Visualizzazione post con etichetta Foggia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Foggia. Mostra tutti i post

Ingoia coca alla vista degli agenti, è grave


CERIGNOLA (FG) - Sfocia nel dramma una perquisizione degli agenti della polizia di Cerignola. Un uomo, un 26enne accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ha ingoiato alcuni involucri contenenti droga, probabilmente cocaina, e si è sentito male. Per questo il giovane è ora ricoverato in rianimazione nell'ospedale Tatarella dove si trova ai domiciliari e versa in prognosi riservata. 

Gli agenti a casa dell'uomo, hanno trovato circa 40 grammi di hashish, un bilancino di precisione, sostanze da taglio, 630 euro, due proiettili e materiale utile al confezionamento delle dosi. Secondo la ricostruzione della polizia, alla vista degli agenti il 26enne ha ingerito volontariamente degli involucri contenenti presumibilmente cocaina. Dagli esami diagnostici è emersa la presenza nel suo stomaco di un'immagine ovale di circa 20 millimetri per sei.

Serie B: domani sera il Lecce gioca a Perugia, il Foggia sfida il Livorno

di FRANCESCO LOIACONO - Nella quindicesima giornata di ritorno di serie B il Lecce giocherà domani sera alle 21 a Perugia. Per i salentini si preannuncia una gara abbastanza difficile. Gli umbri vorranno imporsi per confermarsi in zona play off. Ma la squadra di Liverani deve vincere per restare al secondo posto, importante per la corsa alla promozione diretta in serie A. Il tecnico dei pugliesi Liverani dovrà rinunciare a Lucioni squalificato e a Calderoni Bovo e Fiamozzi infortunati. L’allenatore degli umbri Nesta non potrà utilizzare Sgarbi fermato dal giudice sportivo. Nel Lecce esterni Tabanelli e il greco Tachtsidis. Regista Mancosu. In attacco La Mantia e Falco. Nel Perugia sulle fasce Falzerano e Carraro. Mezzala Sadiq. In avanti Verre e Vido. Arbitro Sacchi di Macerata. Nell’ultimo precedente in B tra le due squadre in Umbria nel 1994/95 vinse il Perugia 3-1. 

Alla stessa ora il Foggia affronterà in casa il Livorno. Per la squadra di Grassadonia è uno scontro diretto fondamentale per la salvezza. I pugliesi devono ottenere i tre punti per superare in classifica i toscani e portarsi in zona play out. Nel Foggia saranno indisponibili Martinelli squalificato, Camporese Tonucci e Marcucci infortunati. Il tecnico dei toscani Breda non potrà far giocare Porcino e Valiani per squalifica, Bogdan che ha problemi muscolari. Nel Foggia Kragl dovrà impostare il gioco, in attacco Mazzeo e Chiaretti. Nel Livorno Diamanti trequartista, le punte saranno Giannetti e Gori. Arbitro Forneau di Roma. Nell’ultimo precedente in serie B in Puglia nel 1971/72 vinse il Foggia 3-1.

Mafia: 2 arresti per omicidio sul Gargano


FOGGIA - Eseguita un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal gip del Tribunale di Bari, nei confronti di un 49 enne ritenuto al vertice di un noto clan malavitoso del Foggiano, e di un 40 enne, ritenuto responsabile dell'omicidio aggravato compiuto nei confronti di Giuseppe Silvestri, assassinato nel marzo 2017 a Monte Sant'Angelo.

Il 49 enne è accusato di favoreggiamento, mentre il 40 enne, secondo gli inquirenti, sarebbe uno dei mandanti, nonchè autore materiale, dell'agguato.

Abbattute baracche di Borgo Mezzanone


FOGGIA - Avviate questa mattina le operazioni di sgombro e smantellamento delle baracche abusive site alla periferia di Foggia, nel cosiddetto "ghetto" di Borgo Mezzanone. Oggetto dell'operazione sono una quindicina di strutture usate come abitazione da circa sessanta migranti, molti dei quali irregolari.

A seguito del censimento svolto negli scorsi giorni dalle Forze di Polizia, l'abbattimento si sta svolgendo in totale sicurezza, poichè i migranti avevano già abbandonato le baracche. Immediato, tuttavia, l'intervento della Prefettura, la quale ha subito messo a disposizione dei migranti circa 60 alloggi, distribuiti fra Caritas di Foggia, Casa Sankara a San Severo e Torre Guiducci nelle campagne del Foggiano.

Carabiniere ucciso: il 16 aprile lutto cittadino a San Severo

FOGGIA - Si svolgeranno domani, martedì 16 aprile, nella Chiesa Cattedrale Santa Maria Assunta in San Severo, con inizio alle ore 16,30, i solenni funerali del Maresciallo Maggiore Vicenzo Di Gennaro, Vice Comandante della Stazione dei Carabinieri di Cagnano Varano, ucciso la mattina di sabato 13 aprile con colpi di pistola da un pregiudicato, successivamente fermato ed arrestato dai carabinieri.

La camera ardente verrà allestita presso la Sala Consiliare Luigi Allegato di Palazzo Celestini – Residenza Municipale – in Piazza Municipio a partire dalle ore 10,00 di martedì mattina fino alle ore 15,30. Ai funerali sarà presente il Ministro della Difesa on. Elisabetta Trenta.

Per la giornata di domani il Sindaco avv. Francesco Miglio ha proclamato il lutto cittadino, invitando, in segno di rispetto, tutte le scuole di ogni ordine e grado a sospendere le lezioni per osservare un minuto di silenzio alle ore 10,00, in coincidenza con l’apertura della camera ardente e ad una successiva ora di Educazione Civica con una riflessione sull’impegno profuso giornalmente dai Militari per far rispettare ordine e sicurezza su tutto il territorio. Per l’inizio dei funerali, e per tutta la loro durata, vale a dire dalle ore 16,00 alle ore 18,30, tutti gli esercizi commerciali sono invitati ad abbassare le proprie saracinesche. L’intero centro storico dalle ore 8,00 alle ore 20,00 sarà chiuso al traffico ed alla sosta anche per i residenti, cui si richiede la massima collaborazione e disponibilità, al fine di evitare spiacevoli disguidi. 

Poco fa la Giunta Comunale, presieduta dallo stesso Sindaco Miglio, in seduta straordinaria convocata d’urgenza, ha deliberato la concessione di un suolo nel Cimitero, così come accaduto in passato per altri militari deceduti durante l’espletamento del proprio dovere.

Alibi Summer Fest ‘19: il secondo headliner è Capo Plaza

SAN SEVERO (FG) - Alibi Summer Fest ‘19, l’appuntamento estivo con la musica a San Severo (FG), continua ad arricchirsi con il meglio della musica italiana contemporanea. Sul main stage del festival più grande della storia della Capitanata, il 27 luglio 2019, insieme a Nitro, Lazza, Speranza e Massimo Pericolo, ci sarà Capo Plaza.

Luca D’Orso, in arte Capo Plaza, debutta nel 2013 a 15 anni sul suo canale Youtube, facendosi notare prima con il brano Sto Giù e poi, qualche anno dopo, con l’album Sulamente Nuje, pubblicato con il rapper Peppe Soks.

Alla fine del 2016 firma il primo contratto con la Sto Records e, nel 2018, si presenta al grande pubblico con 20, raggiungendo la vetta delle classifiche FIMI.

L’album ottiene un grandissimo successo, confermato dagli ascolti dei brani Non Cambierò Mai, che gli vale un disco di platino, e Tesla, in collaborazione con Sfera Ebbasta e Drefgold, mai pubblicato come singolo, ma con tripla certificazione platino della FIMI con oltre 150mila copie vendute.  

Negli ultimi anni, Capo Plaza ha duettato con artisti come Guè Pequeno, Emis Killa, Noyz Narcos, la Dark Polo Gang e il 27 luglio 2019 si esibirà sul palco dell’Alibi Summer Fest ‘19, nell’Area Spettacoli Viaggianti di San Severo.

Ecco il programma in aggiornamento:

ALIBI SUMMER FEST ‘19

Programma

Venerdì 26 Luglio: Subsonica, Hooverphonic, Delaporte, M¥SS KETA + Altri TBA
Sabato 27 Luglio: Capo Plaza, Nitro, Lazza, Speranza, Massimo Pericolo + Altri TBA

Conte visita il carabiniere ferito nella sparatoria

FOGGIA - Il premier Giuseppe Conte ha fatto visita al Carabiniere ferito nella sparatoria a Cagnano Varano: le immagini.

Carabiniere ucciso, Fitto: "Di Gennaro morto in un paese dove la mafia non è un concetto astratto"

BARI - Il cordoglio del vicepresidente del gruppo europeo ECR- Fratelli d'Italia, on. Raffaele Fitto. "Vincenzo Di Gennaro - dichiara Fitto - faceva il maresciallo dei Carabinieri in un piccolo paese del Gargano, Cagnano, dove la mafia non è un concetto astratto. Dove a un posto di blocco rischi la vita. Vincenzo è morto così. Uno dei tanti eroi quotidiani dei quali i giornali parlano solo in queste occasioni. La giustizia farà il suo corso e la speranza è che chi l’ha ucciso finisca i suoi giorni in carcere… Un forte abbraccio alla sua famiglia, alla comunità di Cagnano Varano e all’Arma dei Carabinieri", conclude Fitto.

Sei rosati foggiani sul tetto del mondo


FOGGIA – Tra i migliori rosé del mondo ci sono 6 vini foggiani. A decretarlo, a Cannes in Francia, sono stati i giurati del Mondial du Rosé, il più importante e autorevole concorso internazionale riservato ai vini rosati del mondo. Medaglia d’oro e massimo riconoscimento per la Cantina Caiaffa Vini, di Cerignola, col suo Rosato Nero di Troia; doppietta per le Cantine Borgo Turrito di Foggia che ottengono ben due medaglie d’argento con il CalaRosa Nero di Troia e il Terra Cretosa rosé Aleatico; due argenti anche per Terre Bianche di Lucera con il Miros Nero di Troia e il Masserie Nero di Troia. Un risultato prestigioso, perché a decretarlo è l’Unione degli Enologi francesi. “Un risultato straordinario, perché conferma le medaglie e i riconoscimenti ottenuti negli ultimi tre anni da Borgo Turrito e dagli altri colleghi che stanno lavorando bene”, dichiara Luca Scapola, titolare di Borgo Turrito, azienda vitivinicola posta nel cuore di Borgo Incoronata. 

E le “vittorie in trasferta” per i vini foggiani non finiscono col Mondial du Rosé, poiché a Sierakow, in Polonia, vicino alla bellissima città medievale di Cracovia, solo 5 produttori italiani sono stati premiati nell’ambito dell’International Rosé Championship: di quei 5, due sono della provincia di Foggia, Borgo Turrito con l’argento al Terra Cretosa rosé 2018 e Cantina Ariano di Torremaggiore con l’argento al suo rosato Sogno di Volpe. “Risultati simili, fino a cinque-sei anni fa, erano assolutamente impensabili, come impensabile era credere che i rosati pugliesi più premiati potessero provenire dalla provincia di Foggia”, ha aggiunto il titolare di Borgo Turrito. C’è stata ed è tuttora in divenire una crescita importante per qualità, internazionalizzazione, perfezionamento della filiera, strutturazione e consolidamento delle aziende vitivinicole. 

Ed è significativo che tutto questo sia avvenuto, e sia stato in qualche modo favorito, con la voluta riscoperta del Nero di Troia, un vitigno che porta il vessillo della provincia di Foggia in giro per il mondo, legando aromi e gusti dei suoi vini all’identità profonda del territorio, facendosene promotore, attivando percorsi virtuosi di enoturismo e di educazione al consumo qualitativo del vino anche fra le nuove generazioni. “Negli ultimi anni, con grande continuità, quello che stiamo facendo è un lavoro importante”, ha spiegato Scapola. “Borgo Turrito e diverse cantine della Daunia sono presenti alle più importanti rassegne enologiche d’Italia e del mondo, sfidiamo il mercato puntando sulla qualità, ci facciamo promotori di eventi e iniziative che promuovono il valore aggiunto delle nostre produzioni: un territorio straordinario dal punto di vista ambientale, una grande tradizione vitivinicola, un ricambio generazionale che finalmente vede protagonisti donne e giovani”, ha concluso Scapola.  

link: https://mondial-du-rose.com/it/resultats/archives
https://www.rosechampionship.com/kopia-2018-results 

Carabiniere ucciso, Emiliano: "Per me è un fatto insopportabile"

BARI - “C’è stato un grave episodio che ha riguardato un maresciallo dei carabinieri, Vincenzo Carlo Di Gennaro, e questo rende particolarmente pesante questo intervento. Avendo lavorato per anni accanto a queste persone, per me un fatto del genere è insopportabile, pesantissimo. E ci ricorda delle tante persone senza le quali questo paese non starebbe in piedi. A queste meravigliose persone, tra le quali il Maresciallo Di Gennaro, delle quali non si sente mai parlare se non il giorno in cui succede loro qualcosa di irreparabile, dedico questo mio intervento”.
Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano in apertura del suo intervento alla inaugurazione dell'anno accademico del Politecnico di Bari, appresa la notizia del conflitto a fuoco avvenuto questa mattina nella centralissima piazza di Cagnano Varano, in provincia di Foggia, dove è deceduto un militare ed un altro è rimasto ferito.

“La Puglia intera – aggiunge Emiliano – si stringe attorno all’Arma dei Carabinieri e alle famiglie dei due militari coinvolti, esprimendo la vicinanza e l’affetto di tutta la comunità. Sono particolarmente vicino alla famiglia del maresciallo Di Gennaro in questo giorno terribile in cui il loro caro ha pagato il prezzo più alto per il suo servizio rivolto alla collettività. Una tragedia, che ribadisce l'impegno dei carabinieri e di tutte le forze dell’ordine per la sicurezza di tutti ma anche i rischi purtroppo connessi al loro compito".

Serie B: il Foggia perde 1-0 a Venezia

di FRANCESCO LOIACONO - Nella quattordicesima giornata di ritorno di serie B il Foggia ha perso 1-0 a Venezia. Per la squadra allenata da Serse Cosmi decisivo un gol realizzato al 33’ del primo tempo da Di Mariano su rigore concesso per un fallo di Iemmello su Lombardi. Nel secondo tempo i pugliesi sono andati vicini al pareggio. Una conclusione di destro del tedesco Kragl su punizione è terminata di non molto alta. Il centrocampista ha riprovato con una girata al volo che è finita di un soffio fuori. I veneti in contropiede. Un tiro di Di Mariano da trenta metri ha sfiorato il palo. I veneti sono tornati a vincere dopo settantasei giorni. Sconfitta immeritata per il Foggia. E’ terzultimo in classifica con 30 punti insieme al Livorno. Nel prossimo turno lunedì 22 aprile la squadra di Gianluca Grassadonia giocherà alle 21 in casa col Livorno.

Foggia, Stefàno (Pd): "Territorio critico ma Ministro latita"

FOGGIA - “Quell’area della Puglia è noto sia più in sofferenza di altre, non va abbandonata perché esiste una situazione abbastanza critica. Ma non è colpa dei foggiani se il Ministro dell’Interno Salvini preferisce fare selfie, propagandare la legittima difesa o prendersela con chi scappa dalla guerra e attraversa il mare alla ricerca di un posto più sicuro”. È il commento del senatore pugliese Pd, Dario Stefàno alla notizia dell’uccisione del vice comandante Di Gennaro.

“Non occorre necessariamente arrivare a episodi terribili come questo per capire che ci sono zone del Paese in cui è obbligatorio alzare l’asticella dell’attenzione, supportare di più gli organismi preposti sul territorio e chi contrasta quotidianamente la criminalità, aumentare il controllo, far sentire lo Stato ancora più presente”. 

“Un pensiero commosso - conclude Stefàno - alla famiglia del vice comandante ucciso Di Gennaro e un augurio di pronta guarigione al suo collega”.

La Puglia incanta con riti della tradizione religiosa, eventi, spettacoli e degustazioni

BARI - Dal Gargano alla Magna Grecia e il Salento, città e paesi della Puglia conservano una dimensione autentica del patrimonio di tradizioni legato agli antichi riti che precedono la Pasqua. E ognuno ha le sue solenni processioni del giovedì e del venerdì santo organizzate dalle Confraternite. Tra passione e mistero, la curiosità del visitatore diventa stupore ed emozione davanti al mistero dei volti degli incappucciati scalzi, dei lamenti e dei canti religiosi e al suono struggente delle marce funebri eseguite dalle locali bande musicali.

Fra i riti pugliesi spiccano le imponenti processioni del Giovedì e del Venerdì Santo a Taranto, che si snodano nelle vie pavimentate a lastrico della città vecchia e nel centro cittadino, un cammino di 14-15 ore ad andatura lentissima. Un’esperienza da vivere, al pari delle numerose rappresentazioni della Passione Vivente che dalla Puglia Imperiale alla Valle d’Itria e alle terre di Bari avvolgono di preghiere vicoli e corti. Quest’anno ad Ostuni la Passione ha la regia di Edoardo Winspeare che con i suoi collaboratori (musicisti, coreografi, artigiani) e oltre 300 figuranti da vita alla rievocazione storica degli ultimi giorni di vita di Gesù Cristo (sabato 13 e domenica 14 aprile 2019). La Basilica di Santa Maria Maggiore di Siponto (ed il circostante Parco Archeologico) sarà invece la location martedì 16 aprile della seconda edizione dei “Riti della Settimana Santa in Puglia – Via Crucis Vivente a Siponto”, organizzata dal Gal DaunOfantino con la collaborazione delle Parrocchie Santa Maria Regina di Siponto, San Pio, San Carlo e Sacra Famiglia, Comune di Manfredonia, Polo Museale della Puglia ed Associazione P.A.S.E.R.

Processioni e Passioni si susseguono di borgo in borgo, difficile citarle tutte, ma gli  eventi del periodo pasquale sono pubblicati sui canali di Puglia Events. 

Quest’anno l’offerta di eventi e spettacoli e tradizioni religiose durante la settimana santa, grazie anche al sostegno della Regione e delle Agenzie, è ancora più ricca, di qualità e promossa sui social. Pugliapromozione sta raccontando la Pasqua su Facebook, Instagram e Youtube, attraverso il format “Storie di Puglia”, inaugurato con il Carnevale. E’ stato già pubblicato un video sui cartapestai di Francavilla Fontana, che realizzano le statue per la processione organizzata dai confratelli della chiesa del Carmine, chiamati Pappamusci, che ha già avuto circa 30 mila visualizzazioni.

Pubblicato anche un video sulla troccola, antico strumento dal suono particolare utilizzato per segnalare le funzioni liturgiche, e  sui canti pasquali in Griko, parlato nei nove paesi della Grecìa Salentina (Calimera, Castrignano dei Greci, Corigliano d’Otranto, Martano, Martignano, Melpignano, Soleto, Sternatia e Zollino), una lingua quasi del tutto scomparsa, che, oggi, rimane viva nei canti popolari, tra cui c’è “Ia passiùna tu Christù” che si canta Martignano.

Nei prossimi giorni, altri video sulla Settimana Santa di Taranto oltre a focus su vestiti tradizionali, piatti e dolci pasquali come la scarcella, il dolce pasquale tipicamente pugliese, originario della città di Manfredonia, che simboleggia la nascita di una nuova vita. Sui social di Pugliapromozione anche gli altri riti di maggiore interesse che si svolgono durante questo periodo: Le Fracchie di San Marco in Lamis, La Desolata di Canosa, le processioni di Gallipoli, Molfetta, Troia. A supportare il racconto i materiali foto e video che arrivano dalla community online.

 “È un’atmosfera ricca di suggestioni e carica di pathos quella che caratterizza la Settimana Santa in Puglia, che continua ad emozionare turisti e pugliesi con le tradizionali processioni nei borghi di mare e nelle vie dei centri storici all’interno - afferma l’Assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia -È un onore e un piacere per noi promuovere con il supporto di Puglia promozione un impegno così grande di religiosi e laici e di tante associazioni che con noi stanno dimostrando di voler puntare anche su questo periodo per attirare turisti dall’Italia e dal mondo.

Già in questi giorni molte città sono piene di turisti e io ringrazio i sindaci e mi appello a loro e alla cittadinanza perché le nostre città siano sempre più accoglienti”.

I riti della settimana santa sono anche al centro delle iniziative gratuite del progetto di Pugliapromozione Inpuglia365: il 16 e 20 aprile nel centro storico di Taranto alla scoperta dei luoghi simbolo della Confraternita dell’Addolorata e della processione del giovedì santo; partecipare a laboratori sui giochi antichi presso il Museo Diocesano e vedere un video sulla Passione de il Miracolo. E naturalmente il tutto termina con una degustazione di piatti pasquali della tradizione tarantina. Il 17 e 21 aprile invece sempre a Taranto per la visita guidata è la volta della confraternita del Carmine e della processione dei Misteri con una puntata alla collezione Majorano di Palazzo Pantaleo. Seguono un laboratorio per bambini sulla manipolazione della terracotta a Palazzo Pantaleo e una mostra fotografica dedicata alla settimana santa. La degustazione questa volta è tutta dedicata a dolci pasquali.

A Francavilla Fontana invece il 18 e 19 aprile una mostra fotografica per raccontare la tradizione della cartapesta e Calici di fuecu, una festa di sapori con street food e musica da vivo per celebrare la fine della quaresima. E per gli amanti della natura il 20 aprile giardini dell’Om, trekking da Torre Pozzelle a Masseria Santa Lucia: meditazione fra gli ulivi con degustazione di dolci della tradizione. 

Ma durate la settimana Santa troviamo anche degli eventi musicali e teatrali di rilievo, anche se non tutti sono direttamente collegati con i riti della Pasqua. A Foggia per il Medimex in corso la mostra “Pattie Boyd and The Beatles” a cura di Ono Arte Contemporanea, in programma, a Palazzo della Dogana, fino al 5 maggio. E poi a Trani a Palazzo Beltrani la mostra “Il genio. 500 anni di meraviglia”, fino a giugno. Sempre nella settimana santa Il Balletto del Sud presenta a Lecce al Teatro Apollo “Le Ultime Parole di Cristo”, Sacra rappresentazione in forma d'arte del mistero della morte di Cristo.  A Taranto e a Matera Mysterium Festival 2019, in collaborazione con la Regione Puglia, Mibact, Comune e Arcidiocesi di Taranto, Orchestra della Magna Grecia e le Corti di Taras: mostre, incontri, spettacoli teatrali, concerti che si susseguono fino al 21 aprile e culminano con i Tableaux Vivants Caravaggio al Castello Aragonese di Taranto e alla Chiesa Madre di Grottaglie e il concerto di Pasqua domenica 21 alla Cattedrale di San Cataldo a Taranto. E quest’anno la Settimana Santa pugliese ha fatto anche tappa a Vallladolid in Spagna, con una mostra fotografica con due sezioni a confronto Puglia/ Spagna e un concerto dei cantori di cinque confraternite pugliesi, per il progetto Plenilunio di Primavera promosso da FeArT e Puglia Autentica in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapromozione. E adesso la mostra della settimana santa, dopo Bitonto, sarà itinerante a Molfetta, Vico del Gargano e Lecce.

Per la programmazione del Teatro Pubblico Pugliese troviamo lunedì  15 Aprile a San Severo al Teatro Verdi, Alessandro Siani con Felicità tour; martedì 16 a Taviano al Teatro Fasano Tullio Solenghi e Massimo Lopez show; a Cisternino, Teatro Grassi, Lo soffia il cielo, uno spettacolo di Massimo Sgorbani; a Bari al Nuovo Teatro Abeliano, per DAB-Danza a Bari, in scena la prima nazionale di Equilibrio Dinamico; mercoledì 17, a Lecce al Teatro Paisiello, in scena Ippolito Chiarello con CLUB 27;  e infine a Ceglie Messapica al Teatro Comunale va in scena Metamorfosi.

E ancora curiosando fra le varie iniziative legate al cibo troviamo a Santeramo la seconda edizione di “Saporibus Murgia”, con una sagra dedicata ai dolci tipici pasquali, concerti, convegni, presentazioni di libri e la rievocazione della “Passio Christi” mentre a Lecce la seconda edizione di Foodexp, il primo congresso dedicato ai luoghi e ai cuochi che cambiano il mondo. Oltre alle lezioni, degustazioni e cene. Un evento aperto al pubblico di curiosi, professionisti, appassionati o semplicemente golosi. Alberobello invece ospiterà il Festival del Cioccolato: quattro giorni in piazza del Popolo dove il re indiscusso sarà il vero cioccolato. 

Al via le preselezioni del Talent Voice: a Foggia anche una concorrente dal Galles

FOGGIA - Sono oltre cento i giovani artisti che accederanno alla fase di preselezione del Talent Voice dell’undicesima edizione del Concorso nazionale musicale “Umberto Giordano”. Arriveranno a Foggia da tutta Italia e non solo, perché c'è anche una concorrente del Galles tra gli aspiranti alla finale che si svolgerà il prossimo 9 maggio al Teatro Giordano. 

L'obiettivo sarà convincere del proprio talento Elio, presidente di giuria, il noto dj e produttore Federico l'Olandese Volante (conduttore di Radionorba e membro della Giuria di Qualità di Sanremo 2016), il musicista e compositore Roberto Molinelli (presidente per tre anni di seguito della giuria di Sanremo-Lab), nonché i giornalisti e gli altri esperti che completano la commissione esaminatrice.

Ma prima dovranno superare le selezioni che si svolgeranno il 16 e il 17 aprile, all’Auditorium Santa Chiara, esibendosi dal vivo davanti ad una giuria composta da musicisti e cantanti, tra cui il crooner foggiano Ottavio De Stefano, giunto secondo ad “Amici” nel 2012 e ormai con una carriera avviata, e i fondatori del Premio Lunezia (Loredana D’Anghera e Stefano De Martino).

Dopo aver inviato le iscrizioni, adesso i cantanti potranno presentarsi con brani, anche inediti, in lingua italiana o straniera.

Un numero limitato di loro potrà accedere alla finale e sperare di conquistare  uno dei riconoscimenti in palio quest'anno: il Premio della Critica, il Premio 10 e lode alla migliore interpretazione istituito dall’avvocato Fabio Verile e il Premio “Promuovi la tua musica”, che sarà consegnato sul palco dalla cantautrice Fanya Di Croce, che darà a uno dei concorrenti la possibilità di partecipare gratuitamente ad una delle tappe del tour nazionale di “Promuovi la tua musica”, contest da lei stessa ideato.

Tutti i vincitori, infine, incideranno un brano in italiano scelto dalla direzione artistica che farà parte del secondo cd ufficiale del Concorso.

“Siamo particolarmente soddisfatti sia dei numeri (avremo cantanti da diverse regioni, tra cui, Basilicata, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte e Sicilia) che soprattutto della preparazione tecnica dei talenti che parteciperanno a questa edizione, che già possiamo annunciare sarà qualitativamente molto più elevata rispetto alle precedenti”, dichiarano il direttore artistico del Concorso, Lorenzo Ciuffreda, e il presidente Gianni Cuciniello.

Dopo le selezioni del Talent Voice, che è solo una delle cinque sezioni in cui si articola il contest, si attende il 6 maggio per l'avvio ufficiale della manifestazione che si chiuderà il giorno 10.

Gli altri concorrenti (circa 1.400) gareggeranno nelle sezioni Solisti (pianoforte, chitarra, strumenti ad arco, strumenti a fiato, strumenti a percussione, batteria, arpa, fisarmonica, canto lirico e chitarra elettrica), Musica d’insieme (gruppi strumentali da 2 a 15 elementi), Orchestra (ensemble con minimo 20 elementi a organico differenziato) e Coro (minimo 15 elementi per gruppi corali costituiti in qualsiasi ordine).

Tra gli altri ospiti prestigiosi presenti ci saranno: Christian Meyer, che presiederà la giuria della sezione “solisti–drums” (8 maggio), il pianista Roberto Corlianò e il direttore d’orchestra Francesco Lentini, che saranno nella commissione di musica classica.

Per la sezione “solisti” è previsto il “Premio Giuseppe Caputo” alla migliore interpretazione strumentale, mentre per la “batteria” e le “percussioni” ai migliori classificati verrà consegnato il “Premio G. Clementino Santangelo” con due borse di studio di 200 euro ciascuna. 

Diverso anche il calendario delle cerimonie di premiazione in programma l’8 maggio per la sezione “drums”,  il 9 per il Talent Voice, il 10 maggio per tutte le altre sezioni, ancora al Teatro Giordano.

Il Concorso è organizzato dall’Associazione musicale “Suoni del Sud” in collaborazione con il Comune di Foggia - Assessorato alla Cultura, il Teatro Pubblico Pugliese, la Fondazione Apulia Felix e la Fondazione Musicalia della Fondazione Monti uniti di Foggia. 

Cagnano Varano: Cc muore dopo spari in piazza. Salvini: "Assassino non esca più di prigione"

CAGNANO VARANO (FG) - La criminalità colpisce ancora nel Foggiano. Un maresciallo dei carabinieri, Vincenzo Carlo Di Gennaro, in servizio presso la stazione di Cagnano Varano, paese del Parco Nazionale del Gargano, è rimasto ucciso durante un conflitto a fuoco avvenuto nella piazza principale del paese.

Il pregiudicato 64enne Giuseppe Papantuono si è avvicinato all'auto di servizio dei carabinieri sparando verso i militari. E' questa la dinamica della sparatoria. L'uomo, arrestato giorni fa, era stato sottoposto ad una perquisizione per droga. I carabinieri stamani erano intervenuti nella zona dopo la segnalazione di una lite in famiglia.

Sul posto, una ambulanza del 118, i cui sanitari hanno stabilizzato il ferito e provveduto a trasportarlo in ospedale, dove è deceduto poco dopo. Sull’accaduto stanno indagando i carabinieri del Comando provinciale di Foggia. Papantuono, fermato dopo l'omicidio, ora è in caserma e i militari lo stanno interrogando.

Intanto, il vicepremier Matteo Salvini rivolge «una preghiera per Vincenzo, un pensiero alla sua famiglia e ai suoi colleghi, il mio impegno perché questo assassino non esca più di galera e perché le Forze dell’Ordine lavorino sempre più sicure, protette e rispettate».

Carabiniere ucciso: Tateo (Lega), obbligatorio fare giustizia

FOGGIA - “Contro criminali spietati di questo tipo è obbligatorio fare giustizia per far sentire ai cittadini italiani che lo Stato c’è. Mi auguro di cuore che chi ne ha l’autorità abbia la mano tremendamente ferma e punisca come merita l’assassino del maresciallo Vincenzo Di Gennaro, tragicamente venuto a mancare mentre con responsabilità e rigore agiva in qualità di pubblico ufficiale a Cagnano Varano. Sono vicina al dolore della famiglia e mi stringo a loro nel dolore, una preghiera per il maresciallo Di Gennaro. Lo rende noto Anna Rita Tateo, deputata pugliese della Lega, commentando la sparatoria nel foggiano dove un carabiniere è rimasto ucciso

Carabiniere ucciso, M5S Foggia: "Occorre azione dello Stato ancora più forte nel territorio"


ROMA – «L’agguato di stamane a Cagnano Varano (Fg) a due carabinieri ci lascia sgomenti. Il dolore per la perdita di una vita, di un servitore dello Stato è enorme. Esprimiamo cordoglio e vicinanza alla famiglia del carabiniere e all’Arma e auguriamo una pronta guarigione al valoroso carabiniere ferito. Il presunto assassino è già stato fermato dalle forze dell’ordine ma questo non può lenire il lutto che ha colpito l’intera comunità. Oggi più che mai lo Stato deve dare una risposta forte al territorio, istituendo presidi di legalità e giustizia, aumentando la presenza delle forze dell’ordine. Oggi più che mai si deve dar corso con urgenza alle richieste del M5s di istituire a Foggia la sezione distaccata della Corte d’Appello di Bari, la DDA e la DIA, al fine di contrastare ancor meglio le feroci organizzazioni criminali e le mafie che operano nel nostro territorio.» Così in una nota i parlamentari della provincia di Foggia Faro, Giuliano, Lovecchio, Menga, Naturale, Pellegrini e Troiano.

Gino Lisa: posa della prima pietra per il prolungamento della pista di volo

FOGGIA – E’ stata posata questa mattina la prima pietra che segna l’avvio dell’intervento di prolungamento della pista di volo 15/33 dell’aeroporto Gino Lisa di Foggia. La cerimonia si è tenuta alla presenza del Presidente della Regione Puglia, dell’Assessore regionale ai Trasporti, dell’Assessore regionale all’Agricoltura, dell’Assessore regionale al Bilancio e del Vicepresidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Vasile. 

“Il progetto – dichiara il Vicepresidente di Aeroporti di Puglia,  Antonio Vasile – permetterà di sviluppare la connettività aerea della provincia di Foggia, superando le carenze infrastrutturali relative al trasporto su gomma e ferro che limitano di fatto l’accessibilità del territorio e ne compromettono lo sviluppo economico, turistico e industriale”.

“Il progetto che rientra nella programmazione 2007/2013 – prosegue  Vasile - è funzionale anche all’insediamento della base logistica della Protezione civile in un territorio strategico rispetto a un’area sovraregionale caratterizzata da criticità ambientali e spesso soggetta a incendi boschivi. Un’area caratterizzata dalla presenza di presidi ospedalieri importanti,  ma non sempre supportati da un’adeguata viabilità di accesso. Quello di oggi – conclude - è quindi un passo fondamentale  per un territorio che vuole  recuperare la propria competitività”. 

Il Vice Presidente di Aeroporti di Puglia ha ringraziato la Regione Puglia, l’ENAC,  il Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, e la sua Direzione Generale per gli Aeroporti ed il Trasporto Aereo,  per la collaborazione che ha consentito di raggiungere questo risultato, che nasce da una precisa scelta dell’Amministrazione regionale che, anche attraverso l’istituzione sull’aeroporto Gino Lisa della base della Protezione Civile regionale, ha disegnato uno scenario di opportunità funzionale a rendere lo scalo operativo per tutto l’anno, grazie al riconoscimento dello status di SIEG che ha garantito la copertura finanziaria anche dei costi di funzionamento del “Gino Lisa”.

Sempre oggi Aeroporti di Puglia e l’ATI “F.lli De Bellis srl e Sideco srl” hanno sottoscritto il contratto che prevede la redazione della progettazione esecutiva – che dovrà recepire tutte le prescrizioni emesse in sede di rilascio del Decreto di Valutazione di Impatto Ambientale – e il completamento dei lavori,  la cui durata contrattuale è fissata in 294 giorni. L’intervento, finanziato per un importo di 14milioni di Euro, rientra nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro Trasporti sottoscritto dalla Regione Puglia, dal Ministero dello Sviluppo Economico e dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, consentirà l’operatività di aeromobili a maggiore capacità. 

Foggia, Emiliano inaugura lo Smartwall con opera di Oliviero Toscani

FOGGIA - “Foggia comincia con questa linguaccia rossa giorni importanti. Stiamo lavorando per restituire bellezza e intelligenza si luoghi. Questo è un muro smart, moderno, che ha una sua capacità di valorizzare una piazza fisica dove ci sono persone in carne e ossa, ma di consentire una connessione che utilizza tutta la più moderna tecnologica fino al 5G. La strepitosa immagina di Oliviero Toscani cattura l’attenzione e trasforma questo in un luogo attrattivo”.

Lo ha detto Michele Emiliano oggi inaugurando a Foggia l’innovativo Smartwall nel complesso edilizio Candelaro a cura di Arca Capitanata e della Start-up Graffiti for Smart City. L’opera scelta per la realizzazione del mosaico digitale è di Oliviero Toscani e rappresenta un bambino di colore che fa una linguaccia nel cuore del quartiere popolare Candelaro: oltre all’impatto fortemente estetico, il mosaico intelligente consentirà di interagire con gli smartphone che saranno nella sua prossimità e che potranno usufruire di una serie di servizi.

Circa 350 mila tesserine compongono il mosaico di 50 mq, dotato di una centralina capace di comunicare con gli smartphone.

“Stiamo smuovendo la situazione dell’emergenza abitativa - ha detto Emiliano - insieme ad Arca Capitanata, riconducendo a un minimo di ordine urbanistico la questione degli accordi di programma e inserendo dentro l'interesse privato sempre l'interesse pubblico. L'abitabilità di questi luoghi non consiste solo nel fare muri e case, ma anche di connetterle al tessuto urbano e migliorarle anche attraverso l’arte: per questo ringrazio il maestro Toscani che ci ha dato la possibilità di utilizzare gratuitamente questa sua fotografia. Tra poco saremo in aeroporto per la posa della prima pietra della nuova pista aeroportuale: finalmente abbiamo sistemato tutto, vincendo le resistenze locali e nazionali”.

“Soprattutto - ha aggiunto - comincia un investimento sull’autostima di Foggia, una grande città che ha dato nel passato e nel presente grandi personalità, a cominciare da Renzo Arbore, protagonista del Medimex che abbiamo portato qui per la prima volta. Attraverso i nostri investimenti in arte e cultura c’è il desiderio di costruire in questa città un'attrazione turistica. 

Per comprendere Foggia bisogna viverla e sentirla come stiamo facendo, perché è una città bellissima piena di gente forte, orgogliosa che ha grande desiderio di combattere per il proprio futuro”.

I MURI PARLANO E ASCOLTANO 

La #digitalstreetart per riqualificare le periferie.

Graffiti for Smart City è una startup innovativa nata dall’idea di installare mosaici intelligenti sui muri delle città. Il risultato è la creazione di #smartwall dotati di tecnologia che permette ai cittadini di connettersi ai muri in prossimità, attraverso i propri smartphone, sfruttando la tecnologia 5G, potendo così accedere ad una serie di servizi:

Scoprire punti di interesse
Ricevere informazioni
Utilizzare servizi digitali di prossimità (accordi in partnership)
Gestire la sosta del proprio autoveicolo
Conferire i rifiuti differenziandoli

Medimex: è il giorno di Bryan Ferry

(ph:M.Becker)
FOGGIA - Dalla Rock’n’Roll of Fame a Foggia, per l’edizione Spring del Medimex, International Festival & Music Conference. A due settimane di distanza dall’ingresso nell’Olimpo della musica con i Roxy Music, uno dei gruppi simbolo del glam rock britannico, Bryan Ferry sale sul palco di piazza Cavour, sabato 13 aprile, per l’unica data italiana del tour mondiale con cui l’artista sta promuovendo Bitter-Sweet, il disco uscito il 30 novembre scorso nel quale sono contenute rivisitazioni in chiave jazz del repertorio da solista e con i Roxy Music, come While my heart is still beating e Dance away.

Il concerto di Bryan Ferry avrà inizio e alle ore 22 (l’ingresso è gratuito) e verrà aperto da due artisti pugliesi selezionati tra i gruppi finanziati dal bando Puglia Sounds Records 2018. Alle ore 20.30 riflettori sulla band salentina Le Scimmie sulla Luna (Cristiano Metrangolo, chitarra; Stefano Greco, basso;  Jory Stifani, chitarre e sintetizzatori; Luca Greco, batteria), che con l’album d’esordio “Terra!” hanno indicato le loro coordinate sonore tra math, post-rock e funk, sostenute da un groove molto serrato. A seguire, alle ore 21.15, i baresi Stain (Francesco Lagioia, voce; Michele Tangorra, chitarra; Dario Ladisa, basso; n.i.c.h.o., batteria, backing vocals), progetto alternative rock venato di varie sfumature musicali che ha debuttato con l’album “Zeus”. Alle 22 il concerto-evento di Bryan Ferry e della sua orchestra, con Christian Gulino (tastiere e direzione), Jorja CHalmers (sax e tastiere), Chris Spedding (chitarre), Luke Bullen (batteria e percussioni), Jerry Meehan (basso), Marina Moore (violino), Bobbie Gordon e Hannah Khemoh (cori).

I live di piazza Cavour saranno preceduti da un altro concerto a ingresso libero in programma alle ore 19.30 al Conservatorio Umberto Giordano, dove l’Orchestra Sinfonica Young del Conservatorio sarà protagonista di una serata intitolata The Beatles and more. La formazione, diretta da Rocco Cianciotta, renderà omaggio ai quattro baronetti con un medley di musiche dei Beatles, cui è dedicata l’edizione Spring del Medimex, e temi tratti da celebri musical e colonne sonore, con gli arrangiamenti firmati da Vincenzo Celozzi.

La giornata di venerdì 13 aprile prevede anche due Incontri d’autore molto attesi al Teatro del Fuoco, e non più a Palazzo della Dogana. Alle ore 17 Ernesto Assante dialoga con un giovane interprete della musica italiana, Ermal Meta, vincitore del Festival di Sanremo 2018 in coppia con Fabrizio Moro, mentre alle ore 19 Luca De Gennaro conversa con Nina Zilli, una delle più voci più soul dell’attuale scena pop.

Altro appuntamento, alle ore 17, nel Foyer del Teatro del Fuoco, dove è in programma una Diretta Pin, diretta radiofonica aperta al pubblico durante la quale i giovani pugliesi che stanno provando a “sbloccare” il proprio futuro grazie all’avviso pubblico regionale PIN, potranno raccontare la propria esperienza. Nel corso della diretta interverrà l’Assessore Regionale alle Politiche Giovanili della Regione Puglia e si alterneranno le tante testimonianze di giovani realtà imprenditoriali avviate grazie a PIN, tra cui AMMF – Apulian Metropolitan Music Festival, Aquapulia, Ario, ArredoShop3D, Casereshow, Circular Music, Health Connect, La Pelandra, Omi Drums/Hooplug, Teatro Stalla Matteo Latino, Tolò_il packaging narrativo. La diretta radiofonica sarà realizzata dagli speaker di“WondeRadio”, vincitori del bando PIN con un progetto che ha visto la creazione di una web radio gestita anche da ragazzi e ragazze non vedenti e ipovedenti.

Inoltre, a Palazzo della Dogana prosegue la mostra Pattie Boyd and The Beatles con oltre quaranta scatti, molti dei quali inediti, della fotografa e modella britannica dedicata alla sua relazione con gli ex mariti George Harrison ed Eric Clapton e ai tanti momenti vissuti accanto ai Beatles, ai quali è dedicata questa edizione Spring del Medimex a cinquant’anni dallo scioglimento della band (sino al 5 maggio, tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00 - per informazioni e orari aggiornati www.medimex.it).

Altra mostra nella Fondazione dei Monti Uniti, che ospita il Fender Vintage Museum con oltre cento esemplari, tra strumenti a corde solid body e amplificatori costruiti tra il 1951 e il 1974, esposti in ordine cronologico e filologico accanto a cataloghi, manifesti, documenti, memorabilia e fotografie d’epoca, per un viaggio imperdibile nel periodo d’oro della casa fondata da Leo Fender (sino al 20 aprile, orari di apertura 10-13/17-20). Alla mostra è connessa la presentazione del libro Our vintage soul, in programma sabato 13 aprile (ore 17), sempre nella Fondazione dei Monti Uniti.

Ancora una mostra a Palazzo della Dogana dove si può visitare Two for Jazz, allestimento comprendente una serie di scatti con i quali i fotografi Mariagrazia Giove e Samuele Giordano raccontano quarant’anni di Giordano in Jazz (sino a sabato 13 aprile, orari di apertura 9.00-19.00).

Infine, sabato 13 aprile si chiudono le attività di formazione del Medimex a Palazzo della Dogana, dove sono in corso le lezioni delPuglia Sounds Musicarium, e nelle aule del Conservatorio “Umberto Giordano”, che ospita le attività del Songwriting Camp.

Medimex è un progetto Puglia Sounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito del Fondo di Sviluppo e di Coesione 2014-2020 – Patto per la Puglia Area di Intervento IV “Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali. www.pugliasounds.it.

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia