Domenico Scilipoti Isgrò (FI): "Italia, disastro economico"


ROMA - "L'Italia è fanalino di coda, ultima con un misero + 0, 1 di crescita del Pil nel 2019. Il nostro Paese, infatti, è ultimo in Europa, secondo i dati dell' UE. E' un risultato allarmante, ma non del tutto imprevisto e rappresenta l' ennesima bocciatura del governo Conte. L' Italia, al posto di un esecutivo rissoso e pasticcione, ha bisogno di credibilità e competenza. Il cosiddetto governo del cambiamento (ricordiamo che è sempre possibile cambiare in peggio) ha fallito su tutta la linea e i dati lo confermano": lo dichiara in una nota il Senatore di Forza Italia e Presidente di Unione Cristiana Domenico Scilipoti Isgrò.

Stazione Brindisi, FdI: "Chiediamo sospensione e chiusura"


di REDAZIONE - "La decisione di RFI di chiudere la stazione di Brindisi dal 14 luglio senza aver prima consultato il parere dei rappresentanti istituzionali del territorio è svilente per gli interessi dell'intera comunità brindisina: viene meno non solo un servizio essenziale per l'utenza ma anche la certezza dei posti di lavoro per capistazione, operatori della circolazione e addetti all'annuncio".  E' quanto sostenuto in una nota congiunta del consigliere regionale di Fratelli d'Italia Erio Congedo e del deputato della stessa forza politica Marcello Gemmato, diramata all'indomani del tragico incidente sul lavoro verificatosi presso lo scalo ferroviario brindisino e nel quale ha perso la vita un operaio di origine campana.  

"Seppure il disagio provenga dai lavori di modernizzazione della rete ferroviaria, non si è tenuto conto della gestione dei problemi collaterali quali, ad esempio, il transito o lo stazionamento -in pieno centro cittadino- di carri merci contenenti quantità elevate di sostanze pericolose sui binari della stazione centrale. 

Per quanto in nostra competenza chiederemo al governo regionale e al governo nazionale innanzitutto di illustrare la genesi di questa decisione, presa forse volutamente in sordina e in totale autonomia, e poi di sospendere la chiusura della stazione centrale di Brindisi, ancor più in vista dell'alta stagione che vedrà arrivare turisti che scelgono la Puglia come meta estiva. Non un buon biglietto da visita per chi arriva, non una scelta dignitosa nei confronti dei pendolari del posto", concludono Congedo e Gemmato. 

Maltempo, Copagri Puglia: "Chicchi di grandine come palle da golf hanno quasi distrutto angurie e meloni pronti alla raccolta"

BARI - “Nella giornata di ieri una violenta e intensa grandinata si è abbattuta sulla Puglia, colpendo pesantemente tutto il versante adriatico della Regione; chicchi di grandine grandi come palline da golf hanno compromesso quasi irrimediabilmente le coltivazioni di angurie e meloni, prossime alla raccolta, e non hanno ovviamente risparmiato i frutteti, per i quali si segnalano notevoli danni”. Lo rende noto il presidente della Copagri Puglia Tommaso Battista, che ha raccolto le segnalazioni di alcuni associati.

“Parliamo di due colture che erano state tra le poche a salvarsi dai gravi danni già causati dalle perturbazioni che hanno imperversato tra maggio e giugno sulla Puglia, che sono andati ad aggiungersi a quelli legati a una lunga serie di problematiche che da tempo insistono sul primario regionale”, osserva il presidente, spiegando che la grandinata ha colpito, in particolare, tutta la zona che va da Polignano a Brindisi Sud.

“A maggio e giungo - ricorda Battista - ad essere state seriamente colpite erano state le aree del tarantino e del barese e le loro principali colture ortofrutticole, nonché i mandorleti; le forti piogge e le conseguenti alluvioni avevano danneggiato, in particolare, le ciliegie precoci e medio precoci e le varietà che stavano per arrivare sui mercati”.

“Ci siamo immediatamente attivati per raccogliere le segnalazioni dei nostri associati, così da poter avanzare una prima stima delle perdite, che già sembrano essere ingenti, e poterle di conseguenza comunicarle alle istituzioni preposte, in modo da procedere celermente con i necessari adempimenti per valutare la possibilità di avviare iniziative a tutela dei produttori agricoli”, prosegue il presidente della Copagri Puglia, esortando i comuni interessati e la Regione ad avviare con la massima urgenza una serie di sopralluoghi per verificare i danni.

Moda e rock, le 'visioni' di Marisa

di FRANCESCO GRECO - UGENTO (LE). Moda e rock: le contaminazioni sono infinite, i due mondi contigui, le sovrapposizioni ontologiche, naturali. Rihanna, per esempio, è una star del pop e testimonial di linee di outfit.

Ma senza andare negli USA, la creatività è anche qui, in casa nostra. E grazie ai mezzi telematici che rendono il mondo un piccolo villaggio globale, può farsi conoscere in ogni angolo del pianeta.

La giovane fashion design, modellista e fotografa Marisa Causo (23 anni), ha dilatato esteticamente la passione per il rock per creare un mood stilistico originale e sorprendente.

Allieva della “Calcagnile Academy”, la storica scuola di moda di Lecce che da decenni forma le migliori professionalità del settore, che poi “emigrano” presso i marchi nazionali, Marisa ha intitolato “Disorder” la sua collezione, prendendo spunto dalla musica di un gruppo post-punk, “per dare sfogo ai movimenti del corpo e dell’anima”.

Risposta: "Nella Calcagnile Academy mi son trovata bene sin da subito. Insegnanti come spiriti guida, capaci nel far rivelare e mandare avanti ogni predisposizione. Come hanno fatto con me e ho trovato grande sintonia con la mia cifra stilistica".

D. Il rock più trasgressivo ispira la tua arte: segue da sempre il punk e che gruppo è?
R. "Purtroppo non suono, ma cerco di riportare sempre qualcosa di quello che mi lasciano i live e i concerti. Nell'ultima collezione la presenza del rock è spudorata. Disorder (disturbo) è una canzone dei Joy Division ed è il titolo della collezione. Non è prettamente ispirata a loro ma al genere".

D. Creazioni quindi espresse da un’idea di movimento? 
R. "Le creazioni sono in movimento perché messe su soggetti che si scuotono e fanno scuotere. Movimenti che servono a scomporsi e a ricomporsi". 

D. Oltre all’ecopelle, che altri materiali usa?
R. "L'ecopelle in questi casi la fa da padrona come i jeans e le reti. Ho introdotto anche del neoprene e della lana per creare consistenze diverse e diverse emozioni".

D. Cavi elettrici e piatti della batteria finiscono sui vestiti, come reagisce la gente?
R. "La collezione è ispirata a un target di giovani amatori del rock\punk che non hanno paura di osare, di esibirsi, ma anche di esporre per strada la loro arte, come se fosse un marchio di riconoscimento. Abbastanza lontano dall'abbigliamento anni '70, rivisitato insieme al genere che si rinnova".

Danni tornado a Castellaneta Marina, Emiliano: "Mai vista una cosa del genere"

CASTELLANETA MARINA (TA) - “Siamo a Castellaneta Marina per verificare i danni alla pineta: purtroppo centinaia di alberi ieri sono stati sradicati dal tornado, non so come altro definire, io non credo di avere mai visto in vita mia una cosa del genere”. 
Lo ha detto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano nel corso del sopralluogo effettuato questa mattina a Castellaneta Marina insieme al sindaco e presidente della Provincia Giovanni Gugliotti, dopo il violento tornado che si è abbattuto ieri pomeriggio su quell’area.

“Ho chiesto all’Arif - agenzia regionale per le attività irrigue e forestali - di supportare la rimozione degli alberi. Stanno già contattando il Comune per coordinarsi”.

“Come potete vedere - ha spiegato Emiliano - qui ci sono alberi centenari che sono stati sradicati dal basso. La forza del vento è stata tale che ha piegato gli alberi  facendoli cadere interi dalle radici. I danni sono gravi perché molti di questi alberi pesantissimi sono caduti sulle case, le hanno danneggiate e in qualche caso addirittura le hanno rese inagibili. Il Sindaco Gugliotti sin da ieri sera ha aperto il COC, che è il coordinamento della Protezione Civile che fa capo ai sindaci, e noi siamo qui per raccordare l'attività della Regione con quella del Comune”.

Il sindaco Gugliotti ha spiegato nel dettaglio quanto accaduto: “Ieri pomeriggio - ha detto - intorno alle 19 abbiamo subito attivato il centro operativo comunale in stretto contatto con il Dipartimento della Protezione Civile regionale che a sua volta si è subito attivato con Prefettura, Vigili del Fuoco, Questore. Abbiamo accelerato su tutto, anche se, in verità, si tratta di un evento assolutamente eccezionale: mai era capitato nella storia di Castellaneta e di Castelleneta Marina, che si verificasse questo fenomeno. Non si è trattato di una semplice tromba d’aria, come hanno spiegato i tecnici: sono state delle scariche di aria dall'alto verso il basso, ad oltre 100 chilometri orari verso il basso e quest'aria poi allargandosi in maniera orizzontale ha praticamente divelto gli alberi. Gli alberi sono caduti sulle case, rendendole in diversi casi inagibili, e sull'illuminazione pubblica. I cavi dell'ENEL sono stati tranciati in diversi punti e tutta stanotte hanno lavorato le squadre per mettere in sicurezza questo che risultava essere il pericolo maggiore, perché qualcuno poteva rimanerci attaccato. Ora stiamo lavorando incessantemente, speriamo di riuscire a riportare tutto alla normalità dopo questo gravissimo nubifragio”.

Emergenza cinghiali: nuova ordinanza del Comune di Bari


BARI - Domani, venerdì 12 luglio, alle ore 11.30, nella sala giunta di Palazzo di Città, il sindaco Antonio Decaro presenterà i dettagli dell’ordinanza messa a punto dalla ripartizione Ambiente per ridurre i potenziali rischi dovuti alla presenza dei cinghiali nelle vicinanze delle aree urbane.

Ad illustrare gli aspetti del fenomeno, inquadrato nell’ambito del piano di contenimento redatto dal dipartimento di Biologia dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, ci sarà il professor Giuseppe Corriero.

Per quanto riguarda le modifiche al servizio di conferimento e gestione dei rifiuti nella zona interessata, interverranno l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli, il presidente dell’AMIU Sabino Persichella e il presidente del Municipio III Nicola Schingaro.

"Carrassi-San Pasquale senz'acqua"

BARI - Molte zone dei quartieri Carrassi/San Pasquale sono da sabato senz'acqua, senza riuscire ad avere delle risposte alle decine di richieste di informazioni fatte all'Acquedotto da parte dei cittadini.

"I cittadini non riescono a comprendere né il motivo di tale disservizio né quando il problema sarà risolto" - spiega Danilo Cancellaro, Pres. Ass. Sos Città -. "La nostra pagina ha ricevuto decine di richieste di aiuto. Siamo in estate e le elevate temperature impediscono di vivere senz'acqua. I disagi sono avvertiti soprattutto dai residenti più anziani. La zona interessata sembra essere quella compresa nel quadrilatero via Buccari - via Monfalcone. Date le mancate risposte ricevute dai cittadini, ci facciamo portavoce di tale segnalazione chiedendo delucidazioni all'Aqp e auspicando in un rapido intervento risolutivo del problema dal momento in cui è impensabile lasciare intere zone di Bari prive di acqua pubblica da circa 5 giorni!", conclude Cancellaro.

Mada Milone è la nuova President Elect di MPI Italia


BARI - E’ una imprenditrice pugliese la nuova President Elect di MPI Italia Chapter (Meeting Professionals International), la più grande community mondiale di professionisti dei convegni, con oltre 17.000 soci nel mondo. E’ la barese Maddalena Milone, 47 anni, amministratrice unica di Meeting Planner, azienda di punta nel settore della industria dei congressi in Puglia, che proprio quest’anno compie 15 anni. 

Si festeggia quindi il nuovo incarico di Mada Milone, una donna concreta, grintosa e appassionata, che ha ottenuto tre anni fa la Certificazione professionale CME (Certified Meeting Executive per organizzatore di convegni); e insieme si festeggia il compleanno di Meeting Planner con l’apertura di un nuovo ufficio distaccato a Roma, che rafforza la  presenza dell’azienda pugliese sul territorio nazionale e con un nuovo sito on line dal 12 luglio, www.meeting-planner.it , con una veste grafica totalmente rinnovata e una navigazione più intuitiva per conoscere i molteplici servizi offerti ai clienti. 

Una impresa al femminile la sua. Dei 13 dipendenti ben 12 sono donne. Nel 2013 Maddalena Milone ha dato vita a Meet In Action Italia, la prima rete di imprese italiana nella meeting industry, un consolidato gruppo di aziende con competenze trasversali; e per gestire gli aspetti logistici degli eventi ha creato apulia2meet, una DMC (Destination Management Company) che promuove la destinazione Puglia e si occupa dell'organizzazione di servizi “tailor made” per eventi aziendali. 

Ma ciò di cui la Milone è particolarmente fiera è il consolidamento della Design Unit dell’azienda e l’acquisizione dello Status di Provider Standard Nazionale ECM (Educazione continua in medicina) che permette a Meeting Planner di fornire consulenza e assistenza agli enti e alle società scientifiche, stabilendo partenrship virtuose. In questo modo Meeting Planner ha completato l’offerta, garantendo il format più idoneo per il raggiungimento dell’obiettivo e l’attuazione della strategia di comunicazione più efficace per ogni tipo di evento.

 “Da 15 anni il nostro team di professionisti  è cresciuto nel settore dei meeting, eventi e formazione, operando su tutto il territorio nazionale con progetti personalizzati e format esclusivi - afferma Maddalena Milone - Puntiamo  anche sulla formazione  e nel 2018 abbiamo dato vita  ad i-amLab,  il primo laboratorio nazionale di Alta Formazione per la Meeting industry, ideato e realizzato da Meet In Action con il patrocinio di Federturismo, Fiavet, Federcongressi&Eventi, Confindustria Puglia, Pugliapromozione e MPI Italia Chapter”.

La Milone, che è anche Vice Presidente della Sezione Turismo di Confindustria Bari e Bat, è stata molto attiva anche nel percorso di costruzione del piano strategico del turismo della Regione, Puglia365. E’ convinta che per far crescere di più la Puglia dei congressi e degli eventi sia necessario un “action plan” specifico per la Meeting Industry, così come è stato fatto per il turismo leisure: "Ci sono energie e professionisti disposti a mettersi in gioco per la crescita della meeting industry. In questo periodo storico non possiamo prescindere dalle competenze come sintesi tra conoscenze e capacità. Abbiamo una lunga esperienza nel lavoro di squadra e siamo pronti a dare ancora una volta il nostro contributo”. 

Spread apre sotto i 200 punti

(Pixabay)
ROMA - Lo spread scende sotto la soglia dei 200 punti a quota 198, tornando ai livelli della seconda metà del maggio 2018. Nei giorni scorsi il differenziale era sceso brevemente già sotto tale soglia. Il rendimento del decennale è pari oggi all'1,714%.

A Lecce la terza giornata di 'Vive le Cinéma'

LECCE - Sino a domenica 14 luglio, nel centro storico di Lecce, prosegue "Vive le Cinéma". Il Festival di cinema francese, promosso dalla Regione Puglia - Assessorato Industria Turistica e Culturale e prodotto da Fondazione Apulia Film Commission - Apulia Cinefestival Network, ideato e diretto da Alessandro Valenti, Angelo Laudisa e Brizia Minerva, approda alla sua quarta edizione, sempre più ricca e sempre più articolata. Cinque giorni con proiezioni di corti, documentari e lungometraggi, masterclass, incontri, presentazioni di libri, musica, installazioni artistiche, dj set, una summer school.  Scenario principale del festival e delle proiezioni, per il secondo anno, è,  grazie alla collaborazione con il Polo BilioMuseale di Lecce e il Museo Castromediano, il chiostro della Biblioteca Provinciale "Nicola Bernardini" del Convitto Palmieri.

Venerdì 12 luglio la terza giornata del festival prenderà il via alle 9 nelle sale del Convitto Palmieri con le lezioni della summer school "La critica cinematografica" a cura della rivista Fata Morgana Web, promossa da Dipartimento di Beni Culturali e Dams dell'Università del Salento, Centro Studi della Fondazione Apulia Film Commission e Vive le Cinéma, con la direzione scientifica di Roberto De Gaetano. Gli studenti della summer school assegneranno anche un premio speciale, "Rotary Club Lecce Sud", al miglior giovane cineasta del Festival. Dalle 18:30 (ingresso libero) per Cinema e libri, in collaborazione con Liberrima - All'Ombra del Barocco, la libreria di Corte dei Cicala ospiterà la presentazione "Biografie della nazione. Vita, storia, politica nel biopic italiano" di Giacomo Tagliani (Rubbettino. 

Dalle 20 prima delle proiezioni dei film in concorso, nel Chiostro della Bernardini, appuntamento con la masterclass, condotta da Luca Bandirali e Bruno Roberti, con il produttore Jean Brehat, fondatore, alla fine degli anni ’80, assieme a Rachid Bouchareb, della 3B Productions. Dalle 21 al via le proiezioni con il cortometraggio "Nefta Football Club" di Yves Piat. Nel sud della Tunisia, al confine con l'Algeria, due fratelli tifosi di calcio si imbattono in un asino perso in mezzo al deserto. Stranamente, l'animale indossa un auricolare audio sopra le orecchie. A seguire il lungometraggio "Amin" del regista Philippe Faucon. Amin parte dalla Mauritania per raggiungere la Francia in cerca di fortuna. Le cose vanno abbastanza bene, quello che riesce a guadagnare lo invia alla sua famiglia: alla moglie Aisha e i suoi tre figli. Finché un giorno Amin incontra Gabrielle. La serata proseguirà poi con "La Mangeuse d'Hommes", cortometraggio di di Baptiste Drapeau che racconta la storia di Jeanne, una poliziotta incorruttibile e ambiziosa, che si ritroverà trascinata in una buia segreta tra il suo superiore, il commissario capo Paul Belmart, e i fratelli Gutowski, pedine della mafia che hanno appena rubato cinquantamila franchi. In chiusura "L'ordre des médecins" di  David Roux. Simon, 37 anni, è uno pneumologo che ogni giorno si confronta in ospedale con i bisogni e le aspettative dei pazienti. Tutto procede nei binari di una professionalità consolidata fino a quando sua madre viene ricoverata nel reparto oncologico per il riacutizzarsi di una forma tumorale. Da non perdere, dalle 23 al Cafffè Letterario, "Spazi aperti della visione" a cura di Lorenzo Madaro e Brizia Minerva con la proiezione dei lavori di video screening di Luca Coclite, Romina De Novellis e Loredana Longo. 

Vive le cinéma è finanziato da Regione Puglia - Assessorato Industria Turistica e Culturale - a valere su risorse FSC Puglia 2014-2020 - Patto per la Puglia - e prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission - Apulia Cinefestival Network in collaborazione con Polo BilioMuseale di Lecce e Museo Castromediano in partnership con Provincia di Lecce, Comune di Lecce, Unifrance, Dams (Discipline delle arti della musica e dello spettacolo) dell'Università del Salento, Fata Morgana Web, Ama - Accademia mediterranea dell'attore e Rotary Distretto 2120 Club Lecce Sud.

Xylella: M5S presenta lo studio per la ricostruzione del paesaggio dell’olivo in Salento


BARI - Il gruppo consiliare del M5S ha presentato questa mattina in conferenza stampa lo “studio per la prefigurazione di scenari territoriali futuri nella ricostruzione del paesaggio dell’olivo”, commissionato e autofinanziato dal gruppo. 

Lo studio, concluso nel mese di maggio 2019, ha posto l’attenzione sul contesto territoriale salentino per individuare regole rigenerative e criteri d’intervento per la ricostruzione del paesaggio storico dell’olivo. Infatti, attraverso l’analisi strutturale e funzionale di questo paesaggio, si assume come obiettivo quello di orientare le pratiche del reimpianto dell’olivo verso un “progetto territoriale di paesaggio” che sappia riconoscere e ricostruire le specificità dei caratteri persistenti di lunga durata, che denotano l’individualità dei paesaggi dell’olivo nel Salento. 

“Il lavoro - hanno spiegato i cinquestelle - esamina le condizioni strutturali e la rilevanza funzionale dell’olivo in modo da individuare regole di riproducibilità e criteri d’intervento propedeutici alla prefigurazione di scenari territoriali futuri nella ricostruzione di questo paesaggio. Sono stati evidenziati i fattori chiave del problema, per individuare opportune politiche e strategie d’ intervento e definire operativamente i progetti territoriali con i quali sperimentare la ricostruzione sociale del paesaggio rurale”

Lo studio pone il problema di guardare al futuro del territorio salentino attraverso  un vero e proprio “progetto territoriale di paesaggio”, per garantire non solo la ricostruzione delle potenzialità produttive, ma anche la riproducibilità dei caratteri strutturali del territorio, la funzionalità e la razionalità ambientale del paesaggio rurale.

“Siamo convinti - hanno continuato - che una politica territoriale che intenda contribuire alla riqualificazione o alla ricostruzione del paesaggio rurale salentino, non possa tenere distinti i due principali aspetti del problema: quello socio-economico-produttivo e quello paesaggistico-ambientale. Siamo consapevoli, inoltre, che una politica tesa a integrare i diversi fattori in gioco non possa che partire dal presupposto che il paesaggio, oltre ad essere un bene pubblico, sia soprattutto una produzione collettiva, nella quale intervengono a diverso titolo una moltitudine di attori. Per questo risultano poco incisivi gli interventi spot praticabili dalle singole aziende agricole con il reimpianto dell’olivo: in questi casi, infatti, è importante orientare l’azione su aree valutate e pianificate a questo scopo, in cui  solo una visione integrata dei problemi può rendere percepibile il raggiungimento di un duplice obiettivo: quello di riabilitare l’economia legata a un settore produttivo strategico, come quello dell’olivicoltura salentina, e, allo stesso tempo, quello di migliorare la qualità paesaggistica e ambientale dei luoghi devastati dal disseccamento degli olivi. Auspichiamo che il governo regionale, le associazioni di categoria e le diverse rappresentanze territoriali, prestino particolare attenzione alla necessità di integrare politiche settoriali e politiche territoriali per la ricostruzione della campagna contemporanea nel Salento. Crediamo, infatti, che il paesaggio rurale si configuri come una vera e propria risorsa economica sulla quale un territorio può basare la sua valorizzazione e promozione, per ricostruire o accrescere la sua reputazione e per incrementare o affermare la sua attrattività turistico-culturale. La sfida per i prossimi decenni è quindi quella di innescare nuovi percorsi di sviluppo, integrando l’economia dell’impresa agricola multifunzionale con le politiche territoriali per il paesaggio rurale”.

Maltempo, Mennea: “La Regione Puglia dichiari al più presto lo stato di emergenza”

BARI - “La forte ondata di maltempo che, ieri, ha interessato soprattutto il versante adriatico della Puglia, ha provocato molti danni non solo alle cose, ma anche all’agricoltura. Mai come in questo momento è necessario che la Regione Puglia solleciti i Comuni a comunicare quali sono stati i danni provocati, in modo da mettere l’ente nelle condizioni di poter deliberare lo stato di emergenza di rilievo nazionale ai sensi dell’articolo 24 del dlgs n. 1 del 2 gennaio 2018”. Lo dichiara il consigliere regionale Pd, Ruggiero Mennea, componente della IV commissione Agricoltura, dopo quanto accaduto nella giornata di ieri con grandine e pioggia tra il Sud Barese e la Bat; trombe d’aria hanno addirittura sradicato ulivi e alberi a Brindisi e Fasano; violente grandinate e trombe d’aria anche in diverse località del Foggiano e nel Tarantino, mentre nel Lecce le forti raffiche di vento hanno alimentato anche gli incendi nei campi pieni di sterpaglia e erbe infestanti secche.

“Del resto è un’ondata di maltempo che ha interessato tutta la Penisola – prosegue Mennea - e trova pieno riscontro nella previsione legislativa che, dunque, non può essere disattesa e deve portare all’intervento del Governo nazionale per aiutare Comuni e le aziende agricole che hanno subìto danni ingenti. In un momento di grande difficoltà per la nostra agricoltura, sono certo che la Regione Puglia – conclude - promuoverà la dichiarazione di stato d’emergenza in maniera celere”.

Calcio: il Bari acquista Kupisz e Terrani


di FRANCESCO LOIACONO - Il Bari ha acquistato il centrocampista polacco Thomas Kupisz dall’Ascoli. Ha firmato per tre anni. Ingaggiato anche l’attaccante Giovanni Terrani dal Piacenza. Probabile l’arrivo al Bari del trequartista Scavone dal Parma che nella scorsa stagione ha giocato in B col Lecce. Scavone ha già indossato la maglia biancorossa nel Campionato 2012-13. 

In dirittura d’arrivo il centrocampista brasiliano Folorunsho che il Napoli ha acquistato dalla Virtus Francavilla Fontana e girerà in prestito alla società biancorossa. Molto probabile l’arrivo a Bari del portiere Frattali dal Parma. L’estremo difensore nella scorsa stagione è stato all’Avellino in D. In stand by gli arrivi dell’esterno Corapi dall’Avellino e del centrocampista Mota Carvalho dall’Entella Chiavari. Trattative con il Carpi per il difensore Sabbione.

'La Taranta fra i Trulli', dal 12 al 14 luglio in Largo Martellotta


ALBEROBELLO (BA) - La tradizione della pizzica incorniciata dalla magia dei trulli di Alberobello, patrimonio dell’umanità. Due culture che si incrociano e si fondano per regalare emozioni. Inizia domani sera, venerdì 12 luglio, alle ore 19.30, la prima edizione de «La Taranta fra i Trulli» che, fino a domenica 14 luglio, regalerà uno spettacolo inedito in Largo Martellotta. 

L’evento, organizzato dall’associazione «Pasqualino Gourmet Eventi» rientra nel cartellone Trulli Viventi – Summer 2019, il calendario di manifestazioni realizzato dall’amministrazione comunale per i mesi estivi con la partnership di Engie. Si parte domani sera con il gruppo dei «Mandatari», si prosegue sabato con i «Tamburellisti di Torrepaduli» e si chiude con il gran finale di domenica sera con l’Orchestra popolare «La Notte della Taranta» che per la prima volta si esibirà ad Alberobello. Non solo musica, ma anche gastronomia con prodotti tipici e birra a fare da cornice alla manifestazione. 

«Il nostro intento è quello di unire le tradizioni del nostro territorio nel segno della valorizzazione della pugliesità – dice Gigi Giliberti, presidente dell’associazione «Pasqualino Gourmet Eventi» – e dobbiamo ringraziare tutti i commercianti che hanno aderito alla nostra iniziativa e gli sponsor senza i quali non avremmo potuto realizzare questo evento». Un evento che sulla pagina Facebook ha già raccolto in poco tempo oltre 150mila visualizzazioni e che vuole essere una sorta di numero zero nella certezza che si possano replicare i numeri dello scorso anno ottenuti dal «Pasqualino Gourmet» (la cui seconda edizione si terrà dal 9 al 12 agosto). 

«Siamo molto contenti di ospitare l’Orchestra de la Notte della Taranta che ci regalerà la qualità del suo spettacolo», aggiunge Giannangelo De Giorgio, vice presidente dell’associazione «Pasqualino Gourmet Eventi». E gi fa eco l’assessore alla Cultura, Alessandra Turi, che ha patrocinato l’evento: «E’ un orgoglio per Alberobello accogliere questi gruppi e ringrazio l’associazione Pasqualino Gourmet e tutta la squadra di ragazzi che ha organizzato la manifestazione Una squadra stupenda di giovani Alberobellesi pronti a diffondere non solo la cultura e le tradizioni locali (il nostro pasqualino) ma con la Taranta anche la storia e la cultura della nostra amata Puglia. Senza il loro impegno e la loro tenacia non si sarebbe potuto realizzare un evento di tale portata che unisce le forze del territorio, commercianti e aziende in sinergia. La pizzica fa parte della nostra tradizione e quindi anche della cultura di un popolo come i nostri trulli, patrimonio dell’umanità e insieme si fonderanno in un evento davvero senza precedenti». Per info: 380 7190084 pasqualinogourmet@gmail.com

Wimbledon: in semifinale è di nuovo Federer-Nadal


di FRANCESCO LOIACONO - Nei quarti di finale del torneo di tennis maschile di Wimbledon in Inghilterra sull’erba il serbo Nole Djokovic ha vinto 6-4 6-0 6-2 col belga Goffin. Lo spagnolo Bautista Agut ha sconfitto in quattro set 7-5 6-4 3-6 6-3 l’argentino Pella. Lo svizzero Roger Federer ha superato 4-6 6-1 6-4 6-4 il giapponese Nishikori. Lo spagnolo Rafa Nadal ha battuto in tre set, 7-5 6-2 6-2 l’americano Querrey. Le due semifinali saranno Djokovic-Pella e Federer-Nadal con Djokovic e Nadal leggermente favoriti per qualificarsi alla finale.

Serie C: Barreto in ritiro con il Monopoli

di FRANCESCO LOIACONO - I difensori Mercadante e Ferrara sono stati confermati, giocheranno anche nella prossima stagione nel Monopoli in serie C. Probabile l’ingaggio del portiere Menegatti dal Montegiorgio, serie D. Il preparatore dei portieri sarà Francesco Monaco. L’allenatore in seconda è Nicola Losacco. Trattative col Gravina per l’ingaggio del portiere Loliva. Contatti col Pontedera per l’attaccante Pinzauti e col Taranto per il portiere Antonino. Trattative col Catania per il numero uno Pisseri che in passato ha già giocato col Monopoli in C. 

Il preparatore atletico dei biancoverdi pugliesi sarà Agostino Marras che ha già lavorato con l’allenatore Giorgio Roselli in C nell’Alessandria nella Triestina e nella Viterbese. Il brasiliano Vitor Barreto sarà in ritiro col Monopoli. Poi il tecnico Roselli deciderà se tesserarlo o no dopo aver valutato le sue condizioni fisiche con lo staff medico. Barreto è fermo da due anni dopo aver giocato in D col Venezia.

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia