Visualizzazione post con etichetta Foggia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Foggia. Mostra tutti i post

Elmajdi, la solidarietà di CIA Capitanata. Miano: “Episodio grave e mortificante”

SAN SEVERO (FG) – “CIA Agricoltori Italiani Puglia esprime la sua piena solidarietà a Mohammed Elmajdi e condanna la vile e brutale aggressione di cui è stato vittima”. E’ con queste parole che Angelo Miano, presidente di CIA Capitanata, ha inteso esprimere la solidarietà del sindacato degli agricoltori al presidente di Anolf Puglia e segretario territoriale della Cisl Foggia, dopo il pestaggio subito all’interno del ‘Gran Ghetto di San Severo, il campo che da qualche tempo è stato ribattezzato come Torretta Antonacci.

“Mohammed Elmajdi s’impegna da anni in favore dei migranti, per aiutarli a vedersi finalmente garantiti i loro diritti di esseri umani e di lavoratori. Per questo motivo, l’aggressione che ha subito è ancor più grave e mortificante”, ha aggiunto Miano.

“In provincia di Foggia, le questioni che caratterizzano il lavoro dei migranti nelle campagne sono estremamente delicate. CIA Agricoltori Italiani Puglia, e con essa la nostra declinazione provinciale, si sta impegnando da anni affinché le lavoratrici e i lavoratori stranieri, in un quadro di certezza e rispetto dei diritti, possano vivere il loro impegno nei campi, nelle serre e negli allevamenti con il rispetto e la dignità dovuti a ciascun essere umano. E’ una condizione fondamentale anche e soprattutto per le aziende agricole poiché, nella stragrande maggioranza dei casi, le imprese del comparto primario hanno la piena volontà e tutto l’interesse ad avere un rapporto umanamente e contrattualmente corretto verso chi è diventato indispensabile per portare avanti il lavoro in campagna”.

Mohammed Elmajdi è una delle persone più impegnate su questo fronte. “Il Decreto flussi – ha spiegato Miano – non ha dato le risposte che aziende e lavoratori stranieri si attendevano e che meritavano. Dall’inizio della pandemia, è diventato ancora più difficile avere meccanismi certi e agili per fare andare di pari passo la crescente necessità di manodopera con il necessario ottenimento, da parte dei lavoratori, di tutte le carte necessarie. Sulle rigidità e i meccanismi farraginosi della burocrazia, s’innesta il business infame del caporalato. E’ una questione importantissima e prioritaria da risolvere, e sarebbe necessario che la politica e le istituzioni facessero un salto di qualità occupandosene con soluzioni e misure capaci di andare al di là delle emergenze contingenti”.

Aggressione segretario Cisl, On.Gemmato(FDI): ''Violenza inaccettabile da condannare''

BARI - Ferma condanna per l'aggressione subìta dal segretario Cisl Foggia questa mattina nel Ghetto di Rignano, malmenato e sequestrato da un gruppo di migranti stranieri.

Portare legalità in un posto che la rifiuta palesemente? Se questa è la reazione, è sconcertante ma non deve essere demotivante: sono certo che le Istituzioni e le sigle sindacali ci riproveranno e riusciranno nell'intento. Auspico che le autorità competenti, invece, valutino le conseguenze per gli autori dell'aggressione.

Così l'on. Marcello Gemmato, coordinatore regionale Fratelli d'Italia Puglia.

Covid Puglia: 2.168 nuovi casi e 7 decessi, il 16% dei test

BARI - Nelle ultime 24 ore in Puglia si registrano 2.168 nuovi casi di positività al Covid-19 su 13.330 test analizzati per una incidenza del 16,2%.

Sono sette i decessi registrati.

I nuovi casi sono stati individuati nelle province di Bari (602), Bat (155), Brindisi (214), Foggia (241), Lecce (567), Taranto (303).

Sono residenti fuori regione altre 83 persone risultate positive in Puglia; per altri tre casi la provincia è in corso di definizione. Delle 42.172 persone attualmente positive 403 sono ricoverate in area non critica (ieri 405) e 16 in terapia intensiva (ieri 14).

A Mattinata la terza Finale Regionale di Miss Italia Eleganza Puglia


MATTINATA (FG) - Domenica 7 Agosto a Mattinata, in provincia di Foggia, il titolo di Miss Eleganza creato nel 1950 per Sofia Loren, che dal concorso di Miss Italia iniziò la sua carriera di attrice vincendo due premi Oscar e diventando l’ambasciatrice del cinema italiano nel mondo, è stato vinto da Martina Lupo 18 anni di Cerignola, che studia amministrazione finanza e marketing. Martina ha ricevuto la corona da Miss Italia 2021 Zeudi Di Palma e la fascia dal Sindaco di Mattinata Michele Bisceglia.

A presentare le ventotto Miss in gara Christian Binetti, tra le altre cose presentatore del programma Palcoscenico Miss Italia Puglia, in onda su Teleregione, che da sempre vicino a tematiche sociali porta sul palco un apprezzatissimo monologo contro la violenza sulle donne.

La giuria, composta dalla suddetta Miss Italia 2021 Zeudi Di Palma, dal vicesindaco Luigi Falcone, dall’assessore all’industria turistica Paolo Valente, dall’assessore al welfare Raffaella Santoro, dal presidente dell’Osservatorio Permanente sulla Disabilità e Disagio Sociale Antonio Pietro Totaro e dal Gioielliere Miluna Daniele Santamaria, è stata presieduta dal precitato sindaco Michele Bisceglia.
Ad allietare la serata la portentosa voce del tenore Luigi Cutrone, Mariluna Re, frizzante ballerina sosia di Heather Parisi, e le esilaranti incursioni comiche di Emanuele Tartanone attore comico del Mudù.

Madrina della serata proprio Zeudi Di Palma Miss Italia 2021, per la prima volta ospite in Puglia; ossia una delle migliori che il concorso abbia avuto: orgoglio italiano e figlia di Scampia, con una profonda storia di riscatto e rivincita. A renderla ancora più bella, l’hair stylist Manuel Trotta.

L’evento organizzato dall’esclusivista regionale Carmen Martorana Eventi è stato patrocinato dal
Comune di Mattinata, una delle località balneari più belle delGargano e più volte assegnataria di Bandiera Blu.

Si ringrazia per la preziosa collaborazione: LILT (Lega Italiana Lotta Tumori) sez. Bat pres. Michele Ciniero; Roma Immobiliare di Francesco Minervini; Decaro Caffè; Zingrillo.com Arreda il tuo business; Piertommaso Facciorusso per i fiori; Sabrina VarrecchiaGioielleria Paradiso Manfredonia; Loredana e Stefania de La Sorgente del Benessere centro estetico di Mattinata.

“Il Borgo dei desideri”, serata di eventi sotto le stelle di Vico


VICO DEL GARGANO (Fg) – Nella notte di San Lorenzo, mercoledì 10 agosto, Vico del Gargano si trasformerà ne “Il Borgo dei desideri” con iniziative, percorso degli innamorati e gli spettacoli itineranti degli artisti di strada che si susseguiranno tra vie, larghi, archi e piazze dalle ore 19 e fino alla mezzanotte. “Il Borgo dei desideri” è un’iniziativa del Comune di Vico del Gargano nell’ambito de “I Borghi più belli d’Italia”, il club dei paesi italiani che rappresentano l’eccellenza del patrimonio storico, architettonico, culturale e paesaggistico della Penisola. Tra le tante iniziative che animeranno la serata, ce n’è una che offre un’opportunità: esprimendo il proprio desiderio recandosi nel Vicolo del Bacio, a Vico del Gargano, si potrà vincere una smart box per un fine settimana per due persone in uno dei Borghi più belli d’Italia. L’evento del 10 agosto sarà l’opportunità per ammirare gli allestimenti e i giochi di luce che rendono ancora più suggestivi i luoghi del centro storico vichese, con le splendide chiese, le caratteristiche viuzze che conducono agli antichi quartieri, il Castello e Palazzo della Bella. “Il Borgo dei desideri” è parte integrante dell’Estate Vichese, il calendario di eventi organizzati dall’Amministrazione comunale e dalle realtà associative di Vico che ha già offerto, finora, eventi come gli show di Panariello e Frassica. All’appuntamento del 10 agosto, seguiranno nelle serate a seguire incontri con l’autore, spettacoli musicali, la quarta edizione di Alimentart a cura della CNA. E poi, ancora, dal 14 al 21 agosto, “Antiquariando”, mercatino dell’artigianato e dell’antiquariato nelle strade del centro storico. Il 22 agosto, l’Anfiteatro comunale di via Mauro Rostagno ospiterà “Una serata tra amici”, lo spettacolo con il quale Christian De Sica si racconta e ripercorre quasi mezzo secolo di carriera artistica tra canzoni, musica, battute e interazione col pubblico. 

TRA IL BORGO E SAN MENAIO. Nell’Estate Vichese anche la frazione balneare di San Menaio è protagonista. Il 14 agosto, a cura dell’associazione Proloco di Borgo Celano, a San Menaio sarà di scena “Gargano in Show”, uno spettacolo che metterà in evidenza gli artisti garganici con musica, danza e teatro. Il 20 agosto, Toka Animazione sarà protagonista con “La stazione dell’allegria”. Sempre a San Menaio, giovedì 1 settembre, sarà la volta di Max Paiella in “Storie di un cantastorie”. L’attore Rocco Papaleo, la tennista Flavia Pennetta, lo chef Carlo Cracco: saranno loro gli ospiti di Gargano Arte Festival, nel piazzale della stazione di San Menaio, il 3-4 e 5 settembre. La rassegna di incontri, con la direzione artistica di Stefano Meloccaro, è organizzata dalla Pro Loco San Menaio & Calenella con l’Amministrazione comunale di Vico del Gargano, e in collaborazione con Ferrovie del Gargano e SICME Energy e Gas. Sabato 3 settembre, la serata inaugurale del Gargano Arte Festival sarà tenuta a battesimo da Stefano Meloccaro che dialogherà con Rocco Papaleo. Anche questo appuntamento, come tutti gli altri, si terrà a partire dalle ore 21.30 nel piazzale della stazione di San Menaio. La sera dopo, quella del 4 settembre, grande protagonista sarà la tennista mondiale Flavia Pennetta, atleta e giocatrice capace di dominare i tornei internazionali, donna di coraggio e talento che si racconterà al pubblico di San Menaio. Gran finale il 5 settembre con Carlo Cracco che racconterà, tra le altre cose, il suo rapporto col Gargano e con la qualità straordinaria delle materie prime e delle tradizioni enogastronomiche dell’area garganica e della Puglia. Le modalità per l’ingresso relativo agli appuntamenti in programma a settembre saranno comunicate nei prossimi giorni.

Covid Puglia: +2.729 casi e 8 decessi, il 16,6% dei test

BARI - Nelle ultime 24 ore in Puglia sono 2.729 i nuovi casi di positività al Covid rilevati su 16.382 test, con una incidenza del 16, 6%.

I decessi registrati sono otto.

Il numero di casi maggiori in provincia di Lecce (689), poi Bari (687), Taranto (420), Foggia (337). In provincia di Brindisi sono stati rilevati 308 casi, nella Bat 184. I positivi residenti fuori regione sono 89 e 15 quelli per cui non è stata ancora definita la provincia di provenienza.

Le persone attualmente positive sono 48.874, delle quali 433 (ieri 438) sono ricoverate in area non critica e 18 in terapia intensiva (ieri 17).

Galante (M5S): “Presenteremo proposta di legge per istituire l’Unità di Valutazione Interna nelle RSA”


BARI - “Quanto accaduto nella RSA di Manfredonia non può passare sotto silenzio. Sono indispensabili controlli periodici sulle strutture per verificare che continuino a possedere i requisiti necessari per l’accreditamento, di personale, organizzativi e strutturali, nel rispetto di quanto previsto, tra le altre, dalla L.R. n. 19/2006 e dai successivi regolamenti attuativi (reg. reg. n. 4/07 e ss.mm.e ii.). Ritengo anche che sia il caso di prevedere colloqui periodici degli operatori con gli psicologi e di istituire una Unità di Valutazione Interna che sia composta anche dai parenti degli assistiti, che in questo modo potrebbero relazionarsi quotidianamente con gli operatori sanitari. Un emendamento che avevo presentato nella scorsa legislatura in sede di discussione della legge sulle RSA e che ripresenterò come proposta di legge. Il mantenimento di determinati requisiti è indispensabile per tenere aperte le strutture e per la sicurezza di pazienti e operatori, in alcuni casi sottoposti a livelli altissimi di stress, a fronte di contratti bassissimi”. Così il capogruppo del M5S Marco Galante, che chiede di audire in Commissione Sanità i direttori dei Dipartimenti di Prevenzione delle Asl, cui spetta il compito di verificare i requisiti delle RSA accreditate, e una relazione con gli esiti delle verifiche fatte negli ultimi due anni.

“Serve la massima attenzione - continua Galante - sia da parte dei gestori delle RSA che da parte delle Asl e della Regione. In questo caso a far partire le indagini è stata una denuncia anonima, segno che il sistema dei controlli ha fallito. E ognuno deve assumersi le proprie responsabilità a tutti i livelli. Bisogna investire sui corsi di formazione degli operatori che hanno a che fare con i pazienti con patologie neurodegenerative e verificare che vengano realmente fatti. Serve agire subito per evitare che simili episodi possano ripetersi. Il nostro compito è quello di tutelare e proteggere le persone più fragili”.

Puglia: aggiornamento settimanale vaccini anti Covid


BARI - Riportiamo l'aggiornamento settimanale vaccini anti Covid del 05 agosto in Puglia:

ASL BARI

La campagna vaccinale anti-Covid della ASL di Bari ha assicurato finora alla popolazione dai 5 anni in su 3 milioni e 92.320 vaccini, di cui 1 milione e 123.129 prime dosi, 1 milione e 87.938 seconde, 830.325 terze e 50.928 quarte dosi. Il ciclo primario è stato completato dal 94% della popolazione residente dai 12 anni in poi e dal 92%, se si considera la fascia più ampia a partire dai 5 anni. Copertura notevole si registra con la terza dose (o “booster”), sempre attestata all’80% degli over 12 che abbiano completato il ciclo primario almeno quattro mesi fa. In crescita la copertura vaccinale anche con il secondo “booster”: il 30,5% degli ultraottantenni ha ricevuto la quarta dose, rispetto al 14,8 del target 70-79 anni e all’8,3% dei 60-69enni.

La ASL continua, quindi, a garantire le somministrazioni, grazie alla presenza di una rete di 20 punti vaccinali attivi anche nel mese di agosto, dove sono state effettuati 6.170 vaccini negli ultimi sette giorni, comprese 5.160 quarte dosi. Resta fondamentale proteggersi con il vaccino anche d’estate. Le categorie interessate possono infine rivolgersi al proprio medico di medicina generale.

ASL BAT

Nella Asl Bat continua la campagna di vaccinazione come da programma e con le prenotazioni: le attività vaccinali per le quarte dosi o comunque per chi deve completare il ciclo vaccinale continuano per tutto il mese di agosto negli uffici di igiene dei dieci comuni Bat.

ASL FOGGIA

In provincia di Foggia, dall’avvio della campagna vaccinale anti COVID, sono state somministrate 1.396.203 dosi di cui 520.849 prime dosi, 501.153 seconde dosi, 358.323 terze dosi, 15.878 quarte dosi alle persone estremamente vulnerabili.

Sono 303.178 le dosi somministrate da Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta, 11.797 presso le farmacie convenzionate. Le restanti, presso i Punti Vaccinali del territorio.

ASL LECCE

Prosegue la campagna vaccinale in ASL Lecce: sono 1.809.927 le dosi di vaccino somministrate finora a cittadini residenti in provincia di Lecce, di cui 650.274 prime dosi, 658.150 seconde dosi (incluse monodose), 483.305 terze dosi e 19.791 quarte dosi.

ASL BRINDISI

Non ci sono dati aggiornati.

ASL TARANTO

In Asl Taranto, nell'ultima settimana sino ad oggi, la campagna vaccinale anti-Covid ha registrato un totale di 1.451 dosi somministrate. Rispetto a questo totale, nello specifico si contano 25 prime dosi; 23 seconde dosi; 185 richiami e 1.218 quarte dosi.

Per quanto riguarda la distribuzione territoriale, negli hub vaccinali di Taranto e provincia sono state somministrate 266 dosi presso il nuovo hub di Taranto allestito presso l’ex Palazzo Banca d’Italia; 39 dosi a Ginosa; 49 a Grottaglie; 79 a Manduria, 20 dosi a Massafra, 97 a Martina Franca. I medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta hanno somministrato 329 dosi nei propri ambulatori e 197 dosi a domicilio; 29 dosi in altre strutture sanitarie; 346 dosi, infine, sono state somministrate nelle farmacie abilitate.

Sicurezza: Marti, 460mila euro in Puglia per ‘Scuole sicure’ e contrasto spaccio stupefacenti

BARI - “In previsione della ripresa dell’anno scolastico 2022/23, con l’operazione ‘Scuole sicure’ sono in arrivo in Puglia circa 460mila euro per finanziare iniziative di contrasto allo spaccio di stupefacenti vicino agli istituti scolastici del territorio. Misure rese possibili grazie all’impegno di Matteo Salvini, che ha avviato i progetti nel 2018, e al sottosegretario Nicola Molteni, che ha proseguito il lavoro. Risorse che saranno destinate ad iniziative per contrastare il fenomeno dello spaccio dinanzi agli edifici scolastici, in diversi comuni del territorio regionale. Ennesima promessa mantenuta che conferma la serietà e l’efficienza della Lega al Governo: il nostro impegno in tema di sicurezza non è mai mancato e siamo felici di questo risultato raggiunto”. Lo afferma in una nota il senatore Roberto Marti della Lega, segretario del partito in Puglia.

Di seguito l’elenco dei comuni beneficiari, suddivisi per provincia: - Bari: 147 mila euro tra Casamassima, Castellana Grotte, Noci, Rutigliano, Valenzano, Adelfia, Capurso, Cassano delle murge, Locorotondo, Turi, Grumo Appula. - BAT: 26 mila euro tra Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia. - Brindisi: 54 mila euro tra Ceglie messapica, San Vito dei Normanni, Oria, Latiano. - Foggia: 52 mila euro tra Orta Nova, Torremaggiore, San Marco in Lamis, Apricena. - Lecce: 103 mila euro tra Casarano, Surbo, Maglie, Leverano, Veglie, Monteroni di Lecce, Cavallino, Lizzanello. - Taranto: 78 mila euro tra Mottola, Sava, Laterza, San Giorgio Ionico, Crispiano, Statte.

Sotto le stelle del Gargano a Vico con 'Il Borgo dei desideri'


VICO DEL GARGANO (FG) – Sotto le stelle del Gargano, a Vico, per non perdersi le iniziative, gli spettacoli e gli artisti di strada che il 10 agosto daranno atmosfera e magia a “Il Borgo dei desideri”. Dalle 19 e fino alla mezzanotte, nel centro storico di Vico del Gargano, si susseguiranno gli spettacoli itineranti degli artisti di strada. “Il Borgo dei desideri” è un’iniziativa del Comune di Vico del Gargano nell’ambito de “I Borghi più belli d’Italia”, il club dei paesi italiani che rappresentano l’eccellenza del patrimonio storico, architettonico, culturale e paesaggistico della Penisola.

ESPRIMI UN DESIDERIO, VINCI UN FINE SETTIMANA. Tra le tante iniziative che animeranno la serata, ce n’è una che offre un’opportunità: esprimendo il proprio desiderio nel Vicolo del Bacio, a Vico del Gargano, si potrà vincere una smart box per un fine settimana per due persone in uno dei Borghi più belli d’Italia.

L’appuntamento con “Il Borgo dei desideri” prenderà il via alle ore 21, si dipanerà attraverso vicoli, archi, larghi e piazze degli antichi quartieri di Vico del Gargano.

GLI ALTRI EVENTI. Sabato 6 agosto, “Un libro per amico” proseguirà in Piazza del Conte alle 21.30 con “Messaggi dal Paradiso”, un carosello di letture dal capolavoro di Dante. Protagonista della serata sarà Anna Maria Cotugno, docente di Storia e Critica della Letteratura italiana al Dipartimento Studi Umanistici dell’Università di Foggia. Nella stessa serata, alle 21.30, in Piazza Castello si terrà lo spettacolo musicale di Vito Sacco incentrato su “Le più belle canzoni degli anni Sessanta”. Il terzo appuntamento di sabato 6 agosto è quello che comincerà alle ore 21, in Piazza Misericordia, con la Sagra della Madonna della Neve a cura della Confraternita di San Pietro.

TEATRO POPOLARE. Domenica 7 agosto, dalle ore 21.30 nell’Anfiteatro Comunale, sarà protagonista il teatro popolare con “A band di lazzasciòv-t” che porterà in scena “Il Gallo del Cortile”. L’opera fu presentata in tv da Macario nel 1972. La traduzione e l’adattamento del testo in dialetto vichese sono stati curati da Nicola Angelicchio. Sul palco, a interpretare i personaggi e le trame della commedia, ci saranno Rosanna Zingarelli, Nicola Angelicchio, Maria Santina Cilenti, Luigi Tozzi, Francesco Virgilio, Rosetta Del Viscio, Angela Corleone, Barbara Massaroti, Angela Firma, Carlo Damato e Francesco Iervolino.

Il 2-3 settembre 2022 il XIX Premio Nazionale città di Ischitella-Pietro Giannone

ISCHITELLA (FG) - Il 2-3 settembre 2022 si terrà la premiazione della XIX edizione del Premio nazionale Città di Ischitella-Pietro Giannone per una raccolta inedita nei dialetti d’Italia.

Il programma si articolerà in due giorni e prevede

Venerdì 2 settembre - FOCE VARANO

Alle ore 17,30 Crocifisso di Varano: Apericena poetico-canora “Con la cultura si mangia” con la partecipazione di poeti garganici e dei vincitori e finalisti del Premio Ischitella-Pietro Giannone. Presenta Angelo Blasetti. Intermezzi musicali del Coro “Nuovo Coro Popolare” di Roma, diretto dal M° Paula Gallardo Serrao - Evento patrocinato da By Cosimillo di Russo Anna Rita.

Alle ore 20,30 presso il B&B Torre del Lago in Contrada Foce Varano

Reading dei poeti vincitori e finalisti del Premio Ischitella-Pietro Giannone, con intermezzi musicali del Coro “Nuovo Coro Popolare” di Roma. Presenziano i giurati del Premio

Sabato 3 settembre - ISCHITELLA

Alle ore 17,30 Centro Storico: Percorso poetico-canoro con i poeti vincitori e finalisti.

Alle ore 20,30 piazza San Francesco: Introdotto dal Complesso bandistico “Pietro Giannone”, Reading e Assegnazione del Premio Nazionale Città di Ischitella-Pietro Giannone ai vincitori della XIX edizione: Sergio Cicalò I classificato, Grazia Scuderi II classificata, Nerina Poggese III classificata

Interventi musicali del Gruppo Folk “Sangue Mediterraneo”.

Presentano Rosa Comparelli e Angelo Blasetti.

Partecipano i membri della Giuria: Rino Caputo (presidente), Anna Maria Curci, Manuel Cohen, Vincenzo Luciani, Giuseppe Massara, Cosma Siani, Marcello Teodonio.

Le iniziative si terranno nel rispetto delle normative vigenti in materia di contenimento della pandemia e di distanziamento

Maggiori Info: 340.7956470

Covid Puglia: +3.047 casi e 23 decessi. Tasso al 18,8%


BARI - E' in aumento il numero delle vittime in Puglia per Covid. Sono 23 i decessi nelle ultime 24 ore come comunicato dal bollettino della Regione.

Sono invece 3.047 su 16.167 test i nuovi casi di positività, con una incidenza del 18,8%. Il numero maggiore di casi è stato registrato in provincia di Bari (855), poi Lecce (760), Taranto (455), Brindisi (322). Nel Foggiano sono stati rilevati 316 casi, nella Bat 213.

I positivi residenti fuori regione sono 113 e 13 quelli per cui non è stata ancora definita la provincia di provenienza. Le persone attualmente positive sono 50.402, delle quali 438 (ieri 463) sono ricoverate in area non critica e 17 in terapia intensiva (ieri 18).

Rfi, Av/Ac Napoli – Bari: tutti i cantieri in fase realizzativa


NAPOLI - Tutti i cantieri della nuova linea Alta Velocità/Alta Capacità Napoli – Bari entrano nella fase realizzativa.

Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) dà il via alle attività per la realizzazione delle tratte Hirpinia – Orsara e Orsara – Bovino, che inizieranno rispettivamente il 5 e 10 agosto, completando l’elenco dei lotti in fase di esecuzione.

La nuova linea, parte integrante del Corridoio ferroviario europeo TEN-T Scandinavia – Mediterraneo e finanziata anche con i fondi del PNRR, rappresenta la prima e più avanzata opera che il Polo Infrastrutture del Gruppo FS sta realizzando per il potenziamento della rete ferroviaria nel Sud Italia. L’ultimazione di queste due tratte consentirà una ulteriore riduzione dei tempi di viaggio tra il capoluogo campano e quello pugliese e l’aumento della capacità dei treni passeggeri e merci sulla linea.

Nello specifico, gli interventi della tratta Hirpinia – Orsara, percorso di valico appenninico, prevedono la realizzazione di una galleria lunga circa 27 chilometri sui 28 complessivi di nuova linea. I lavori sono stati affidati al Consorzio Hirpinia Orsara AV, per un investimento complessivo da parte di RFI di circa 1,53 miliardi di euro.

I lavori della tratta Orsara – Bovino, lunga circa 12 chilometri che si sviluppa quasi tutta in galleria prevalentemente in territorio pugliese, saranno eseguiti dal Consorzio Bovino - Orsara AV, con un investimento complessivo da parte di RFI di 561 milioni di euro.

I due consorzi sono costituiti dalle imprese Webuild Italia S.p.A. – Impresa Pizzarotti S.p.A. – Partecipazioni Italia S.p.A.

La linea AV/AC Napoli – Bari ha un costo complessivo di 5,8 miliardi di euro, finanziati anche con i fondi del PNRR. Entro il 2027, alla conclusione dei lavori dell’ultimo lotto Hirpinia - Orsara, gli spostamenti dalla Puglia verso Napoli e Roma saranno velocizzati. Sarà possibile andare da Bari a Napoli in 2 ore, fino a Roma in 3 ore e collegare Lecce e Taranto alla Capitale in 4 ore. Prima di questa data sono comunque previste progressive riduzioni dei tempi di viaggio, grazie all’apertura per fasi dei nuovi tratti di linea, a partire dal nuovo collegamento diretto del 2024.

La realizzazione dell’opera è parte di un più ampio processo di integrazione e di sostegno allo sviluppo del Mezzogiorno, con notevoli ricadute occupazionali per tutta la popolazione. Infatti, con l’attivazione di tutti i cantieri della Napoli – Bari, saranno impegnati a regime circa 7mila occupati al giorno - tra lavoratori diretti e indiretti - creando indotto per tutto il tessuto socioeconomico del Sud.

Abusi in Rsa del Foggiano: 4 arresti

FOGGIA - Maltrattamenti e abusi, fisici e psicologici a danno di pazienti in età avanzata e con patologie altamente invalidanti ricoverati nella Rsa di Manfredonia, nel Foggiano. E' l'accusa che è scaturita dall’operazione della Polizia di Stato di Foggia che ha portato agli arresti domiciliari quattro indagati operatori socio sanitari impiegati nella R.S.A.

Le misure cautelari disposte dal Gip presso di Foggia sono scattate al termine delle iindagini avviate dagli investigatori della squadra Mobile a giugno scorso dopo l’invio in Commissariato di P.S. di lettera anonima in busta chiusa in cui si faceva accenno a presunti episodi di maltrattamenti da parte di operatori socio sanitari.

Nella busta era contenuta anche una chiavetta USB con un file audio video sul cui erano state registrate le urla di un’anziana donna. I vari presidi tecnici installati all’interno della struttura, già dopo pochi giorni dall’attivazione, hanno permesso di registrare numerose e continue abusi, fisici e psicologici, da parte degli operatori in servizio nella Rsa. 

Condotte “prevaricatrici ed inutilmente punitive” ispirate “a mera volontà denigratoria ovvero da un irrazionale intento di ricondurre a contegni di autocontrollo e disciplina soggetti del tutto incapaci, a causa del loro stato fisico e mentale”, scrive il gip di Foggia nell’ordinanza di custodia cautelare. Uno degli indagati è gravemente indiziato anche di aver compiuto delle violenze sessuali nei confronti di due degenti.

A Mattinata (Fg) la terza Finale Regionale di Miss Italia Eleganza Puglia


MATTINATA (FG) - Grande attesa per la Finale Regionale di Miss Italia, che si terrà domenica 7 agosto alle ore 20.30 a Mattinata, sul Belvedere Monte Saraceno presso la Villa Comunale, per nominare la terza Miss che accederà alla prefinale nazionale del concorso più blasonato del mondo, giunto alla sua 83^ edizione.

In palio, domenica 7 Agosto, il titolo di Miss Eleganza creato nel 1950 per Sofia Loren, che dal concorso di Miss Italia iniziò la sua carriera di attrice vincendo due premi Oscar e diventando l’ambasciatrice del cinema italiano nel mondo.

A presentare le Miss sarà Christian Binetti, tra le altre cose presentatore del programma Palcoscenico Miss Italia Puglia, in onda su Teleregione, che da sempre vicino a tematiche sociali porta sul palco un apprezzatissimo monologo contro la violenza sulle donne.

La serata sarà allietata dalla portentosa voce del tenore Luigi Cutrone, da Mariluna Re, frizzante ballerina sosia di Heather Parisi, e dalle esilaranti incursioni comiche di Emanuele Tartanone, attore comico del Mudù. Il tutto impreziosito dalla presenza, come madrina, di Zeudi Di Palma, Miss Italia 2021 per la prima volta ospite in Puglia; ossia una delle migliori che il concorso abbia avuto: orgoglio italiano e figlia di Scampia, con una profonda storia di riscatto e rivincita.

L’evento è organizzato dall’esclusivista regionale Carmen Martorana Eventi con il patrocinio del Comune di Mattinata, una delle località balneari più belle del Gargano e più volte assegnataria di Bandiera Blu.

Si ringrazia per la preziosa collaborazione: LILT (Lega Italiana Lotta Tumori) sez. Bat Pres. Michele Ciniero, Roma Immobiliare di Francesco Minervini, Decaro Caffè e Zingrillo.com Arreda il tuo business.

Covid Puglia: +3.228 casi e 6 decessi. Tasso al 17,2%

BARI - Nelle ultime 24 ore sono 3.228 i nuovi casi di positività al Covid-19 rilevati in Puglia su 18.671 test, con una incidenza del 17,2%. I decessi registrati sono sei.

Il numero di casi maggiori è stato registrato in provincia di Bari (935), poi Lecce (787), Taranto (483), Foggia (392). In provincia di Brindisi sono stati rilevati 307, nella Bat 229. I positivi residenti fuori regione sono 89 e 6 quelli per cui non è stata ancora definita la provincia di provenienza.

Le persone attualmente positive sono 51.526, delle quali 463 (ieri 465) sono ricoverate in area non critica e 18 in terapia intensiva (ieri 17).

A Orsara la sfilata dei giganti di cartapesta


ORSARA DI PUGLIA (FG) – Sarà una spettacolare sfilata di giganti di cartapesta, giovedì 4 agosto, ad animare la fresca serata di Orsara di Puglia, dalle ore 21. Si tratta dei “burattoni giganti” e dello spettacolo del Teatro del Pollaio, associazione e compagnia foggiana che ha portato le sue creature fantastiche, animate e mosse al loro interno da attori, in giro per tutta Italia con grande successo.

I burattoni giganti cominceranno la loro sfilata dalla centralissima Piazza San Pietro, alle ore 21, per poi attraversare tutte le vie del borgo, mostrando anche le evoluzioni sinuose di una danzatrice orientale professionista. I burattoni giganti coinvolgeranno grandi e piccini, in una parata-fantasy emozionante e coreografica. L’evento si terrà nell’ambito di “Trentaeuno”, manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Orsara di Puglia per celebrare i suoi 31 anni di attività (1991-2022). 

L’anno scorso, a causa del Covid, non fu possibile al sodalizio festeggiare il proprio trentennale. Una celebrazione che coprirà l’intero arco della giornata del 4 agosto, a partire dal mattino, alle ore 10, con una festa di “giochi per strada” dedicata a tutti i bambini. Alle ore 17, in Piazza San Pietro, “Trentaeuno” proseguirà con “Ricordando Andrea”, omaggio alla memoria di Andrea Terlizzi, giovane orsarese scomparso prematuramente ad appena 33 anni nel novembre del 2020: fu uno dei pilastri della Proloco di Orsara.

“Dopo due anni molto particolari, per i motivi che tutti conosciamo”, ha spiegato il sindaco Mario Simonelli, “c’è grande voglia di tornare per strada, in piazza, per vivere nuovamente insieme il borgo, e vederlo riempirsi di famiglie, giovani e persone di tutte le età che sono sempre state abituate a venire a Orsara di Puglia e a godersi i nostri eventi, la musica, gli spettacoli, il buon vino e l’ottimo cibo, oltre alla nostra accoglienza. Un ringraziamento va a tutte le associazioni e a Concetta Terlizzi, coordinatrice del programma di eventi dell’Agosto Orsarese”. E in tema di buon vino e ottimo cibo, sempre nell’ambito dell’Agosto Orsarese, giovedì 4 agosto si terrà un altro evento.

Dalle ore 19, nello scenario suggestivo del Cortile di Palazzo Baronale, saranno di scena le “Degustazioni in verticale” che mettono insieme tre importanti realtà del paese: la Cantina il Tuccanese, il ristorante Donna Cecilia e la cooperativa Ortovolante. Per partecipare all’evento, prenotazione al 327.1282957. A ognuno dei 6 vini in degustazione, sarà abbinata una portata differente. Le “Degustazioni in verticale” saranno accompagnate dalla musica del Trio Areia.

Il cartellone degli eventi agostani di Orsara di Puglia, fino alla fine del mese, offrirà 50 eventi tra musica, cultura, sapori, sport, teatro e solidarietà. La novità più importante è rappresentata dal ritorno dell’Orsara Jazz (13 e 14 agosto), “ma la programmazione” – ha spiegato il sindaco Mario Simonelli, “è stata ideata e concertata in modo da recuperare la piena partecipazione delle realtà associative locali e andare incontro alle esigenze di tutte le fasce d’età”. Grazie alla collaborazione delle attività commerciali, in agosto si terranno 6 dj set; fino al 18 agosto, si svolgeranno quattro diversi tornei sportivi; anche Parco San Mauro ospiterà eventi ogni martedì e venerdì.

Covid Puglia: +5.315 casi e 12 decessi


BARI - Nelle ultime 24 ore sono 5.315 i nuovi casi di positività al Covid-19 rilevati in Puglia su 23.623 test. L'incidenza è del 22,5% (+ 8,2 % rispetto a ieri).

Nella stessa regione si registra anche un aumento dei decessi 12 (ieri 5).

In provincia di Bari i casi registrati sono stati 1.598, poi Lecce (1.253), Taranto (820), Foggia (631). Nel Brindisino sono stati rilevati 551 casi, nella Bat 296. I positivi residenti fuori regione sono 141 e 25 quelli per cui non è stata ancora definita la provincia di provenienza. 

Le persone attualmente positive sono 53.112, delle quali 465 (ieri 466) sono ricoverate in area non critica e 17 in terapia intensiva (ieri 16).

Calciomercato: il Foggia acquista Papazov dal Levski Sofia


FRANCESCO LOIACONO
- Il Foggia ha acquistato il difensore bulgaro Tomislav Papazov 20 anni a titolo definitivo dal Levski Sofia. Ha firmato fino al 30 Giugno 2025. Il calciatore nella sua carriera ha giocato nell’ Hebar sempre in Bulgaria. 

Ha disputato 64 partite nella Vtora Liga nella Serie B della Bulgaria. I dauni hanno ceduto il centrocampista Andrea Rizzo Pinna alla Lucchese. 

Il direttore sportivo del Foggia Emanuele Belviso è attivo sul calcio mercato e sta cercando di allestire una squadra competitiva per qualificarsi ai Play Off.

Covid Puglia: +1.114 casi e 5 decessi. Tasso in calo al 14,3%


BARI - Nelle ultime 24 ore sono 1.114 i nuovi casi di positività al Covid-19 rilevati in Puglia su 7.773 test, con una incidenza del 14,3%.

I decessi registrati sono cinque.

Il numero di casi maggiori in provincia di Lecce (297), poi Bari (293), Taranto (168), Foggia (123). Nel Brindisino sono stati rilevati 108 casi, nella Bat 90. I positivi residenti fuori regione sono 32 e 3 quelli per cui non è stata ancora definita la provincia di provenienza.

Le persone attualmente positive sono 55.376, delle quali 466 (ieri 486) sono ricoverate in area non critica e 16 in terapia intensiva (ieri 15).
© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo