Visualizzazione post con etichetta Politica. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Politica. Mostra tutti i post

'Le campagne elettorali in Italia e in Europa': incontro a Bari

BARI - Fa tappa nella sede dell'Ordine dei giornalisti della Puglia a Bari la seconda edizione di "Votarti m'affatica. Le parole della scelta. La scelta delle parole". Sabato 13 aprile (ore 10 > 12 - ingresso libero) con Edoardo Novelli, professore di Comunicazione politica all’Università degli studi Roma Tre e promotore e responsabile dell’Archivio degli spot politici, si discuterà di comunicazione e campagne elettorali. Partendo dal suo volume, edito da Laterza, "Le campagne elettorali in Italia. Protagonisti, strumenti, teorie", il ragionamento sarà ampliato affrontando il tema delle elezioni europee e amministrative. Grazie alla collaborazione con l'Ordine dei giornalisti della Puglia, l'incontro è valido per il rilascio dei crediti formativi. 

Le campagne elettorali sono una festa e una battaglia, una celebrazione e una competizione, un momento sacro e un rito pagano, terreno d'azione di folle e singoli leader, condotte da eserciti di volontari e ristretti staff di professionisti. Momento centrale delle moderne democrazie, nel corso degli anni si sono trasformate. Pubblicitari, sondaggisti, esperti di marketing, hanno sostituito militanti, partiti e candidati; tecniche di campaigning e spot, strategie di media management e storytelling, la rete e i social network hanno preso il posto di manifesti, comizi, volantini. Il libro ripercorre le caratteristiche e l'evoluzione delle campagne elettorali in Italia dalla nascita della Repubblica a oggi.

"Votarti m'affatica. Le parole della scelta. La scelta delle parole" è promossa in attesa di "Io non l'ho interrotta",  rassegna di giornalismo e comunicazione politica che dal 27 al 29 giugno si terrà tra Lecce e Corigliano d'Otranto. Ideata e promossa da CoolClub e dal Comune di Corigliano d'Otranto con la produzione di MultiServiceEco, finanziata dal programma straordinario 2018 in materia di cultura e spettacolo della Regione Puglia, la rassegna è realizzata in collaborazione con Conversazioni sul Futuro, ArgentoVivo - Collettivo Fotografico, CoreACore, Officine Culturali Ergot, Ordine dei giornalisti della Puglia e con il sostegno del Comitato Regionale per le Comunicazioni (Co.Re.Com.) - Puglia e di alcune aziende private. 

Ingresso libero
Info 3394313397
info@iononlhointerrotta.com

Conte: "Un anno bellissimo? Fu battuta di reazione"


ROMA - "Ho detto che sarebbe stato un anno bellissimo, ma era una battuta di reazione" e "la nostra politica economica non può essere affidata a una battuta". Così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, arrivando ieri a Bruxelles per il vertice sulla Brexit. 

"L'ho detto più volte, lei è distratto", ha replicato il premier al giornalista che chiedeva se alla luce dei dati pubblicati dal governo sull'andamento dell'economia ritenesse ancora di poter definire il 2019 come 'un anno bellissimo'.

"Io ho detto anno bellissimo come battuta a un suo collega che faceva una previsione molto pessimistica - ha continuato Conte - È stata una battuta di reazione, ma mi sembra che in decine di altri discorsi sull'economia ho rappresentato la nostra politica economica che non può essere affidata a una battuta". 

Scuola: Lezzi, "Mettere le risorse a sistema per edilizia scolastica"

ROMA – “I Fondi europei sono essenziali per il nostro Paese. Abbiamo già iniziato a programmare una serie di investimenti contro il dissesto idrogeologico con il ministro Costa, ed altri ne vogliamo avviare per l’edilizia scolastica e la riqualificazione delle scuole, con il ministro Bussetti. Vogliamo dare più attenzione e più cura ai nostri studenti, fino ad ora riconosco che non è stato così nel nostro Paese”. Lo ha affermato il Ministro per il Sud Barbara Lezzi nel corso di una diretta sulla sua pagina Facebook, annunciando la partenza per Bucarest, dove si terrà domani la riunione informale dei ministri che si occupano di coesione.

“Nell’ambito della programmazione con i Fondi europei abbiamo già avviato, con il ministro Costa, gli investimenti contro il dissesto idrogeologico mettendo a sistema tutte le risorse, cioè i Fondi europei più i Fondi nazionali. Stiamo partendo anche con una nuova programmazione, di questo genere, che riguarda l'edilizia scolastica. Ieri ho incontrato il ministro Bussetti che si è detto favorevole a questo nuovo piano”.

“Quando parliamo di riqualificazione, sia chiaro, non si tratta di fare la tinteggiatura nelle scuole, ma di mettere in opera degli interventi davvero infrastrutturali. Ritengo che le scuole fatiscenti non siano da stimolo per i nostri ragazzi, non li aiutano a studiare meglio, ad applicarsi di più, e non lo sono anche per i nostri insegnanti”.

Cassano: "Solidarietà ad Emiliano"

BARI - In una nota, il commissario Arpal Puglia, Massimo Cassano, “preso atto della recente iniziativa giudiziaria che riguarda il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, e fermo restando il dovuto rispetto del principio della obbligatorietà dell’azione penale” sottolinea la propria vicinanza al governatore “ancor prima che in una giuridica e personale prospettiva di presunzione d’innocenza, nella certezza della sua assoluta estraneità da qualsiasi fatto oggetto d’indagine. Non ho dubbi: Michele Emiliano, del quale conosco la totale dirittura morale, saprà cogliere l’occasione per chiarire la correttezza del proprio operato”.

Sanità: per la Puglia conti a posto

ROMA - La Regione Puglia ha superato positivamente il Tavolo di Verifica Ministeriale in materia di Conto Economico consolidato 2018 garantendo l’equilibrio dei conti ai fini del comma 174 L. 311/2004 e ciò nonostante il blocco del payback farmaceutico a tutt’oggi “congelato” per tutte le regioni in attesa della risoluzione del contenzioso con AIFA.

I conti 2018, dopo le coperture garantite dalla Regione per il rinnovo dei CCNL del personale e per la mancata iscrizione dei ricavi del payback chiudono con un avanzo di 2,1 mln di euro.

Il notevole risultato è stato reso possibile anche grazie alle azioni di risparmio e contenimento dei costi prodotti dalle singole Aziende Sanitarie.

Il tavolo ha confermato anche per il 2018 che la media ponderata dei tempi di pagamento dei fornitori delle aziende sanitarie è  in linea con la direttiva comunitaria, registrando un ulteriore miglioramento.

Si conferma il punteggio dei LEA a 179 per il 2017, valore superiore rispetto alla soglia minima di 160. Sono in corso le verifiche del dato 2018.

Per quanto riguarda l’assistenza ospedaliera è stata verifica la coerenza della programmazione rispetto agli standard ministeriali, nonché sono state valutate positivamente le Reti cliniche predisposte nell’ambito del riordino complessivo .

In questi mesi la Regione, al fine di consolidare i risultati ottenuti ed in attesa della verifica degli obiettivi di qualità 2018, proseguirà le attività già intraprese su alcuni specifici aspetti:

-          Completamento della riorganizzazione  in materia di screening oncologici;
-          risoluzione delle problematiche in materia veterinaria e randagismo;
-          consolidamento delle azioni in materia di assistenza territoriale attraverso la definizione di un documento unico di organizzazione;
-          accelerazione delle procedure degli acquisti centralizzati
-          messa a regime del sistema degli accreditamenti delle strutture ospedaliere e non.

Per il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano il Tavolo congiunto di verifica e Comitato LEA ha validato l’equilibrio economico dei conti 2018 (ai fini della verifica ex comma 174, L. 311/2004) ed i notevoli risultati ottenuti nell’attuazione della maggior parte degli obiettivi sanitari previsti dal Piano Operativo. A conclusione dei lavori odierni si ritiene che si siano gettate le basi per l’uscita dal Piano Operativo, per la quale occorrerà, in analogia a quanto accaduto per le altre regioni, attendere il completamento delle residue azioni già avviate, la valutazione degli adempimenti ed obiettivi LEA 2018 ed il mantenimento dell’equilibrio economico.

Def: Di Maio, "Flat tax senza aumento Iva"

ROMA - "Aumentare l'Iva per fare la Flat tax è una follia, la flat tax si farà ma non aumentando l'Iva". Così il vicepremier, Luigi Di Maio, a margine della Festa della Polizia. Poi in merito ai truffati dalle banche, il capo politico di M5s ha tenuto a sottolineare che "se non si concorda con i risparmiatori non si fa nulla".

Flat tax, Meloni: "Unica cosa piatta di questo Governo è la crescita"

ROMA - La leader Fdi, Giorgia Meloni, in conferenza stampa a Montecitorio per la presentazione Conferenza Programmatica dal titolo "In Europa per cambiare tutto" che si terrà a Torino, attacca il Governo sulla Flat tax.

Di Maio preme per la punibilità dei vertici Ilva

di PIERO CHIMENTI - Il vicepremier Luigi Di Maio ha anticipato davanti le telecamere de il Fatto Quotidiano che il Consiglio dei Ministri è al lavoro per riscrivere una norma sulla punibilità penale dei vertici Ilva, cancellata nel Decreto crescita. Il leader pentastellato, pur non indicando i tempi in cui il decreto verrà discusso dalle Camere, ha fatto intendere che il provvedimento ha una certa urgenza.

Scilipoti Isgrò (Fi): "Anche il Fmi boccia il governo italiano"

ROMA - "Anche il FMI ha bocciato il governo giallo verde. Il FMI ha infatti pubblicato un dato allarmante in base al quale il pil del nostro Paese per il 2019 è stato ridotto al + 0, 1 per cento. Non vogliamo essere ripetitivi, ma questo è un altro e l' ennesimo indicatore economico negativo che boccia sonoramente l' esecutivo. E mentre tutti i dati sono al ribasso, con inutile ed assurdo ottimismo, degno di miglior causa, il premier Conte parla di anno positivo per il 2019. Il Paese, oggi più che mai, ha bisogno di una netta inversione di rotta. Il governo Conte ha fallito su tutta la linea": lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò.

Arpal, Dit-Fdi: "Emiliano revochi nomina Cassano"

BARI - “Non siamo soli perché non siamo i soli a chiedere la revoca della nomina del commissario straordinario dell’Arpal, l’Agenzia Regione per le Politiche Attive del Lavoro, a conferma che i nostri dubbi non sono dettati da una contrapposizione politica fatta giusto per il gusto della polemica. A dichiararlo sono i consiglieri regionali di Direzione Italia - Fratelli d'Italia in una nota diffusa alla stampa pugliese nella giornata di mercoledì 10 aprile 2019. 

“La mozione perché il presidente Emiliano revochi la nomina di Massimo Cassano è condivisa dai gruppi di opposizione in Consiglio regionale, ma al coro si è aggiunta anche la voce della CGIL e questa mattina di un autorevole rappresentante del giornalismo pugliese, il direttore Enzo Magistà. A conferma che siamo di fronte a una nomina davvero inopportuna che vede un leader di un movimento politico, Puglia Popolare, alla guida di un’agenzia chiamata a fare centinaia di assunzioni da short list in campagna elettorale.

“Emiliano faccia una sorpresa ai pugliesi, visto che siamo alla vigilia di Pasqua, revochi la nomina prima che in aula si discuti la nostra mozione. Dia un segnale non solo alla politica, ai sindacati, alla società civile… ma a tutti i pugliesi”, conclude la nota. 

Autismo, Pellegrino: "Da Lecce al via corsi innovativi per gli operatori. Insistere sulla formazione"

LECCE - “Una tre giorni di buone pratiche perché al centro c’è la formazione, essenziale per la presa in carico dei soggetti fragili”. Così il presidente de La Puglia con Emiliano e vice presidente della III Commissione Sanità, Paolo Pellegrino, che questa mattina ha partecipato a Lecce all’inaugurazione nel Polo Didattico della Asl al primo corso “Diagnosi, prognosi e strategie terapeutico-riabilitative dello spettro autistico. 

“I disturbi da spettro autistico infatti – spiega Pellegrino – si prestano all’applicazione dell’innovativa medicina traslazionale, che converte le promettenti scoperte di laboratorio in applicazioni cliniche. Bene, in questo passaggio i formatori hanno una vitale funzione di collegamento per trasferire velocemente queste nuove nozioni, a beneficio dei soggetti autistici e delle loro famiglie”. “Mi preme quindi ringraziare i promotori di questo corso, i responsabili scientifici, Angelo Massagli e Paola Calò del Servizio di Neuropsichiatria Infantile, nella convinzione di una nuova rete, più forte e più aggiornata, che farà tappa anche in altre città pugliesi e al servizio dei diversi Cat territoriali”.

“Sui disturbi dello spettro autistico – conclude Pellegrino – non dobbiamo abbassare la guardia. Per questo rilancio, ancora una volta, la necessità di approfondire l’apposito regolamento regionale, approvato tre anni fa e che, a detta degli operatori e delle stesse famiglie, non ha ancora una piena applicabilità, soprattutto nella parte relativa alla presa in carico dei soggetti e agli accessi nelle strutture”.

Tria: "Maggioranza sia responsabile, sia al servizio della crescita"

ROMA - "In nessun altro Paese europeo c'è un governo che gode del sostegno dell'elettorato e del Parlamento solido come in Italia. La maggioranza ha un grande capitale politico, e quindi una grande responsabilità, che deve mettere al servizio della crescita". Così in un'intervista rilasciata a Repubblica il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, in cui però smentisce le tensioni: "Partecipando all'attività di governo non si vive quello che si legge sui giornali. Nessuno mai, in Consiglio dei ministri, è venuto a dirmi le cose che leggo".

Le dimissioni? "Mai pensate e mai minacciate - precisa - il mio posto, fino a quando sono utile, è stare al governo". Quanto alla Flat Tax spiega che nel Def "si specificherà che si sta lavorando perché la legge di Bilancio accolga una continuazione della riforma fiscale nella direzione del programma di governo e nel rispetto dei vincoli di finanza pubblica fissati nello stesso Def che stiamo varando. Evidentemente si tratta di una manovra complessa che dovrà toccare sia il lato delle entrate sia il lato delle spese. Gli obiettivi di finanza pubblica fissati dal Def sono quelli entro cui si dovrà operare".

Reddito di cittadinanza: in Puglia 72mila domande

BARI - Le domande presentate dai cittadini pugliesi per accedere alla misura nazionale del Reddito di cittadinanza, sono state 71.735, pari all’8,9% del totale a livello nazionale, a fronte delle 808 mila domande presentate a marzo.

Per il 60% si tratta di domande presentate da donne; solo il 22,6% sono domande presentate da persone in età tra i 25 e i 40 anni, mentre oltre il 61,25% ha più di 40 anni.

Oltre 20.000 le domande pervenute dalla provincia di Bari, di cui quasi la metà dalla città di Bari.

Questi sono i dati del primo mese di attività della procedura del Reddito di Cittadinanza in Puglia illustrati questa mattina nel corso della prima giornata di lavoro promossa da INPS e dall’Assessorato al Welfare della Regione Puglia, rivolta a funzionari dai Comuni e dagli operatori dei CAF pugliesi.

Il Reddito di Cittadinanza ha attratto soprattutto cittadini ultraquarantenni e ultracinquantenni, che tipicamente hanno più anni di disoccupazione e che, quindi, relativamente meno impegneranno i Centri per l’Impiego e i “navigator” che verranno.

Secondo l’assessorato regionale al Welfare disporre in anteprima dei dati regionali e della prima profilatura dei richiedenti Reddito di Cittadinanza consente a Regione Puglia di completare efficacemente la definizione del nuovo Reddito di Dignità.

Infatti è decisivo essere certi di dare copertura a chi non ha i requisiti per presentare domanda RdC o a chi non ha ritenuto credibile la proposta RdC.

 Così come è importante che la Regione assicuri tutta la collaborazione possibile ai Comuni che, a questo punto, é chiarissimo, dovranno fare la gran parte delle prese in carico rispetto ai Centri per l’impiego, di cui molto si è parlato sinora.

Flat Tax, Di Maio apre a Salvini: "Si farà, io sarò garante"

VERONA - Il Governo raggiunge l'intesa sulla Flat tax."Non è solo Salvini che spinge per la flat tax ma tutto il governo, perché è nel contratto di governo". Sono le parole del premier Giuseppe Conte. La Flat Tax "è prevista con delle modalità specifiche. Anche io ho preso l'impegno di farla - ha aggiunto - ma io stesso ho chiarito all'epoca che si tratta di un pezzo della riforma fiscale e che per realizzarla nella sua interezza occorre tempo". "Domani ci sarà una riunione e poi il Def verrà portato in Consiglio dei ministri", ha concluso il premier.

"Sarò io il garante che la flat tax si deve fare e che entrerà nel Def", ha detto il vicepremier Luigi di Maio.

"La Flat tax ci sarà nel Def, con il coefficiente familiare come avevamo chiesto - ha detto Di Maio -, affinché della riduzione non ne possa beneficiare chi è già ricco, ma le famiglie che ne hanno realmente bisogno, come chiediamo da giorni. In questo senso esprimiamo grande soddisfazione". (fonte Facebook_Luigi Di Maio)

Salvini con gli alleati sovranisti per le Europee: "Siamo i quattro belli"

MILANO - Il ministro dell'Interno e leader della Lega, Matteo Salvini, ha presentato a Milano la campagna elettorale per le Europee insieme agli altri leader sovranisti.

Salvini contro Di Maio: "Basta con il dibattito fascisti e comunisti"

ROMA - "Oggi a questo tavolo non ci sono nostalgici estremisti, gli unici nostalgici sono a Bruxelles". Così Matteo Salvini aprendo la conferenza internazionale 'Verso l'Europa del Buonsenso!' con Jörg Meuthen (Alternative für Deutschland - Efdd), Olli Kotro (The Finns Party - Ecr) e Anders Vistisen (Dansk Folkeparti - Ecr).

Salvini poi attacca ancora Di Maio. "Sono stanco del dibattito fascisti, comunisti, destra e sinistra, non ci interessa e non interessa a 500 milioni di cittadini europei. Noi guardiamo al futuro, il dibattito sul passato lo lasciamo agli storici" dice Salvini. L'obiettivo è diventare il primo gruppo europeo, il più numeroso. Abbiamo l'obiettivo di vincere e cambiare l'Europa". Il nuovo gruppo al parlamento europeo di cui si sta facendo promotore Matteo Salvini, e che nasce oggi a Milano, ha l'obiettivo di essere "in quasi tutti i Paesi europei". 

"L'obiettivo è di essere in tanti e vincolanti e di nominare commissari". "Pd e Fi governano l'Europa da sempre - ha aggiunto Salvini - è difficile che parli di cambiare l'Europa chi la governa da anni".

Governance poll, Sole24Ore: Emiliano 10/o, "Soddisfatto sondaggio"

BARI - Con il 38,2% (l'8,9% in meno rispetto alla sua elezione nel 2015) il governatore della Puglia, Michele Emiliano, si piazza al decimo posto della Governance Poll 2019, cioè la classifica sul gradimento degli amministratori stilata dall'Istituto demoscopico Noto Sondaggi per Il Sole 24 Ore, e pubblicata oggi dal quotidiano economico.

“Sono soddisfatto del sondaggio perché se si votasse adesso, col 38,2 di percentuale probabilmente vinceremmo le elezioni. In un contesto elettorale tripolare dove il M5S e la destra hanno preso in Puglia solo un anno fa quasi l’80% dei voti è chiaro che era impossibile ottenere il 47% dei voti con i quali sono stato eletto nel 2015. Un’altra era politica, col Pd l’anno prima al 41% nelle elezioni europee. La lettura del dato di Governance Poll va fatta in relazione a un trend nazionale che, come sottolinea il Sole24Ore, ha visto il centro sinistra scendere da 15 a 10 governatori in un anno e perdere più del 20% dalle europee 2014 alle politiche 2018. In questa indagine il nostro gradimento è al 38,2%, superiore di ben 22 punti percentuale rispetto al 16,1% ottenuto dall’intero centrosinistra alle elezioni politiche 2018. Ecco perché aver mantenuto un dato di consenso così elevato è un punto di partenza importante. Si consideri anche che il raffronto di Governance Poll viene fatto rispetto alle elezioni regionali 2015, nelle quali il centrosinistra sfiorò il 50 per cento, come già detto, in un contesto totalmente diverso da quello attuale. In un sistema pienamente tripolare una soglia come quella del 47% nel 2015 è praticamente irraggiungibile”. Questo il commento di Emiliano a Governance Poll del Sole 24 Ore.

Scilipoti Isgrò (Fi): "Governo, stop con le liti"

ROMA - "Assistiamo con stupore misto ad indignazione alla rissosità da ballatoio degli esponenti dell' attuale esecutivo. Il governo è lacerato e diviso su tutto ormai da tempo. L' Italia, che versa in una delicata situazione economica, ha bisogno, al contrario, di un governo coeso e chiaro nelle sue decisioni. L' attuale conflittualità certifica quello che si sapeva, ovvero l' esistenza di un' alleanza di governo contro natura. Il Paese con urgenza ha bisogno di interventi che abbassino il costo del lavoro, riducano l' imposizione fiscale ed aiuti concreti alle famiglie. Salvini torni in sè e ricordi le promesse elettorali fatte al popolo del centro destra e dalle quali si è allontanato": lo dice in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò.

Commissione d'inchiesta criminalità, Barone: "Auspichiamo un nome condiviso per la presidenza"

BARI - “Dispiace che la Commissione rimanga senza presidenza e non si riesca a continuare con il lavoro fatto finora, che ha portato a un risultato fondamentale come quello della redazione del testo unico sulla Legalità”. Lo dichiara la consigliera del M5S Rosa Barone a margine della seduta della Commissione  di studio e inchiesta sulla criminalità organizzata in cui si sarebbe dovuto votare il nuovo ufficio di presidenza della Commissione. 

“Sono onorata - prosegue Barone - che la maggior parte dei colleghi avesse proposto il mio nome, per dare continuità all’operato della Commissione e avrei accettato solo se fosse stata una scelta condivisa da tutti. Per il profondo rispetto che ho per questo ruolo, invece, ho deciso di fare un passo indietro quando ho capito che non ci sarebbe stata l’unanimità, nonostante tutti i capigruppo e il Presidente Loizzo avessero deciso di convergere sulla mia candidatura. Auspichiamo che nel più breve tempo possibile venga trovato un nome condiviso, perché la Commissione possa finalmente tornare a lavorare e non resti ferma a causa di giochi politici di cui poco interessa a noi e ai pugliesi”.

In Puglia 22mila nuovi casi di tumore ogni anno. Conca: "Dov’è la presa in carico?". Oncologico Bari: "Diffuse notizie false"

BARI - “Ogni anno in Puglia si scoprono 22mila nuovi casi di tumore per i quali manca totalmente la presa in carico da parte del Servizio Sanitario Regionale. La Rete Oncologica Pugliese (ROP) e il Centro di Orientamento Oncologico (CORO) sono praticamente solo sulla carta, data la penuria di slot dedicati, mentre per PET, TAC e scintigrafia ci possono volere anche 8 mesi d’attesa, e al numero verde dedicato non risponde quasi mai nessuno e manca una voce automatica registrata". Lo dichiara il consigliere del M5S Mario Conca.

“Ogni anno - continua Conca - centinaia di pugliesi affrontano lunghi e rischiosi viaggi della speranza con costi sociali diretti per 60 milioni di euro a carico dei cittadini e oltre 300 milioni a spese della collettività. Perché non accrescere il numero delle otto Pet per diagnosi più veloci, convenzionandole ove necessario, così da trattenere i pazienti in Puglia? Perché non aumentare i tetti di spesa al privato pugliese, da scomputare dai conti della mobilità passiva, per interventi tempestivi, nelle more di una riforma complessiva del sistema sanitario pubblico oramai inderogabile? Perché non fare una campagna informativa per far conoscere i servizi della rete? Emiliano non può continuare a far finta che vada tutto bene, serve un deciso cambio di passo per i nostri pazienti oncologici, la sanità naviga a vista”.

Pronta la replica del direttore generale del "Giovanni Paolo II" di Bari, Dott. Vito Antonio Delvino: "Senza entrare nel merito delle opinioni espresse dal consigliere Conca, sul fatto che "la ROP e il CORO sono sulla carta", quantomeno si rileva una dichiarazione non corretta quando afferma che "...numero verde (80018503) a cui non risponde quasi mai nessuno ....". Il numero verde - spiega Delvino -, non essendo riferito a prestazioni da rendere nell'ambito della rete del "118", è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Personale specializzato - prosegue - risponde a tutti i cittadini che si rivolgono per problematiche connesse con la patologia oncologica; nella sostanza, indirizza verso i Coro, sulla base della competenza territoriale o fornisce informazioni sul funzionamento della rete oncologica e sulle modalità con cui in Puglia viene garantita la presa in carico. Le prenotazioni, come stabilito con DGR, sono di competenza dei Coro. E' stata data ampia informazione ai cittadini, anche mediante lanci giornalistici, sulle ore in cui il servizio è attivo; il tutto è riportato sul sito dell'Istituto "Giovanni Paolo II" di Bari".

"Ovviamente - prosegue Delvino - durante le ore in cui non è attivo, nessuno risponde; stiamo superando alcuni problemi tecnici che finora ci hanno impedito di inviare in tali ore un messaggio registrato.

La diffusione di notizie false - conclude la nota - può forse determinare un vantaggio in termini di consenso politico, ma rappresenta una modalità eticamente non accettabile se si opera nell'ambito dell'assistenza sanitaria. Si chiede pertanto di rettificare quanto riportato nel comunicato diffuso in data 8 aprile dal citato consigliere, allo scopo di restituire alla verità il dovuto rispetto".

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia