Visualizzazione post con etichetta musica. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta musica. Mostra tutti i post

Miriam Serio: 'Breath Again' è il nuovo singolo della cantautrice tarantina

MILANO - Da Venerdi 22 Marzo sarà disponibile nelle radio e nei principali digital store “Breath Again" (Riserva Sonora), il nuovo singolo della cantautrice pugliese Miriam Serio, brano che ruota intorno alle tematiche della rinascita e della speranza ossigenate dalla forza motrice che è la gioia di vivere, la quale riecheggia in tutto il testo. La canzone, dal sound internazionale, parla delle difficoltà che possono stravolgere la vita dell’essere umano, a prescindere dal peso del dolore che viene portato sulle spalle."L’infelicità può trasformarsi in un grosso macigno che può rischiare di trascinarti in fondo al mare della tristezza. Ma, un’ancora di salvezza può esser ancora trovata anche in mezzo alla tempesta ed è proprio questo il messaggio principale che aleggia nell’intero brano. La speranza nella fede, nella famiglia, nei figli e nella musica che ti aiuta finalmente ad uscire dagli oscuri abissi, permettendoti ancora una volta di respirare".

Miriam Serio è un’artista che nasce nel piccolo paese tarantino di Grottaglie circa trentaquattro anni fa. La sua infanzia è legata alla Germania, paese rigido e formativo che la porterà a dedicarsi con impegno e costanza allo studio del canto lirico, mostrando risultati prematuri ed importanti già dalla sua tenera età. Inizierà ad interfacciarsi al mondo della musica attraverso i più rinomati corsi di formazione tedesca, non solo nella sfera del canto ma altresì nella danza e nell’interpretazione scenica, aggiudicandosi premi e riconoscimenti di fascia internazionale. 

Nell’età fanciullesca, la sua voce viene notata da un rinomato produttore della Germania che la porterà ad incidere il suo primo inedito, diffuso per tutto il paese, all’età di dieci anni. Poco distante dal suo trampolino di lancio, incontrerà il suo attuale manager Klaus Katcher che da quel momento in poi la accompagnerà nel suo percorso musicale facendola conoscere a produttori e discografici, come la BMG – ARIOLA, con i quali firmerà un contratto internazionale. La sua voce arriva anche in Florida, dove conoscerà uno fra i produttori più famosi del globo: Lou Pearlman, proponendo, alla ancora non maggiorenne cantante, un contratto discografico di notevole importanza. Successivamente, grazie ad un’agenzia famosa tedesca di nome “AGENTUR RIESE-BURGHARDT”, riuscirà ad esibirsi davanti a migliaia di persone nelle arene più importanti del paese tra cui quella di Monaco, di Colonia, ecc. e di essere scelta come voce principale per spettacoli organizzati da grandi colossi industriali mondiali come Renault, Mercedes ed Epson Computer, permettendole di affermarsi, ancora ragazzina, come cantante professionista.

Tornata in Italia si diplomerà in canto lirico con bacio accademico nella lingua italiana, nonostante fosse di formazione e di origine tedesca per via delle sue radici germaniche acquisite nell’infanzia. Qualche anno dopo deciderà di aprire una sua scuola di canto: Direzione Musicale Incanto, dopo aver prestato servizio presso altre accademie del territorio tarantino, assimilandone l’esperienza che le era necessaria per svolgere il ruolo di vocal coach. Darà inizio a collaborazioni con enti importanti del canto italiano ed organizzerà spettacoli per scopi benefici dove verranno trattati argomenti delicati come la violenza sulle donne e l’opposizione al suicidio giovanile. Coinvolgerà i suoi allievi in stage con personaggi stimati dello scenario musicale, come il suo ormai amico fraterno e collaboratore Francesco Davoli della DMG Records e Rino Davoli, inoltre avrà l’occasione di fare la conoscenza con importanti vocal coach/muscicisti italiani come Grazia de Michele, Pino Perris e Luca Pitteri, insegnati della famosa trasmissione televisiva di Amici di Maria De Filippi.

Oltre al pubblico tedesco, inizierà a far conoscere il suo nome anche nei teatri italiani, venendo scelta come rappresentante della regione Puglia durante il concorso nazionale canoro “Il Pilone D’oro”, organizzato in Sicilia presso il teatro di Messina, aggiudicandosi la vittoria fra tutte le regioni in concorso, nonché la premiazione aggiuntiva del premio della critica, permettendole un secondo invito esclusivo, grazie al quale si esibirà nuovamente a Maggio. A distanza di poco tempo, farà la conoscenza del suo attuale maestro nonché grande mentore Enzo Campagnoli, direttore d’orchestra che ha presenziato nella kermesse sanremese per dodici anni.

Sfera Ebbasta, biglietti gratis ai genitori dei suoi fan: ''Additato dai giornali come se fossi un mostro"

MILANO - Sfera Ebbasta apre il tour ai genitori dei suoi fan. Un gesto per ricucire i rapporti con il popolo degli adulti, diffidente nei confronti del rapper dopo la tragedia della discoteca di Corinaldo e le conseguenti polemiche scatenate circa i suoi testi.

Grazie al "Family Pack" un genitore potrà di accompagnare e partecipare a titolo gratuito a uno dei concerti di Sfera nei principali palazzetti nel mese di aprile. "L'operazione nasce dalla volontà di far condividere ai genitori l'esperienza della fruizione musicale dal vivo con i propri figli, cercando di far avvicinare sempre più la rap generation al mondo degli adulti".

Acquistando un biglietto parterre è infatti possibile, per i minori di 18 anni che volessero partecipare a uno dei concerti previsti dal calendario del tour venire accompagnati da un genitore a titolo completamente gratuito. Per due settimane e fino a esaurimento dei posti disponibili, ogni minorenne che acquista un biglietto per lo show avrà diritto a un biglietto omaggio per l'adulto che lo accompagnerà, semplicemente scrivendo una mail a biglietti@thaurus.it e fornendo i documenti necessari richiesti.

"Mi sono messo nei panni dei genitori dei miei fan che mi hanno visto additato come il mostro della situazione'' - ha spiegato il rapper.

Una serata in onore di Bach alla Chiesa del Carmine di Bari

BARI - Giovedì 21 marzo p.v. a partire dalle ore 18:00, presso la Chiesa del Carmine sita nel Borgo antico di Bari, l’Associazione Florilegium Vocis e l’Arciconfraternita Maria SS. del Carmine presentano ‘Bach Marathon Day’ per celebrare i 334 anni dalla nascita di uno dei più grandi geni della storia della musica.

Una no stop di musica, conversazioni, esibizioni, chiacchierate e confronti sul genio di Eisenach con esecuzioni di autentici capolavori del suo catalogo. Compresi un brandeburghese, alcuni brani tratti da suite per violino e violoncello, ma anche arie tratte da opere sacre, due cantate integrali e tanto altro. Un momento unico di convivialità musicale ed artistica.

Tra le personalità del mondo musicale che prenderanno parte all’evento, realizzato grazie all’amichevole partecipazione di tutti gli artisti coinvolti, figurano: l’Orchestra Barocca S. Teresa dei Maschi, l’ensemble vocale Florilegium Vocis, il Coro della Polifonica Barese Biagio Grimaldi, Dir. Sabino Manzo, il Coro Diocesano, Dir. Don Antonio Parisi, l’Orchestra Sonora Corda, Dir. Gregorio Iacobelli, Carlo M. Barile, Francesco D’Orazio, Fabio D’Onofrio, Mario De Tullio, Claudio Mastrangelo, Tiziana Portoghese, Margherita Rotondi, Valeria La Grotta, Francesco Amodio, Michele Disposto, Lorenzo Mattei.

Mahmood: ''Vorrei più musica per i giovani''


MILANO - In questo periodo i riflettori sono tutti puntati su un ragazzo che grazie all'amore per la musica, è arrivato a scalare le classifiche e addirittura, a vincere al Festival di Sanremo 2019. Mahmood con il brano 'Soldi' ha conquistato le radio, il pubblico e la critica e non ha alcuna intenzione di fermarsi. Il cantante, ieri sera, ha incontrato il Sindaco di Milano Beppe Sala "Rocket", storico locale sui Navigli. '' Sono cresciuto con una mamma sarda e un papà egiziano. Mia mamma mi faceva ascoltare i cantautori come Battisti, Dalla e De Gregori - racconta parlando della sua infanzia. 


Poi il sindaco Sala ha chiesto a Mahmood cosa vorrebbe per i giovani di Milano. "Io per giovani di Milano vorrei più corsi musicali nelle scuole pubbliche. Do molta importanza alla musica, anche alla teoria e al solfeggio, sarebbe bello avere dei corsi anche nel pomeriggio nelle scuole. Anche chi non pensa di fare questo nella vita può appassionarsi alla musica, che è un mestiere".

Per Mahmood adesso, ci sarà un impegno molto importante: a maggio sarà all'Eurovision Song Contesta a Tel Aviv e presenterà 'Soldi' in una versione nuova e originale. 

In arte Gibilterra, tra provocazione e ironia


MILANO - Non ha peli sulla lingua e dice la sua sul mondo della musica italiana: ''Non ascolto la musica attuale e non copio nessuno'' - ci racconta. Gian Marco Massari, in arte Gibilterra, ha conquistato il popolo del web con il suo ultimo provocante singolo 'Cosmopolitan', seguito da un videoclip ad alto tasso erotico.

Il nuovo singolo arriva dopo la pubblicazione del precedente brano 'Cornice' che ha dato il via al progetto dell'artista. In Arte Gibilterra è al lavoro sul suo primo album, in uscita quest’anno, per l’etichetta indipendente Limonata Dischi.

Anche con questo nuovo singolo non hai 'abbandonato' la strada della provocazione. E' un modo per arrivare a più persone? 
Anche, ma soprattutto è un modo per fare qualcosa di diverso. Ormai il format dei video “pop” “indie” è sempre lo stesso, pischelle che cantano in playback, cantanti invisibili o che cantano in playback camminando o in concerti fake.

Cosa racconta Cosmopolitan? 
La canzone parla di una ragazza che non riesce ad esprimere se stessa e forse non si piace a abbastanza per mostrarsi com'è. Quindi affoga la sua identità nell'alcool per sostenere conversazioni distanti dal suo io, sognando in cuor suo di scappare. 

Qual è stato il riscontro del pubblico che ti segue? 
Molto positivo. Ancora meglio di “Cornice”, il mio primo singolo. “Cornice” era solo un antipasto della mia idea di beat-pop, un pezzo abbastanza in linea con l'attualità. Con “Cosmopolian” abbiamo voluto far sentire il vero suono di In Arte Gibilterra e la gente è rimasta molto colpita. E' effettivamente qualcosa di nuovo.

Quando è nato il progetto In Arte Gibilterra? 
A maggio scorso, suonavo con una band, inizialmente dovevamo firmare tutti per Limonata. Poi ci fu un cambio di rotta da parte dell'etichetta quando senti Cornice acustica cantata da me (io non cantavo nella band) e scritturò solo me. 

Come pensi che stia cambiando la musica in Italia?
La musica è cambiata qualche anno fa con Calcutta, Gazzelle ecc. Ora il pop italiano sta sfornando solo scimmiottamenti degli artisti che hanno veramente dato una svolta alla musica italiana facendo tornare la gente ai locali ad ascoltare musica dal vivo. Quando iniziai io diversi anni fa la musica dal vivo era morta, ora grazie a queste persone la gente ha ricominciato a sostenere gli emergenti. Però basta copie di copie di copie. In questo momento siamo in un limbo, spero di poter contribuire a far cambiare direzione. 

Cosa dobbiamo aspettarci da In Arte Gibilterra? 
Un album diverso, dei video diversi, dei live diversi. Non copio nessuno perché non ascolto la musica attuale, vivo ancorato al rock anni 70.  Mi diverto a cercare di stupire, impressionare, far vedere e sentire qualcosa di nuovo e non le solite lagne.

GionnyScandal feat. Giulia Jean nel nuovo singolo 'Dove sei'

MILANO - Da Venerdì 15 Marzo sarà disponibile in tutte le principali piattaforme digitali “Dove sei” il nuovo singolo di GionnyScandal, uno dei maggiori esponenti della nuova generazione Emo Trap. Il brano vede nuovamente la collaborazione di Giulia Jean, voce intensa e inconfondibile con cui l'artista ha già collaborato negli ultimi tempi.

''Dove Sei è uno dei pezzi che ho sempre desiderato scrivere'' - racconta l'artista. E' una delle canzoni a mio parere più belle che io abbia mai composto. Come in “Ti amo Ti odio” le chitarre sono suonate direttamente da me. In questo pezzo si sente molto di più la sonorità Emo-core che ho deciso di mantenere da qui in avanti dato il mio passato in una band. Come in ogni trilogia che si rispetti, ho deciso per adesso di chiudere in bellezza il ciclo di collaborazioni con Giulia Jean, un’amica speciale con cui abbiamo condiviso grandi soddisfazioni”.

Dal suono della chitarra elettrica ad un ritornello incalzante per una ballad che parla di una storia d’amore finita ma che riaffiora nella mente a testimonianza del lato indelebile dei momenti passati insieme a chi si ama. Il video, diretto da GionnyScandal, sarà disponibile su YouTube da Lunedì 18 Marzo. Insieme a Gionny e Giulia Jean protagonisti sono anche Edoardo Esposito e Rosalba Andolfi.

Sfera Ebbasta, dalle polemiche alla musica: 'Mademoiselle' è il nuovo singolo


MILANO - Sono stati mesi di silenzio per il noto rapper Sfera Ebbasta, dopo le polemiche che lo hanno coinvolto dopo la strage di Corinaldo. La stella del rap italiano risponde per le rime a tutti quelli che hanno puntato il dito contro di lui, accusandolo di essere un modello negativo. "Se tuo figlio spaccia è colpa di Sfera Ebbasta/non di tutto quello che gli manca", canta Sfera nel nuovo singolo "Mademoiselle".

Sfera risponde con la musica a tutte le ipocrisie piovutegli addosso negli ultimi mesi: "Ti do il benvenuto in Italia il Paese di chi non ci mette mai la faccia", mentre più avanti attacca: "Qualsiasi cosa dico sarà usata contro di me", cita la canzone.

Pochi giorni fa su Instagram il rapper, aveva postato un video in cui dichiarava: "Non ho mai detto niente, sono sempre stato zitto. Ho sempre cercato di fare il superiore e cercato di farmi scivolare addosso la cosa. Però noto che la situazione sta diventando veramente ridicola. Se i ragazzini, invece che perdere tutto il tempo per strada, si dedicassero alla musica, come ho fatto io, troverebbero di sicuro una strada alternativa. I ragazzini mi prendono come esempio non perché fumo le canne, ma perché ce l'ho fatta".

Veronica Verri pubblica il nuovo singolo 'Piove col sole': il 24 Marzo sarà al Teatro Petruzzelli di Bari

BARI - Sguardo angelico e grinta da vendere per la giovanissima cantautrice barese Veronica Verri, che dopo la pubblicazione del precedente brano 'Oggi', torna con il nuovo singolo 'Piove col sole' disponibile nelle radio e in tutte le piattaforme digitali.

Cresciuta a pane e musica ascoltando i suoi artisti preferiti come Fabrizio De Andrè e Fiorella Mannoia, la cantautrice è al lavoro al suo primo disco d'inediti e ad un appuntamento speciale a cui parteciperà il 24 marzo al Teatro Petruzzelli per la XI Edizione del Premio Bucci, il festival della musica emergente dedicato alle nuove leve musicali.

Cosa racconta 'Piove col sole'?
“Piove col sole” è un viaggio in cui ogni difficoltà è vista come nuovo punto di partenza. È un brano che mi racconta sinceramente e che comprende anche quello che è stato il mio percorso di crescita musicale.

Come genere a quale artista ti senti più vicina? 
Un grande punto di riferimento musicale nel corso di questi anni è stato Fiorella Mannoia. Devo dire che tutti i temi da lei “cantati” mi hanno sempre più avvicinata ad un certo modo di “fare musica”. Per cui scrivo canzoni con l’obiettivo di trasmettere speranza e far sentire la gente vicina, quello sarebbe un gran successo.

Secondo te, come si sta evolvendo la musica in Italia? 
Penso che oggi in Italia si stia dando sempre più spazio ad una varietà di generi interessanti.

La politica? 
Penso che la musica sia un mezzo per trasmettere fiducia nell’umanità e non uno strumento per alimentare distinzioni.

Oltre la musica come ti piace trascorrere il tuo tempo? 
Sono una laureanda di Psicologia Clinica, quindi il resto del tempo lo dedico ai miei studi e alle mie passioni.

Adesso ti aspetta un appuntamento importante...
Sì, il 24 marzo sarò al Teatro Petruzzelli di Bari insieme ad altri artisti per la l’XI edizione del Premio Mimmo Bucci . Non vedo l'ora!

Cosa ci anticipi invece del nuovo disco?
Sto completato le incisioni del mio EP per cui a maggio uscirà una delle ultime tracce intitolata “Castelli Di Sale” e nel frattempo parteciperò a dei concorsi che si terranno a Rimini e a Milano.  Sono a lavoro anche sulla parte live; mi piacerebbe portare la mia musica in giro per l'Italia.

Martina: parte da Lecce la sua scalata al successo

MILANO - Da Venerdì 1 marzo nei principali store digitali e nelle radio "Noi soltanto", il primo singolo della giovanissima cantante pugliese Martina, un brano scritto ed arrangiato da Francesco Ciccotti, registrato, mixato e masterizzato presso il Waves Music Center da Luca Cherchi.

Martina: -L’insicurezza è l’angolo buio in cui tutti ci vogliono spingere ma non dobbiamo fermarci. Non abbiamo il potere di cambiare gli altri ma abbiamo il dovere di rimanere noi stessi, di rialzarci e di volerci bene. Non importa quanto siamo vecchi, giovani, “piccoli” l’importante è guardarci allo specchio e vedere "Noi Soltanto"-.

Martina Pianura ha 16 anni, nasce il 30/08/2002 a Maglie(Le), dove vive e frequenta il terzo anno del liceo classico. All’età di 7 anni comincia a studiare pianoforte e successivamente si appassiona al canto. Ha partecipato a numerosi concorsi canori a livello nazionale tra i quali: Note d’Estate, Premio Crisalide, Festivalshow, Premio Barocco, Tour Music Fest e Sanremo Giovani.Tra le attività extrascolastiche la danza coreografica. Tra le sue esperienze artistiche la partecipazione come attrice minore al film per il cinema " Incompresa" di Asia Argento. Nel Gennaio 2017, partecipando ad una masterclass di canto e scrittura con l’autore e produttore artistico Francesco Ciccotti, comincia ad appassionarsi anche alla scrittura e dopo un anno, precisamente nel febbraio 2018, inizia i lavori al suo primo progetto discografico.

Ensi: il 28 febbraio a Lecce per un appuntamento speciale


MILANO - “CLASH” è il nuovo album di Ensi che, uscito l’1 Febbraio, ha esordito nella top 10 degli album più venduti in Italia. Dal 28 Febbraio ENSI presenta “CLASH” in alcune città italiane in luoghi a lui vicini, con amici e con vari ospiti in ogni città. TIME TO CLASH EXPERIENCE è più di un semplice meet&greet, è una serie di eventi unici ed irripetibili con talk, Dj Set e la possibilità di un vero e proprio incontro fra il rapper e la community. Si potrà acquistare l’album e in anteprima l’esclusiva fanzine “INSIDE CLASH”, una straordinaria raccolta fotografica a cura di Andrea Barchi che documenta con degli scatti inediti il making of dell’intero disco.

Questi i prossimi appuntamenti:

28 Febbraio LECCE – CANTIERE h. 19.30
01 Marzo PALERMO - YANKEE SHOP h.18.00
02 Marzo CATANIA - DEADLY SHOP h.18.00
06 Marzo BOLOGNA - PROPAGANDA STORE / COLLETTIVO MAGMA h. 18.00
07 Marzo FIRENZE - TSH COLLAB h.18.00
08 Marzo NAPOLI – RIOT h.18.00

Dopo “V” e “Rock Steady”, che hanno debuttato ai vertici delle classifiche di vendita, CLASH è un album denso il cui titolo racconta, più che qualche tema trattato nei brani, l’approccio generale al progetto. CLASH rappresenta i due mondi e di due spiriti di Ensi: da un lato l’improvvisazione del freestyle che lo ha sempre caratterizzato e dall’altro una dimensione più personale e intima descritta con una maturità artista che è sempre cresciuta ad ogni album.

CLASH è la costante guerra di Ensi che deve combattere, in primis, con se stesso e con i propri pensieri e, in secondo luogo, con il resto della scena e del rap italiano, che si allontanab troppo dalla sua visione artistica e personale, nella quale i valori fondanti di questa musica sono ancora forti.

Ensi ha registrato e mixato il suo nuovo album sul Red Bull Music Studio, uno studio di registrazione mobile d’avanguardia, con strumenti multifunzionali e di altissimo livello e con la particolarità di essere mobile e trasportabile dovunque in giro per tutta l’Italia: un punto d’incontro innovativo e itinerante, un luogo diffuso nello spazio in grado di far incontrare le persone, che insieme possono realizzare progetti e format innovativi.

Marco Carta: a dieci anni dalla vittoria a Sanremo esce il nuovo singolo 'Io ti riconosco'

MILANO - Era il 22 febbraio 2009 quando Marco Carta vinceva il Festival di Sanremo con il brano La forza mia; venerdì 22 febbraio 2019 l’artista sardo pubblica il nuovo singolo, Io ti riconosco. Il brano è scritto da Stefano Paviani, Gianluca Florulli e Giovanni Pastorino ed esce su etichetta The Saifam Group.

«Riconoscere l’importanza e l’unicità di una persona dai suoi piccoli gesti peculiari è una forma di affetto e di amore vera e profonda. – racconta Marco Carta – Siamo sempre alla ricerca di una ricetta definitiva, per capire se la persona che abbiamo a fianco è quella giusta.

Basterebbe chiedersi se riusciamo a riconoscerla come unica nei gesti e nelle abitudini di ogni giorno. “Io ti riconosco è questo”: un inno alla necessità delle cose semplici come prova dell’unicità delle persone.» Marco si sta preparando all'uscita del suo nuovo disco di inediti e ad un lungo tour che lo porterà in giro per l'Italia.

Sfera Ebbasta: la data zero del trap king sarà a Conegliano


MILANO - Appuntamento alla Zoppas Arena di Conegliano per la data zero del Popstar Tour di Sfera Ebbasta. Dopo dopo il grande successo dell’album “Rockstar”, il disco più venduto del 2018, è tempo di live. Il trap king fa ballare la Penisola con una serie di appuntamenti da cogliere al volo. Il tour del rapper dai record continuerà poi in alcune delle arene più importanti del panorama italiano, per un aprile indimenticabile:

17 aprile, Roma – Palalottomatica
19 aprile, Napoli, Teatro Palapartenope
27 aprile, Assago (MI), Mediolanum Forum


I biglietti degli eventi sono ancora disponibili sui circuiti di prevendita a fasce di prezzo variabile, mentre invece i VIP Package corrispondenti hanno già segnato il tutto esaurito. È la prima volta che il trap king si esibisce dal vivo in location così importanti: un motivo di celebrazione per i fan che, negli ultimi anni, lo hanno portato in trionfo verso i vertici delle classifiche italiane.

La scaletta del Popstar Tour 2019 includerà alcuni dei suoi grandi successi multiplatino e diversi brani che hanno segnato l’inizio della sua carriera, consacrandolo tra i rapper più amati dei nostri tempi.
Rockstar (Popstar Edition).

Il disco più venduto del 2018 si chiama “Rockstar” e lo ha inciso Sfera Ebbasta: 4 dischi di platino e un successo che ha visto tutti i brani presenti nel disco nelle prime dodici posizioni della Top Singoli. Il 7 dicembre 2018 è uscito poi “Rockstar – Popstar Edition”, nuova edizione di questo fortunatissimo successo discografico. Il doppio CD contiene le 11 tracce dell’album originale più 4 remix con artisti della scena rap internazionale. Nel secondo disco, “Popstar”, troviamo invece 7 tracce di cui 3 inediti: “Popstar”, “Happy Birthday” e “Uh Ah Hey”, oltre a 3 nuovi remix. La release è stato il coronamento di un 2018 davvero fortunato per il trap king di Cinisello Balsamo, il quale è risultato essere l’artista più ascoltato su Spotify in Italia. Nel corso di un’intervista, Sfera ha infatti dichiarato che “Rockstar” è «Il riassunto del mio cambiamento: non ho paura di raccontarlo attraverso le canzoni». Il disco è entrato in classifica anche in molti altri paesi europei, tra cui Svizzera, Francia e Germania.

Musica: Maria Antonietta, da Bari alla conquista delle classifiche

MILANO - Con ''Qualcosa in più'' la giovane cantante pugliese Maria Antonietta, fa il suo esordio nel panorama musicale italiano. Il singolo è una ballad ricca di emozioni e di sentimenti che mette in risalto le grandi doti vocali dell'artista, nata a Canosa di Puglia.

Il brano è stato pubblicato per l'etichetta Alba Agency di Nilo Granata ed è prodotto dal noto producer pugliese Tempoxso. Il brano è accompagnato anche dal videoclip realizzato dal regista Pietro Giocondo. Maria Antonietta, 30 anni, si appassiona sin da piccola alla musica: la sua fonte d'ispirazione è Laura Pausini.

''Sono cresciuta con le sue canzoni - ci racconta. Con la mia musica voglio arrivare a più gente possibile ed emozionare chi mi ascolta''.  Nei prossimi mesi la cantante pubblicherà un nuovo singolo.

Fil Bo Riva pubblica il nuovo singolo 'L'impossibile'


MILANO - Arriva nelle radio e su tutte le piattaforme digitali 'L'impossibile' il nuovo singolo del talentuoso artista Filippo Bonamici in arte Fil Bo Riva, che per la prima volta, torna alla sua lingua d'origine: l'italiano. 

Nato e cresciuto a Roma, Filippo Bonamici alias Fil Bo Riva si è trasferito a Dublino per studiare, quindi nel 2012 si è stabilito a Berlino. Nel 2016 ha pubblicato il suo primo EP, If You're Right, It's Alright. Da allora si è fatto notare suonando in tutta Europa e aprendo i tour di diversi artisti, tra cui Matt Corby, Aurora, Milky Chancee Joan As a Police Woman.

In seguito sono arrivati i festival internazionali e due tour europei da headliner con concerti spesso sold out.

Dopo una serie di singoli rilasciati nel corso dell'ultimo anno, il 22 marzo 2019 uscirà il suo primo disco ufficiale, Beautiful Sadness.

Ensi presenta 'Clash': ''Con amore e coraggio racconto le mie storie''


MILANO - Ensi ritorna e lo fa con un disco che conferma la sua maturità artistica. ''Clash'' è il titolo del suo ultimo progetto discografico pubblicato per Warner Music Italia, disponibile dal 1 febbraio in tutte le piattaforme digitali e nel formato fisico. Un'esperienza pluridecennale nell'hip pop italiano e, ancora una volta, si conferma uno dei migliori rapper della scena freestyle.  Dopo “V” e “Rock Steady”, che hanno debuttato ai vertici delle classifiche di vendita, “CLASH” è un album denso il cui titolo racconta, più che qualche tema trattato nei brani, l’approccio generale al progetto.
''Sono vari i messaggi presenti in questo disco - spiega Ensi. E' un album diviso in due parti: quella più personale ed intima  e l'altra più legata al rap. L'esigenza comunicativa comunque era quella di dimostrare che un rapper può parlare anche di altre tematiche come la vita, l'amore e la quotidianità''.

Perchè Clash: ''L’ho chiamato Clash perché é uno scontro completo: c’è il clash emozionale e quindi le canzoni dedicate alla famiglia; e c’è lo scontro più liberatorio, quello dove parlo a chi è nel mio mondo professionale''.

La copertina del disco: ''Ho voluto rendere omaggio al mondo rivoluzionario dei Clash, anche se di musicale da loro non ho preso nulla. Ho assistito agli anni della rivoluzione, dai Novanta gli anni 2000 quando degli artisti pionieri hanno spiegato agli italiani cosa era il rap. Oggi il rap è il linguaggio più rappresentativo per i ragazzi, e questa la dice lunga sul deserto culturale che sta attorno a noi. Sono convinto che il genere che rappresento stia rivoluzionando il mondo della discografia e sono super positivo ma anche nostalgico per la dimensione piccola di quando ho iniziato. All’epoca c’erano più regole e si capiva chi faceva cosa. La musica non salva il mondo, non è più così ma io nel mio piccolo ci provo''.

La parte fondamentale del disco è lo scontro e l'incontro tra le sue identità. Nel nuovo disco di Ensi c'è un forte senso di libertà e di raccontarsi a tutto tondo, mettendo da parte le paure e i dubbi. Si fa spazio all'amore che qui assume i connotati dell'ideale che si scontra con la realtà. La purezza del sentimento incontrando le difficoltà della vita, invece di esaurirsi, va sempre intensificandosi. Ensi descrive una forma d'amore che, più passa il tempo, più si rivela per ciò che davvero è: aiutarsi e sostenersi nelle difficoltà reciproche, dimostrandosi più forti delle intemperie della vita.

Questa la track list: 
1. CLASH FREESTYLE
2. DENG DENG feat. PATRICK BENIFEI
3. MUTOMBO
4. ROCKER
5. IVORY FREESTYLE
6. RAPPER feat. JOHNNY MARSIGLIA & AGENT SASCO
7. VITA INTERA
8. THEMA TURBODIESEL
9. AUTOGRILL FREESTYLE
10. RAT RACE feat. ATTILA
11. FRATELLO MIO
12. COMPLICATO

Little Bigger, nuovi rapper crescono: in arrivo il nuovo singolo

MILANO - Dopo la pubblicazione dei singoli 'Fuori per sempre' e 'Strada' Little Bigger è a lavoro su un nuovo singolo dal titolo ''Scu0l4 fr33style'' in uscita a marzo. ''Voglio trasmettere carica e far comprendere alla gente le emozioni che provo scrivendo e cantando'' - spiega il piccolo cantante calabrese.

Little Bigger pseudonomo di Vito Giotta, nato il 3 novembre 2006 a Cosenza, all’età di 6 anni inizia ad ascoltare musica rap e trap e si appassiona sempre più alla musica ed a cantanti come Rocco Hunt, Clementino ed in seguito Sfera Ebbasta, Ghali, IZI, Dref Gold, Junior Cally . Nel 2018 in occasione di un Casting selettivo incontra Claudio David, un talent scout ed artista televisivo, che dopo averlo ascoltato ed aver testato il suo talento a riuscire a trappare e scrivere testi da se stesso, unisce il suo talento a quello del noto dj romano Dyox.

Claudio David diventa agente del ragazzo ed insieme decidono il nome d’arte ( Little Bigger). Inizia un meraviglioso percorso, il primo brano intitolato “Piskello” verrà presentato a Febbraio durante la trasmissione sportiva ” Gold Derby” della Tv Locale Lazio Gold e supererà la selezione online del Format “Cantando” Di Stefano Jurgens con Gianluca Sole e Silvio Pacicca e riuscirà ad arrivare alla finale svoltasi il 22 Luglio 2018 a Roma al Teatro Parchi della Colombo. Nel frattempo la realizzazione del secondo inedito “Fuori X Sempre” in uscita il 29 settembre 2018 su Star Compilation 2018 seconda edizione. Little Bigger verrà poi intervistato anche da Radio RPL ospite del programma di Sammy Varin e Lidia Laudani , Radio Nord Castrovillari ospite del programma di Angelo De Vincenzi. Si è esibito il 27 Maggio 2018 al VII Memorial Avv. F. De Biase a Castrovillari, durante il saggio di danza della scuola Fly Dance Accademy di Castrovillari, il 14 Luglio alla manifestazione di “Capena tra le stelle”, in cui si è tenuto anche il Concorso Nazionale di bellezza “Miss Venere Lazio 2018”.

Concorso Umberto Giordano 2019: Elio presidente di giuria


FOGGIA - È partita l’undicesima edizione del Concorso Nazionale Musicale “Umberto Giordano”, prestigioso contest che si rivolge a giovani musicisti e cantanti, nonché agli alle scuole musicali di tutta Italia. Da poche ore sono state aperte le iscrizioni alle varie sezioni e si chiuderanno ad aprile. Il Concorso si svolgerà a Foggia dal 6 al 10 maggio ed è organizzato dall’Associazione musicale “Suoni del Sud” in collaborazione con il Comune di Foggia – Assessorato alla Cultura, il Teatro Pubblico Pugliese e la Fondazione Apulia Felix. Tante le novità introdotte quest’anno nella competizione che vanta migliaia di candidati, a cominciare dal nuovo presidente della giuria del “Talent Voice – canto moderno Premio Gino Sannoner” che sarà Elio. Tra gli ospiti presenti anche la cantautrice Fanya Di Croce che per questa occasione consegnerà ad un artista il premio Promuovi La Tua Musica (Contest nazionale ideato dalla stessa). Dopo Cheryl Porter, Maria Grazia Fontana, Luca Pitteri, Peppe Vessicchio, Ellade Bandini e Piero Pelù, un altro grandissimo artista giudicherà i giovani talenti che si esibiranno sul palco del Teatro Giordano.

«L’appuntamento con il Concorso Nazionale Musicale “Umberto Giordano” è diventato una piacevole consuetudine – ha scritto a proposito del contest il sindaco di Foggia Franco Landella – dato che resta un fiore all’occhiello della città in campo culturale e, specificamente, nel settore della promozione della formazione musicale di qualità. Con straordinaria sapienza e esperienza, il presidente Gianni Cuciniello e il direttore artistico Lorenzo Ciuffreda allestiscono questo importante concorso annuale e si prendono cura dei partecipanti con grande sensibilità, creando anche opportunità di crescita artistica e di “curriculum” per i vincitori, operando in sinergia con altre istituzioni musicali ma soprattutto con la nostra Amministrazione comunale che ha sposato questo progetto sin dal primo contatto con l’Associazione».

Il lavoro discografico - coprodotto da Suoni del Sud e dall’Assessorato alla Cultura – rappresenta un’operazione musicale unica finora nel territorio di Capitanata, che segue l’esibizione live dei vincitori in Piazza Battisti la scorsa estate.  «Tre decenni di musica in una sola raccolta, brani d’autore e pop nostrano, con canzoni d’amore, guerra e di liberazione sono stati il fulcro della nostra scelta per la realizzazione del disco – ha dichiarato Lorenzo Ciuffreda – che vuole essere una testimonianza completa del patrimonio musicale nazionale, una vera e propria enciclopedia sonora, una bandiera musicale e, soprattutto, un ulteriore preziosissimo elemento per raccontare e promuovere la musica italiana.

La domanda di iscrizione dovrà pervenire all’Associazione musicale “Suoni del Sud” entro l’8 aprile 2019 esclusivamente tramite e-mail all’indirizzo:concorsogiordano.fg@libero.it.

Cosmo: un party con i fan per le vie di Milano


MILANO - Per cominciare a scaldare l’atmosfera in vista del 2 febbraio per l’unica data live del 2019 sul palco del Mediolanum Forum di Assago, domenica 27 gennaio Cosmo salirà a bordo del COSMOTRAM (powered by Puma). Un block party, un rave itinerante che viaggerà dalle 17 alle 22 per le vie del centro di Milano su cui si potrà ballare con un djset speciale di Cosmo e Ivreatronic. 

Ma Cosmo, insieme a DNA concerti e 42 Records, ha pensato ad un regalo anche per tutti i fan che raggiungono la città da fuori e che vogliono festeggiare con lui in quello che sarà un evento indimenticabile: il 2 febbraio partirà da Roma Termini il COSMOTRAIN a bordo del quale si ballerà con Ivreatronic per arrivare carichi a Milano Centrale, pronti ad immergersi nel flusso musicale non-stop della serata. Due esperienze esclusive per i veri fan di Cosmo che non riescono più ad aspettare il live del Forum - Tutte le info su dnaconcerti.com/cosmotram e dnaconcerti.com/cosmotrain.

Gli Ex-Otago incontrano i fan a Bari e Lecce


MILANO - Gli Ex-Otago, in gara al Festival con Solo una canzone, annunciano una serie di appuntamenti che li terrà impegnati dopo la trasferta sanremese. In occasione della pubblicazione del nuovo album Corochinato la band genovese è pronta a incontrare i fan con una sorpresa inedita. Faranno tappa anche in Puglia per due appuntamenti imperdibili a Bari e Lecce.

Sarà un incontro speciale e diverso quello ideato dalla band: iInstore & Cinema Tour che promette di essere una vera festa immersiva in stile Ex-Otago. Dall’11 al 20 febbraio, la serata inizia alle 18 con il firmacopie per poi proseguire, dalle 20.30, al cinema con uno speciale live acustico in attesa del tour e la proiezione di Ex-Otago – Siamo come Genova, film documentario poi distribuito nelle sala da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection nell’ambito delle I Wonder Stories.


Di seguito il calendario completo:

11 febbraio FIRENZE
GALLERIA DEL DISCO // Piazza della Stazione – ore 18.00 firmacopie
CINEMA STENSEN // Viale Don G. Minzoni, 25/C – ore 20.30 live e proiezione

12 febbraio GENOVA
FELTRINELLI // Via Ceccardi, 18 – ore 18.00 firmacopie
CINEMA CORALLO // Via Innocenzo IV, 13 – ore 20.30 live e proiezione

13 febbraio ROMA
DISCOTECA LAZIALE // Via Giovanni Giolitti, 263 – ore 18.00 firmacopie
CINEMA TIBUR // Via degli Etruschi, 36 – ore 20.30 live e proiezione

14 febbraio NAPOLI
MONDADORI BOOKSTORE // Via Luca Giordano,158 – ore 18.00 firmacopie
METROPOLITAN // Via Chiaia 149 – ore 20.30 live e proiezione

15 febbraio LECCE
MONDADORI // Via Cavallotti,7 – ore 19.00 firmacopie
MULTISALA MASSIMO // Viale Francesco Lo Re 3 – ore 22.30 live e proiezione 

16 febbraio BARI
FELTRINELLI // Via Melo,119 – ore 18.00 firmacopie
CINEMA GALLERIA // Corso Italia, 15 – ore 22.40 live e proiezione 

17 febbraio MILANO
MONDADORI DUOMO // Piazza Duomo – ore 18.00 firmacopie
CINEMA CENTRALE // Via Torino, 30/32 – ore 20.30 live e proiezione

18 febbraio TORINO
FELTRINELLI // Stazione Porta Nuova – ore 18.00 firmacopie
CINEMA ROMANO // Galleria Subalpina, Piazza Castello, 9 – ore 20.30 live e proiezione

19 febbraio BOLOGNA
MONDADORI // Via M. D’Azeglio, 34/A – ore 18.00 firmacopie
CINEMA POP UP JOLLY // Via Guglielmo Marconi, 14 – ore 20.30 live e proiezione

20 febbraio PADOVA
FELTRINELLI // Via S. Francesco,7 – ore 18.00 firmacopie
CINEMA MPX // Via Antonio Francesco Bonporti, 22 – ore 20.30 live e proiezione


Boomdabash: la band salentina si prepara per Sanremo

MILANO - Dopo aver conquistato la vetta della Top 100 of the year con la hit “Non ti dico no”, singolo più trasmesso dalle radio nel 2018 e doppio disco di platino, i Boomdabash sono pronti ad approdare per la prima volta sul palco dell’Ariston alla 69esima edizione del Festival di Sanremo. La band d’origine salentina sarà in gara tra i big con “Per un Milione”, brano che sarà disponibile su Spotify, ITunes e su tutte le principali piattaforme digitali da mercoledì 6 febbraio e sarà incluso in “Barracuda – Predator Edition 2019” in uscita su etichetta B1-Polydor (Universal), una specialissima riedizione del loro ultimo album Barracuda, che sarà fruibile in fisico e digitale dall’8 febbraio.

“Per un Milione” è una ballad in stile reggae e un inno all’attesa delle molteplici forme d’amore nelle sue mille sfaccettature. Il testo esalta l’indispensabilità del vivere la semplicità dei piccoli gesti quotidiani facendo riflettere su quanto sia importante riscoprire i valori e la bellezza dei momenti passati insieme agli affetti più cari. Oltre ai Boomdabash al testo hanno collaborato anche Rocco Hunt, Federica Abbate e Cheope Mogol, alle sonorità invece hanno partecipato Takagi e Ketra.

Nella nuova riedizione “Barracuda – Predator Edition 2019”, oltre al nuovo singolo sanremese, ci sono collaborazioni con alcuni dei migliori artisti del panorama musicale italiano. Da Loredana Bertè a Fabri Fibra e Jake La Furia, fino ai feat con Rocco Hunt nel brano “Gente del sud”, Alborosie nel brano “Pon di Riddim” e con Sergio Sylvestre nel brano “The Blind man story”. La band dopo Sanremo partirà con il “Boomdabash & Friends”, il concerto – evento per celebrare 15 anni di carriera che si terrà all’Alcatraz di Milano il prossimo 9 maggio con numerosissimi ospiti, le cui prevendite sono già disponibili.

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Estate Esteri Eventi Expo 2015 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia