente, dalla Dimo Group, azienda pugliese dedita alla produzione ed alla commercializzazione di arredi urbani, arredi per esterni e giochi per parchi e giardini che punta sull'originalità del design e sulla minuziosa ricerca della qualità. Saranno posizionati nelle due aree: scivoli, una giostra rotonda, altalene, una delle quali con sedile a culla, giochi a molla idonei, anche, per bambini diversamente abili. A ciò si aggiungono, un villaggio a doppia torretta in alluminio e doppia pista e risalita con pertica, una palestra in alluminio con sartia, anelli e spalliera, un bilico basculante in acciaio a due posti, una palestrina con struttura in alluminio composta da una scaletta verticale con pioli, una coppia di anelli in acciaio, una sartia in corda di naylon, una spalliera svedese ed un pannello in polietilene con appigli (foto in allegato). Alla base di ogni gioco sarà predisposta una nuova pavimentazione in gomma antitrauma. Sono tutti elementi che mettono alla prova l’agilità, l’equilibrio e la capacità di concentrazione e coordinazione dei movimenti.

"Sono spazi destinati davvero a tutti i bambini, un ulteriore progetto che si concretizza – afferma ancora Allegrini-, restituire alla comunità una Villa rigenerata e rinnovata. Un luogo di socializzazione in pieno centro urbano che necessitava di un recupero funzionale e che sarà presto nuovamente fruibile per tutti, in primis per i bambini e le bambine che sono parte integrante della vita del nostro paese. Anche in questo caso, lo sottolineo, il Comune utilizzerà un finanziamento del Governo senza mettere mano alle casse comunali. Ovviamente sarà prevista una nuova illuminazione ed un impianto di videosorveglianza, sia per una funzione preventiva che repressiva".

Francavilla Fontana, intitolazione di viali e spiazzi della Villa Comunale: al via la consultazione pubblica


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- I viali e gli spiazzi della Villa Comunale "Pietro Palumbo" presto avranno un nome e celebreranno alcuni protagonisti della comunità francavillese.

La decisione definitiva sulle personalità a cui intitolare i 15 viali del più importante parco cittadino spetterà alla cittadinanza tramite una consultazione online in programma sabato 16 e domenica 17 ottobre sulla piattaforma Francavilla Partecipa.

Tutti i residenti di età superiore ai 16 anni potranno esprimere sino ad un massimo di due preferenze, un uomo e una donna, tra i nomi individuati dalla Giunta Comunale e dalla Commissione Toponomastica sulla base delle proposte inviate dalla cittadinanza nella scorsa primavera.

Le personalità individuate sono: Giuseppe Andriani, Caterina Barbaro Forleo, Anna Campanella, Maria Fontana Chianura, Lucia Chirico e Irene Fanelli, Cosima Vellotti, Paola D’Ambrosio, Cesare Di Pietrangelo, Pietro Di Pietrangelo, Anna Di Summa, Donato Antonio Di Matteo, Eleonora Borghese, Elio Fanigliulo e Augusto Camassa, Gaspare Forleo, Palmo Forleo, Palma Gallone, Brigida Grimaldi, Michele Landolfa, Raffaele Mauro, Evangelista Menga, Giuseppe Milone, Clementina Resta, Teresa Resta, Lillina Schiavone, Giuseppe Vecchio.

"La consultazione – spiega l’Assessore alla Partecipazione Sergio Tatarano – è il momento conclusivo di un percorso partecipato avviato con la presentazione delle proposte da parte della cittadinanza e la successiva valutazione della Commissione Toponomastica. Le Cittadine e i cittadini con il loro voto potranno contribuire a dare un ulteriore significato ai viali e agli spiazzi della Villa Comunale celebrando personalità francavillesi".

L’iniziativa, avviata nei mesi scorsi con un avviso pubblico a cui hanno risposto associazioni e semplici cittadini, ha visto la competente collaborazione della Commissione Toponomastica.

Questo organo, introdotto nell’ordinamento cittadino dall’attuale Amministrazione Comunale, è presieduto dall’Assessore Sergio Tatarano e composto da Sandro Rodia, Giuseppe Cafueri e dai docenti Domenico Fanelli, Giuseppa Epifani, Angelo Sgura e Letizia Soloperto. A loro è spettato il compito di fornire un parere storico sulle figure indicate dalla cittadinanza, inviando per l’approvazione definitiva l’elenco alla Giunta Comunale.

Tra i nomi presenti spiccavano per la caratura nazionale quelli di Renata Fonte e Peppino Impastato. A loro saranno dedicati due viali della Villa senza passare dalla consultazione.

Per ulteriori informazioni e per conoscere più da vicino le personalità francavillesi oggetto di consultazione è possibile visitare il sito www.comune.francavillafontana.br.it.

Francavilla Fontana, approvato il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- Con il voto in Consiglio Comunale di martedì 12 ottobre Francavilla Fontana è entrata ufficialmente nel ristretto club delle Città, da oggi 54 in tutta Italia, dotate del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile.

"Il PUMS è uno strumento strategico per lo sviluppo. Quando ci siamo presentati alla Città – dichiara il Sindaco Antonello Denuzzo – il concetto di mobilità sostenibile era del tutto estraneo al lessico politico. Oggi, Francavilla Fontana si allinea alle realtà più virtuose presenti nel Paese. Con coerenza abbiamo lavorato per raggiungere questo nuovo punto di partenza, perché da qui si avvia un processo di svolta non solo nella concezione degli spostamenti, ma anche nel modo di vivere e interpretare gli spazi comuni".

Lo strumento urbanistico approvato ridisegna la mobilità partendo dalla necessità di diminuire la pressione del traffico. A fronte di una popolazione residente di circa 37 mila unità, a Francavilla Fontana circolano più di 21 mila veicoli privati, con una incidenza di più di 60 auto ogni 100 abitanti. La gran parte degli spostamenti avviene per tratti inferiori ai 2 km, facilmente percorribili a piedi o con mezzi sostenibili.

Il PUMS diluisce la densità del traffico lungo le arterie di attraversamento prevedendo la realizzazione di rotonde in alcuni snodi strategici, introducendo il concetto di mobilità dolce – con limite di velocità a 30 km/h –, pianificando la realizzazione di aree parcheggio a ridosso del centro cittadino e avviando un reticolo di piste e corsie ciclabili in armonia con la conformazione viaria.

"Francavilla Fontana, abbandonata per decenni al caos e all'improvvisazione dovuta all'assenza di un obbligatorio piano del traffico, diventa il 54esimo Comune italiano che si dota del PUMS. Si tratta – commenta l’Assessore alla Mobilità Sostenibile Sergio Tatarano – di un risultato che simbolicamente racchiude lo sforzo ambizioso di una coalizione politica e che si fa fatica a non definire storico perché ridisegna gli spazi urbani in chiave ecologica e democratica".

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, elaborato dalla Società Sintagma di Perugia, è stato preceduto da una lunga fase di studio che ha consentito l’approdo in Consiglio Comunale di una proposta coerente con le esigenze della cittadinanza. Non si tratta di un documento impositivo, ma della traduzione di una pacifica convivenza tra tutti gli utenti della strada, partendo dalla tutela del più fragile in assoluto, il pedone.

"Il PUMS traduce e approfondisce le direttrici del Piano Urbanistico Generale. Questi strumenti di pianificazione – spiega l’Assessore all’Urbanistica Nicola Lonoce – incidono sull’assetto della Città e tracciano un percorso di lungo periodo per la crescita urbana. Si tratta di un traguardo importante che, associato al PEBA, disegna una Città sempre più proiettata verso un futuro inclusivo, sostenibile e accogliente".

Francavilla Fontana: installazione colonnine per la raccolta degli oli


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- L’Amministrazione Comunale ha dato il via libera all’installazione delle colonnine per la raccolta degli oli alimentari esausti (olio di oliva, di girasole, di arachidi e di semi vari) sul territorio comunale.

"Con questo intervento – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – rispondiamo ad una criticità molto sentita dalla cittadinanza. Grazie a questi contenitori tutti potranno smaltire correttamente gli oli alimentari esausti senza dover ricorrere all’isola ecologica di via San Vito".
Al termine delle operazioni di installazione saranno 15 i contenitori disposti sul territorio urbano. Qui la cittadinanza potrà conferire gli oli inserendoli in bottiglie di plastica ben sigillate.
Le colonnine saranno attivate in: Piazza Don Sturzo, Via Fratelli Bandiera angolo Via Aldo Moro, Parco Brayda, Via Suor Antonietta Zullino, Via Fabio Filzi, Via San Pietro Canali, Via Pietro Nenni angolo Viale Giuseppe Abbadessa, Via De Reggio, Via Oria, Via San Francesco D’Assisi, Piazzale Matteotti, Via Licinio Refice angolo Via Boito, S.P. 48 per San Vito dei Normanni (all’interno del parcheggio del Comando di Polizia Municipale), Via Falcone e Borsellino angolo Via Aldo Moro, Via Madonna Delle Grazie.
Il corretto smaltimento degli oli alimentari è di vitale importanza per la tutela dell’ambiente.
Questo rifiuto se disperso nel terreno ostacola l’assunzione delle sostanze nutritive delle piante ed impedisce l’ossigenazione delle acque, mentre se riversato nelle reti fognarie pregiudica il corretto funzionamento dei depuratori rappresentando una minaccia per l’ambiente ed il mare.
In un’ottica di economia circolare, dopo un processo di rigenerazione, questo rifiuto può diventare un materiale prezioso, utile anche per produrre energia.

Trinitapoli, la giunta comunale dà sostegno alla Caritas per cibo, locazioni e utenze ai più fragili


MICHELE MININNI
- Un congruo contributo economico alla Caritas di Trinitapoli per iniziative di solidarietà alimentare, pagamento di canoni di locazione e delle utenze domestiche alle fasce fragili bisognose: è quanto approvato dalla Giunta guidata dal sindaco Emanuele Losapio. 

La Caritas da tempo è attiva sul territorio di Trinitapoli – spiega il vice sindaco e assessore alle Politiche sociali, Francesco Di Natale – e costituisce un importante anello di congiunzione nel dialogo tra istituzioni e cittadini in difficoltà. Sostenere la Caritas significa dare man forte alle 4 parrocchie cittadine, sempre in prima linea nel supporto alle fasce fragili».

Francavilla Fontana: forze politiche e sindacati uniti contro ogni forma di violenza


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- L’assalto alla sede nazionale della CGIL e la grave minaccia alle istituzioni democratiche saranno oggetto di una riflessione tra le forze politiche e sindacali cittadine che interverranno in apertura del prossimo Consiglio Comunale convocato per martedì 12 ottobre alle ore 15.30.

"I fatti delle ultime ore necessitano di un approfondimento anche a livello cittadino. Per questa ragione – spiega il Presidente del Consiglio Comunale Domenico Attanasi – ritengo sia importante che la discussione approdi nel luogo per eccellenza del confronto politico, il Consiglio Comunale".
L’invito del Presidente Attanasi, condiviso dall’Amministrazione Comunale, è stato rivolto a tutte le forze politiche, presenti e non nell’Assise cittadina.
"Uomini e donne che ogni giorno si impegnano per la comunità possono farlo grazie alle libertà previste dalla nostra Costituzione. È un dovere civile – conclude il Presidente Attanasi – difendere i principi e i valori democratici che tutelano la persona. La violenza non può essere uno strumento tollerato in democrazia".
Domenica 10 ottobre il Sindaco Antonello Denuzzo, il Presidente del Consiglio Comunale, gli Assessori, diversi Consiglieri Comunali ed esponenti delle forze politiche cittadine, si sono recati nella sede della CGIL di Corso Umberto I per esprimere la propria solidarietà al Sindacato dopo l’attacco neofascista nella sede nazionale.
In occasione dell’incontro istituzionale a Castello Imperiali tutti gli esponenti delle forze politiche e sindacali che operano sul territorio potranno intervenire non solo per manifestare la propria solidarietà, ma anche per proporre strategie condivise per la salvaguardia dei valori democratici.
Come sempre, i lavori del Consiglio Comunale potranno essere seguiti in diretta streaming sul canale youtube del Comune di Francavilla Fontana e in differita radiofonica su Radio85.

Bari, lunedì si riunisce il Consiglio comunale


BARI - Il consiglio comunale è convocato lunedì 11 ottobre 2021, alle ore 16.00 in modalità telematica/mista attraverso lo strumento della videoconferenza ai sensi dell'art. 73 del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020 come convertito dalla Legge 24 aprile 2020 n. 27, per la trattazione degli argomenti inseriti all'ordine del giorno.

E' possibile assistere alla diretta streaming della seduta accedendo a questo link.

Francavilla Fontana, disciplinata con ordinanza sindacale le emissioni sonore da parte dei pubblici esercizi


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- Mercoledì 6 ottobre il Sindaco Antonello Denuzzo ha emanato una Ordinanza che disciplina le emissioni sonore all'esterno dei locali e delle attività commerciali.

"Il provvedimento – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – è stato pensato per bilanciare gli interessi dei residenti, degli esercenti commerciali e dei clienti".

Con l’entrata in vigore dell’Ordinanza, sino al prossimo 31 maggio sarà possibile diffondere musica all'esterno, comunque nei limiti stabiliti dalla legge, fino alle ore 23.00 dalla domenica al venerdì e fino alle 24.00 di sabato e nei prefestivi infrasettimanali.

Nel periodo estivo (1 giugno – 30 settembre) gli orari saranno estesi fino alle 24.00 dalla domenica al venerdì e fino alle 1.00 il sabato e nei prefestivi infrasettimanali.

L’Ordinanza riguarda esclusivamente le emissioni sonore all’esterno dei locali.

Le attività di intrattenimento potranno proseguire all’interno dei locali, sempre nel rispetto della normativa nazionale vigente, anche oltre gli orari indicati nel provvedimento sindacale.

L’Ordinanza prevede la possibilità di concessione di deroghe in caso di manifestazioni pubbliche di forte richiamo o su specifica istanza.

Fasano: Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco della città


FASANO (BR)
– Francesco Zaccaria è il nuovo sindaco di Fasano. Con il 52.48% dei consensi e 12032 voti l’ex primo cittadino uscente ha vinto al primo turno le elezioni amministrative battendo di oltre 2400 voti il candidato sindaco del centrodestra, Lello Di Bari.

La coalizione di Zaccaria composta da Partito Democratico, Civicamente Fasano, Fasano Continua e Altrementi conquista il 47.37% dei consensi e ottiene il premio di maggioranza grazie alla vittoria del sindaco al primo turno.
"Sono molto contento dell’esito delle elezioni – dice il neo sindaco Zaccaria –. Ringrazio tutta la coalizione, i miei candidati, tutti i volontari che hanno lavorato dietro le quinte per costruire questa vittoria che è un grande risultato di squadra. Ed è, soprattutto, una vittoria realizzata nel segno del cambiamento. Ringrazio la mia città, i miei cittadini che con il loro voto hanno scelto di confermare me e la mia coalizione e che si sono sentiti parte del cambiamento attuato dal 2016 ad oggi. Un cambiamento che continueremo a realizzare tutti quanti insieme, istituzioni e cittadini, avendo bene in mente un unico comune obiettivo: la crescita della nostra Fasano".
Stasera alle 20 in piazza Ciaia il sindaco incontrerà la città: "Vi aspetto per festeggiare insieme a me e alla mia coalizione questo risultato – dice Zaccaria –. Sarà il mio ideale abbraccio a tutti voi per ringraziarvi e continuare a progettare insieme la Fasano che vogliamo".

Ostuni: inaugurata la nuova sede del Centro "Arcobaleno"


OSTUNI (BR)
- Nel pomeriggio di lunedì 4 ottobre è stato inaugurato il centro per ragazzi disabili "Arcobaleno" nella ritrovata sede di via Conte Tancredi.

"Grazie al lavoro sinergico dei settori Lavori Pubblici e Servizi Sociali, abbiamo intercettato un finanziamento di 55mila euro che ci ha permesso di restituire ai ragazzi e alle loro famiglie, un locale al quale gli utenti erano particolarmente affezionati. – spiega il Sindaco Guglielmo Cavallo – Ora i ragazzi potranno stare insieme in uno spazio rinnovato, dilettandosi in attività creative grazie alle aule che la struttura mette a disposizione".
Il centro, curato dalla cooperativa Genesi, ritrova la sua vecchia sede nei locali ristrutturati e dotati di tutte le condizioni di sicurezza. "Nel nuovo centro" spiega l’assessore alle politiche sociali, Antonella Palmisano "i nostri ragazzi speciali sono felicissimi perché potranno anche incrementare le loro attività rispetto a quelle che facevano nella vecchia sede; abbiamo, infatti, un nuovo laboratorio per le arti, per la musica e per la cucina".
I lavori per la ristrutturazione dei locali di via Conte Tancredi si sono svolti in tempi record dopo aver acquisito il finanziamento regionale e con un cofinanziamento diretto anche delle casse comunali.
"Il centro" spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Giuseppe Francioso "Era stato chiuso nell’estate del 2015; grazie al lavoro degli uffici abbiamo intercettato un finanziamento regionale che insieme a fondi comunali ha consentito di riaprire in tempi velocissimi una struttura molto attesa da parte dei ragazzi e delle loro famiglie".

San Michele Salentino, donate alla Pinacoteca Comunale due sculture di Cosimo Carlucci


SAN MICHELE SALENTINO (BR)
- La Pinacoteca comunale "S. Cavallo" ha accolto due pezzi che arricchiranno, ulteriormente, il patrimonio artistico presente, già in fase di rinnovamento: si tratta di un’opera scultorea di Cosimo Carlucci (San Michele Salentino 1919 – Roma 1987), "Testa di Filosofo", in gesso patinato, donata da Mons. Paolo Miccoli insignito, nel 2014, dell’onorificenza di "Cappellano di Sua Santità", già professore ordinario di Filosofia alla Pontificia Università Urbaniana di Roma. Mons. Miccoli, inoltre, ha fatto dono al polo culturale, anche, di un bozzetto in gesso patinato, "La Pietà", omaggio ricevuto sempre dall’artista Carlucci, e come avvenuto già in passato, ha donato l’intera biblioteca personale da rendere fruibile alla Comunità.

"Tale donazione – si legge nella lettera di accompagnamento – vuole essere un contributo all’incremento culturale e formativo dei giovani in vista del loro futuro umano, civile e professionale. L’auspicio è di migliorare l’avvenire socioculturale delle nuove generazioni invitate a coltivare la memoria del passato per meglio orientarsi nel futuro, nell’attuale transizione della realtà salentina, da una civiltà agricola ad un assetto tecnico e industriale di un mondo globalizzato".

"La donazione di Mons. Paolo Miccoli coincide con l’attività, già in essere, di espansione ed innovazione della nostra Pinacoteca e Biblioteca 'Salvatore Cavallo'. Un atto nobile ed etico il suo che merita riconoscenza infinita – dichiara l’assessora alla Cultura, Rosalia Fumarola - piccoli gesti che infondono speranza e che danno valore ed importanza a tutti i beni culturali. Pertanto, accogliamo le due opere del nostro concittadino Cosimo Carlucci, artista e scultore di fama internazionale, e la collezione privata di libri di Mons. Miccoli, in particolare la sezione dedicata all’Arte e all’Estetica. Tutto questo comporterà nei mesi a venire un considerevole lavoro di riorganizzazione e bonifica di alcuni ambienti della Pinacoteca e Biblioteca, così da creare una ‘simbiotica sinergia’ tra il nuovo patrimonio e quello già esistente".

Per quel che riguarda Cosimo Carlucci, nasce a San Michele Salentino nel 1919. Dopo gli studi artistici, prima a Lecce e poi a Firenze, nel 1946 si stabilisce a Roma, realizzando una produzione di ceramica con i fratelli della futura moglie Lia Bernardi. Frequenta il mondo artistico della capitale conoscendo Fazzini, Leoncillo, Capogrossi, Burri e Colla. Alla fine degli anni Cinquanta realizza opere in rame e legno e, successivamente, in metallo. Nel 1964 la sua prima personale a cui seguiranno una serie di mostre a carattere nazionale ed internazionale. Molte delle sue opere sono state donate, negli anni Ottanta, alla Città di Lecce, una cinquantina circa, esposte al MUST, museo storico della Città, in una esposizione permanente.

Francavilla Fontana: incontro tra Amministrazione Comunale, Presidente ASI, Associazioni degli Imprenditori e tecnici Asi


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- Venerdì 1 ottobre il Sindaco Antonello Denuzzo ha incontrato a Castello Imperiali il Presidente dell’ASI Vittorio Rina, i rappresentanti degli imprenditori che operano nella Zona PIP di Francavilla Fontana e i tecnici dell’ASI per definire l’installazione di un impianto di videosorveglianza nella più importante area produttiva cittadina.

"La definizione di politiche efficaci non può prescindere dal dialogo con i diretti interessati. Con questo spirito – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – questa mattina ci siamo seduti intorno ad un tavolo con gli imprenditori, il Presidente dell’ASI e i tecnici del Consorzio per individuare le soluzioni migliori per aumentare la sicurezza nella zona PIP".
L’impianto di videosorveglianza, progettato e finanziato dal Consorzio ASI, rappresenta un ulteriore tassello per incrementare la sicurezza dell’area degli insediamenti produttivi della Città degli Imperiali.
"Si è trattato – commenta il Presidente del Consorzio ASI Vittorio Rina – di un incontro tecnico utile per illustrare agli imprenditori l’innovativo impianto di videosorveglianza che sarà attivato nella zona PIP nelle prossime settimane. Il sistema progettato trasmetterà le immagini direttamente agli organi di polizia favorendo un maggior controllo del territorio".
Sul fronte della sicurezza di questa area l’Amministrazione Comunale è già da tempo al lavoro per implementare o, in alcuni casi installare, la pubblica illuminazione. L’ultimo intervento in ordine di tempo ha riguardato il piazzale antistante il mercato ortofrutticolo che, dopo decenni trascorsi nell’oscurità, da qualche giorno è tornato a vedere la luce.
"In questi anni – prosegue il Sindaco – abbiamo raccolto le rimostranze, più che legittime, degli imprenditori che operano nella Zona PIP e stiamo realizzando interventi attesi da tempo, sia dal punto di vista dei servizi sia in termini di innovazioni urbanistiche. La realizzazione di questo impianto di videosorveglianza, che non costerà nulla ai francavillesi, rientra esattamente in questa prospettiva".
All’incontro sono intervenuti tra gli altri il Presidente del Consorzio Imprese Riunite Domenico Distante e il Presidente di Rete Imprese Villa Franca Cav. Francesco Fullone.

San Michele Salentino, nuove opere pubbliche: la giunta approva progetti per oltre 2 milioni


SAN MICHELE SALENTINO (BR)
- Un centro di aggregazione e socializzazione all’interno dell’ex macello comunale, un centro per il recupero sociale nei locali di via della Repubblica. Ed ancora, lavori di messa in sicurezza delle strade comunali danneggiate dagli eventi metereologici e, per finire, la realizzazione di opere di collettamento delle acque piovane in alcune zone del centro abitato. Questi i principali provvedimenti adottati dalla Giunta comunale di San Michele Salentino per una spesa complessiva che supera i 2milioni di euro, parte dei quali saranno finanziati da fondi nazionali ottenuti grazie alla partecipazione ai relativi bandi.

"Ci aspettano mesi di appalti ed esecuzione dei lavori belli intensi facendo come sempre le corse contro le lungaggini dei procedimenti – dichiara il sindaco Giovanni Allegrini – ma la squadra c'è, la determinazione pure e la volontà di fare San Michele Salentino sempre più un paese innovativo e inclusivo".
Andando nei particolari dei singoli atti adottati, il progetto di riqualificazione dell’ex macello rientra nella strategia di sviluppo sostenibile prevista dal bando di rigenerazione urbana dove il Comune di San Michele Salentino ha presentato domanda, in associazione ai Comuni di Ceglie Messapica (capofila) e Villa Castelli. Il progetto prevede il recupero totale dell’immobile, oggi utilizzato come deposito ma in evidente stato di degrado, per il quale l’amministrazione ha pensato ad una struttura aggregativa da mettere a disposizione di associazioni ma, anche, piccole realtà produttive per la trasformazione e commercializzazione del fico mandorlato. Il costo di realizzazione si aggira attorno al milione di euro.
Già finanziato, invece, con oltre 500mila euro, grazie al Pon Legalità 2014/2020, il progetto di recupero dell’immobile in via della Repubblica, bene confiscato alla criminalità, dove sorgerà un laboratorio di animazione e partecipazione collettiva per migliorare l’inclusione sociale.
Tra le nuove opere di urbanizzazione già definitive, anche, quelle relative al collettamento delle acque piovane, ovvero un intervento di raccolta delle acque per mettere in sicurezza il territorio in caso di rischio idrogeologico. Per questa opera è previsto un impegno di spesa di 550mila euro. Infine, proseguiranno i lavori di messa in sicurezza delle infrastrutture stradali del paese con la ricomposizione delle strade danneggiate dagli eventi meteorologici avversi, che hanno colpito il territorio negli ultimi mesi, volti a prevenire ulteriori fenomeni di dissesto idrogeologico. In particolare, le strade interessate dai lavori che hanno preso il via ieri, mercoledì 29 settembre, sono: via Botticelli, via Morandi, via Gioberti, via Papini (da via Minzoni a fine), via I Maggio, via Vittorio Veneto (da via Duca d’Aosta a fine), via Aldo Moro ( da via Togliatti a via Saragat), via Nitti ( da via Togliatti a via Saragat), via J.F. Kennedy (da via Pio La Torre a fine), via De Gasperi, via Verga, via De Amicis (da via Verga e via Venezia), via 24 Maggio (da via Vittorio Emanuele III a via 21 Luglio), via Vittorio Emanuele III (da piazza Marconi e via G. Bosco), via Fiume, via Trento (da via Vittorio Emanuele III a via Verdi), via Nazario Sauro (da via Vittorio Emanuele III a via Volta e da via Caduti in guerra a via da nominarsi), via Caduti in guerra (da via Sauro a via Europa), via Vittorio Emanuele II (da via Vittorio Emanuele III a via Giusti), via Goldoni (da via Sauro a via Italia) e via Volta (da via Sauro e via Einaudi). Il costo complessivo del progetto è di 300 mila euro.
"Questi sono risultati importanti – continua il primo cittadino - ottenuti grazie alla progettazione sinergica e mirata tra l’Amministrazione e gli uffici di competenza. L’impegno profuso e la ricerca delle opportunità ci hanno consentito di portare a casa numerosi fondi regionali e ministeriali che ci consentiranno di garantire nuove opportunità per lo sviluppo del nostro paese. Credo di poter dire che alla fine del mio mandato riconsegnerò un ambiente più sicuro e vivibile. I temi seguiti dall'Amministrazione Comunale sono tanti e diversi ma su tutti abbiamo investito e stiamo investendo tutte le energie possibili".

Trinitapoli, nasce il movimento Azione di Calenda


MICHELE MININNI -
Nasce a Trinitapoli il movimento di Calenda. Azione, «pilastro contro populisti e sovranisti» nelle intenzioni del suo iniziatore Calenda Carlo, il nome sfugge alla logica del marketing richiamandosi espressamente alle «nostre radici culturali e politiche, quelle del liberalismo sociale e del popolarismo di Sturzo». 

Coordinatore del movimento locale sarà Capodivento Ruggiero che insieme al neo direttivo avrà il compito di rilanciare la politica cittadina nell’interesse collettivo e per un buon governo. Il Direttivo cittadino “ Trinitapoli in Azione è composto da Capodivento Ruggiero (coordinatore) Fortunato Cosimo (vice coordinatore) Capodivento Maria Rosaria (consigliera) Palumbo Vincenzo (consigliera) Damato Grazia (consigliera ).

AIGA Brindisi presente al XXVI° Congresso Nazionale di Roma dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati (AIGA) con sette delegati


BRINDISI
- Il XXVI° Congresso nazionale dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati (AIGA) si svolgerà a Roma, presso l’Auditorium della Conciliazione, da giovedì 30 settembre a sabato 2 ottobre 2021. Il leitmotiv del Congresso sarà "Ricostruire il presente progettando il futuro".

L'assise sarà incentrata sui temi delle riforme della Giustizia Civile, Penale e dell’Ordinamento Giudiziario.
La prima giornata dei lavori congressuali sarà aperta dal messaggio di saluto del Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati; seguirà, poi, la tavola rotonda nella quale interverranno il Presidente AIGA Nazionale uscente Antonio De Angelis, il Presidente AIGA Roma Marco Gabriele, il Vicepresidente della Camera dei Deputati Andrea Mandelli, il Sottosegretario al Ministero della Giustizia Anna Macina, il Primo Presidente della Corte di Cassazione Pietro Curzio, il Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura David Ermini ed il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma Avv. Antonio Galletti.
I lavori della mattina di venerdì 01 ottobre si divideranno in due sessioni: la prima, dal titolo "la riforma della Giustizia e il ruolo dell’Avvocatura", sarà moderata dalla Presidente della Fondazione AIGA "Tommaso Bucciarelli" Giovanna Suriano e vedrà relatori il Tesoriere del CNF Giuseppe Gaetano Iacona, il Coordinatore OCF Giovanni Malinconico, il Presidente della Cassa Forense Valter Militi, il Presidente del Movimento Forense Antonio La Lumia ed il Senatore membro della Commissione Giustizia Francesco Urraro. Nel corso della seconda sessione mattutina, incentrata su "La riforma del Processo Civile", interverranno il Presidente UNCC Antonio De Notaristefani, il Presidente della Commissione ministeriale per la riforma del processo civile Francesco Paolo Luiso, la Senatrice e relatrice delle riforme del processo civile Fiammetta Modena ed il Professore ordinario di diritto processuale civile Antonio Biguglio; modererà il Presidente AIGA 2017-2019 Alberto Vermiglio. Ad animare la discussione su "La riforma del processo Penale", prevista per la sessione pomeridiana di venerdì 01 ottobre e moderata dal Presidente AIGA 2015-2017 Michele Vaira, ci saranno il Professore emerito di diritto processuale penale Paolo Ferrua, il Professore ordinario di procedura penale Adolfo Scalfati, il Presidente aggiunto della Corte di Cassazione Margherita Cassano, il Presidente UCPI Giandomenico Caiazza ed il Sottosegretario al Ministero della Giustizia Francesco Paolo Sisto. La seconda parte della tavola rotonda prevista per venerdì pomeriggio, invece, riguarderà il tema de "La riforma dell’Ordinamento Giudiziario" e vedrà gli interventi della Vicepresidente della Commissione ministeriale per la riforma dell’Ordinamento Giudiziario Francesca Biondi, del Presidente ANM Giuseppe Santalucia, del Consigliere CSM Stefano Cavanna e del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari Giovanni Stefani; modererà il Presidente AIGA 2013-2015 Nicoletta Giorgi.
Infine, sabato 02 ottobre, a partire dalle 10.00 si terrà il "Dialogo con il Prof. Franco Coppi" e, a seguire, avrà luogo la c.d. sessione interna, con le presentazioni delle attività di Giunta e della Fondazione e la relazione finale del Presidente AIGA Nazionale uscente Antonio De Angelis. Il Congresso, quindi, si concluderà con le operazioni di voto e di proclamazione del nuovo Presidente Nazionale AIGA e con la votazione sulle mozioni congressuali.
La sezione AIGA di Brindisi sarà presente con ben sette delegati, nelle persone degli Avvocati Samuele De Guido (Presidente di Sezione), Domenico Attanasi (Direttore Generale della Fondazione AIGA "Tommaso Bucciarelli"), Francesco Monopoli (Coordinatore AIGA Puglia), Cataldo Lolli (Tesoriere di Sezione), Carola Delli Santi (Segretario di Sezione), Emanuela De Francesco (Consigliere di Sezione), Federica Giannuzzi (Consigliere di Sezione).

Francavilla Fontana, in consegna i diari scolastici realizzati dall’Amministrazione Comunale


FRANCAVILLA FONTANA (BR)
- In questi giorni le studentesse e gli studenti degli Istituti Comprensivi di Francavilla Fontana stanno ricevendo i nuovi diari scolastici realizzati dall’Amministrazione Comunale.

"Il diario che sta arrivando sui banchi dei nostri giovani concittadini rinnova una tradizione consolidata negli ultimi tre anni dall’Amministrazione Comunale. Lo scopo di questo oggetto di uso quotidiano – spiega il Sindaco Antonello Denuzzo – è sollecitare i ragazzi alla scoperta del territorio e all’impegno per la tutela del paesaggio che racconta la storia della nostra comunità".

Sfogliando le pagine del diario sarà possibile fare un viaggio nel tempo alla riscoperta della storia più antica di Francavilla Fontana dalla preistoria al dominio Messapico.

I testi e le fotografie, curati da Impact Archeologia, documentano l’evoluzione dell’agro e raccontano con una ricca sezione fotografica i reperti rinvenuti sul territorio. A giganteggiare, anche per le notevoli dimensioni, sono le Specchie, monumenti poco conosciuti ma protagonisti assoluti delle campagne francavillesi.
L’illustrazione di copertina è a cura di Alex Tomaselli.

"Solo pochi giorni fa – prosegue il Sindaco – insieme ad un gruppo di volontari ci siamo messi al lavoro per ripulire contrada Buontempo dai rifiuti abbandonati. Tra i più attivi e volenterosi operatori c’erano proprio i bambini che si sono sporcati le mani in prima persona. Da adulti non possiamo che imparare dal loro rispetto per il territorio e da educatori abbiamo il compito di dare il buon esempio e fornire gli strumenti per conoscere meglio e amare ciò che ci circonda".

Nella introduzione al diario 2021/22 il Sindaco Antonello Denuzzo ha scritto "Conoscere vuol dire scoprire mondi nuovi, ma anche avere consapevolezza delle nostre origini, della nostra storia. Per questa ragione, proprio nell’anno della ripartenza, abbiamo deciso di volgere lo sguardo verso il nostro passato più remoto, quello dell’età antica. Grazie al lavoro della squadra di archeologi di Impact, questo diario vi mostrerà alcuni tesori nascosti o dimenticati, affinché abbiate consapevolezza e rispetto - sì, rispetto - del nostro territorio".

Trinitapoli, Matera Nicola primo dei non eletti subentra in Consiglio comunale


MICHELE MININNI -
Dopo le dimissioni della consigliera Fiorentino Sabrina dal Consiglio Comunale di Trinitapoli, lo stesso Consiglio in data 28 settembre ha provveduto alla surroga e convalida del primo dei non eletti nella medesima lista Rinascita Trinitapolese 3.0, subentrato il neo consigliere Matera Nicola con 207 preferenze della lista capeggiata dal Sindaco Losapio Emanuele. 

“Diamo il benvenuto – ci dice il primo cittadino- al giovane Matera Nicola e auguriamo buon lavoro cosi come ringraziamo Fiorentino Sabrina per aver portato il brio della gioventù nella nostra Amministrazione..


© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo