Visualizzazione post con etichetta Turismo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Turismo. Mostra tutti i post

In Puglia la piattaforma logistica diventa sistema


di DONATO FORENZA - Presso il Terminal Crociere di Bari, allocato all’interno del porto di Bari, si è svolto il primo convegno di Confetra Puglia (presidente avv. Felice Panaro), afferente alla tematica “Puglia, la piattaforma logistica diventa sistema”, che ha riscontrato positivi esiti e la presenza di  numerosi addetti e qualificati operatori. Confetra Puglia è un organo della struttura regionale della Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica, costituitasi a ottobre 2018, con l’intento di recepire un progetto nazionale multisettoriale e di replicare un sistema idoneo per lo sviluppo di innovazione ed espansione.

L’incontro istituzionale, al quale hanno partecipato importanti relatori, ha affermato il ruolo strategico del porto di Bari e la polivalenza del territorio della Puglia quale mirabile piattaforma logistica naturale. La Puglia è in grado di offrire scambi di mercati e di risorse sia a livello di vie del Mediterraneo che di itinerari internazionali e continentali. Confetra ha riunito meritoriamente, nel nostro Paese, ben 19 federazioni, per un totale di circa 60mila aziende, impiegando 500 mila addetti, per un fatturato di oltre 130 miliardi di euro. 

La leadership dei sistemi di trasporto del mercato internazionale osserva con esiti positivi i territori che offrono scali e infrastrutture adeguate. Confetra Puglia ha compreso le potenzialità del “fare sistema”. Purtuttavia,  la sfida a farsi competitivi può essere raccolta solo attraverso la partecipazione pubblica, che può intercettare il miglior utilizzo dei fondi strutturali europei, porre in essere la realizzazione delle ZES e la costruzione di opere strategiche.

La struttura della manifestazione ha previsto il governatore Michele Emiliano e il sindaco di Bari Antonio Decaro nei saluti istituzionali. L’interessante tavola rotonda, è stata moderata da Riccardo Figliolia (segretario generale Propeller Club Port di Bari) e ha formulato interventi di Felice Panaro (Presidente Confetra Puglia), Vito Leo Totorizzo (vice Presidente Confetra Puglia), Nero Marcucci (Presidente Confetra), Umberto Marcucci (Presidente International PropellerClubs), Ugo Patroni Griffi (Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Meridionale), Sergio Prete (Presidente Autorità Portuale di Taranto), Roberto Chiara, (Direttore Interregionale delle Dogane), Davide De Gennaro (Presidente Interporto Regionale della Puglia), Domenico De Crescenzo (Coordinatore Confetra Mezzogiorno), Alessandro Panaro (Responsabile SRM Dipartimento Economia Marittima), Federico Pirro (docente Università di Bari). Nelle conclusioni,  Giovanni Giannini (Assessore Regione Puglia) ha illustrato i complessi problemi della situazione attuale e alcune proposte in previsione sui temi della piattaforma logistica.

Nel corso dei lavori congressuali, è emersa una visione di interconnessioni comuni e innovative. Inoltre, è stato affermato che è indispensabile poter intercettare le navi cargo che transitano davanti alle lunghe coste della Puglia: è un’opportunità e anche necessità. Occorrono proposizioni mediante apposite attività da programmare sinergicamente per far ripartire il ciclo di crescita economica, creando e rinnovando la possibilità di fulcri costruttivi e impegni sistemici e funzionali tra porti, ferrovie, reti stradali, nuove autostrade e aeroporti che coinvolgano i differenti attori, privati e pubblici. Il Presidente Felice Panaro, nel formulare un caloroso arrivederci al prossimo incontro, ha ringraziato il folto pubblico, rinnovando l’auspicio di un vivo arricchimento di contributi di imprenditori, politici ed esperti.

FlixBus avrà una fermata anche all’aeroporto di Bari Palese


BARI - Dal 6 maggio, in vista anche della stagione turistica, lo scalo di Palese sarà collegato con 12 città italiane, tra cui si segnalano, in particolare, Termoli e Pescara. Saranno inoltre connesse con l’aeroporto anche L’Aquila e Teramo in Abruzzo, Rimini e Bologna in Emilia Romagna e Firenze, Livorno, Pisa, Siena e Poggibonsi in Toscana. La fermata di Palese fungerà così da hub di interscambio per chi, arrivando dalle regioni vicine, deve decollare dall’aeroporto barese e, contemporaneamente, costituirà un ulteriore punto di partenza per i Baresi diretti verso nord, in aggiunta a quelle già esistenti in Viale Capruzzi e a Modugno.

L’avvio dei collegamenti con l’aeroporto di Palese è inoltre coerente con la volontà, perseguita da FlixBus in ciascuno dei Paesi in cui opera, di incentivare forme di mobilità integrata in cui la combinazione di diversi mezzi di trasporto collettivo si sostituisca all’uso dell’auto privata, a beneficio dell’ambiente e della comunità tutta, oltre che dei passeggeri stessi che potranno arrivare direttamente al terminal senza stress.

Operativi i primi collegamenti diretti con la Sicilia. Il progetto di una rete capillare tra le città del sud 

Mentre si consolida sul territorio con la nuova fermata di Palese, FlixBus amplia anche i collegamenti in partenza da Bari. Una novità assoluta, in tal senso, è rappresentata dai primissimi collegamenti con la Sicilia: Messina e Catania si raggiungono fino a due volte al giorno, e si può arrivare senza cambi anche a Siracusa, Caltanissetta, Enna, Canicattì, Augusta, Avola, Rosolini, Ispica e Pozzallo. L’estensione alla Sicilia delle rotte in partenza da Bari è in linea con il progetto, perseguito da FlixBus dal principio, di una rete sempre più capillare che connetta le principali città del Sud Italia (ma anche diversi centri minori del Mezzogiorno) per creare nuova mobilità tra alcuni dei luoghi di maggior potenziale turistico del Paese, favorendo una maggiore accessibilità del territorio con ricadute positive sul piano dei visitatori.

Atteso il boom sulle rotte per la Puglia nel periodo di Pasqua: il rientro dei fuorisede 



Sulle rotte che collegano la Puglia con le altre regioni, che dal lancio del servizio hanno via via registrato un afflusso crescente di passeggeri, si attende ora un incremento rilevante nel numero di prenotazioni in corrispondenza del periodo pasquale: soprattutto sulle tratte in partenza da Roma e dirette a Bari, Taranto, Lecce e Foggia, e sui collegamenti tra Bologna-Brindisi e Firenze-Bari, è previsto un’affluenza al di sopra della media, complice il ritorno a casa degli studenti e lavoratori fuorisede. Secondo l’Anagrafe Nazionale Studenti, sono circa 52.000 i Pugliesi che studiano fuori regione (in proporzione, circa 4 studenti su 10), ed pertanto verosimile che la domanda di soluzioni di viaggio economicamente accessibili ed efficienti per spostarsi tra la Puglia e le altre regioni italiane sia destinata a rimanere assai elevata.

La Puglia incanta con riti della tradizione religiosa, eventi, spettacoli e degustazioni

BARI - Dal Gargano alla Magna Grecia e il Salento, città e paesi della Puglia conservano una dimensione autentica del patrimonio di tradizioni legato agli antichi riti che precedono la Pasqua. E ognuno ha le sue solenni processioni del giovedì e del venerdì santo organizzate dalle Confraternite. Tra passione e mistero, la curiosità del visitatore diventa stupore ed emozione davanti al mistero dei volti degli incappucciati scalzi, dei lamenti e dei canti religiosi e al suono struggente delle marce funebri eseguite dalle locali bande musicali.

Fra i riti pugliesi spiccano le imponenti processioni del Giovedì e del Venerdì Santo a Taranto, che si snodano nelle vie pavimentate a lastrico della città vecchia e nel centro cittadino, un cammino di 14-15 ore ad andatura lentissima. Un’esperienza da vivere, al pari delle numerose rappresentazioni della Passione Vivente che dalla Puglia Imperiale alla Valle d’Itria e alle terre di Bari avvolgono di preghiere vicoli e corti. Quest’anno ad Ostuni la Passione ha la regia di Edoardo Winspeare che con i suoi collaboratori (musicisti, coreografi, artigiani) e oltre 300 figuranti da vita alla rievocazione storica degli ultimi giorni di vita di Gesù Cristo (sabato 13 e domenica 14 aprile 2019). La Basilica di Santa Maria Maggiore di Siponto (ed il circostante Parco Archeologico) sarà invece la location martedì 16 aprile della seconda edizione dei “Riti della Settimana Santa in Puglia – Via Crucis Vivente a Siponto”, organizzata dal Gal DaunOfantino con la collaborazione delle Parrocchie Santa Maria Regina di Siponto, San Pio, San Carlo e Sacra Famiglia, Comune di Manfredonia, Polo Museale della Puglia ed Associazione P.A.S.E.R.

Processioni e Passioni si susseguono di borgo in borgo, difficile citarle tutte, ma gli  eventi del periodo pasquale sono pubblicati sui canali di Puglia Events. 

Quest’anno l’offerta di eventi e spettacoli e tradizioni religiose durante la settimana santa, grazie anche al sostegno della Regione e delle Agenzie, è ancora più ricca, di qualità e promossa sui social. Pugliapromozione sta raccontando la Pasqua su Facebook, Instagram e Youtube, attraverso il format “Storie di Puglia”, inaugurato con il Carnevale. E’ stato già pubblicato un video sui cartapestai di Francavilla Fontana, che realizzano le statue per la processione organizzata dai confratelli della chiesa del Carmine, chiamati Pappamusci, che ha già avuto circa 30 mila visualizzazioni.

Pubblicato anche un video sulla troccola, antico strumento dal suono particolare utilizzato per segnalare le funzioni liturgiche, e  sui canti pasquali in Griko, parlato nei nove paesi della Grecìa Salentina (Calimera, Castrignano dei Greci, Corigliano d’Otranto, Martano, Martignano, Melpignano, Soleto, Sternatia e Zollino), una lingua quasi del tutto scomparsa, che, oggi, rimane viva nei canti popolari, tra cui c’è “Ia passiùna tu Christù” che si canta Martignano.

Nei prossimi giorni, altri video sulla Settimana Santa di Taranto oltre a focus su vestiti tradizionali, piatti e dolci pasquali come la scarcella, il dolce pasquale tipicamente pugliese, originario della città di Manfredonia, che simboleggia la nascita di una nuova vita. Sui social di Pugliapromozione anche gli altri riti di maggiore interesse che si svolgono durante questo periodo: Le Fracchie di San Marco in Lamis, La Desolata di Canosa, le processioni di Gallipoli, Molfetta, Troia. A supportare il racconto i materiali foto e video che arrivano dalla community online.

 “È un’atmosfera ricca di suggestioni e carica di pathos quella che caratterizza la Settimana Santa in Puglia, che continua ad emozionare turisti e pugliesi con le tradizionali processioni nei borghi di mare e nelle vie dei centri storici all’interno - afferma l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia -È un onore e un piacere per noi promuovere con il supporto di Puglia promozione un impegno così grande di religiosi e laici e di tante associazioni che con noi stanno dimostrando di voler puntare anche su questo periodo per attirare turisti dall’Italia e dal mondo.

Già in questi giorni molte città sono piene di turisti e io ringrazio i sindaci e mi appello a loro e alla cittadinanza perché le nostre città siano sempre più accoglienti”.

I riti della settimana santa sono anche al centro delle iniziative gratuite del progetto di Pugliapromozione Inpuglia365: il 16 e 20 aprile nel centro storico di Taranto alla scoperta dei luoghi simbolo della Confraternita dell’Addolorata e della processione del giovedì santo; partecipare a laboratori sui giochi antichi presso il Museo Diocesano e vedere un video sulla Passione de il Miracolo. E naturalmente il tutto termina con una degustazione di piatti pasquali della tradizione tarantina. Il 17 e 21 aprile invece sempre a Taranto per la visita guidata è la volta della confraternita del Carmine e della processione dei Misteri con una puntata alla collezione Majorano di Palazzo Pantaleo. Seguono un laboratorio per bambini sulla manipolazione della terracotta a Palazzo Pantaleo e una mostra fotografica dedicata alla settimana santa. La degustazione questa volta è tutta dedicata a dolci pasquali.

A Francavilla Fontana invece il 18 e 19 aprile una mostra fotografica per raccontare la tradizione della cartapesta e Calici di fuecu, una festa di sapori con street food e musica da vivo per celebrare la fine della quaresima. E per gli amanti della natura il 20 aprile giardini dell’Om, trekking da Torre Pozzelle a Masseria Santa Lucia: meditazione fra gli ulivi con degustazione di dolci della tradizione. 

Ma durate la settimana Santa troviamo anche degli eventi musicali e teatrali di rilievo, anche se non tutti sono direttamente collegati con i riti della Pasqua. A Foggia per il Medimex in corso la mostra “Pattie Boyd and The Beatles” a cura di Ono Arte Contemporanea, in programma, a Palazzo della Dogana, fino al 5 maggio. E poi a Trani a Palazzo Beltrani la mostra “Il genio. 500 anni di meraviglia”, fino a giugno. Sempre nella settimana santa Il Balletto del Sud presenta a Lecce al Teatro Apollo “Le Ultime Parole di Cristo”, Sacra rappresentazione in forma d'arte del mistero della morte di Cristo.  A Taranto e a Matera Mysterium Festival 2019, in collaborazione con la Regione Puglia, Mibact, Comune e Arcidiocesi di Taranto, Orchestra della Magna Grecia e le Corti di Taras: mostre, incontri, spettacoli teatrali, concerti che si susseguono fino al 21 aprile e culminano con i Tableaux Vivants Caravaggio al Castello Aragonese di Taranto e alla Chiesa Madre di Grottaglie e il concerto di Pasqua domenica 21 alla Cattedrale di San Cataldo a Taranto. E quest’anno la Settimana Santa pugliese ha fatto anche tappa a Vallladolid in Spagna, con una mostra fotografica con due sezioni a confronto Puglia/ Spagna e un concerto dei cantori di cinque confraternite pugliesi, per il progetto Plenilunio di Primavera promosso da FeArT e Puglia Autentica in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapromozione. E adesso la mostra della settimana santa, dopo Bitonto, sarà itinerante a Molfetta, Vico del Gargano e Lecce.

Per la programmazione del Teatro Pubblico Pugliese troviamo lunedì  15 Aprile a San Severo al Teatro Verdi, Alessandro Siani con Felicità tour; martedì 16 a Taviano al Teatro Fasano Tullio Solenghi e Massimo Lopez show; a Cisternino, Teatro Grassi, Lo soffia il cielo, uno spettacolo di Massimo Sgorbani; a Bari al Nuovo Teatro Abeliano, per DAB-Danza a Bari, in scena la prima nazionale di Equilibrio Dinamico; mercoledì 17, a Lecce al Teatro Paisiello, in scena Ippolito Chiarello con CLUB 27;  e infine a Ceglie Messapica al Teatro Comunale va in scena Metamorfosi.

E ancora curiosando fra le varie iniziative legate al cibo troviamo a Santeramo la seconda edizione di “Saporibus Murgia”, con una sagra dedicata ai dolci tipici pasquali, concerti, convegni, presentazioni di libri e la rievocazione della “Passio Christi” mentre a Lecce la seconda edizione di Foodexp, il primo congresso dedicato ai luoghi e ai cuochi che cambiano il mondo. Oltre alle lezioni, degustazioni e cene. Un evento aperto al pubblico di curiosi, professionisti, appassionati o semplicemente golosi. Alberobello invece ospiterà il Festival del Cioccolato: quattro giorni in piazza del Popolo dove il re indiscusso sarà il vero cioccolato. 

I 6 hotel più incredibili per Pasqua


MILANO - Hai voglia di andare in qualche posto diverso e straordinario durante le prossime vacanze di Pasqua? In cima alla lista c'è senza dubbio la Unicorn House, una struttura a tema unicorno, magica e unica, creata in esclusiva da Booking.com per lo Unicorn Day (9 aprile) e prenotabile sul sito. Ogni minimo dettaglio è stato studiato per rendere omaggio al mitico unicorno, dai mobili alle lenzuola, passando per la facciata stessa dell’edificio, letteralmente ricoperta da stelle, nuvole colorate e arcobaleni scintillanti.

Per tutti coloro che non sono riusciti a prenotare questa fantastica esperienza nella Unicorn House, ma sono alla ricerca di alloggi eccentrici per un soggiorno davvero fuori dagli schemi, ecco alcuni suggerimenti di Booking.com:

1. V8 HOTEL Classic Motorworld Region Stuttgart - Böblingen, Germania - Situato a Böblingen, in Germania, il V8 Hotel è per i veri appassionati di macchine! L'intera struttura trasuda storia automobilistica, pffrendo 26 camere a tema, ognuna diversa, progettate per gli amanti di ogni tipo di automobile. Dai letti alle decorazioni murali, questo hotel è la tappa ideale per unroadtripin Germania!

2. Crane Hotel Faralda - Amsterdam, Paesi Bassi - Hai mai desiderato di svegliarti in una vecchia gru portuale, sospeso a 50 metri da terra? Adesso si può! Situato presso il cantiere navale NDSM di Amsterdam, il FaraldaCrane Hotel dispone di suite su misura con vista sul fiume IJ. Sul ponte superiore gli ospiti possono rilassarsi nella piscina termale con vista davvero mozzafiato.

3. Icehotel - Jukkasjärvi, Svezia - Nascosto tra i laghi e le colline del Nord della Svezia, a più di 160 chilometri dal Circolo Polare Artico, l’Icehotel viene ricostruito ogni inverno con la neve e il ghiaccio che si forma sul vicino fiume Torne. Le camere hanno temperature tra i -5 °C e i -8°C e sono arredate a tema da artisti provenienti da tutto il mondo, che scolpiscono l’arredamento nel ghiaccio. Dopo una bella dormita nel sacco a pelo termico, sopra letti di ghiaccio ricoperti di pellicce di renna, puoi iniziare la giornata alla grande con una colazione sostanziosa, prima di scegliere tra la sauna, una vasca idromassaggio scaldata a legna o un bagno in una vasca ghiacciata.

4. Book And Bed Tokyo Ikebukuro - Tokyo, Giappone - "Book and Bed "è un bookshop hotel a Tokyo dove puoi dormire circondato da centinaia e centinaia di libri.Un vero paradiso per gli appassionati di lettura: qui gli ospiti possono addormentarsi circondati dal loro profumo preferito di carta stampata, mentre i letti stessi sono collocati tra una libreria e l'altra. Prendi il tuo libro preferito e sistemati.

5. Treehotel - Harads, Svezia - Questa struttura unica offre un soggiorno indimenticabile tra gli alberi della foresta di Harads, in Svezia. Vantando un'architettura e un design all'avanguardia, il Treehotel offre camere a basso impatto ambientale con ampi letti confortevoli e viste idilliache. Gli ospiti hanno l'imbarazzo della scelta tra le attività stagionali offerte, dall'escursionismo, al kayak e al ciclismo in estate, allo slittino con i cani, alle motoslitte e alla pesca sul ghiaccio in inverno. La cena viene servita a 10 m su un albero!

6. Sato Castle Motel, Taipei, Taiwan - Il Sato Castle Motel è un hotel a tema fantasy con un design simile a un castello. Ogni camera è decorata con colori vivaci e ha effetti di luce sorprendenti in modo che gli ospiti si sentano come se stessero in un libro a fumetti. A soli 5 minuti a piedi si trova un grande centro commerciale con una famosa ruota panoramica di 70 metri sul tetto, che di notte offre un incredibile spettacolo di luci al neon. Questa sistemazione ti porterà in un mondo fantastico. Sei pronto per condividere foto su Instagram?

La Puglia si candida a diventare una meta da sogno per il turismo Luxury

VENEZIA - La Puglia è presente in questi giorni (dal 7 al al 10 aprile) al workshop Travelux a Venezia. Si tratta di un evento di networking, giunto alla sua terza edizione, che favorisce gli incontri Business to Business tra operatori turistici e Buyer internazionali del turismo  Luxury, 100 top buyer di viaggi di lusso da tutto il mondo. Un target a cui la Puglia guarda con  molto interesse. La partecipazione al B2B coinvolge alcuni operatori turistici pugliesi specializzati nel prodotto Luxury che hanno modo di incontrare top Buyer del segmento per approfondire e rafforzare  le relazioni commerciali già esistenti e sviluppare nuove occasioni di business : Agenti e T.O. luxury travel, travel designers, concierge service suppliers, event e wedding planners. Ogni  operatore ha un agenda di 52 appuntamenti; molti buyer vogliono conoscere meglio la Puglia, in particolare dal mercato UK ,USA e Brazil ed elogiano il lavoro di Pugliapromozione per il posizionamento della destinazione.

Il luxury ed il wedding sono mercati che generano indiscussi vantaggi economici per il livello di spesa sul territorio della clientela big spender. Il lusso, ormai lontano dalla concezione di sfoggio e di sfarzo, tende oggi alla esclusività, unicità e personalizzazione, cerca esperienze  e itinerari cuciti su misura. Per i turisti del Lusso non è sufficiente visitare un posto, l’importante e viverlo in modo esclusivo e riservato. La Puglia guarda con sempre maggiore interesse ai turisti del target Lusso che, sebbene rappresentino una nicchia, consentono un ritorno consistente visto che non rinunciano a spendere, e rappresentano uno stimolo a migliorare e personalizzare la qualità dell’offerta turistica.

“La Puglia vuole intercettare sempre più turisti di alta gamma, una clientela ricercata che in Italia ha sempre soggiornato, affollando i numerosi resort di lusso e le classiche mete da sogno della Penisola – commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della regione Puglia- Quindi la Puglia si candida a diventare una delle mete da sogno in Italia perché è in grado di offrire un ventaglio di proposte sempre più personalizzate e una esperienza di vacanza su misura, in una terra ancora autentica e al di fuori dei circuiti di massa. Il Lusso in Puglia è lontano dalla vecchia tendenza di sfoggio e sfarzo e trova nella esclusività, nella unicità di masserie e centri benessere, nel cibo a km zero e nella personalizzazione delle esperienze di vacanza le sue nuove parole d’ordine”.

MSC: un 2018 da record, ricavi per 2,7 miliardi

MILANO - Il 2018 rimarrà per MSC Crociere da record: la compagnia di crociere ha chiuso il 2018 con un volume d'affari di 2,751 miliardi di euro (+21%), utile netto pari a 348 milioni (+12%), ebitda a 741 milioni (+32%), e utile operativo a 484 milioni (+32%). Questo il quadro economico pubblicato dalla società sul suo sito.

La flotta a fine 2018 contava 15 navi. Al termine del piano industriale, nel 2027, saranno 29. I passeggeri trasportati nel 2018 sono stati oltre 2,4 milioni (+20%). Nel corso dell'anno MSC ha varato MSC Seaview e ha firmato in Francia e in Italia contratti per la costruzione di 7 nuove navi: con Chantier de l'Atlantique (a Saint Nazaire) per due unità di classe World e quinta nave classe Meraviglia.

In Italia, con Fincantieri (a Monfalcone) per quattro navi di classe ultra-luxury. Sancito l'ingresso nell'azionariato di TTP con l'acquisizione di una quota pari al 36,68% di TAMI (Trieste Adriatic Maritime Initiative Srl), per le quali MSC ha investito 3,4 milioni di euro.

In fase avanzata il completamento di Ocean Cay MSC Marine Reserve, l'isola delle Bahamas ex sito industriale che la compagnia ha recuperato per trasformarla in un parco turistico a destinazione esclusiva dei crocieristi. A marzo del 2019 è stata varata la sedicesima nave della flotta, Bellissima. A ottobre atteso l'arrivo di MSC Grandiosa.

Le due navi porteranno a ulteriori 9.276 posti letti aggiuntivi. Il piano industriale prevede la costruzione di altre 12 navi, per una flotta nel 2027 di 29 unità.

La Puglia alla conquista del mercato del Sud-Est asiatico

KUALA LUMPUR - La Puglia alla conquista del mercato del sud est asiatico con il progetto 'Puglia Sayang' (che in malese significa 'Puglia cara'). Si è tenuto ieri a Kuala Lumpur l’evento conclusivo del progetto di comunicazione internazionale in Malesia #Pugliasayang, organizzato da PugliaPromozione  e dall'Ambasciata italiana di Kuala Lumpur, che  ha riguardato la realizzazione di una campagna multimediale con Nabila Huda, la superstar della Malesia e del Sud Est Asiatico. 

Già nel mese di novembre, la star malese aveva girato in lungo e in largo la Puglia e aveva vissuto una autentica "Puglia experience" attraverso la pizzica, il cibo e la cucina locale, insieme ovviamente alle bellezze paesaggistiche che ha attraversato e commentato con il marito e compagno artistico Roberto sul suo canale Instagram, con dei video promozionali. Ogni episodio che racconta la Puglia ha registrato tra i 300 e 400 mila follower tanto da creare un entusiasmo dal target malese verso la Puglia.

Il successo del progetto è stato coronato ieri nella capitale malese, Kuala Lumpur,  con un evento nel ristorante italiano Cicchetti di Zenzero. Ad accogliere la delegazione pugliese, l’Ambasciatore italiano Cristiano Maggipinto, la star Nabila e la Libero Productions, che ha realizzato il progetto. L’interesse del target malese verso la Puglia va curato e sostenuto, secondo quanto ha espresso lo stesso Ambasciatore.

“Sono rimasta impressionata durante il mio viaggio in Puglia dall’architettura, la cultura e naturalmente il cibo, con porzioni grandissime! Ho visto borghi, masserie, grotte, trulli –  ha raccontato Nabila - E una destinazione che consiglierò, soprattutto per il cibo e la gente accogliente. Durante il mio soggiorno mi sono sentita in famiglia. We got a family in Puglia! Ci tornerò con tutta la famiglia e i miei amici”.

Valle d’Itria: 100mila sui social per seguire il press tour di primavera

CISTERNINO (BR) –. E’ stato seguito da circa 100mila persone e in oltre 20 Paesi del mondo “Primavera in Valle d’Itria”, il press tour che per una settimana, dal 27 marzo a lunedì 1 aprile, ha condotto 10 tra blogger, giornalisti e influencer provenienti da tutta Italia a scoprire e raccontare il patrimonio culturale, paesaggistico, ambientale ed enogastronomico di Cisternino, Locorotondo, Martina Franca e Ostuni. Gli ospiti hanno fatto base a Cisternino, il Comune che ha ideato e promosso il progetto (con l’adesione e la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Locorotondo) finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito del Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo”, Asse VI-Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche. Ai dati di diffusione raggiunti sui social dagli account di blogger, giornalisti e instagramers ospiti del press tour, si aggiungono quelli della pagina facebook ufficiale del press tour (https://www.facebook.com/primaverainvalleditria/): 18.326 persone raggiunte in meno di una settimana, con 7.440 interazioni tra commenti, like e condivisioni.

I COMMENTI DEI GIORNALISTI - “Cara Valle d’Itria”, ha scritto la giornalista Corinna Agostoni sul suo blog, “ torno a Milano con gli occhi colmi di bellezza. Qui ho trovato una Puglia autentica, fatta di muri a secco, ulivi maestosi, trulli e piatti squisiti, ma soprattutto mi sono sentita accolta, che è ciò di più bello possa succedere quando sei lontano da casa”. Un entusiasmo condiviso anche da Noemi, blogger e influencer di “Unadonnaalcontrario”: “La Valle d’Itria mi sta rivelando aspetti di una Puglia che non conoscevo e che, molto presto, vi racconterò con tutti i dettagli sul blog”. “La Valle d’Itria è un angolo di paradiso”, ha scritto Tiziana Cosso. “Un gioiello della Puglia, con posti da scoprire e amare”, ha raccontato ai suoi follower Giulia Belmonte. Nei prossimi giorni, gli ospiti del tour pubblicheranno i propri reportage sui blog e le testate giornalistiche per cui lavorano.

LE LINEE DEL BIANCO E DELLA PIETRA - I muretti a secco, i trulli, le masserie, sua maestà l'ulivo tra papaveri e fiori di tutti i colori; e poi i borghi lindi, bianchi, di pietra e "latte di calce", col mare che è lì, a un passo, a unire il suo blu intenso al verde di uliveti a perdita d'occhio. È la Valle d'Itria che emerge dalle circa 200 fotografie che hanno documentato le tappe del press tour sulla pagina facebook ufficiale del press tour. È stata una settimana intensa, piena di incontri ricchi di significati e conoscenza. Gli artigiani, i produttori, i ristoratori si sono fatti ambasciatori della loro terra. Le guide turistiche hanno narrato il loro territorio con professionalità e amore. Blogger e giornalisti hanno fotografato, intervistato e scritto di una terra bellissima e sempre sorprendente. Gli amministratori comunali hanno supportato il press tour con entusiasmo e con la consapevolezza di quanto siano importanti iniziative come questa.

Il Gargano visto dalla Cina: "E’ come un piccolo continente"

VIESTE (FG) – Innamorati di Vieste, del rito ancestrale della Fanoja, di tramonti e profumi che uniscono le meraviglie e i colori di cielo, mare e Montagna Sacra: anche in Cina, grazie a una delle ospiti internazionali del press tour “Il Fuoco e la Montagna Sacra”, la straordinaria bellezza del Gargano ha fatto breccia ed è stata raccontata per una settimana (dal 14 al 19 marzo 2019) sui social con foto, video e parole che restituiscono meraviglia e ammirazione anche per Mattinata e Monte Sant’Angelo, le altre due tappe del progetto. E’ stato un successo il press tour promosso dal Comune di Vieste e finanziato dalla Regione Puglia, nell’ambito del Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo”, Asse VI-Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.

I COMMENTI DI BLOGGER E GIORNALISTI - Raffaella Catania, blogger che viaggia in tutto il mondo, sul suo blog “The Colours of my closet” ha documentato giorno per giorno, tappa per tappa il press tour promosso dal Comune di Vieste e che ha fatto base proprio nella città garganica: “A Vieste mi sembra di stare in paradiso. Il mare abbraccia questa bella città del Gargano e regala mille sfumature di azzurro”. Ricco e pieno di suggestioni il reportage di Claudia Barbieri su “Voce del verbo partire”: “La vita nei borghi del Gargano ha panorami che portano via lo sguardo. Che siano sul mare, come a Vieste, oppure nella Foresta Umbra, o a Monte Sant'Angelo, lo stordimento dei sensi è assicurato. Ed è così che, alla fine di questo viaggio, posso sussurrare: benvenuta primavera”. Tra musica e collegamenti in diretta, Radio Antenna Uno, una delle emittenti radiofoniche più ascoltate in Campania, ha raccontato sia sul web che via etere le caratteristiche di Vieste, Mattinata e Monte Sant’Angelo. Foto, video e brevi reportage quotidiani del press tour promosso dal Comune di Vieste sono stati pubblicati anche sul blog “Diario di una viaggiatrice seriale” e da tutti gli ospiti – blogger, influencer e giornalisti – del progetto.

COME UN PICCOLO CONTINENTE - Il press tour, incentrato sul rito della Fanoja di Vieste, è stato un percorso esperienziale intenso che ha condotto il “focus group” alla scoperta della rara e perfetta armonia che caratterizza i paesaggi umani, naturali, storici e architettonici del Gargano: la bellezza dei borghi, la loro collocazione tra mare e montagna, l’imponenza e il fascino millenario degli edifici sacri, la ricchezza della biodiversità espressa dalla Foresta Umbra. “Questa parte del Gargano è tanto ricca, varia, con luci e colori anche molto differenti tra loro, da sembrare quasi un piccolo continente, con una varietà di paesaggi davvero straordinaria”, ha detto Shuyng Ye, l’ospite che ha raccontato il tour sui social cinesi.

IN 30MILA AL TOUR “MINUTO PER MINUTO” - Sul social più seguito, la pagina www.facebook.com/ilfuocoelamontagnasacra ha raggiunto circa 30mila persone, con i suoi post, nei giorni del press tour, con circa 10mila interazioni tra like, commenti e condivisioni dei contenuti. Particolarmente apprezzati video e fotografie sugli artigiani del Gargano, le botteghe artigianali di Vieste, gli scorci sul meraviglioso mare della costa, la grande festa della Fanoja e la bellezza dei centri storici di Monte Sant’Angelo e Mattinata.

MITT: La Puglia a Mosca alla più grande fiera del turismo del mercato russo

MOSCA - Ultima giornata intensa per la 26ª edizione della MITT (Moscow International Travel & Tourism Exhibition) a Mosca, la più grande fiera sul mercato turistico russo inauguratasi il 12 marzo scorso. La Puglia è stata presente in area Enit con uno stand di Pugliapromozione di 30mq e 6 operatori pugliesi. Sempre con Enit le regioni Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Sardegna, Sicilia, Veneto.

La Puglia non poteva mancare a questa fiera B2B, una delle prime cinque fiere del travel a livello mondiale, che offre anche l’opportunità di seguire conferenze e seminari. Nella sessione “Profiling the Russian tourist”, sono stati analizzati i cinque motivi che, secondo una indagine condotta durante Mitt 2018, fanno la particolarità di un turista russo : l’alta spesa media durante le vacanze (la Russia è all’ottavo posto tra i big spender del mondo secondo l’Unwto); le aspettative elevate in termini di customer service; la richiesta di poter sempre disporre di servizi a terra in lingua russa; la possibilità di effettuare le vacanze invernali al di fuori dei tradizionali periodi di vacanza europei; la durata più lunga dei viaggi (10 notti, due in più rispetto alla media Ue). I russi amano l’Italia. Infatti, i viaggi verso l’estero dei turisti russi sono cresciuti del 33,7%, e di ben il +67% quelli verso l’Italia che raggiunge il podio al terzo posto dopo Turchia e Thailandia con 804 mila viaggi (+19% sul 2017), superando la Spagna. Big spender e amanti dello shopping e del lusso, scelgono esercizi alberghieri nell’80,6% dei casi e il 45% si orienta sull’extra lusso.

“Il mercato russo oggi presenta ancora elevati margini di sviluppo sia per l’Italia che per la Puglia. Anche in Puglia dal 2016 il mercato russo è in costante crescita. II trend di sviluppo, con una media di crescita annuale pari al 10%, lascia ben sperare.  La variazione del mercato russo nel 2018, rispetto al 2017 è stata del +28% per gli arrivi e del + 27% per le presenze. I turisti russi, big spender interessati prevalentemente all’offerta artistica/culturale e al buon cibo, stanno allargando i loro orizzonti di viaggio anche in Puglia. – sostiene l’Assessore all’Industria turistica e Culturale, Loredana Capone – La Puglia è interessata ad intercettare le rotte del luxury travel internazionale, e di quello russo in particolare. In questi anni vi è stato un grande impegno e un intenso scambio bilaterale: partecipazione a fiere, workshop e seminari di formazione in Russia, organizzazione di incontri BtoB e di educational tour per giornalisti e tour operator russi. Il volo di Linea Bari Mosca, inaugurato a giugno 2018 ha coronato questo impegno in favore della promozione della Puglia in Russia”.

Adonde.it: un partner di fiducia per le vacanze

Prenotare le vacanze su Adonde.it


Non avete ancora deciso dove passare le vacanze estive? Consultando il portale di viaggi e vacanze Adonde.it potrete trovare tantissime offerte e occasioni per le vostre prossime vacanze, in stupende località di mare, in Italia e in Europa.

Se amate il mare e il sole, qui potete trovare tantissime location in luoghi soleggiati, tra acque cristalline e azzurre, clima mediterraneo, spiagge di sabbia bianca e fine o alte scogliere di roccia a picco sul mare, dove potete dedicarvi ai vostri sport preferiti, o rilassarvi sotto l'ombrellone sorseggiando un drink.

Su Adonde.it potrete avere una vasta panoramica delle migliori strutture ricettive, tra alberghi, residence, villaggi turistici, a tre o quattro stelle, dove soggiornare tra tante comodità e servizi, in bellissime e rinomate località situate nel Sud Italia, come in Puglia, Sicilia, Campania, Calabria, Basilicata, Sardegna, e anche in Toscana e in Europa, in Spagna, Egitto.

Per prenotare le vacanze in maniera sicura potete affidarvi senza dubbio a questa agenzia online, con i migliori villaggi sul mare d'Italia e d'Europa, tantissime offerte e proposte di vacanza al top.

Portale di facile consultazione

Accedendo al portale si può subito notare la semplicità e intuitività del sito, infatti già alla home c'è un form dove si possono inserire i propri dati per la ricerca, partendo dalla destinazione e compilando con il peridio scelto e il numero di persone.
Arriverete a una pagina con tutte le diverse strutture selezionate in base ai parametri della vostra ricerca, e potrete consultare quelle che vi ispirano di più, e che rispondono meglio alle vostre esigenze, e avere subito un preventivo di massima gratuito, in tempo reale, per ogni struttura.

Si possono anche consultare i servizi che offre ogni villaggio o residence, il tipo di trattamento, se oltre a pensione completa e all inclusive da anche la possibilità di soggiornare a mezza pensione o solo pernottamento, tipo b&b, e cosa vedere nei dintorni.

Tutte queste utili informazioni possono fare si che scegliamo una struttura rispetto ad un altra, magari per via della sua posizione, più o meno vicina al mare, o se offre anche zone per bimbi piccoli, come ad esempio la nursery o la biberoneria, o se sono ammessi o meno gli  animali.

Una volta scelta la struttura, è facile prenotare le vacanze in maniera sicura, si può fare sia tramite il form, come tramite mail o per telefono, chiamando il numero assistenza clienti indicato su ogni pagina del sito. Telefonando, la prima cosa che si nota è la cortesia e la competenza degli operatori, che possono dare utili informazioni sia riguardo le modalità di prenotazione, di pagamento, e sulle varie strutture, sia per quel che concerne la conoscenza del territorio dove si desidera soggiornare, per avere consigli sui mezzi, sulle cose da vedere, e così via.

Le informazioni più generiche sono fornite immediatamente mentre per quelle che richiedono delle verifiche ulteriori, si informano in modo dettagliato e poi sono molto molto veloci nel richiamare per rispondere alla nostra richiesta.
L'operatore di Adonde.it, una volta poi preso nota delle richieste del cliente, provvederà a inviare preventivi e soluzioni di vacanza per la struttura o le strutture viste sul sito.

Scegliere la propria destinazione di vacanza

Se non sapete ancora quale meta vorreste scegliere per le vacanze, cliccando sul link "destinazioni" all'header del sito, si arriva a una pagina con tutte le diverse destinazioni proposte e scegliendone una si arriva a una pagina con le località più richieste per quella zona.
In questo modo si possono conoscere le varie strutture disponibili in città e cittadine balneari di vacanza tra cui decidere dove andare.

Si possono anche consultare le varie offerte presenti, sempre cliccando sul link "destinazioni" e poi scorrendo verso il basso, dove ci sono le migliori offerte per ogni regione, oltre alle località più richieste.

Se volete conoscere tutte le località e i migliori villaggi selezionati per voi da Adonde.it, basta scorrere la home fino a piè di pagina e si troveranno tutte le maggiori località turistiche e i villaggi più richiesti.

Il passo successivo è quindi quello di scegliere una località e prenotare le ferie sfruttando una delle tante offerte di villaggi, che magari danno anche il viaggio in nave gratis, o con volo compreso, grazie a delle particolari convenzioni tra le strutture e le compagnie di navigazione o aeree, senza perdere tempo a dovere anche prenotare i biglietti per conto proprio presso le compagnie di volo o di navigazione, e anche risparmiando sul budget.

Prenotando prima di una certa data si può inoltre risparmiare ulteriormente, grazie alla formula prenota prima offerta da questo sito.

Si possono anche sfruttare le vacanze last minute, che danno la possibilità di scegliere tra hotel di lusso e resort a quattro stelle, passando delle belle vacanze in location moderne e ricche di servizi a un costo inferiore a quello di listino.

La serietà e la cortesia del personale di Adonde.it vi accompagnerà nella scelta e nella prenotazione in maniera sicura della vostra vacanza da sogno, tra sole, mare, relax e divertimento.

Turismo, Capone: "Puglia investe nelle strutture ricettive, puntiamo sull'autenticità"


BARI - La Puglia tutta cresce e cresce in ragione del settore turistico e, come dimostra Bankitalia nel suo rapporto sull’economia pugliese del 2018, il settore turismo è decisivo nella crescita dell’economia dei servizi della regione.

Non solo. I dati dell’Osservatorio Regionale del Turismo segnalano il record di presenze e arrivi nel 2016, 2017 e 2018. Basti pensare che dal 2015 gli stranieri crescono del +41.8%.

Questo in ragione del fatto che crescono anche le strutture ricettive che dal 2015 al 2018 nel comparto alberghiero sono aumentate del 2%, i posti letto del 3% (aumento in valore assoluto di 2800 posti letto). Nello stesso periodo le strutture ricettive extralberghiere sono aumentate del 35% mentre i posti letto sono aumentati dello 0,7% (aumento in valore assoluto di 1200 posti letto).

Con riferimento allo strumento Pia turismo, per tramite di Pugliasviluppo, sono state presentate 49 istanze che sviluppano investimenti per circa 280 milioni di euro che creano 3.300 nuovi posti letto.

Nell’ambito del titolo II capo VI sono state presentate 606 istanze (di cui 207 alberghiere e 399 extra alberghiere) che sviluppano investimenti per 313 mln di euro. Le sole 207 istanze relative alle strutture alberghiere sviluppano investimenti per 145 milioni di euro che creano 5.800 nuovi posti letto.

“In realtà incentiviamo  il miglioramento degli insediamenti alberghieri - dichiara l’assessore Capone - Noi promuoviamo la qualità delle strutture ricettive, sostenendo l’ampliamento dei posti letto e il miglioramento dell’accoglienza. Sono 9000 i posti letto incentivati con l’ultima programmazione comunitaria, di cui 3000 nuovi. Ma il nostro obiettivo è anche garantire il rispetto dell’autenticità dei luoghi e delle regole urbanistiche”.

“Non vogliamo che la Puglia abusi delle bellezze del paesaggio che abbiamo la fortuna di avere e per le quali i turisti ci apprezzano e ci scelgono - prosegue l’assessore Loredana Capone - e se il New York Times o Forbes, per citare le ultime riviste specializzate di caratura mondiale, ci mettono tra le destinazioni più ricercate è evidente che siamo sulla strada giusta.”

“In definitiva condividiamo con gli industriali la necessità che ci siano norme di semplificazione delle procedure, spesso lunghe e farraginose, come il ministro Centinaio sa bene perché gli abbiamo segnalato più volte la questione - aggiunge l’assessore Capone - ma noi vorremmo un maggiore contrasto all’abusivismo che rischia di danneggiare l’immagine di chi si impegna e garantisce economia ed occupazione,  perciò abbiamo approvato la legge sul codice identificativo delle strutture ricettive. Purtroppo però – conclude l’assessore - invece che intervenire semplificando le norme e facendo una legge nazionale contro l’abusivismo, come tutte le Regioni chiedono,  il Governo ha impugnato la nostra legge sul codice identificativo”.

Puglia, boom continua: in aumento gli arrivi, +3,7%


MILANO - Non si arresta il boom turistico della Puglia. Sono oltre 4 milioni gli arrivi in regione nel 2018 (+3,7% rispetto al 2017), di cui un milione dall'estero, e oltre 15 milioni di presenze. Sono alcuni dei dati diffusi, in occasione della Bit di Milano, dall' Osservatorio turistico regionale. Per quanto riguarda il turismo internazionale, Germania e Francia sono sul podio delle provenienze, seguite dal Regno Unito.

Il Salento e il Gargano sono le mete con la più alta percentuale di arrivi nel 2018 (rispettivamente 29,5% e 23,6%), seguiti da Bari (20%), Valle d'Itria (14,9%), Magna Grecia, Murgia e Gravine (7,2%) e Puglia imperiale (4,8%). Tra le destinazioni Vieste si conferma la principale meta del turismo balneare con 1,9 milioni di presenze nel 2018; Bari è invece città di turismo business e culturale (al primo posto per numero di arrivi 445 mila e al secondo per presenze, 835 mila); medaglia di bronzo infine per Lecce, con 264 mila arrivi.

L'Alberobello Light Festival presenta la terza edizione alla Bit di Milano

MILANO - Torna nel 2019, ad arricchire ulteriormente una già luminosa estate di Puglia, Life - Alberobello Light Festival, la kermesse che mette al centro l’arte visiva in tutte le sue forme con particolare riferimento all’uso della luce e dei colori e alla loro interazione con luoghi e monumenti patrimonio dell’Umanità.

La terza edizione internazionale di Life - Alberobello Light Festival (dopo quelle di ottobre 2017 e luglio 2016) sarà presentata in occasione della Bit Milano 2019, la Borsa Internazionale del Turismo che si tiene nel capoluogo lombardo dal 10 al 12 febbraio e che ha come obiettivo quello di favorire l’incontro tra le più interessanti realtà turistiche e decision maker, esperti del settore e buyer accuratamente selezionati e profilati, provenienti dalle aree geografiche a più alto tasso di crescita economica e da tutti i settori della filiera.

Domenica 10 febbraio alle ore 16,30 nella sala conferenze del padiglione della Regione Puglia (pad. 3), infatti, incontro sul tema “LiFe - Alberobello Light Festival edizione 2019”. Prevista la partecipazione di Loredana Capone, assessore regionale all’Industria turistica e culturale e alla Gestione e valorizzazione dei beni culturali, e di Francesco De Carlo, direttore organizzativo Alberobello Light Festival. Occasione di rilievo per presentare, come detto, la terza edizione del festival che si terrà ad Alberobello (Ba) dal 20 al 28 luglio 2019.

Life è una vera e propria esperienza visiva e interattiva che ha l’ambizione di rendere ancora più straordinari spazi unici al mondo, spazi che solo la città di Alberobello può offrire, a partire dai trulli patrimonio Unesco fino alle chiese e alle piazze così caratteristiche e visitate ogni anno da decine di migliaia di turisti.

Alberobello Light Festival è organizzato da Agit – Associazione Giovani Imprenditori del Turismo e Lightcones che si occupano rispettivamente della direzione organizzativa e della direzione artistica del festival. Per il 2019 l’evento è supportato e patrocinato da Regione Puglia e Comune di Alberobello.

Per raggiungere il padiglione della Regione Puglia (padiglione 3), è necessario accedere alla Bit Milano 2019 (Milano Fiera City).

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la direzione organizzativa (+39 3405155829) oppure l’ufficio stampa (+39 3896862549) di Life Alberobello Light Festival.

Ulteriori aggiornamenti sul sito ufficiale www.alberobellolightfestival.it e sui canali social dell’evento. Hashtag ufficiali sono #lifealberobello #AlberobelloLF.

Puglia: per i francesi Nardò è tra i 10 luoghi italiani da scoprire


BARI - Ci sono alternative alle solite Roma, Firenze e Venezia per un viaggio in Italia? È l’interrogativo che www.routard.com, il sito web della celebre Guida Routard, rivolge retoricamente ai suoi lettori-viaggiatori, rispondendo che l’Italia è piena di pepite nascoste, borghi da esplorare, angoli poco conosciuti da sondare e tra questi c’è anche Nardò. In particolare, sono 10 (https://goo.gl/eF1ytr) i luoghi segreti che il sito invita a scoprire: oltre a Nardò, anche le alpi liguri, Orta San Giulio, Asolo, San Quirico d’Orcia, Città della Pieve, Procida, Maratea, Cala Gonone, Pantelleria. Una formidabile occasione di promozione sul mercato turistico francese per il territorio neretino, che ha un feeling già felice e ampiamente collaudato con i viaggiatori d’Oltralpe.

Per i redattori di www.routard.com (che utilizzano una splendida immagine di piazza Salandra) Nardò è una delle perle pugliesi da scoprire assolutamente per il suo eccezionale patrimonio e per la sua atmosfera. In evidenza i “superbi” edifici barocchi, la “straordinaria” corte colonnata della ex pretura, la chiesa di San Trifone e quella di San Domenico, “con la sua profusione di santi, cariatidi e creature che confina con il manierismo”, il parco di Portoselvaggio e le sue graziose baie.
“Nei mesi scorsi - spiega l’assessore al Turismo Giulia Puglia - abbiamo intessuto relazioni decisive con giornalisti e opinion maker del settore, che hanno visitato Nardò e ne sono rimasti letteralmente folgorati.

Questo approfondimento del sito web della Guida Routard ci mette in compagnia di mete meravigliose del nostro Paese, come Pantelleria, le alpi liguri o Città della Pieve, che i viaggiatori francesi non vedono l’ora di scoprire. Con loro noi abbiamo davvero un rapporto speciale e negli ultimi due o tre anni le presenze d’Oltralpe sono cresciute esponenzialmente, favorendo quella destagionalizzazione che, nei fatti, stiamo concretizzando come mai era accaduto prima. A funzionare, finalmente, è il gioco di squadra tra un’amministrazione che programma e che coordina e operatori turistici (non solo gestori di strutture ricettive) lungimiranti e disponibili”.

Turismo: la Puglia incanta gli operatori travel a Vilnius

(Pixabay)
VILNIUS - Dopo le tappe di Praga, Francoforte e Mosca il Buy Puglia Tour è sbarcato a Vilnius, la capitale della Lituania il 31 gennaio scorso. L’evento è stato dedicato a incontri business one-to-one, seguito da un viaggio “virtuale” tra mare cristallino, natura, arte e cultura  condotto da Alfredo De Liguori, Marketing Manager di Pugliapromozione, per presentare la destinazione. Infine l‘immancabile chef e attore Andy Luotto, accompagnato da un’ottima selezione di vini, ha trasformato l’evento in una delle tipiche feste di paese che d’estate animano la Puglia, con tanto di musica offerta da Rachele Andrioli e Rocco Nigro.

“La Lituania è un mercato che tra il 2013 e il 2017 ha registrato una sorprendente crescita, del 700% delle presenze, trainata dall’attivazione del volo diretto Vilnius-Bari”, commenta Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia - Una volta arrivati in Puglia, i turisti scoprono un’offerta turistica ben più ampia, che spazia dalla cultura, all’enogastronia, alla natura e sport, fino a manifestazioni ed eventi che animano la regione tutto l’anno. La nostra sfida è far conoscere questa Puglia ai turisti lituani già nella fase di scelta e pianificazione della propria vacanza, rendendola una meta irrinunciabile“.

Il principale motivo di viaggio verso la Puglia per i turisti lituani è il mare, come dimostra lo spaccato per località delle presenze: Bari accoglie il 30% dei pernottamenti, seguita da Polignano, Lecce Monopoli, Giovinazzo, San Giovanni Rotondo e Carovigno.

Da un punto di vista dei servizi, la Puglia è in grado di soddisfare le esigenze dei turisti lituani che pongono elevata attenzione al rapporto qualità/prezzo, cercando soluzioni di elevato standard. Il 63% degli arrivi e delle presenze si concentra in strutture alberghiere, di questi il 56,5% in hotel 4 stelle e il 30,5% in hotel 3 stelle.A viaggiare verso la Puglia sono soprattutto coppie (36%), famiglie con bambini (26%) e giovani (13%). Da notare come il 20% dei viaggi sia di business.

Le principali vie d’accesso alla Puglia sono gli aeroporti di Bari e Brindisi, ben connessi con destinazioni internazionali e primari hub europei tramite i principali vettori low cost e tradizionali che, con scalo a Roma o Milano, permettono di arrivare agevolmente in Puglia. Da aprile a ottobre, voli diretti operati dalla compagnia aerea WizzAir permettono di raggiungere Bari da Vilnius in meno di 4 ore.

BuyPuglia Tour: l’esperienza Puglia incanta 65 operatori travel a Mosca

MOSCA - Oltre 65 operatori travel russi hanno partecipato a Mosca alla terza tappa del BuyPuglia Tour 2019, iniziativa promossa da Pugliapromozione per presentare la ricca offerta turistica e i servizi della destinazione.

L’evento si è tenuto a Mosca il 29 gennaio 2019, dopo le tappe di Praga e Francoforte, e ha coinvolto oltre 45 sellers arrivati dalla  Puglia per raccontare e far vivere l’esperienza Puglia agli operatori russi. Dopo un primo momento dedicato a incontri business one-to-one, Alfredo De Liguori, Marketing Manager di Pugliapromozione, ha guidato  gli operatori in un viaggio “virtuale” tra mare cristallino, natura, arte e cultura della destinazione. Anche a Mosca lo chef e attore Andy Luotto , accompagnato da un’ottima selezione di vini, ha trasformato poi l’evento in una delle tipiche feste di paese che d’estate animano la Puglia, con tanto di musica offerta da Rachele Andrioli e Rocco Nigro.

Siamo entusiasti di aver portato un assaggio dell’esperienza Puglia in Russia, un mercato fortemente strategico per la nostra regione e che si posiziona all‘11esimo posto nella classifica per numero di pernottamenti dall’estero“, commenta Loredana Capone, Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia.

“Si tratta di un mercato in costante crescita che nel 2017 ha registrato un aumento degli arrivi in Puglia del 15,6%  e dei pernottamenti del 19%. I russi sono tra i maggiori estimatori del Made in Italy e la Puglia, con il suo perfetto mix di proposte turistiche, servizi e una ricca offerta enogastronomica e d’artigianato, riesce a soddisfare le loro esigenze. Da qualche anno abbiamo avviato un fruttuoso dialogo con enti e operatori russi per far conoscere le potenzialità della nostra regione e siamo entusiasti di constatare una risposta più che positiva da parte dei turisti di questo Paese“.

Quello russo è un turismo prevalentemente di lusso, con una spesa media di viaggio che si aggira attorno ai 1.300 euro per un soggiono medio di 3,4 notti in strutture alberghiere, in particolare in 4 e 5 stelle. Per il turista russo è imprescindibile nella scelta della destinazione un’offerta di proposte turistiche e di servizi di alto livello: dall’accoglienza ai transfer, dalla ristorazione di qualità allo shopping, fino alle attività culturali.

Le principali vie d’accesso alla Puglia sono gli aeroporti di Bari e Brindisi, ben connessi con destinazioni internazionali e primari hub europei tramite i principali vettori low cost e tradizionali che, con scalo a Roma o Milano, permettono di arrivare agevolmente in Puglia. Per la maggior parte dell’anno, da marzo a ottobre, voli diretti operati dalla compagnia aerea S7 permettono di raggiungere Bari da Mosca in meno di 4 ore.

La Puglia premiata a New York con il 2019 Award of Excellence


NEW YORK - Finale a sorpresa per la Puglia a New York: il Travel Show premia Pugliapromozione con il 2019 Award of Excellence, nella categoria “Best New Exhibitor”, tra centinaia di espositori internazionali!

A dare il premio alla Puglia Brad Kolodny, il direttore commerciale del gruppo @NY Times. Kolodny ha portato allo stand di Pugliapromozione, 36mq, completamente brandizzato con le immagini più suggestive di paesaggi e monumenti pugliesi, anche il numero del New York Times in cui in prima pagina campeggia la foto di Monopoli, scelta come emblema per  il servizio sulle 52 destinazioni  suggerite per il 2019.

“ Siamo orgogliosi. Questo riconoscimento  ci sprona a fare sempre di più e meglio per la crescita della destinazione nel mercato americano che rappresenta oggi il primo mercato extra-UE per la Puglia”. E il commento dell’Assessore, Loredana Capone .

 Al Travel show del New York Times lo staff di Pugliapromozione ha incontrato tantissimi operatori della Travel industry, giornalisti, influencer e blogger. La Puglia ha affascinato i visitatori con una doppia esibizione di musica dal vivo e pizzica a cura del Canzoniere Grecanico Salentino. Il tutto allietato dalla degustazione di pregiati vini pugliesi bianchi, rosati e rossi. La Puglia è stata anche invitata alla Ringing bell ceremony, svoltasi il giorno prima della fiera nel cuore pulsante di Downtown, Wall Street.

 Per il mercato USA la Puglia rappresenta un luogo di relax, capace di coniugare mare, attività ed eventi sportivi (golf, equitazione, orienteering, sport acquatici, trekking etc.) e itinerari artistici e culturali, con un ventaglio di proposte che spaziano dall’enogastronomia, al wellness, all’escursionismo.

Gli Stati Uniti sono cresciuti moltissimo negli ultimi anni, con un vero e proprio raddoppio negli arrivi dal 2010 a oggi (+ 108% gli arrivi e + 85% le presenze); rappresentano il terzo mercato che cresce di più anche nei primi sette mesi del 2018, dopo Paesi Bassi e Polonia .Oltre ai numeri, si riscontra sui media americani più prestigiosi una grande attenzione per la Puglia, le sue masserie/resort, il cibo pugliese, i paesaggi rurali, i borghi e le cattedrali, le tradizioni. Le potenzialità, quindi, sono straordinarie per la Puglia, anche perché gli arrivi che si concentrano da maggio a settembre.  Importante è anche il del turismo delle radici, in costante crescita fra le comunità dei Pugliesi d’America che avrà una ulteriore sviluppo con la collaborazione messa in atto dalla Regione Puglia con le Associazioni dei Pugliesi nel mondo.

La Puglia turistica grande protagonista a New York


NEW YORK - Si è tenuta ieri a New York l’inaugurazione dell’edizione 2019 del New York  Times Travel Show. Al taglio del nastro, in prima fila, la Puglia, presente per la prima volta alla più importante fiera turistica del Nord America.

Con uno stand di 36mq, completamente brandizzato con le immagini più suggestive di paesaggi e monumenti pugliesi, lo staff di Pugliapromozione ha incontrato circa 600 tra operatori della Travel industry, giornalisti, influencer e blogger nel solo primo pomeriggio di apertura dalle 14.00 alle 19.00.

Per il mercato USA la Puglia rappresenta un luogo di relax, capace di coniugare mare, attività ed eventi sportivi (golf, equitazione, orienteering, sport acquatici, trekking etc.) e itinerari artistici e culturali, con un ventaglio di proposte che spaziano dall’enogastronomia, al wellness, all’escursionismo.

Al New York Times Travel Show si stima un’affluenza di dieci volte superiore a quella del giorno di apertura in occasione delle giornate di oggi e domani aperte al pubblico consumer.
La Puglia continuerà a stupire con una doppia esibizione di musica dal vivo e pizzica a cura del Canzoniere Grecanico Salentino. Il tutto allietato dalla degustazione di pregiati vini pugliesi bianchi, rosati e rossi.

E la Puglia è stata anche invitata alla Ringing bell ceremony, svoltasi il giorno prima della fiera nel cuore pulsante di Downtown, Wall Street.  É notorio, infatti, che ogni giorno dal 1817 la chiusura della borsa venga scandita dal suono della storica campanella. Lo stesso suono ha scandito l’apertura del New York Travel Show.

“Gli Stati Uniti, insieme al Canada, rappresentano oggi un mercato di grande interesse per la Puglia; sono il primo mercato extra-UE per la regione, cresciuto moltissimo negli ultimi anni, con un vero e proprio raddoppio negli arrivi dal 2010 a oggi (+ 108% gli arrivi e + 85% le presenze); rappresentano il terzo mercato che cresce di più anche nei primi sette mesi del 2018, dopo Paesi Bassi e Polonia - commenta l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone -  Oltre ai numeri, si riscontra sui media americani più prestigiosi una grande attenzione per la Puglia, le sue masserie/resort, il cibo pugliese, i paesaggi rurali, i borghi e le cattedrali, le tradizioni. Le potenzialità, quindi, sono straordinarie per la Puglia, anche perché gli arrivi che si concentrano da maggio a settembre.  Importante è anche la collaborazione che stiamo realizzando con le associazioni dei Pugliesi nel Mondo che in America sono molto attive. Il fenomeno del turismo delle radici è in costante crescita fra le comunità dei Pugliesi d’America e la crescente notorietà della Puglia al di là dell’oceano Atlantico, spinge numerosi italo-americani a intraprendere tour delle radici nei comuni di origine”.

"Con Matera 2019 boom di prenotazioni": intervista all'imprenditore turistico barese Di Marcantonio


di EDOARDO GIACOVAZZO - Ospite quest'oggi dello spazio dedicato alle interviste del Giornale di Puglia l'imprenditore barese Vincenzo Di Marcantonio, avvocato e titolare del b&b ROOM 56 in via Abate Gimma 56, con cui abbiamo parlato di turismo e degli ultimi trend sul territorio barese in merito alla ricezione delle microstrutture altamente qualificate come la sua.

Vincenzo ci ha gentilmente aperto le porte del suo bellissimo b&b in pieno centro, nei pressi dell'arteria barese dello shopping per eccellenza, via Sparano, ed abbiamo chiacchierato amabilmente con lui degustando degli ottimi biscotti appena sfornati dalla simpaticissima cuoca Anna, che fa parte dello staff di ROOM 56.

Ecco la videointervista:


Contacts: 
https://www.bbroom56.it/

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia