Visualizzazione post con etichetta Turismo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Turismo. Mostra tutti i post

Adonde.it: un partner di fiducia per le vacanze

Prenotare le vacanze su Adonde.it


Non avete ancora deciso dove passare le vacanze estive? Consultando il portale di viaggi e vacanze Adonde.it potrete trovare tantissime offerte e occasioni per le vostre prossime vacanze, in stupende località di mare, in Italia e in Europa.

Se amate il mare e il sole, qui potete trovare tantissime location in luoghi soleggiati, tra acque cristalline e azzurre, clima mediterraneo, spiagge di sabbia bianca e fine o alte scogliere di roccia a picco sul mare, dove potete dedicarvi ai vostri sport preferiti, o rilassarvi sotto l'ombrellone sorseggiando un drink.

Su Adonde.it potrete avere una vasta panoramica delle migliori strutture ricettive, tra alberghi, residence, villaggi turistici, a tre o quattro stelle, dove soggiornare tra tante comodità e servizi, in bellissime e rinomate località situate nel Sud Italia, come in Puglia, Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata, Sardegna, e anche in Toscana e in Europa, in Spagna, Egitto.

Per prenotare le vacanze in maniera sicura potete affidarvi senza dubbio a questa agenzia online, con i migliori villaggi sul mare d'Italia e d'Europa, tantissime offerte e proposte di vacanza al top.

Portale di facile consultazione

Accedendo al portale si può subito notare la semplicità e intuitività del sito, infatti già alla home c'è un form dove si possono inserire i propri dati per la ricerca, partendo dalla destinazione e compilando con il peridio scelto e il numero di persone.
Arriverete a una pagina con tutte le diverse strutture selezionate in base ai parametri della vostra ricerca, e potrete consultare quelle che vi ispirano di più, e che rispondono meglio alle vostre esigenze, e avere subito un preventivo di massima gratuito, in tempo reale, per ogni struttura.

Si possono anche consultare i servizi che offre ogni villaggio o residence, il tipo di trattamento, se oltre a pensione completa e all inclusive da anche la possibilità di soggiornare a mezza pensione o solo pernottamento, tipo b&b, e cosa vedere nei dintorni.

Tutte queste utili informazioni possono fare si che scegliamo una struttura rispetto ad un altra, magari per via della sua posizione, più o meno vicina al mare, o se offre anche zone per bimbi piccoli, come ad esempio la nursery o la biberoneria, o se sono ammessi o meno gli  animali.

Una volta scelta la struttura, è facile prenotare le vacanze in maniera sicura, si può fare sia tramite il form, come tramite mail o per telefono, chiamando il numero assistenza clienti indicato su ogni pagina del sito. Telefonando, la prima cosa che si nota è la cortesia e la competenza degli operatori, che possono dare utili informazioni sia riguardo le modalità di prenotazione, di pagamento, e sulle varie strutture, sia per quel che concerne la conoscenza del territorio dove si desidera soggiornare, per avere consigli sui mezzi, sulle cose da vedere, e così via.

Le informazioni più generiche sono fornite immediatamente mentre per quelle che richiedono delle verifiche ulteriori, si informano in modo dettagliato e poi sono molto molto veloci nel richiamare per rispondere alla nostra richiesta.
L'operatore di Adonde.it, una volta poi preso nota delle richieste del cliente, provvederà a inviare preventivi e soluzioni di vacanza per la struttura o le strutture viste sul sito.

Scegliere la propria destinazione di vacanza

Se non sapete ancora quale meta vorreste scegliere per le vacanze, cliccando sul link "destinazioni" all'header del sito, si arriva a una pagina con tutte le diverse destinazioni proposte e scegliendone una si arriva a una pagina con le località più richieste per quella zona.
In questo modo si possono conoscere le varie strutture disponibili in città e cittadine balneari di vacanza tra cui decidere dove andare.

Si possono anche consultare le varie offerte presenti, sempre cliccando sul link "destinazioni" e poi scorrendo verso il basso, dove ci sono le migliori offerte per ogni regione, oltre alle località più richieste.

Se volete conoscere tutte le località e i migliori villaggi selezionati per voi da Adonde.it, basta scorrere la home fino a piè di pagina e si troveranno tutte le maggiori località turistiche e i villaggi più richiesti.

Il passo successivo è quindi quello di scegliere una località e prenotare le ferie sfruttando una delle tante offerte di villaggi, che magari danno anche il viaggio in nave gratis, o con volo compreso, grazie a delle particolari convenzioni tra le strutture e le compagnie di navigazione o aeree, senza perdere tempo a dovere anche prenotare i biglietti per conto proprio presso le compagnie di volo o di navigazione, e anche risparmiando sul budget.

Prenotando prima di una certa data si può inoltre risparmiare ulteriormente, grazie alla formula prenota prima offerta da questo sito.

Si possono anche sfruttare le vacanze last minute, che danno la possibilità di scegliere tra hotel di lusso e resort a quattro stelle, passando delle belle vacanze in location moderne e ricche di servizi a un costo inferiore a quello di listino.

La serietà e la cortesia del personale di Adonde.it vi accompagnerà nella scelta e nella prenotazione in maniera sicura della vostra vacanza da sogno, tra sole, mare, relax e divertimento.

Turismo, Capone: "Puglia investe nelle strutture ricettive, puntiamo sull'autenticità"


BARI - La Puglia tutta cresce e cresce in ragione del settore turistico e, come dimostra Bankitalia nel suo rapporto sull’economia pugliese del 2018, il settore turismo è decisivo nella crescita dell’economia dei servizi della regione.

Non solo. I dati dell’Osservatorio Regionale del Turismo segnalano il record di presenze e arrivi nel 2016, 2017 e 2018. Basti pensare che dal 2015 gli stranieri crescono del +41.8%.

Questo in ragione del fatto che crescono anche le strutture ricettive che dal 2015 al 2018 nel comparto alberghiero sono aumentate del 2%, i posti letto del 3% (aumento in valore assoluto di 2800 posti letto). Nello stesso periodo le strutture ricettive extralberghiere sono aumentate del 35% mentre i posti letto sono aumentati dello 0,7% (aumento in valore assoluto di 1200 posti letto).

Con riferimento allo strumento Pia turismo, per tramite di Pugliasviluppo, sono state presentate 49 istanze che sviluppano investimenti per circa 280 milioni di euro che creano 3.300 nuovi posti letto.

Nell’ambito del titolo II capo VI sono state presentate 606 istanze (di cui 207 alberghiere e 399 extra alberghiere) che sviluppano investimenti per 313 mln di euro. Le sole 207 istanze relative alle strutture alberghiere sviluppano investimenti per 145 milioni di euro che creano 5.800 nuovi posti letto.

“In realtà incentiviamo  il miglioramento degli insediamenti alberghieri - dichiara l’assessore Capone - Noi promuoviamo la qualità delle strutture ricettive, sostenendo l’ampliamento dei posti letto e il miglioramento dell’accoglienza. Sono 9000 i posti letto incentivati con l’ultima programmazione comunitaria, di cui 3000 nuovi. Ma il nostro obiettivo è anche garantire il rispetto dell’autenticità dei luoghi e delle regole urbanistiche”.

“Non vogliamo che la Puglia abusi delle bellezze del paesaggio che abbiamo la fortuna di avere e per le quali i turisti ci apprezzano e ci scelgono - prosegue l’assessore Loredana Capone - e se il New York Times o Forbes, per citare le ultime riviste specializzate di caratura mondiale, ci mettono tra le destinazioni più ricercate è evidente che siamo sulla strada giusta.”

“In definitiva condividiamo con gli industriali la necessità che ci siano norme di semplificazione delle procedure, spesso lunghe e farraginose, come il ministro Centinaio sa bene perché gli abbiamo segnalato più volte la questione - aggiunge l’assessore Capone - ma noi vorremmo un maggiore contrasto all’abusivismo che rischia di danneggiare l’immagine di chi si impegna e garantisce economia ed occupazione,  perciò abbiamo approvato la legge sul codice identificativo delle strutture ricettive. Purtroppo però – conclude l’assessore - invece che intervenire semplificando le norme e facendo una legge nazionale contro l’abusivismo, come tutte le Regioni chiedono,  il Governo ha impugnato la nostra legge sul codice identificativo”.

Puglia, boom continua: in aumento gli arrivi, +3,7%


MILANO - Non si arresta il boom turistico della Puglia. Sono oltre 4 milioni gli arrivi in regione nel 2018 (+3,7% rispetto al 2017), di cui un milione dall'estero, e oltre 15 milioni di presenze. Sono alcuni dei dati diffusi, in occasione della Bit di Milano, dall' Osservatorio turistico regionale. Per quanto riguarda il turismo internazionale, Germania e Francia sono sul podio delle provenienze, seguite dal Regno Unito.

Il Salento e il Gargano sono le mete con la più alta percentuale di arrivi nel 2018 (rispettivamente 29,5% e 23,6%), seguiti da Bari (20%), Valle d'Itria (14,9%), Magna Grecia, Murgia e Gravine (7,2%) e Puglia imperiale (4,8%). Tra le destinazioni Vieste si conferma la principale meta del turismo balneare con 1,9 milioni di presenze nel 2018; Bari è invece città di turismo business e culturale (al primo posto per numero di arrivi 445 mila e al secondo per presenze, 835 mila); medaglia di bronzo infine per Lecce, con 264 mila arrivi.

L'Alberobello Light Festival presenta la terza edizione alla Bit di Milano

MILANO - Torna nel 2019, ad arricchire ulteriormente una già luminosa estate di Puglia, Life - Alberobello Light Festival, la kermesse che mette al centro l’arte visiva in tutte le sue forme con particolare riferimento all’uso della luce e dei colori e alla loro interazione con luoghi e monumenti patrimonio dell’Umanità.

La terza edizione internazionale di Life - Alberobello Light Festival (dopo quelle di ottobre 2017 e luglio 2016) sarà presentata in occasione della Bit Milano 2019, la Borsa Internazionale del Turismo che si tiene nel capoluogo lombardo dal 10 al 12 febbraio e che ha come obiettivo quello di favorire l’incontro tra le più interessanti realtà turistiche e decision maker, esperti del settore e buyer accuratamente selezionati e profilati, provenienti dalle aree geografiche a più alto tasso di crescita economica e da tutti i settori della filiera.

Domenica 10 febbraio alle ore 16,30 nella sala conferenze del padiglione della Regione Puglia (pad. 3), infatti, incontro sul tema “LiFe - Alberobello Light Festival edizione 2019”. Prevista la partecipazione di Loredana Capone, assessore regionale all’Industria turistica e culturale e alla Gestione e valorizzazione dei beni culturali, e di Francesco De Carlo, direttore organizzativo Alberobello Light Festival. Occasione di rilievo per presentare, come detto, la terza edizione del festival che si terrà ad Alberobello (Ba) dal 20 al 28 luglio 2019.

Life è una vera e propria esperienza visiva e interattiva che ha l’ambizione di rendere ancora più straordinari spazi unici al mondo, spazi che solo la città di Alberobello può offrire, a partire dai trulli patrimonio Unesco fino alle chiese e alle piazze così caratteristiche e visitate ogni anno da decine di migliaia di turisti.

Alberobello Light Festival è organizzato da Agit – Associazione Giovani Imprenditori del Turismo e Lightcones che si occupano rispettivamente della direzione organizzativa e della direzione artistica del festival. Per il 2019 l’evento è supportato e patrocinato da Regione Puglia e Comune di Alberobello.

Per raggiungere il padiglione della Regione Puglia (padiglione 3), è necessario accedere alla Bit Milano 2019 (Milano Fiera City).

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la direzione organizzativa (+39 3405155829) oppure l’ufficio stampa (+39 3896862549) di Life Alberobello Light Festival.

Ulteriori aggiornamenti sul sito ufficiale www.alberobellolightfestival.it e sui canali social dell’evento. Hashtag ufficiali sono #lifealberobello #AlberobelloLF.

Puglia: per i francesi Nardò è tra i 10 luoghi italiani da scoprire


BARI - Ci sono alternative alle solite Roma, Firenze e Venezia per un viaggio in Italia? È l’interrogativo che www.routard.com, il sito web della celebre Guida Routard, rivolge retoricamente ai suoi lettori-viaggiatori, rispondendo che l’Italia è piena di pepite nascoste, borghi da esplorare, angoli poco conosciuti da sondare e tra questi c’è anche Nardò. In particolare, sono 10 (https://goo.gl/eF1ytr) i luoghi segreti che il sito invita a scoprire: oltre a Nardò, anche le alpi liguri, Orta San Giulio, Asolo, San Quirico d’Orcia, Città della Pieve, Procida, Maratea, Cala Gonone, Pantelleria. Una formidabile occasione di promozione sul mercato turistico francese per il territorio neretino, che ha un feeling già felice e ampiamente collaudato con i viaggiatori d’Oltralpe.

Per i redattori di www.routard.com (che utilizzano una splendida immagine di piazza Salandra) Nardò è una delle perle pugliesi da scoprire assolutamente per il suo eccezionale patrimonio e per la sua atmosfera. In evidenza i “superbi” edifici barocchi, la “straordinaria” corte colonnata della ex pretura, la chiesa di San Trifone e quella di San Domenico, “con la sua profusione di santi, cariatidi e creature che confina con il manierismo”, il parco di Portoselvaggio e le sue graziose baie.
“Nei mesi scorsi - spiega l’assessore al Turismo Giulia Puglia - abbiamo intessuto relazioni decisive con giornalisti e opinion maker del settore, che hanno visitato Nardò e ne sono rimasti letteralmente folgorati.

Questo approfondimento del sito web della Guida Routard ci mette in compagnia di mete meravigliose del nostro Paese, come Pantelleria, le alpi liguri o Città della Pieve, che i viaggiatori francesi non vedono l’ora di scoprire. Con loro noi abbiamo davvero un rapporto speciale e negli ultimi due o tre anni le presenze d’Oltralpe sono cresciute esponenzialmente, favorendo quella destagionalizzazione che, nei fatti, stiamo concretizzando come mai era accaduto prima. A funzionare, finalmente, è il gioco di squadra tra un’amministrazione che programma e che coordina e operatori turistici (non solo gestori di strutture ricettive) lungimiranti e disponibili”.

Turismo: la Puglia incanta gli operatori travel a Vilnius

(Pixabay)
VILNIUS - Dopo le tappe di Praga, Francoforte e Mosca il Buy Puglia Tour è sbarcato a Vilnius, la capitale della Lituania il 31 gennaio scorso. L’evento è stato dedicato a incontri business one-to-one, seguito da un viaggio “virtuale” tra mare cristallino, natura, arte e cultura  condotto da Alfredo De Liguori, Marketing Manager di Pugliapromozione, per presentare la destinazione. Infine l‘immancabile chef e attore Andy Luotto, accompagnato da un’ottima selezione di vini, ha trasformato l’evento in una delle tipiche feste di paese che d’estate animano la Puglia, con tanto di musica offerta da Rachele Andrioli e Rocco Nigro.

“La Lituania è un mercato che tra il 2013 e il 2017 ha registrato una sorprendente crescita, del 700% delle presenze, trainata dall’attivazione del volo diretto Vilnius-Bari”, commenta Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia - Una volta arrivati in Puglia, i turisti scoprono un’offerta turistica ben più ampia, che spazia dalla cultura, all’enogastronia, alla natura e sport, fino a manifestazioni ed eventi che animano la regione tutto l’anno. La nostra sfida è far conoscere questa Puglia ai turisti lituani già nella fase di scelta e pianificazione della propria vacanza, rendendola una meta irrinunciabile“.

Il principale motivo di viaggio verso la Puglia per i turisti lituani è il mare, come dimostra lo spaccato per località delle presenze: Bari accoglie il 30% dei pernottamenti, seguita da Polignano, Lecce Monopoli, Giovinazzo, San Giovanni Rotondo e Carovigno.

Da un punto di vista dei servizi, la Puglia è in grado di soddisfare le esigenze dei turisti lituani che pongono elevata attenzione al rapporto qualità/prezzo, cercando soluzioni di elevato standard. Il 63% degli arrivi e delle presenze si concentra in strutture alberghiere, di questi il 56,5% in hotel 4 stelle e il 30,5% in hotel 3 stelle.A viaggiare verso la Puglia sono soprattutto coppie (36%), famiglie con bambini (26%) e giovani (13%). Da notare come il 20% dei viaggi sia di business.

Le principali vie d’accesso alla Puglia sono gli aeroporti di Bari e Brindisi, ben connessi con destinazioni internazionali e primari hub europei tramite i principali vettori low cost e tradizionali che, con scalo a Roma o Milano, permettono di arrivare agevolmente in Puglia. Da aprile a ottobre, voli diretti operati dalla compagnia aerea WizzAir permettono di raggiungere Bari da Vilnius in meno di 4 ore.

BuyPuglia Tour: l’esperienza Puglia incanta 65 operatori travel a Mosca

MOSCA - Oltre 65 operatori travel russi hanno partecipato a Mosca alla terza tappa del BuyPuglia Tour 2019, iniziativa promossa da Pugliapromozione per presentare la ricca offerta turistica e i servizi della destinazione.

L’evento si è tenuto a Mosca il 29 gennaio 2019, dopo le tappe di Praga e Francoforte, e ha coinvolto oltre 45 sellers arrivati dalla  Puglia per raccontare e far vivere l’esperienza Puglia agli operatori russi. Dopo un primo momento dedicato a incontri business one-to-one, Alfredo De Liguori, Marketing Manager di Pugliapromozione, ha guidato  gli operatori in un viaggio “virtuale” tra mare cristallino, natura, arte e cultura della destinazione. Anche a Mosca lo chef e attore Andy Luotto , accompagnato da un’ottima selezione di vini, ha trasformato poi l’evento in una delle tipiche feste di paese che d’estate animano la Puglia, con tanto di musica offerta da Rachele Andrioli e Rocco Nigro.

Siamo entusiasti di aver portato un assaggio dell’esperienza Puglia in Russia, un mercato fortemente strategico per la nostra regione e che si posiziona all‘11esimo posto nella classifica per numero di pernottamenti dall’estero“, commenta Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia.

“Si tratta di un mercato in costante crescita che nel 2017 ha registrato un aumento degli arrivi in Puglia del 15,6%  e dei pernottamenti del 19%. I russi sono tra i maggiori estimatori del Made in Italy e la Puglia, con il suo perfetto mix di proposte turistiche, servizi e una ricca offerta enogastronomica e d’artigianato, riesce a soddisfare le loro esigenze. Da qualche anno abbiamo avviato un fruttuoso dialogo con enti e operatori russi per far conoscere le potenzialità della nostra regione e siamo entusiasti di constatare una risposta più che positiva da parte dei turisti di questo Paese“.

Quello russo è un turismo prevalentemente di lusso, con una spesa media di viaggio che si aggira attorno ai 1.300 euro per un soggiono medio di 3,4 notti in strutture alberghiere, in particolare in 4 e 5 stelle. Per il turista russo è imprescindibile nella scelta della destinazione un’offerta di proposte turistiche e di servizi di alto livello: dall’accoglienza ai transfer, dalla ristorazione di qualità allo shopping, fino alle attività culturali.

Le principali vie d’accesso alla Puglia sono gli aeroporti di Bari e Brindisi, ben connessi con destinazioni internazionali e primari hub europei tramite i principali vettori low cost e tradizionali che, con scalo a Roma o Milano, permettono di arrivare agevolmente in Puglia. Per la maggior parte dell’anno, da marzo a ottobre, voli diretti operati dalla compagnia aerea S7 permettono di raggiungere Bari da Mosca in meno di 4 ore.

La Puglia premiata a New York con il 2019 Award of Excellence


NEW YORK - Finale a sorpresa per la Puglia a New York: il Travel Show premia Pugliapromozione con il 2019 Award of Excellence, nella categoria “Best New Exhibitor”, tra centinaia di espositori internazionali!

A dare il premio alla Puglia Brad Kolodny, il direttore commerciale del gruppo @NY Times. Kolodny ha portato allo stand di Pugliapromozione, 36mq, completamente brandizzato con le immagini più suggestive di paesaggi e monumenti pugliesi, anche il numero del New York Times in cui in prima pagina campeggia la foto di Monopoli, scelta come emblema per  il servizio sulle 52 destinazioni  suggerite per il 2019.

“ Siamo orgogliosi. Questo riconoscimento  ci sprona a fare sempre di più e meglio per la crescita della destinazione nel mercato americano che rappresenta oggi il primo mercato extra-UE per la Puglia”. E il commento dell’Assessore, Loredana Capone .

 Al Travel show del New York Times lo staff di Pugliapromozione ha incontrato tantissimi operatori della Travel industry, giornalisti, influencer e blogger. La Puglia ha affascinato i visitatori con una doppia esibizione di musica dal vivo e pizzica a cura del Canzoniere Grecanico Salentino. Il tutto allietato dalla degustazione di pregiati vini pugliesi bianchi, rosati e rossi. La Puglia è stata anche invitata alla Ringing bell ceremony, svoltasi il giorno prima della fiera nel cuore pulsante di Downtown, Wall Street.

 Per il mercato USA la Puglia rappresenta un luogo di relax, capace di coniugare mare, attività ed eventi sportivi (golf, equitazione, orienteering, sport acquatici, trekking etc.) e itinerari artistici e culturali, con un ventaglio di proposte che spaziano dall’enogastronomia, al wellness, all’escursionismo.

Gli Stati Uniti sono cresciuti moltissimo negli ultimi anni, con un vero e proprio raddoppio negli arrivi dal 2010 a oggi (+ 108% gli arrivi e + 85% le presenze); rappresentano il terzo mercato che cresce di più anche nei primi sette mesi del 2018, dopo Paesi Bassi e Polonia .Oltre ai numeri, si riscontra sui media americani più prestigiosi una grande attenzione per la Puglia, le sue masserie/resort, il cibo pugliese, i paesaggi rurali, i borghi e le cattedrali, le tradizioni. Le potenzialità, quindi, sono straordinarie per la Puglia, anche perché gli arrivi che si concentrano da maggio a settembre.  Importante è anche il del turismo delle radici, in costante crescita fra le comunità dei Pugliesi d’America che avrà una ulteriore sviluppo con la collaborazione messa in atto dalla Regione Puglia con le Associazioni dei Pugliesi nel mondo.

La Puglia turistica grande protagonista a New York


NEW YORK - Si è tenuta ieri a New York l’inaugurazione dell’edizione 2019 del New York  Times Travel Show. Al taglio del nastro, in prima fila, la Puglia, presente per la prima volta alla più importante fiera turistica del Nord America.

Con uno stand di 36mq, completamente brandizzato con le immagini più suggestive di paesaggi e monumenti pugliesi, lo staff di Pugliapromozione ha incontrato circa 600 tra operatori della Travel industry, giornalisti, influencer e blogger nel solo primo pomeriggio di apertura dalle 14.00 alle 19.00.

Per il mercato USA la Puglia rappresenta un luogo di relax, capace di coniugare mare, attività ed eventi sportivi (golf, equitazione, orienteering, sport acquatici, trekking etc.) e itinerari artistici e culturali, con un ventaglio di proposte che spaziano dall’enogastronomia, al wellness, all’escursionismo.

Al New York Times Travel Show si stima un’affluenza di dieci volte superiore a quella del giorno di apertura in occasione delle giornate di oggi e domani aperte al pubblico consumer.
La Puglia continuerà a stupire con una doppia esibizione di musica dal vivo e pizzica a cura del Canzoniere Grecanico Salentino. Il tutto allietato dalla degustazione di pregiati vini pugliesi bianchi, rosati e rossi.

E la Puglia è stata anche invitata alla Ringing bell ceremony, svoltasi il giorno prima della fiera nel cuore pulsante di Downtown, Wall Street.  É notorio, infatti, che ogni giorno dal 1817 la chiusura della borsa venga scandita dal suono della storica campanella. Lo stesso suono ha scandito l’apertura del New York Travel Show.

“Gli Stati Uniti, insieme al Canada, rappresentano oggi un mercato di grande interesse per la Puglia; sono il primo mercato extra-UE per la regione, cresciuto moltissimo negli ultimi anni, con un vero e proprio raddoppio negli arrivi dal 2010 a oggi (+ 108% gli arrivi e + 85% le presenze); rappresentano il terzo mercato che cresce di più anche nei primi sette mesi del 2018, dopo Paesi Bassi e Polonia - commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone -  Oltre ai numeri, si riscontra sui media americani più prestigiosi una grande attenzione per la Puglia, le sue masserie/resort, il cibo pugliese, i paesaggi rurali, i borghi e le cattedrali, le tradizioni. Le potenzialità, quindi, sono straordinarie per la Puglia, anche perché gli arrivi che si concentrano da maggio a settembre.  Importante è anche la collaborazione che stiamo realizzando con le associazioni dei Pugliesi nel Mondo che in America sono molto attive. Il fenomeno del turismo delle radici è in costante crescita fra le comunità dei Pugliesi d’America e la crescente notorietà della Puglia al di là dell’oceano Atlantico, spinge numerosi italo-americani a intraprendere tour delle radici nei comuni di origine”.

"Con Matera 2019 boom di prenotazioni": intervista all'imprenditore turistico barese Di Marcantonio


di EDOARDO GIACOVAZZO - Ospite quest'oggi dello spazio dedicato alle interviste del Giornale di Puglia l'imprenditore barese Vincenzo Di Marcantonio, avvocato e titolare del b&b ROOM 56 in via Abate Gimma 56, con cui abbiamo parlato di turismo e degli ultimi trend sul territorio barese in merito alla ricezione delle microstrutture altamente qualificate come la sua.

Vincenzo ci ha gentilmente aperto le porte del suo bellissimo b&b in pieno centro, nei pressi dell'arteria barese dello shopping per eccellenza, via Sparano, ed abbiamo chiacchierato amabilmente con lui degustando degli ottimi biscotti appena sfornati dalla simpaticissima cuoca Anna, che fa parte dello staff di ROOM 56.

Ecco la videointervista:


Contacts: 
https://www.bbroom56.it/

BuyPuglia Tour: l’esperienza Puglia incanta operatori travel e giornalisti cechi a Praga


PRAGA – Oltre 66 operatori travel  e 26 giornalisti cechi hanno partecipato alla prima tappa del BuyPuglia Tour 2019, iniziativa promossa da Pugliapromzione per far conoscere una delle regioni più belle d’Italia e presentare la ricca offerta turistica e i servizi della destinazione.

L’evento si è tenuto a Praga il 15 gennaio 2019 e ha coinvolto 10 operatori arrivati direttamente dalla Puglia per raccontare e far vivere l’esperienza Puglia agli operatori cechi. Dopo un primo momento dedicato a incontri business one-to-one, Alfredo De Liguori di Pugliapromozione ha preso la parola per guidare gli operatori in un viaggio “virtuale” tra mare cristillano, natura, arte e cultura della destinazione. Un viaggio, questa volta “reale”, tra i tradizionali sapori pugliesi proposto dallo chef e attore Andy Luotto e accompagnato da un’ottima selezione di vini, ha trasformato l’evento in una delle tipiche feste di paese che d’estate animano la Puglia, con tanto di musica offerta da Taranta Dub.

“Siamo entusiati di aver portato un assaggio dell’esperienza Puglia nella Repubblica Ceca”, commenta Loredana Capone, l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia. “I turisti cechi hanno mostrato un crescente interesse verso la nostra regione, come confermano i dati più recenti che registrano nel 2017 oltre 9.000 arrivi e otre 56 mila presenze in Puglia, con una permanenza media di quasi 6 notti che supera di due notti la media regionale”.

Quello ceco è un turismo prevalentemente di mare e Vieste, con il 42% dei pernottamenti totali registrati nel 2017, è la principale destinazione pugliese scelta dai viaggiatori in arrivo dalla Repubblica Ceca. Seguono Vico del Gargano (10%), Mattinata (8%), Peschici e Bari (ex aequo al 6%), Rodi Garganico (3,5%) Monopoli (2,5%), Otranto (2%), Gallipoli e Fasano (1,5%).

“Se il mare è il principale motivi per i turisti cechi scelgono la Puglia, è il suo mix di spiaggie, natura, arte ed eccellenza culinaria a conquistarli, offrendo un’esperienza di viaggio unica e indimenticabile”, spiega  Capone. “Con il BuyPuglia Tour vogliamo evidenziare le peculiarità e le eccellenze che contraddistinguono la nostra regione che - grazie a un clima favorevole e alle numerose iniziative di intrattenimento, culturali, sportive, nonchè legate all’enogastromia promosse nelle sue diverse località – si pone come una destinazione di viaggio per tutto l’anno”.

L’ampia offerta turistica, servizi ed esperienze offerte dalla Puglia sono in grado di soddisfare le esigenze più diverse: dalla famiglie con bambini (25% dell’incoming dalla Repubblica Ceca), ai turisiti che viaggiano da soli (29%) e seniors (17%).

Principali via d’accesso alla Puglia dalla Repubblica Ceca sono gli aeroporto di Bari e Brindisi da raggiungere tramite scalo a Milano o Roma in meno di quattro ore, che durante la stagione estiva diventano due grazie a voli diretti offerti da WizzAir.

La Puglia finisce sul New York Times: "E' uno dei 52 posti da visitare nel 2019"

BARI - Importante riconoscimento per la Puglia che finisce nella prestigiosa classifica “52 places to go in 2019” del New York Times, uno dei più autorevoli quotidiani del mondo.

A rappresentarla è stata scelta Monopoli, meta turistica di grande richiamo che in cinque anni, dal 2012 al 2017, ha raddoppiato le presenze turistiche totali e quadruplicato quelle estere.

“Guardiamo con molto interesse e simpatia al mercato statunitense – commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone - I turisti americani che scelgono la Puglia sono in crescita esponenziale. Nel quinquennio 2013-2017 il mercato americano è fra i primi cinque per crescita percentuale, con + 52% di arrivi in Puglia. Gli statunitensi che visitano la Puglia amano i piccoli borghi, le città d’arte e le masserie. Anche il turismo delle radici è in costante crescita fra le comunità dei Pugliesi d’America: la crescente notorietà della Puglia al di là dell’oceano Atlantico, spinge numerosi italo-americani a riscoprire le proprie radici nei comuni di origine. I turisti americani poi sono quelli che più apprezzano la Puglia anche fuori stagione. D’altronde è stata proprio Danielle Pergament del New York Times a scrivere tempo fa un articolo sulla Puglia che “è più bella da vivere proprio di inverno”. E adesso arrivano importanti riconoscimenti di testate americane che ci fanno capire che è il momento giusto per promuovere la Puglia negli Usa!”.

In fiera a New York la Puglia si presenta come “Travel Therapy “ con uno stand di 36mq circa nell’area dei paesi europei. La musica del Canzoniere Grecanico Salentino la rappresenterà con due esibizioni dal vivo all’interno dell’area fieristica il 26 gennaio. Il canzoniere parteciperà con Pugliapromozione anche il 25 gennaio alla cena dell’Associazione newyorchese dei Pugliesi nel Mondo.

“Un riconoscimento importante per la Puglia e per le sue bellezze, che dimostra le potenzialità di un territorio tra i più belli del mondo e che è in grado di attrarre turisti da ogni parte del pianeta”, commenta Anna Rita Tateo, deputata pugliese della Lega.

“La Puglia - prosegue Tateo - non solo è inserita dal New York Times tra le 52 mete da visitare nel 2019, ma precisamente si trova alla 18esima posizione. Il nostro territorio viene posto prima di altri luoghi del mondo più noti e mainstream come New York City, Doha, Los Angeles e Tahiti. Dato che fa capire quanto la Puglia sia osservata con interesse e possa essere un forte richiamo per i turisti che arrivano dall’estero. Una classifica giornalistica che deve inorgoglire i pugliesi e che, purtroppo, si scontra con le misurazioni che certificano come nel corso degli anni ci sia stato un progressivo crollo in termini di qualità della vita, che si attesta su livelli disastrosi. Una delle terre più belle del mondo che, per colpa di scelte politiche scellerate negli ultimi anni, si trova relegata agli ultimi posti del panorama nazionale.”

“L’obiettivo per il futuro - conclude Tateo - dovrà essere sfruttare di più e meglio le potenzialità turistiche attrattive dei nostri territori, per fare in modo che la nostra Puglia possa attrarre visitatori e generare quell’indotto che permetterebbe di potenziare l’economia del nostro territorio”.

Costa Luminosa, al via da Venezia il giro del mondo

VENEZIA - Sarà un inizio d'anno indimenticabile per i circa 2.300 ospiti di Costa Luminosa, salpati da Venezia per una crociera che farà il giro del mondo. Il viaggio durerà 112 giorni e porterà i passeggeri alla scoperta di 5 continenti, solcando 3 oceani e visitando 43 destinazioni, per poi fare ritorno in Italia, a Venezia, il 27 aprile 2019.

Si tratta della dodicesima edizione della crociera che Costa ha iniziato a riproporre ogni anno dal 2011, ispirandosi al successo che questo viaggio aveva negli anni Settanta. Dal 2011 circa 60.000 ospiti della compagnia italiana hanno partecipato ad almeno una delle tre tratte del Giro del Mondo, di cui circa 14.000 francesi, 12.000 tedeschi e oltre 11.000 italiani spiega in una nota la compagnia.

Il 'Giro del Mondo 2019' toccherà tra l'altro Brasile, Argentina, Cile, Polinesia, Nuova Zelanda, Australia e Indonesia, Singapore, Malesia, Thailandia, Sri Lanka, India, Dubai, Oman viaggiando sempre verso ovest. Già in vendita il Giro del Mondo 2020 e quello del 2021, che avrà un itinerario inedito dedicato all'Africa e all'America, fino a Sud Africa e Terra del Fuoco.

Una città indimenticabile: Galatina sotto i riflettori di Forbes

LECCE - Galatina su Forbes: la più nota rivista statunitense di economia e finanza fondata nel 1917 da Bertie Charles Forbes parla dell’importante centro della Terra d’Otranto. A segnalarlo Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” che ancora una volta vuole evidenziare l’interesse della stampa mondiale per le perle del Salento. Ora tocca a Galatina, nell’articolo pubblicato ieri che riguarda tre piccole città italiane (assieme a Galatina vi sono Dozza e San Gusme) ritenute meritevoli della massima attenzione per chi viaggia, per aver “mantenuto il loro fascino e autenticità”.

Un bell’”affresco” della nostra terra che riportiamo e che può essere reperito al seguente link. «Firenze, Venezia e Roma? Dimenticalo! Certo, queste città italiane riccamente dotate (sebbene troppo turistiche) sono destinazioni che ogni viaggiatore ha bisogno di visitare almeno una volta nella vita, probabilmente più di una volta. Ma per coloro che vogliono sperimentare piccole città che rimangono ancora autentiche e non dipinte da orde di turisti, ecco una destinazione sotto il radar che vale la pena visitare. Se hai una passione per l'architettura barocca e / o sei un goloso, dirigiti verso Galatina, a circa mezz'ora a sud della città di Lecce, in Puglia. Questo comune (città) è, forse, il più famoso come luogo di nascita del pasticciotto. Il pasticcino con crema pasticcera viene consumato in tutto il Sud Italia, a colazione, a merenda o dessert. Ed è addirittura emigrato in molti quartieri italoamericani negli Stati Uniti.

La pasticceria Andrea Ascalone, l'antica panetteria della città, ha sfornato i dolci con la stessa ricetta dal 1785, e continua a preparare le prelibatezze per il Vaticano a Roma, dove ci sono anche appassionati. Una volta era una città cinta da mura, delle quali rimangono solo tre porte (porte). Passeggia per le strade tortuose e i vicoli del centro storico e ammira i palazzi con i loro balconi in ferro battuto, le intricate pareti in pietra e le facciate decorate. Tranne quando la scuola lascia fuori, le strade sono raramente affollate. Anche se la reputazione della città è insignificante rispetto alla più grande città di Lecce, c’è un sacco di arte, architettura e storia da godere a Galatina, una città con meno graffiti che sembra relativamente incolume dal tempo.

Assicurati di visitare la Basilica di Santa Caterina d'Alessandria, dichiarata monumento nazionale nel 1870. Ha un portale notevole con un rosone centrale all'esterno; l'oro, i tesori artistici e gli impressionanti affreschi all'interno si dice che rivaleggiano con quelli della Basilica di San Francesco d'Assisi. Il refettorio adiacente con soffitto arabesco ospita ora un museo. Se la visiti a fine giugno, ti stupirai del festival annuale che celebra il rituale del "tarantismo" con musica e danze. Nella piccola cappella di San Paolo a Galatina, le vittime dei morsi di tarantola velenosi venivano a bere le acque medicinali dal suo pozzo e ballavano la tarantella per favorire la sudorazione.»

Capodanno: 6,6 milioni di italiani in viaggio

(Pixabay)
ROMA - Quello del 2019 sarà un Capodanno all'insegna del turismo e della buona tavola e vedrà circa 6,6 milioni di italiani trascorrere la notte di San Silvestro in viaggio. E' quanto emerge da un sondaggio condotto da Swg per Confesercenti, secondo cui si tratta di un numero record - sono 600 mila in più dello scorso anno - favorito dal calendario, visto che l'anno nuovo inizia martedì e saranno molti gli uffici che non riprenderanno l'attività prima del 2 gennaio.

Un ponte che allunga la durata delle vacanze - quattro giorni in media - e che fa lievitare la spesa media per persona, quest'anno di 859 euro, circa 100 euro in più rispetto allo scorso anno. Ma gli italiani non rinunciano nemmeno al cenone: per salutare a tavola l'anno nuovo spenderanno 111 euro a famiglia, per una spesa complessiva che sfiora i 3 miliardi di euro.

A trascorrere il Capodanno tra le mura domestiche, con amici e/o parenti, sarà il 71%. Rimane alta, però, anche la quota di chi sceglierà di festeggiare in un locale o al ristorante (il 9%), quasi il doppio di cinque anni fa. All'1% il gruppo che la notte del prossimo 31 dicembre sarà costretto a lavorare e al 3% quello di chi non farà festeggiamenti perché non può permetterselo.

Una quota leggermente superiore a quella dello scorso anno, ma in riduzione rispetto al 5% rilevato nel 2013. A trainare la spesa sono le regioni del Sud, con un budget previsto per il cenone di 114 euro in media per famiglia. Circa sei euro in più del Nord Ovest, la macroarea dove si registra la spesa più bassa.

Il 74% dei viaggiatori festeggerà il 2019 in una meta del nostro Paese. Diminuisce, invece - anche sull'onda delle tensioni sulla sicurezza - la quota di viaggiatori diretti in Europa, che passa dal 23% dello scorso anno al 20%; solo il 6% stapperà lo spumante in viaggio in un altro continente. In generale, in Italia o all'estero, i nostri concittadini cercheranno soprattutto una vacanza all'insegna di cultura e città d'arte, preferenza indicata dal 44% degli intervistati.

Più di uno su quattro - il 27% - sceglierà invece una meta montana. In Italia, si registra un buon dinamismo soprattutto delle regioni con località di montagna - Val d'Aosta, Piemonte, Veneto, Friuli e Trentino Alto-Adige, ma anche Toscana e Abruzzo - e delle tante città d'arte tra cui si segnala la crescita di Milano e Verona.

In Europa, invece, ci si orienta soprattutto per le grandi capitali: Londra, Berlino e le metropoli dell'est Europa. Al di fuori dei confini continentali si inizia ad assistere alla rinascita (turistica) della costa meridionale del mediterraneo dopo lo stop imposto ai viaggiatori dai problemi di stabilità politica dell'area. In particolare, si rileva un aumento dei viaggiatori diretti in Egitto e Tunisia.

Federalberghi: la Puglia turistica fa il botto per Capodanno. Presenze totali +10%, stranieri +15%

BARI - La Puglia turistica fa il botto per Capodanno 2019. Dalle rilevazioni della Federalberghi Puglia, il sistema alberghiero regionale registra un considerevole incremento di oltre il 10% (con punte fino al 20%) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. l turisti che hanno scelto la Puglia per le vacanze di Capodanno sono in maggioranza italiani, mentre gli stranieri continuando il trend positivo del 2018, si attestano intorno al +15%. Per le festività di Capodanno, la permanenza media sarà di 3/4 notti, in linea con il trend nazionale, mentre la spesa media pro-capite (comprensiva di trasporto, alloggio, cibo e divertimenti) sarà di circa 500 euro, con un conseguente importante giro d’affari.

«Per le vacanze di Capodanno 2019 - dichiara Francesco Caizzi, presidente della Federalberghi Puglia - il turismo della nostra regione incassa un risultato positivo che arriva alla fine di un 2018 che ha registrato incrementi soddisfacenti. La crescita a due cifre delle presenze di fine anno promuove la nostra filiera che dimostra, negli ultimi anni, di essere capace di andare oltre il sole e il mare per attrarre turisti anche nella bassa stagione con la cultura, i paesaggi, i piccoli borghi, le città d’arte, la enogastronomia, i grandi eventi e le tradizioni religiose e popolari.»

«I turisti che ci hanno scelto per questo Capodanno - continua Caizzi - hanno preferito le nostre città d’arte (Bari, Lecce, Taranto, Brindisi), i paesi e i borghi dove le tradizioni natalizie sono vive e autentiche nel Salento, nella Città Metropolitana di Bari, nel nord barese, in Valle d`Itria, nel Gargano e nei Monti Dauni. I must estivi come Gallipoli, Polignano a Mare, Monopoli, Ostuni,

«Insomma - conclude il leader degli albergatori pugliesi - la nostra regione (secondo la Swg autentica, genuina, tradizionale, accogliente e dal calore umano) è sicuramente una destinazione in crescita nei mercati europei, anche grazie alla promozione di questi anni e allo sviluppo dei collegamenti aerei diretti. La propensione per il viaggio in Puglia anche durante le festività di fine anno, conferma il trend di crescita già rilevato a livello nazionale. Una tendenza che fa ben sperare per il turismo e per tutta l’economia regionale e fornisce delle conferme importanti agli operatori del settore. Ci aspettiamo che il Governo regionale e quello nazionale continuino a riservare al turismo l’attenzione dovuta, con concrete misure di sostegno al settore, soprattutto in tema di fiscalità. Nello stesso tempo, la Federalberghi non abbasserà la guardia nella battaglia contro l’abusivismo ricettivo, una piaga che rischia di vanificare tutto il lavoro svolto a favore dello sviluppo turistico della Puglia e dell’Italia intera.»

Spiagge accessibili a disabili, finanziamenti della Regione Puglia pari a 280mila euro

BARI - Sono in tutto quattordici i Comuni pugliesi che riceveranno un finanziamento di 20 mila euro per rendere accessibile alle persone con disabilità l'accesso alle spiagge libere a gestione municipale.

"Uno specialissimo augurio per un anno nuovo che diffonda e potenzi gli sforzi per liberare le nostre spiagge e il nostro mare in modo che tutti possano viverle" ha sottolineato l'assessore regionale al Bilancio, con delega al demanio costiero, Raffaele Piemontese.

I Comuni che hanno proposto loro progettualità e che sono stati ammessi a finanziamento regionale sono Ischitella, Peschici, Vico del Gargano e Zapponeta in provincia di Foggia; Bisceglie e Margherita di Savoia nella provincia di Barletta-Andria-Trani; Molfetta in provincia di Bari; Alliste, Melendugno, Nardò, Racale, Taviano e Ugento in provincia di Lecce; Maruggio in provincia di Taranto. Il progetto del Comune di Castellaneta, in provincia di Taranto, potrà probabilmente essere recuperato in seconda battuta.

La procedura aperta dalla Regione Puglia dall’1 al 10 dicembre scorsi chiedeva alle Amministrazioni di individuare almeno una spiaggia libera in cui prevedere parcheggi riservati, agevolazioni all'accesso in spiaggia, servizi igienici e spogliatoi accessibili, realizzati in legno o altro materiale eco-compatibile, docce esterne con maniglioni, supporti e pavimentazione tattile unicamente per il raggiungimento della battigia, ovviamente amovibili, segnaletica, corrimano e mappe tattili.

L'altro avviso, indirizzato a interventi su torri costiere e di avvistamento nella disponibilità dei Comuni e da valorizzare con finalità turistico-culturali pubbliche, ha selezionato i progetti dei Comuni di Nardò, Racale, Vico del Gargano e Zapponeta, che avranno 25 mila euro di contributi regionali per realizzare le opere entro 6 mesi dalla concessione del finanziamento.

Turismo, Biancopuglia: al via i Christmas Tour

BARI - I Christmas Tour sono un’occasione imperdibile per immergersi nel bianco di borghi tra i più belli di Puglia dove si respira un’atmosfera autentica, tra stretti vicoli, preziosi monumenti e le più alte espressioni dell’artigianato artistico.

Tutte le proposte, riportate di seguito in sintesi, sono consultabili e facilmente prenotabili sulla piattaforma www.pugliatolive.it cliccando sulla sezione “Visite guidate garantite”.

BIANCOPUGLIA Christmas Tour (dal 14 dicembre 2018 al 6 gennaio 2019)
- Locorotondo: ogni venerdì alle ore 17.00;
- Alberobello: ogni sabato alle ore 17.00;
- Grottaglie, Museo della Ceramica: tutti i giorni alle ore 17.00;
- Martina Franca: ogni sabato alle ore 17.00;
- Monopoli: ogni domenica alle ore 17.00; 31 dicembre ore 17.00
  e 1 gennaio ore 11.30;
- Ostuni: ogni domenica alle ore 17.00;
- Special tour anche a Matera: tutti i giorni, ore 10.30-11.30 / 12.30-15.30.

Per maggiori informazioni contattare:
info@pugliatolive.it | tel. 0744 422848 | WhatsApp: +39 328 7135544
www.italytolive.it |  www.pugliatolive.it

Natale in Puglia: borghi in festa, itinerari culturali ed enogastronimici, presepi e mercatini

BARI - Nelle vacanze natalizie, c'è chi parte, per un viaggio in Italia o all'estero, e chi arriva in Puglia. E non rimarrà deluso. Dal 21 dicembre al 6 gennaio potrà assistere a mostre, spettacoli e concerti e degustare le prelibatezze tipiche della tradizione natalizia pugliese, tante e diverse in ogni provincia. Un tour alla scoperta delle tradizioni, degli eventi che animano i borghi, del cibo e della natura, nei capoluoghi - Bari, Lecce, Brindisi, Taranto, Foggia, Trani e Andria – e nei paesi più caratteristici della Puglia, nelle masserie e nei siti culturali e archeologici, da nord a sud.

Ma saranno anche le comunità pugliesi a godere di un ricco calendario di iniziative che vanno dai concerti lirico sinfonici a quelli di musica leggera, ai concerti natalizi nelle cattedrali, agli spettacoli teatrali per adulti e per i più piccoli, agli itinerari nei borghi, ai laboratori esperenziali sul cibo, ai cortili aperti, agli spettacoli di giocolieri, acrobati, trampolieri nei centri storici, alle mostre come quella  internazionale al Museo Castromediano di Lecce, “Giorgio Castriota Scanderbeg. Un eroe albanese in Puglia” o quella multimediale “Van Gogh alive - The experience” al nuovo teatro Margherita a Bari. E ancora l’Alba dei Popoli ad Otranto.

Sono tanti i bandi  della Regione da cui scaturiscono anche molte delle iniziative per il Natale: da quello triennale per le Attività culturali e lo Spettacolo dal vivo, al programma straordinario annuale per la cultura e lo spettacolo, da i bandi “In Puglia 365” per una programmazione di attività che punta ad allungare la stagione dei flussi turistici oltre l’estate, al bando “Attrattori culturali”, per legare il restauro alla fruizione dei beni culturali,  fino alle Community Library, che si incastrano con i Poli Bibliomuseali acquisiti dalla Regione”.

“Questo Natale è speciale perché arriva alla fine di un anno molto intenso e impegnativo. Insieme ai Comuni, agli operatori, abbiamo costruito un ecosistema della cultura in cui ciascuno possa esprimere la propria creatività e realizzare iniziative che valorizzano le peculiarità dei territori, sapendo di poter contare sul sostegno della Regione- afferma l’Assessore regionale all'Industria Turistica e Culturale Loredana Capone - Abbiamo messo in campo strumenti finanziari che potessero agevolarci nella sfida facendo attenzione a garantire a tutti le stesse opportunità. E la risposta è stata positiva. Si è creata una grande sinergia fra Regione, Comuni, imprese e operatori che hanno lavorato gli uni al fianco degli altri per la realizzazione di tutte le azioni e le attività messe in campo. E il risultato è veramente incredibile!

Ne è convinto anche, Luca Scandale, Coordinatore del Piano Strategico Puglia365: “Vogliamo puntare anche sul Natale. La Puglia offre una sua versione del Natale tutta da sperimentare. Abbiamo anche lanciato un video emozionale da condividere sui social che raccoglie le interviste di chi è in Puglia a Natale e ne subisce positivamente l’atmosfera, italiani ed anche pugliesi e stranieri”.

Link al video https://www.facebook.com/viaggiareinpuglia.it/videos/317770455730953/?ref=tahoe

Tutti gli appuntamenti di Natale in Puglia sostenuti dalla Regione su https://www.viaggiareinpuglia.it/cam/17/it/Natale-in-Puglia oppure si può utilizzare anche il qr code qui sotto.

Turismo: la Puglia conquista il mercato del sud est asiatico con 'Puglia Sayang'

BARI - La Puglia conquista il mercato del sud est asiatico con il progetto 'Puglia Sayang' (che in malese significa 'Puglia cara'). Nella seconda metà del mese di novembre l’attrice e influencer malese, Nabila Huda, molto conosciuta nel mondo asiatico, ha girato in lungo e in largo la Puglia. E poi ha raccontato la sua esperienza pugliese sul suo canale Instagram, ottenendo anche oltre diecimila like per ogni post.Il progetto, voluto da Pugliapromozione e dall'Ambasciata Italiana di Kuala Lumpur, proseguirà nel 2019 con un evento Puglia presso l’Ambasciata italiana, organizzato da Pugliapromozione a cui parteciperà anche Nabila.

 “Viaggio molto ed in Italia tutti mi hanno parlato della Puglia, di quanto sia meravigliosa e del fatto che non potevo fare meno di visitarla. Ed io sono curiosa. Quindi ho deciso di venire. Sono rimasta impressionata durante il mio viaggio dall’architettura, dalla cultura e naturalmente dal cibo, con porzioni grandissime! Ho visto borghi, masserie, grotte, trulli; l’esperienza che mi ha colpito di più è stata quella alle Grotte di Castellana : sono meravigliose; non esiste un posto così in Malesia! – racconta Nabila - Purtroppo durante il mio soggiorno ha piovuto tanto ma abbiamo avuto modo di fare attività al coperto e soprattutto ci siamo sentiti in famiglia. We got a family in Puglia! Ci tornerò con tutta la famiglia e i miei amici. E' una destinazione che consiglierò, soprattutto per il cibo e la gente accogliente”.

Cliccate qui https://www.instagram.com/kupu_kupu/ per conoscere tutte le tappe del viaggio di @kupu_kupu, questo il nome dell'acconut della influencer su Instagram.

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Estate Esteri Eventi Expo 2015 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia