Settima edizione de 'Le Strade di San Nicola': domani la presentazione a Palazzo di Città


BARI - Domani, venerdì 26 novembre, alle ore 11, nella sala giunta di Palazzo di Città, sarà presentata la settima edizione de “Le Strade di San Nicola”, lo spettacolo di beneficenza in programma nel teatro Petruzzelli mercoledì 8 dicembre.

Ad illustrare i dettagli dell’evento saranno il presidente della fondazione “Le strade di San Nicola” Lorenzo Moretti, il vicepresidente Alessio Branchi Ninni, il tesoriere Francesco Partipilo, il direttore artistico e autore Fabiano Marti e i presentatori della serata Alessandra Bucci e Mauro Pulpito.

All’incontro con la stampa interverranno il sindaco di Bari Antonio Decaro e le assessore al Welfare, Francesca Bottalico, e alle Culture, Ines Pierucci.

Piero Dorfles a Trani per raccontare il mestiere del lettore


TRANI (BT) - Leggere è un lavoro, un mestiere, una competenza che si acquista solo con l'esercizio e che rischia di perdersi se non la si coltiva. Ma quello del lettore è il lavoro più bello che esista. Ne è convinto Piero Dorfles, giornalista, scrittore e critico letterario, autore del nuovo libro “Il lavoro del lettore” (Bompiani, 2021 - 252 p.), che da ottobre sta presentando in giro per l’Italia.

Dorfles, noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma televisivo di Rai3 “Per un pugno di libri”, è stato tra i protagonisti lo scorso settembre della XX edizione dei Dialoghi di Trani, la rassegna culturale organizzata dall’Associazione culturale La Maria del porto e dall’Assessorato alle Culture della Città di Trani, promossa e finanziata dal Comune di Trani.

Martedì 30 novembre Piero Dorfles sarà nuovamente a Trani, alle ore 19.00 presso la Biblioteca comunale “Giovanni Bovio”, per presentare il suo nuovo libro “Il lavoro del lettore”, dialogando con la giornalista Maddalena Tulanti. L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti (previa esibizione del Green Pass).

L’autore confiderà ai lettori presenti “perché leggere ti cambia la vita” raccontando il suo lungo viaggio nel mondo della letteratura, partendo da una premessa essenziale: «Chi non sa leggere si trova un po' nella condizione di chi non sa nuotare: non ha la possibilità di fare un'esperienza unica».

Piero Dorfles illumina le prospettive che la letteratura può aprirci raccogliendo in questo nuovo libro – senza alcuna pretesa di esaustività o sistematicità – alcune opere classiche raggruppate per grandi temi, quelli centrali dell'esperienza umana. Il risultato è una ricognizione personalissima che ci dimostra perché il lavoro del lettore è il più bello che esista.

Dopo il successo della XX edizione, finalmente in presenza, che ha registrato numeri importanti (90 eventi, 130 ospiti, 7.000 partecipanti e oltre 121 mila persone che hanno seguito sul web e i social il racconto del festival), questo nuovo ciclo di incontri dei “Dialoghi di Trani”, organizzati da La Maria Del Porto - Associazione Culturale con l’Assessorato alle Culture del Comune di Trani e sostenuto dalla Regione Puglia e Supermercati Dok, si inscrive nell’ambito delle iniziative verso la XXI edizione dei Dialoghi di Trani, in programma dal 22 al 25 settembre 2022, che inviterà a confrontarsi e riflettere sul tema “Convivere”.

Una panchina rossa contro la violenza sulle donne


BARI - Una panchina rossa contro la violenza sulle donne. È l’iniziativa del Policlinico di Bari in occasione del 25 novembre, la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Una delle sedute presenti nel piazzale di Asclepios è stata dipinta di vernice rossa: un simbolo visibile e permanente per promuovere la cultura della non violenza e fondata sul rispetto.

“È necessario oggi più che mai ribadire l’impegno contro la violenza sulle donne e per la piena affermazione del ruolo delle donne nelle comunità e nel mondo del lavoro – commenta il direttore generale del Policlinico di Bari, Giovanni Migliore - . La violenza si manifesta non solo con aggressioni fisiche, ma anche con ricatti psicologici, minacce verbali, stalking e molestie sul luogo di lavoro. La panchina rappresenta una sorta di memento che abbiamo voluto posizionare proprio nella piazza principale dell’ospedale perché il messaggio possa arrivare a tutti, uomini e donne, pazienti e dipendenti. Di fronte alla violenza contro le donne non possiamo guardare dall’altra parte”.


“Al pronto soccorso i nostri professionisti si occupano di assistere e curare le donne vittime di violenza e indirizzarle verso percorsi dedicati che possano portare a denunciare i loro aggressori – continua Migliore - . Come azienda, inoltre, vogliamo promuovere un questionario che indaghi il fenomeno delle discriminazioni di genere e delle molestie sul luogo di lavoro: si tratta di un utile strumento di prevenzione, monitoraggio e rilevazione di un fenomeno in gran parte sommerso, in grado di aumentare la consapevolezza delle lavoratrici e dei lavoratori verso la presenza di eventi violenti o di molestie”.

A inaugurare simbolicamente la panchina rossa è stata la direttrice amministrativa del Policlinico di Bari, Tiziana Di Matteo. Come testimonial contro la violenza sulle donne hanno prestato il volto infermiere, dottoresse, specializzande, assistenti sanitarie, operatrici sociosanitarie, ingegnere.

Commozione e gioia: don Tonino è 'venerabile'


FRANCESCO GRECO
- ROMA. La news è stata accolta dalle campane a distesa di Alessano e di tutte le parrocchie della Diocesi di Ugento-Santa Maria di Leuca. Provocando emozione, brividi, lacrime. In un istante ha fatto il giro del paese: da don Gigi Ciardo, il parroco a tutti i cittadini.

Da Roma, un messaggio al Vescovo salentino, Monsignor Vito Angiuli e a quello di Molfetta, Monsignor Domenico Cornacchia, che subito lo hanno comunicato ai famigliari: don Tonino Bello è "venerabile".
"Il presidente della CEI - ha detto Cornacchia ai Bello - lo ha appena comunicato in diretta dalla Santa Sede: don Tonino Bello è venerabile. Deo gratias!". Aggiungendo: "Direi di far suonare a festa le campane della Diocesi...".

In contemporanea, Monsignor Beniamino Nuzzo, Vicario Generale della Diocesi Ugento-Santa Maria di Leuca, in un messaggio rivolto alla comunità diocesana, diffondeva il pensiero di Mons. Angiuli: "A nome del Vescovo, Vi invio questa bella notizia a proposito della dichiarazione di venerabilità del nostro amato don Tonino Bello. Lodiamo il Signore mirabile nei suoi Santi!".
 
L'ascesa agli onori degli altari dunque continua con un altro importante step.

'Pinocchio and Friends', dal 29 novembre su Rai Yoyo

(Foto Ufficio Stampa Rai)
LUCCA - La fiaba più famosa di tutti i tempi diventa una serie animata in 26 episodi: si chiama “Pinocchio and Friends” il nuovo cartone creato da Iginio Straffi, presentato all’interno di Lucca Comics & Games di quest’anno e in contemporanea a Los Angeles nell'ambito di Ittv Festival della televisione italiana.

Una produzione firmata Rainbow, realizzata in collaborazione con Rai Ragazzi, in onda dal 29 novembre in prima visione assoluta su Rai Yoyo e, dal 2022, lanciata sul mercato internazionale.

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo