Successo a Bari per Andrea Zorzi e la 'Leggenda del pallavolista volante'

BARI - E’ andato in scena martedì 6 maggio, al CineTeatro Nuovo Palazzo di Bari “La leggenda del pallavolista volante”, lo speciale spettacolo teatrale del pluridecorato campione di volley Andrea Zorzi che sta facendo tappa in tutte le sedi che ospiteranno i Mondiali femminili di pallavolo da settembre 2014. Infatti anche Bari, sarà protagonista, dal prossimo 23 settembre al 5 ottobre, della rassegna iridata ospitando le prime due fasi.

Un pubblico numeroso e caloroso ha seguito il racconto teatrale che ha visto sul palcoscenico, accanto all'ex azzurro, la bravissima attrice Beatrice Visibelli, che con ironia e divertimento ha seguito il viaggio della sua vita e della sua carriera sportiva, raccontando e incarnando gioiosamente i personaggi che lo hanno accompagnato fin dall’infanzia. Una carriera, straordinaria, vissuta attraverso la cronaca e la storia di un intero Paese. La platea, non composta esclusivamente da appassionati di pallavolo, tra applausi e risate ha seguito con passione e divertimento la rappresentazione scritta dallo stesso "Zorro" insieme al regista Nicola Zavagli. I movimenti coreografici, invece, sono stati curati da Giulia Staccioli, le scene da Nicolò Ghio e le luci da Duccio Bonechi.

Tanti apprezzamenti da parte del pubblico presente nel teatro Barese e applausi per ricordare il compianto Vigor Bovolenta, salutato così sul palco da Zorzi ( http://youtu.be/6aasQSXAq-M ) : “Lui indimenticato, generoso, l’amatissimo, eterno altissimo angelo custode di tutti noi pallavolisti volanti. Lui che per primo ha preso il volo, primo lassù, primo col luminoso sorriso degli uomini felici. La felicità l’hanno trasmessa e fecondata in tutti noi amici per sempre..Vigor Bovolenta”.

Non meno emozionante è stato il talk show avvenuto a fine spettacolo. Assieme ai due attori protagonisti sono saliti sul palco le due star pugliesi di pallavolo Fefè De Giorgi, compagno di Zorzi in quella mitica Italia, la tarantina Annamaria Quaranta e l'avvocato Danilo Piscopo, presidente del Comitato Organizzatore Locale (COL) di Bari. Il palleggiatore di Squinzano, reduce dall’esperienza da tecnico in Russia, ha dimostrato essere autentico mattatore del dibattito: “Abbiamo perso due Olimpiadi – ha dichiarato un divertito De Giorgi - e in entrambe io non c'ero!”.

Una piacevole chiacchierata raccontando aneddoti di quella generazione “Non di fenomeni - ha ammesso - perché ce n'erano al massimo un paio, ma di ottimi atleti che si impegnavano tanto” non disdegnando un possibile impegno su una panchina femminile “Allenare le donne – ha continuato il Fefè nazionale – non è difficile, è diverso”. L'ex opposta della nazionale azzurra Annamaria Quaranta, invece, ha espresso la sua ammirazione verso quel sestetto allenato da Velasco: “Grazie alle loro imprese si è arricchito questo movimento. Il loro esempio ci ha portato a vincere i campionati mondiali nel 2002 a Berlino” . Al presidente Piscopo, infine, il compito di ricordare gli eventi che vedranno Bari protagonista, partendo dal 6 giugno, con la sfida di World League tra Italia e Polonia, fino ai Mondiali femminili.

Proprio in ottica World League, sabato prossimo 10 maggio, in occasione della Notte bianca dello Sport, sarà allestita a Bari (Corso V.Emanuele) un'area dedicata alla pallavolo dove sarà anche possibile ricevere informazioni o acquistare i biglietti di Italia-Polonia.

Posta un commento

0 Commenti