Visualizzazione post con etichetta Taranto. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Taranto. Mostra tutti i post

Covid Puglia: +5.314 casi e 7 decessi. Tasso al 44,1%


BARI - Nelle ultime 24 ore in Puglia si registrano 5.314 nuovi casi di contagio da Covid-19 su 12.041 test analizzati nelle ultime 24 ore per una incidenza del 44,13% (ieri era del 24,2%).

Sono stati registrati 7 decessi.

I nuovi casi sono stati individuati nelle province di Bari (1.621), Bat (468), Brindisi (517), Foggia (716), Lecce (1.109), Taranto (775). Sono residenti fuori regione altre 88 persone risultate positive in Puglia, mentre per altri 20 casi la provincia è in corso di definizione.

Delle 46.805 persone attualmente positive 314 sono ricoverate in area non critica (ieri 229) e 14 in terapia intensiva (ieri 12).

Ospedale Manduria, Perrini (FdI): "Strappati alla ASL di Taranto impegni precisi per una sanità migliore"


BARI - “L’incontro di questa mattina con i vertici della ASL di Taranto – il dg Colacicco, il ds Minerva e la responsabile del servizio Farmaceutico Moscogiuri – è stato decisamente positivo. Anche grazie alle nostre continue sollecitazioni per l’ospedale di Manduria ci sono buone notizie: davanti a noi è stato preso l’impegno che fra un mese (vale a dire a fine luglio) il nuovo reparto di Terapia Intensiva potrà essere inaugurato, questo significa lo spostamento dei posti letto dal quarto piano a piano terra, così che nello spazio lasciato libero potrà essere riattivato il reparto di cardiologia. Non solo, abbiamo anche avuto rassicurazioni che con il trasferimento di un nuovo chirurgo, il reparto di Chirurgia generale funzionerà meglio.

Resta il nodo del Pronto Soccorso che andrebbe potenziato in vista dell’estate, conosciamo i problemi di reperibilità di medici, per questo abbiamo chiesto alla direzione generale un altro sforzo per dare ai cittadini di Manduria, e non solo, una migliore assistenza nei casi di emergenza/urgenza.

Confidiamo nel lavoro della task force istituita ad hoc dalla Asl proprio per fare un focus sull’ospedale di Manduria". Così in una nota il presidente della Commissione criminalità, Renato Perrini (FDI).


Covid Puglia: 6.577 casi e 6 decessi, il 24,2% dei test

BARI - Nelle ultime 24 ore in Puglia si registrano 6.577 nuovi casi di contagio da Covid-19 su 27.123 test analizzati nelle ultime 24 ore con un tasso di incidenza del 24,2% (ieri era al 31,6 %).

Si registrano sei decessi.

I casi odierni sono stati individuati nelle province di Bari (1.990), Bat (623), Brindisi (625), Foggia (919), Lecce (1.505), Taranto (792). Sono residenti fuori regione altre 93 persone risultate positive in Puglia mentre per altri 30 casi la provincia di appartenenza non è stata ancora definita.

Delle 43.416 persone attualmente positive 299 sono ricoverate in area non critica (270 ieri) e 12 in terapia intensiva (10 ieri).

Poste Italiane: anche in estate pensioni regolarmente in pagamento in Puglia

BARI - Poste Italiane comunica che in Puglia anche durante il periodo estivo le pensioni saranno accreditate regolarmente dal primo giorno del mese per i titolari di un Libretto di Risparmio, di un Conto BancoPosta o di una Postepay Evolution.

Al fine di evitare assembramenti, tutti i pensionati che intendono ritirare i contanti allo sportello potranno presentarsi in uno dei 110 Uffici Postali delle province pugliesi di Brindisi e Taranto rispettando preferibilmente la seguente turnazione alfabetica, valida per i tre mesi estivi per tutte le sedi operative almeno 4 giorni alla settimana:

LUGLIO

I cognomi        dalla A alla C              venerdì 1° luglio

dalla D alla K              sabato mattina 2 luglio

dalla L alla P               lunedì 4 luglio

dalla Q alla Z              martedì 5 luglio

AGOSTO

I cognomi        dalla A alla C              lunedì 1° agosto

dalla D alla K              martedì 2 agosto

dalla L alla P               mercoledì 3 agosto

dalla Q alla Z              giovedì 4 agosto

SETTEMBRE

I cognomi        dalla A alla C              giovedì 1° settembre

dalla D alla K              venerdì 2 settembre

dalla L alla P               sabato mattina 3 settembre

dalla Q alla Z              lunedì 5 settembre

Poste Italiane ricorda che i titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare i contanti dai 117 ATM Postamat disponibili sui territori provinciali, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Per conoscere la turnazione alfabetica degli Uffici Postali aperti con orario rimodulato è possibile fare riferimento agli appositi avvisi affissi sulle porte d’ingresso oppure consultare il sito www.poste.it o contattare il numero verde 800 00 33 22.

Covid Puglia: +7.387 casi e cinque decessi. Tasso balza al 31,6%


BARI - Nelle ultime 24 ore in Puglia si registrano 7.387 nuovi casi di contagio da Covid-19 su 23.371 test analizzati nelle ultime 24 ore con un balzo in avanti dell'incidenza che raggiunge il 31,6% (ieri era al 18%).

Sono stati registrati cinque decessi.

I casi odierni sono stati individuati nelle province di Bari (2.319), Bat (709), Brindisi (647), Foggia (1.104), Lecce (1.562), Taranto (926). Sono residenti fuori regione altre 94 persone risultate positive in Puglia mentre per altri 26 casi la provincia di appartenenza non è stata ancora definita.

Delle 39.692 persone attualmente positive 270 sono ricoverate in area non critica (269 ieri) e 10 in terapia intensiva (come ieri).

Magna Grecia Festival, il debutto


TARANTO - Mercoledì 29 giugno alle 21.00 nell’Arena Peripato di Taranto, anteprima del Magna Grecia Festival con l’Orchestra giovanile della Magna Grecia – Città di Taranto, diretta da Davide Sanson, al pianoforte Pasquale Iannone. In programma “Hollywood”, un omaggio alla Mecca del cinema con musiche di Chase, Horner, Bernstein, Gershwin e Rachmaninov. Ingresso: 5euro.

L’esperienza di un pianista di levatura internazionale, Iannone, e la grande esperienza di un direttore, Sanson, unita all’entusiasmo e ad una già invidiabile preparazione di musicisti di giovane età, che fanno parte dell’Orchestra giovanile.

«Felici nel dare il via alla diciannovesima edizione del Magna Grecia Festival – ha detto Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra Magna Grecia – attraverso l’offerta di un cartellone estremamente eterogeneo, per tutti i gusti e per tutte le età».

Il Magna Grecia Festival è una rassegna realizzata dall’ICO Magna Grecia, in collaborazione con Comune di Taranto, Regione Puglia, Ministero della Cultura, sostenuta da BCC San Marzano di San Giuseppe, Varvaglione 1921, Five Motors, Programma Sviluppo, Teleperformance, Ninfole e Kyma Mobilità.

Entusiasta del progetto il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci. «L’Orchestra Giovanile Magna Grecia – Città di Taranto, è qualcosa di grande per la nostra città: mette in relazione fra loro tre realtà fondamentali: il Comune di Taranto, il liceo musicale “Archita” e l’ICO Magna Grecia, con l’obiettivo di avvicinare i giovani alla musica di qualità; è su questi ragazzi che desideriamo formare una nuova generazione in grado di dare una svolta culturale alla città».

L’Orchestra giovanile della Magna Grecia – Città di Taranto, parte proprio con un’intesa siglata nell’aprile 2020 a Palazzo di Città, dal sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, dal dirigente scolastico dell’Istituto “Archita” Francesco Urso, e dal Maestro Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra ICO della Magna Grecia. Fra i promotori e sostenitori del progetto, l’assessore Fabiano Marti, oggi con delega a Cultura e Spettacolo, i professori Ornella Carrieri e Paolo Battista dello staff dello stesso liceo musicale.

Sette i tutor che hanno seguito le attività dei ragazzi selezionati: i professori Ornella Carrieri, Miriam Bisceglie, Francesco Parente, Luigi Facchini, Giuseppe D’Elia, Michele Santoro e Giacomo Battista (cui spetta anche il ruolo di concertatore).

“Hollywood”, Orchestra giovanile – Città di Taranto diretta da Davide Sanson, al pianoforte Pasquale Iannone. Musiche di Chase, Horner, Bernstein, Gershwin e Rachmaninov. Ingresso: 5euro. Online: eventbrite. Orchestra Magna Grecia: via Giovinazzi 28 (3929199935), via Tirrenia 4 (099.7304422).

Sito: orchestramagnagrecia.it

MAGNA GRECIA FESTIVAL, DOPO “HOLLYWOOD”

Dopo l’anteprima con l’Orchestra giovanile, il Magna Grecia Festival prosegue domenica 3 luglio, alle 20.00 al Sun Bay Lido: “Ribelli”, i personaggi dello sport che hanno corso controvento; protagonista il giornalista sportivo Federico Buffa in una intervista teatrale condotta da Marco Caronna. Orchestra della Magna Grecia diretta da Valter Sivilotti (ingresso 10euro).

Giovedì 7 luglio, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “Indimenticabile Whitney”. Con Belinda Davids, Orchestra della Magna Grecia diretta da Roberto Molinelli (ingresso 10euro). Martedì 12 luglio, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “Alice canta Battiato”. Alice, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Carlo Guaitoli (ingresso 35euro).

Venerdì 15 luglio, alle 20.00, allo Yachting Club: “A ritmo di Bernstein”, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta da Michele Nitti, con Anna Serova, viola; Laura Marzadori, violino (ingresso 10euro). Lunedì 25 luglio, alle 20.00, al Lido Lamarée: “I love Rachmaninov”: Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Bartosz Zurakowski, al piano Ivan Donchev (ingresso 5euro). Venerdì 29 luglio alle 20.00, allo Yachting Club: “Lirica sotto le stelle”. Le più belle arie pucciniane con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Giuseppe La Malfa, con Francesca Manzo, soprano; Gustavo Castillo, baritono (ingresso 5euro).

Giovedì 4 agosto, alle 21.00, Arena Villa Peripato: “Falstaff”, l’ultima opera di Verdi con l’Orchestra della Magna Grecia e l’Orchestra giovanile della Magna Grecia insieme, dirette dal Maestro Gianluca Marcianò (5euro). Infine, mercoledì 10 agosto alle 21.00, Arena Villa Peripato: “The Elton Show”, una delle più grandi leggende viventi del rock e del pop, celebrata dalla voce di C.J. Marvin, con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli.

Evento speciale in concomitanza con il Magna Grecia Festival. Venerdì 22 luglio, alle 21.00, a Matera, Cava del Sole, “Ghettolimpo”, concerto di Mahmood con l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Roberto Molinelli. E’ in allestimento un collegamento Taranto-Matera.

Premio Apulia Voice: al via la quinta edizione


 Arriva a Taranto la finalissima del Premio Apulia Voice, in una delle più suggestive location della città, il Teatro Orfeo, che negli anni ha ospitato artisti del panorama nazionale ed internazionale. Le serate della finali saranno il 28 e 29 Luglio 2022. I28 Luglio la finale degli interpreti.

A presentare Veronica Pellegrino, speaker di Radio Norba, che torna sul palco del Premio dopo l'esperienza dell'edizione del 2019. La serata del 29 Luglio vedrà protagonisti i cantautori con i loro inediti. Sul palco come presentatrice sarà invece Claudia Cesaroni, anche lei speaker di Radio Norba, prima volta per lei sul palco del Premio. 

Esperienza unica e di formazione e la possibilità di venire a contatto con gli esperti del settore, per opportunità concrete di carriera.

Covid Puglia: +1.573 casi e tre decessi. Tasso al 18%


BARI - Nelle ultime 24 ore in Puglia si registrano 1.573 nuovi casi di contagio da Covid-19 su 8.702 test analizzati nelle ultime 24 ore per una incidenza del 18%.

I decessi sono stati tre.

I casi odierni sono stati individuati nelle province di Bari (444), Bat (181), Brindisi (135), Foggia (199), Lecce (401), Taranto (180). Sono residenti fuori regione altre 24 persone risultate positive in Puglia mentre per altri nove casi la provincia di appartenenza non è stata ancora definita.

Delle 35.725 persone attualmente positive 269 sono ricoverate in area non critica (come ieri) e 10 in terapia intensiva (ieri nove).

Sanità Taranto: De Palma scrive a Dg Asl per servizio estivo di continuita’ assistenziale

BARI - “Nonostante la stagione balneare sia iniziata il primo maggio e nonostante i tanti turisti che felicemente già affollano il nostro territorio, la Asl di Taranto non ha ancora provveduto ad estendere il servizio di continuità assistenziale per il periodo estivo. Ed è per questo, per sollecitare un intervento della Asl, che ho ritenuto di scrivere al direttore generale". Così in una nota il consigliere regionale di Forza Italia, Vito De Palma.

"L’estensione del servizio - prosegue - significa garantire le visite mediche ambulatoriali, la visita medica domiciliare concordata preventivamente col medico, consulti telefonici, rilascio di alcuni certificati di malattia e prescrizioni di farmaci per la continuità terapeutica di malattie croniche. Ergo, si tratta di un primo ma importante riferimento sanitario per le persone. Attendo, quindi, una risposta da parte della direzione e devo rinnovare l’appello affinché l’azienda rimedi al ritardo e provveda ad attivare il servizio su tutto il territorio provinciale, nonostante sia già iniziata la stagione estiva”.

Débacle del Centrodestra in provincia di Taranto che perde anche Castellaneta

TARANTO - Débacle del Centrodestra nel turno amministrativo di giugno 2022 a Taranto e provincia. Il fronte progressista conquista 6 Comuni su 7, bissando il successo nel precedente turno amministrativo dell’autunno 2021. Così Mino Borraccino Consigliere del Presidente della Regione Puglia Per l'attuazione del Piano Taranto.

La notizia davvero nuova - prosegue - è la vittoria a Castellaneta, da parte del neosindaco Di Pippa, al quale vanno tutti i nostri meritati auguri di buon lavoro, nella terra di Giovanni Gugliotti, attuale presidente della Provincia di Taranto e candidato “in pectore”, sino alle ultime settimane prima del voto, del Centrodestra nella città di Taranto.

La vittoria di Castellaneta si aggiunge alla straordinaria affermazione nel capoluogo Taranto, al primo turno, del sindaco Melucci con oltre il 60% dei consensi, e alla vittoria importantissima, anche lì al primo turno, a Martina Franca del sindaco Palmisano.

Su 7 Comuni al voto il Centrodestra vince soltanto a Sava, le alleanze progressiste invece vincono ovunque: a Taranto, a Martina Franca , a Castellaneta, a Palagiano, a Leporano ed il Movimento 5 Stelle, da solo, si conferma a Mottola.

È anche la vittoria del Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che in questa campagna elettorale importante, nelle due sfide più difficili, a Taranto e a Castellaneta, si è impegnato in prima persona, senza conoscere stanchezza e con una costante presenza fisica sul territorio. Un sentito ringraziamento a lui!

E’ una grande gioia per il popolo progressista della nostra provincia che ha adesso anche una grande responsabilità!

I cittadini della provincia ionica, così come anche nel turno elettorale dello scorso autunno che ci ha visti vincitori quasi ovunque in grandi comuni come Grottaglie, Massafra, San Giorgio Jonico, Statte, hanno scelto il governo di una classe dirigente responsabile ed affidabile.

Non era mai successo in provincia di Taranto che i primi 14 Comuni, per popolazione, fossero governati da Centrosinistra e Movimento 5 Stelle, fatta eccezione del Comune di Sava.

Ora a noi tocca fare bene, non solo per confermare l’affidabilità di un gruppo dirigente, ma soprattutto per cambiare in meglio i governi dei comuni della provincia, soprattutto in una fase come questa con la nuova fase di sviluppo promossa dai fondi PNNR, che mai in passato abbiamo potuto gestire.

Adesso, tra qualche mese, si aprirà anche una pagina nuova per la provincia di Taranto, con il cambio di Presidenza dell’Ente Provincia, che, numeri alla mano, sarà certamente gestito dal fronte progressista per ridarle slancio, rispetto alla opaca ed immobile gestione Gugliotti di questi ultimi anni. Andiamo avanti… Mino Borraccino Consigliere del Presidente della Regione Puglia Per l'attuazione del Piano Taranto

Covid Puglia: +3.022 casi e un decesso. Tasso al 24,2%

BARI - Nelle ultime 24 ore sono 3.022 i nuovi casi positivi al Covid-19 registrati in Puglia su 12.494 test giornalieri, con un tasso di incidenza del 24,2% (rispetto al 25,6% di ieri).

Si registra un decesso.

Sono 34.640 le persone attualmente positive: 269 sono ricoverate in area non critica, 9 in terapia intensiva (ieri 10). Questa la suddivisione dei nuovi casi per provincia: Bari 917; Bat 290; Brindisi 267; Foggia 453; Lecce 655; Taranto 382; residenti fuori regione 48, in provincia in definizione 10.

Il premio Oscar Dario Marianelli per il primo 'Quadro Sonoro' del MArTA


TARANTO - Taranto, con la sua storia e con la potenza delle sue architetture, icona ispiratrice di un progetto dall’unicità emblematica. Sono i percorsi, le pietre, gli edifici, le immagini, le statue, i reperti, che creano una sinestesia ispiratrice per i grandi compositori internazionali che prendono parte al progetto dei Quadri Sonori. Prosegue l’idea rivoluzionaria, nata dalla collaborazione tra Orchestra della Magna Grecia e Comune di Taranto, di rendere la Città dei Due Mari la prima città al mondo con un percorso artistico-turistico attraverso produzioni musicali uniche da ascoltare in luoghi iconici dell’arte. Il voyage musicale, che consentirà a Taranto di ricercare dentro di sé la sua anima sonora, troverà il suo completamento in occasione dei Giochi del Mediterraneo del 2026.

Il progetto mira non solo a valorizzare l’imponente patrimonio artistico del capoluogo ionico, ma anche a creare una forte interazione tra musica e storia grazie alle nuove opportunità tecnologiche, generando un coinvolgimento multisensoriale e immersivo.

«L’intento di un Quadro Sonoro – spiega il Maestro Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra della Magna Grecia – è quello di riempire di emozione, di vibrazioni quello che è il passato, la storia e la raccolta delle testimonianze di una vita che è stata. Con una firma così importante come quella di Dario Marianelli si vuole creare una atmosfera che attraverso la musica possa fortemente integrarsi con la documentazione, con i reperti custoditi presso il museo e con la manifestazione della nostra civiltà magnogreca e della nostra storia passata».

Dopo l’esperienza dello scorso anno che ha registrato la partecipazione del Maestro Remo Anzovino, che ha realizzato una composizione ispirata dalla Concattedrale Gran Madre di Dio, e quella iniziata recentemente dal Maestro John Rutter, impegnato nella realizzazione del Quadro Sonoro per la Cattedrale di San Cataldo, quest’anno il progetto prosegue con una nuova collaborazione.

È arrivato a Taranto, infatti, il Maestro Dario Marianelli, uno dei massimi esperti mondiali di colonne sonore, premiato nel 2008 con un Oscar e un Golden Globe per le musiche del film Espiazione, nonché autore delle musiche dello sketch “Ma’amalade sandwich Your Majesty?” (https://www.youtube.com/watch?v=7UfiCa244XE), in cui sono protagonisti la regina Elisabetta e l’orsetto Paddington, realizzato per il Platinum Jubilee, i 70 anni di regno della sovrana inglese. Inizia con Dario Marianelli, dunque, il viaggio alla scoperta della Città che tra cultura, archeologia, storia, mare e magici paesaggi ispirerà la produzione del nuovo Quadro Sonoro realizzato per il Museo Archeologico Nazionale di Taranto MArTA.

Oggi quel percorso, iniziato con la Concattedrale, continua con il MArTA dove Dario Marianelli ha potuto ammirare l’enorme bagaglio culturale e quei manufatti testimoni di una Magna Grecia gloriosa, che vedeva la città ionica tra le sue gemme più splendenti. E proseguirà negli altri luoghi ispiratori di Taranto, fino a comporre una vera e propria “mappa musicale” della città, disegnata sulle interconnessioni tra edifici, patrimonio culturale, paesaggi e note, tra concreto e astratto.

Un’emozione fortissima nel riconoscere posti che avevo visto quarant’anni fa quando sono stato a Taranto per il servizio militare. Uno scossone terapeutico. Ho passato la mattina visitando il Castello aragonese, gli ipogei e mi sono sentito un ospite privilegiato. L’ispirazione arriverà una volta che mi ritroverò da solo davanti al mio foglio bianco dopo aver vissuto appieno l’esperienza della scoperta. La musica deve parlare di qualcosa che non si vede; è a metà fra quel mondo che si vede e si tocca e tutto quel mondo di emozioni intangibili. Legarsi al passato attraverso il Museo è una bellissima trappola nella quale sono felice di cadere».

Ci sono dunque tutti gli elementi perché il maestro Marianelli possa essere catturato dalla storia e dalla bellezza di Taranto e da oggi inizia il percorso della musica del futuro, quella che sarà composta per realizzare il Quadro Sonoro secondo quel principio che il maestro Marianelli definisce di «connessione di un luogo fisico con un’esperienza emotiva, collegandoli attraverso percezioni e sensazioni che si combinano con quel mondo che vediamo con gli occhi».

«L’intento di un Quadro Sonoro – spiega il Maestro Piero Romano, direttore artistico dell’Orchestra della Magna Grecia – è quello di riempire di emozione, di vibrazioni quello che è il passato, la storia e la raccolta delle testimonianze di una vita che è stata. Con una firma così importante come quella di Dario Marianelli si vuole creare una atmosfera che attraverso la musica possa fortemente integrarsi con la documentazione, con i reperti custoditi presso il museo e con la manifestazione della nostra civiltà magnogreca e della nostra storia passata».

«Il Quadro sonoro del MArTA che sarà composto dal premio Oscar Dario Marianelli – le parole della direttrice del museo, Eva Degl’Innocenti – contribuirà in modo determinante a far diventare il MArTA un contenitore culturale sinestetico».

Borraccino: "CUP Asl Taranto aperti con più efficienti servizi per l’utenza"

BARI - "E’ utile conoscere le nuove modalità con le quali le ASL della provincia di Taranto stanno operando da 1° giugno per le prenotazioni delle prestazioni sanitarie". Così Mino Borraccino Consigliere del Presidente della Regione Puglia Per l’attuazione del Piano Taranto.

"Si tratta - prosegue - di un tema che stiamo seguendo con attenzione, da mesi, il sottoscritto, Mino Borraccino, assieme all'amico Massimo Serio, grazie alla disponibilità e ad una serie di confronti avuti, coi sindacati, con l’ASL di Taranto. A tal proposito ringrazio i vertici aziendali dell’ASL jonica, il Direttore Generale, Gregorio Colacicco, il Direttore Amministrativo, Vito Santoro, ed il Direttore Sanitario, Sante Minerba, per aver interpretato al meglio ed in maniera innovativa la riorganizzazione di questi delicati servizi socio-assistenziali nella nostra provincia, rendendoli più agevoli e confacenti alle esigenze del cittadino. Una sensibilità ed un’attenzione trasmessa a livello regionale, dal Presidente Emiliano per servizi che, lo ricordiamo, sono il primo front-office che il cittadino ha per accedere a cure importanti per la salute. Innanzitutto è bene sapere che è possibile prenotare visite mediche ed esami diagnostici attraverso diversi canali: presso gli sportelli Cup degli Ospedali jonici, dei Distretti, dei Poliambulatori e attraverso i call center, indipendentemente dal codice di priorità riportato (Urgente, Breve, Differibile, Programmabile), sia per le strutture pubbliche che per quelle private convenzionate. Gli sportelli nei Presidi ospedalieri sono a Taranto, al Padiglione Vinci, operativi dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:30, e al Moscati dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:00; negli Ospedali della provincia (Castellaneta, Manduria, Martina Franca e Grottaglie), operativi dal lunedì al sabato, dalle ore 7:30 alle ore 12:00. Gli sportelli CUP presso i Distretti e i Poliambulatori sono aperti al pubblico dalle 7:30 alle 12:30 dal lunedì al venerdì con alcune eccezioni, come precisato di seguito. Per il Distretto di Taranto sono operativi gli sportelli di Via Ancona e del Poliambulatorio di Via Mediterraneo, a Tramontone, dal lunedì al venerdì, dalle ore 7,30 alle 12,30. Nel versante occidentale della provincia sono operativi dal lunedì al venerdì, dalle 7,30 alle 12,30 Ginosa, Laterza, mentre Ginosa Marina il martedì e giovedì e Palagianello il lunedì, mercoledì e venerdì. Massafra è aperto dal lunedì al sabato dalle 7:30 alle 12:00. Statte, Mottola, Palagiano, Martina Franca, Crispiano e Manduria, Grottaglie, Pulsano e San Marzano, dalle 7,30 alle 12,30, dal lunedì al venerdì. Con gli operatori degli sportelli si potranno prenotare tutte le prestazioni, effettuare le cancellazioni e pagare il ticket. Il servizio call center è fruibile chiamando il numero verde 800 252236 da rete fissa e il numero 099 7786444 da rete mobile, dalle ore 8:00 alle ore 14:00, dal lunedì al venerdì. Le prestazioni sanitarie con priorità D (differibile, erogabili entro 30-60 giorni) e P (programmabili entro 120 giorni) e gli esami diagnostici che non necessitano della somministrazione di mezzi di contrasto sono prenotabili anche online, attraverso i Servizi Online del Portale Salute o la APP PugliaSalute; Le prestazioni sanitarie con priorità D (differibile, erogabili entro 30-60 giorni) e P (programmabili entro 120 giorni) possono essere prenotate anche presso le farmacie e le parafarmacie aderenti al servizio Farmacup (il servizio è a pagamento). Le prestazioni sanitarie da effettuarsi nelle strutture private accreditate sono prenotabili presso gli sportelli CUP o telefonicamente attraverso gli operatori del Call Center, il pagamento del ticket, in questo caso, deve essere corrisposto al Cup della struttura stessa. Per assicurare una migliore presa in carico assistenziale - conclude Borraccino -, le visite specialistiche di controllo verranno prenotate direttamente dallo specialista su agende dedicate. Nel caso di necessità, l’utente può richiedere la visita specialistica di controllo contattando direttamente l’ambulatorio di riferimento che procederà alla prenotazione dell’appuntamento".

Covid Puglia: +3.726 casi e 1 decesso, 25,6% dei test


BARI - Nelle ultime 24 ore in Puglia si registrano 3.726 nuovi casi di contagio da Covid-19 su 14.531 test analizzati per una incidenza del 25,6%.

Si è verificato un decesso.

I nuovi casi sono stati individuati nelle province di Bari (1.112), Bat (412), Brindisi (316), Foggia (619), Lecce (704) e Taranto (494). Sono residenti fuori regione altre 55 persone risultate positive in Puglia, mentre per altri 14 casi la provincia è in corso di definizione.

Delle 32.917 persone attualmente positive 259 sono ricoverate in area non critica (ieri 235) e 10 in terapia intensiva (come ieri).

A14 Bologna-Taranto: chiuso per una notte il tratto allacciamento A16 Cerignola est /A16 Napoli-Canosa


ROMA - Sulla A14 Bologna-Taranto e sulla A16 Napoli-Canosa, per consentire lavori di pavimentazione, dalle 22:00 di martedì 28 alle 6:00 di mercoledì 29 giugno, saranno adottati i seguenti provvedimenti di chiusura:
-sulla A14 Bologna-Taranto, sarà chiuso il tratto compreso tra l'allacciamento con la A16 Napoli-Canosa e Cerignola est, verso Pescara/Bologna.
In alternativa si consiglia di uscire alla stazione di Canosa, immettersi sulla SS93 Appulo-Lucana verso Canosa, proseguire sulla SP231 Andriese-Coratina in direzione di Cerignola, sulla SS16 adriatica verso Foggia e sulla SP77 Rivolese in direzione di Manfredonia e rientrare sulla A14 alla stazione di Cerignola est.
Chi proseguirà oltre la stazione di Canosa, verrà obbligatoriamente deviato sulla A16 verso Napoli, dove potrà uscire alla stazione di Cerignola ovest, immettersi sulla SP143 dell'Ofanto verso Cerignola, proseguire sulla Circonvallazione di Cerignola in direzione di Manfredonia, sulla SS16 adriatica verso Foggia, sulla SP77 Rivolese in direzione di Manfredonia ed entrare sulla A14 alla stazione di Cerignola est;
-sulla A16 Napoli-Canosa, sarà chiuso l'allacciamento con la A14 per chi proviene da Napoli ed è diretto verso Pescara.
In alternativa si consiglia di uscire alla stazione di Cerignola ovest sulla A16, immettersi sulla SP143 dell'Ofanto verso Cerignola, proseguire sulla Circonvallazione di Cerignola in direzione di Manfredonia, sulla SS16 adriatica verso Foggia, sulla SP77 Rivolese in direzione di Manfredonia ed entrare sulla A14 alla stazione di Cerignola est.
Chi proseguirà oltre la stazione di Cerignola ovest, verrà obbligatoriamente deviato sulla A14 in direzione di Bari, dove potrà uscire alla stazione di Canosa, immettersi sulla SS93 Appulo-Lucana verso Canosa, proseguire sulla SP231 Andriese-Coratina in direzione di Cerignola, sulla SS16 adriatica verso Foggia e sulla SP77 Rivolese in direzione di Manfredonia, per poi rientrare sulla A14 alla stazione di Cerignola est.

Costanti aggiornamenti sulla situazione della viabilità e sui percorsi alternativi sono diramati tramite i collegamenti "My Way" in onda su Sky Meteo24 (canale 502 Sky), su Sky TG24 (canali 100 e 500 Sky e canale 50 del digitale terrestre), su La7 e La7d (canale 7 e 29 del digitale terrestre) e sui seguenti canali: sul sito autostrade.it, su RTL 102.5, su Isoradio 103.3 FM, attraverso i pannelli a messaggio variabile e sul network TV Infomoving in area di servizio. 

Per ulteriori informazioni si consiglia di chiamare il call center Autostrade al numero 803.111, attivo 24 ore su 24.

A Taranto la selezione provinciale di Miss Italia Puglia


BARI - Una nuova Selezione provinciale di Miss Italia, nella parte più a sud della Puglia, si terrà sabato 2 luglio alle ore 18:30 presso la Mongolfiera di Taranto, il centro commerciale confortevole diretto da Umberto Gentile, dove trovare sempre alta qualità e convenienza grazie alla vasta offerta commerciale e a numerosi altri servizi. Nel centro la vasta clientela può godere il piacere dello shopping e partecipare agli eventi e alle numerose iniziative organizzate come questo immancabile appuntamento con la bellezza

A presentare le Miss protagoniste della serata sarà Christian Binetti, apprezzato presentatore, tra le altre cose, del programma televisivo Palcoscenico Miss Italia Puglia in onda su Teleregione, che da sempre vicino a tematiche sociali porta sul palco un profondo monologo contro la violenza sulle donne.

Ad allietare la serata ci sarà dal Mudù l’attore comico Giuseppe Guida con le sue esilaranti incursioni.

L’evento, è organizzato dalla esclusivista regionale Carmen Martorana Eventi.

Per le modalità di partecipazione al casting, info al num 3475492473.

Si ringrazia: LILT Lega Italiana Lotta Tumori sez Bat; Roma Immobiliare di Francesco Minervini; Decaro Caffè.

Tavola Rotonda su ‘Misure e politiche di prevenzione e contrasto della violenza di genere: bilanci e prospettive’

TARANTO - A conclusione del Corso per le Competenze Trasversali “L’integrazione tra sistema giustizia e sistema dei servizi per la prevenzione e il contrasto alla violenza di genere”, diretto dal Prof. Nicola Triggiani, Ordinario di Diritto processuale penale nell’Università di Bari “Aldo Moro”, lunedì 27 giugno, alle 14,30, presso la Sala conferenze del Dipartimento Jonico di UniBa a Taranto (via Duomo 259) si svolgerà la Tavola rotonda, aperta al pubblico, “Misure e politiche di prevenzione e contrasto della violenza di genere: bilanci e prospettive”.

Ad avviare i lavori saranno i saluti istituzionali di Riccardo Pagano, Direttore del Dipartimento Jonico; Stefano Vinci, Coordinatore del Consiglio Interclasse in Giurisprudenza e Scienze Giuridiche per l’Immigrazione, i diritti umani e l’interculturalità del Djsge; Nicola Triggiani, Direttore scientifico del corso; Rosa Barone, Assessora al Welfare della Regione Puglia; Filomena Matera, Presidente dell'Ordine degli Assistenti Sociali Puglia; Antoniovito Altamura, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Taranto; Paola Donvito, Presidente della Scuola Forense di Taranto.

Sul tema interverranno: Demetrio Martino, Prefetto di Taranto; Valeria Valente, Senatrice della Repubblica e presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio; Massimo Gambino, Questore di Taranto; Rosa Anna De Palo, Presidente del Tribunale di Taranto; Eugenia Pontassuglia, Procuratrice della Repubblica presso il Tribunale di Taranto; Pina Montanaro, Procuratrice della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Taranto; Giulia Sannolla, Referente antiviolenza della Regione Puglia; Carla Spinelli, Presidente CUG UniBa, Francesca Romana Recchia Luciani, Delegata del Rettore UniBa alle politiche di genere; Luisa Betti Dakli, Giornalista d’inchiesta, Cpo Odg Lazio, direttrice web journal DonnexDiritti Network; Vito Gregorio Colacicco, Direttore Generale ASLTA; Filomena Zaccaria, Avvocata, responsabile ufficio legale rete CAV Sud Est Donne; Angela Lacitignola, Responsabile rete dei centri antiviolenza Sud Est Donne.

A moderare la Tavola Rotonda, Rosangela Paparella, già Garante regionale per l’Infanzia e l’Adolescenza.

Sono previsti crediti formativi per gli avvocati e gli assistenti sociali. Il corso, finanziato dalla Regione Puglia e svolto in collaborazione tra l’Università degli Studi di Bari e i centri antiviolenza della provincia di Taranto gestiti dalle Associazioni Sud Est Donne e Alzàia Onlus, ha registrato oltre 150 iscritti (studenti universitari, avvocati, assistenti sociali, operatrici dei CAV) ed ha avuto un contenuto multidisciplinare fortemente innovativo, per un totale di 50 ore di formazione.

Covid Puglia: +3.244 casi e 3 decessi. Tasso al 23,6%

BARI - Nelle ultime 24 ore in Puglia si registrano 3.244 nuovi casi di contagio da Covid-19 su 13.731 test analizzati, per una incidenza del 23,6%. I decessi registrati sono stati tre.

I nuovi casi sono stati individuati nelle province di Bari (974), Bat (346), Brindisi (291), Foggia (601), Lecce (612), Taranto (360). Sono residenti fuori regione altre 45 persone risultate positive in Puglia, mentre per altri 15 casi la provincia è in via di definizione.

Delle 31.146 persone attualmente positive 235 sono ricoverate in area non critica (ieri 226) e 10 in terapia intensiva (come ieri).

Esercito e Avis Puglia insieme per il dono della vita


BARI - In occasione dei 200 anni dalla sua Fondazione, la Brigata Pinerolo ha scelto di celebrare l’evento con un’iniziativa dedicata alla cultura della donazione del sangue, per il sostegno delle persone che ne hanno la necessità. Grazie all’intesa tra Esercito e AVIS Puglia, il 30 giugno, militari e volontari potranno donare il sangue nelle autoemoteche allestite nelle 6 piazze delle città che ospitano le sedi dei reggimenti alle dipendenze della Grande Unità (Bari, Trani, Lecce, Altamura, Barletta, Foggia).
 
Promuovere la cultura della donazione e l'importanza di stili di vita sani, responsabili e solidali in favore di chi, per vari motivi, necessita di sangue, rappresenta un impegno concreto da parte dei soldati e della popolazione sempre uniti per il bene della comunità.

L’evento


La raccolta di sangue avrà luogo giovedì 30 giugno a partire dalle ore 8 nelle seguenti città:

- Bari: piazza della Libertà;
- Foggia: Piazza Cavour;
- Lecce: piazza Libertini;
- Barletta: Litoranea di Levante;
- Trani: piazza Marinai d’Italia;
- Altamura: via Ottavio Serena

Finalità


L’importante giornata dedicata alla donazione nasce con l’obiettivo di consolidare la decennale sinergia tra la Brigata Pinerolo e la più importante associazione del dono del sangue in Italia che, storicamente, opera sul territorio dal 1950, in particolare in Puglia con le sue 122 sedi territoriali. Da sempre, infatti, con cadenza periodica vengono organizzate raccolte di sangue nelle caserme. L’obiettivo dell’evento sposa in pieno questa tradizione estendendola, questa volta, alla società civile. L’evento del 30 giugno, dunque, sarà aperto non solo ai militari ma anche a tutti coloro che vorranno condividere il più grande atto di vita e d’amore che può salvare se stessi e gli altri. A partire dalle 8 del mattino le autoemoteche, allestite nelle piazze individuate per l’evento, saranno a disposizione per accogliere civili e militari pronti a donare il sangue. E’ la prima volta che in Puglia viene organizzata una donazione simultanea che si svolgerà nello stesso giorno e nella stessa ora in sei città della Regione.

Mezzi, personale militare e volontari


All’evento parteciperanno:

- Avis Puglia;
- Comando Brigata Pinerolo e il proprio Reparto Comando e Supporti Tattici con sede a Bari;
- 9° reggimento fanteria “Bari” con sede a Trani;
- Reggimento Cavalleggeri di Lodi (15°) con sede a Lecce;
- 7° reggimento bersaglieri con sede ad Altamura;
- 82° reggimento fanteria “Torino” con sede a Barletta;
- 21° reggimento artiglieria “Trieste” con sede a Foggia;
- 11° reggimento genio guastatori con sede a Foggia;
- Reggimento Logistico Pinerolo con sede a Bari.

“Organizzare un evento unico di questa portata nel nostro territorio insieme con la Brigata Pinerolo per noi è motivo di orgoglio – spiega Nicola Iacobbe, presidente di Avis Comunale Bari in qualità di referente del comitato tecnico organizzatore – siamo convinti che iniziative di questo genere segneranno un punto fermo per consolidare il rapporto con i nostri militari ma soprattutto per dare un segnale forte di partecipazione e solidarietà alla società civile. Come sempre siamo convinti che i militari faranno la loro parte ma questa volta l’appello è rivolto ai cittadini. Grazie al sostegno delle istituzioni siamo riusciti a mettere in piedi un evento dalla portata unica ed esclusiva in un territorio che non fa mai mancare la sua concreta presenza. Quindi, anche in questa occasione siamo certi che i baresi accoglieranno l’invito d’amore perché può davvero salvare la vita”.

Ex ILVA, Amati e Paolicelli: “Domani Bernabè in audizione per conoscere stato della produzione, piano industriale e bonifiche”

BARI - Comunicazione dei Presidenti delle Commissioni Bilancio e Attività produttive Fabiano Amati e Francesco Paolicelli.

“Si svolgerà domani 24 giugno 2022, alle ore 10.30, presso l’aula del Consiglio regionale, la riunione congiunta delle Commissioni I e IV, con all’ordine del giorno l’audizione del Prof. Franco Bernabè, presidente

del CdA di Acciaierie d’Italia S.p.A.. L’audizione avrà per oggetto: Stabilimento di Taranto, attualità dello stato della produzione, piano industriale, decarbonizzazione e bonifiche”.
© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo