Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Sport. Mostra tutti i post

Brindisi. "Sport and Party" nel Parco Cillarese: martedì 24 aprile conferenza stampa di presentazione


BRINDISI
- "Sport and Party", il nuovo grande evento patrocinato dal Comune di Brindisi e organizzato dal Maestro Carmine Iaia nella tre giorni del 27, 28 e 29 maggio 2022, sarà presentato ufficialmente ai giornalisti martedì 24 maggio 2022 alle ore 18:00 nel corso di una Conferenza Stampa presso il piazzale della fontana del Parco del Cillarese.

All’appuntamento con gli operatori dell’informazione, moderato dal giornalista brindisino Nico Lorusso, parteciperanno l’Assessore allo Sport del Comune di Brindisi Oreste Pinto e l’organizzatore, il maestro Carmine Iaia.
Nel corso dell’incontro con la stampa saranno illustrati tutti i dettagli della tre giorni d’evento che arriva dopo l’enorme successo de "La Pasquetta brindisina", iniziativa che ha coinvolto migliaia di cittadini e che ha confermato la vocazione del Parco "19 maggio 2012" (noto come Parco Cillarese) ad apprezzata location per occasioni di festa, oltre che rinomato polmone verde della città.
Il maestro Iaia, con il coinvolgimento delle società brindisine di Uniti per lo Sport, rilancia la grande carovana del divertimento dove conoscere e vivere esperienze sportive sfruttando le belle giornate di questo periodo; una occasione per vivere ancora una volta l’aria aperta e la natura in assoluto distacco dalla routine quotidiana e senza doversi allontanare dal Capoluogo.
Nel pieno rispetto dei luoghi, gli stand del food, le immancabili attrazioni per bambini e ragazzi, lo schiuma party e l’holi festival attenderanno famiglie, gruppi di amici, persone di tutte le età e coloro che vorranno godersi l’area di festa abbinando magari al contesto un rinvigorente pic-nic all’aria aperta.

Basket, Happy Casa Brindisi: Tullio Marino confermato general manager

(via Happy Casa fb)

FRANCESCO LOIACONO - In A/1 di basket maschile Tullio Marino è confermato general manager dell’ Happy Casa Brindisi. Il suo contratto che scadeva il 30 Giugno 2022 è stato rinnovato fino al 30 Giugno 2023. Continuerà a collaborare nella prossima stagione col presidente Nando Marino e il direttore sportivo Simone Giofrè. 

Tullio Marino è a Brindisi come general manager dal 2018 quando sostituì l’ex collaboratore Alessandro Giuliani che era in Puglia dal 2013. Tullio Marino presto si incontrerà con Nando Marino e Simone Giofrè per iniziare a programmare la prossima stagione nella quale la squadra pugliese oltre all’obiettivo salvezza cercherà di raggiungere la qualificazione ai play off scudetto.

Tennis: Martina Trevisan vince il torneo WTA 250 di Rabat

FRANCESCO LOIACONO - Martina Trevisan vince il torneo WTA 250 di Rabat in Marocco di tennis sulla terra rossa. Supera in finale 6-2 6-1 l’americana Claire Liu. La ventottenne nata a Firenze è efficace con i top spin e le demivolèe. Imprendibili i suoi colpi da fondo campo e i pallonetti.

Fa la differenza in positivo con i passanti incrociati e col servizio. Primo successo nella sua carriera di tennista in un torneo WTA per la Trevisan. Con questo titolo la tennista toscana da oggi è la numero 59 al mondo nella Classifica WTA donne. L’ultima italiana a vincere a Rabat era stata Francesca Schiavone nel 2013.

Play Off, Serie B: il Monza supera 2-1 il Brescia e vola in finale

FRANCESCO LOIACONO - Nel ritorno della seconda semifinale dei Play Off di Serie B il Monza vince 2-1 all’ “U-Power Stadium” con il Brescia e si qualifica per la finale. Nel primo tempo al 1’ Leris del Brescia non concretizza una buona occasione. Al 7’ il Brescia passa in vantaggio con Tramoni con una conclusione di destro. Al 15’ Gytkjaer del Monza di testa non riesce a schiacciare in porta. 
Nel secondo tempo al 24’ pareggia Mancuso con un tocco al volo su cross di Gytkjaer. Al 94’ D’ Alessandro con una girata di sinistro realizza la rete decisiva del successo del Monza. Nell’andata i brianzoli vinsero 2-1 al “Rigamonti”. Il Monza in finale sfiderà in due gare il Pisa. L’andata si giocherà Giovedì 26 Maggio alle 20,30 a Monza. Il ritorno si disputerà Domenica 29 Maggio alle 20,30 a Pisa.

Inter-Sampdoria 3-0: a segno Perisic e Correa

(via Inter fc)

LUIGI LAGUARAGNELLA -
Al Mapei Stadium il Milan rifila al Sassuolo tre reti già nella prima parte del primo tempo. San Siro, gremito di tifosi interisti, aggrappati alla sottile speranza si scavalcare i cugini, l'Inter vince contro la Sampdoria. Perisic e un doppio Correa regalano i tre punti che non muovono la classifica. Tutte nel secondo tempo le reti. 

Per l'intera gara Audero è stato il migliore tra i blucerchiati deviando abilmente i colpi di testa di Lautaro, i tiri di Correa, intercettando i cross di Perisic e Dumfries. Gli ospiti si affacciano da Handanovic solo con Thorsby che manca il tocco sotti porta. L'Inter offre una prestazione convincente, domina in ogni zona del campo e va costantemente alla ricerca del gol, nonostante i conti in classifica fossero ormai chiusi con il Milan vincente. 

Nel secondo tempo i nerazzurri riescono ad affondare la difesa avversaria. Perisic dall'interno dell'area con un diagonale sfrutta l'assist di Barella. La Samp concede spazi anche per un calo fisico dovuto alle chiusure delle trame del centrocampo interista. Il raddoppio nasce da un'azione simile al primo gol. Correa è ben servito da Calhanoglu. Lo stesso argentino cala il tris con una progressione a campo aperto. La sua azione insistita è respinta dal suo marcatore, ma con la palla capitata tra i piedi di girata tira un rasoterra vincente. Doppietta per Correa applaudito da Lautaro che qualche minuto dopo vede respingere da Audero un tocco velenoso e angolato. 

Il pubblico interista non smette di sostenere la squadra, mentre Inzaghi concede la passerella a Caicedo e Gosens. Entra Dimarco e per Bastoni. Proprio l'esterno interista a fine gara è il più consolato dai suoi compagni per questo scudetto che l'Inter si è lasciato scucire con pochi ma decisivi passi falsi. Resta però gli apprezzamenti per la stagione disputata del pubblico interista che ha comunque acclamato la squadra di Inzaghi. Il Meazza onora il cammino fatto dall'Inter. A Milano lo scudetto cambia casa.

Inter, Inzaghi: "Orgoglio per il nostro percorso: stagione ottima, poteva diventare straordinaria"



MILANO - Si chiude con il 3-0 alla Sampdoria la stagione 2021/2022 dell'Inter che, dopo aver conquistato Supercoppa italiana e Coppa Italia contro la Juventus, chiude al secondo posto il campionato con 84 punti. 

Simone Inzaghi, nel post-partita, ha commentato così prestazione e risultato stagionale: "La sensazione principale è quella di grande orgoglio. Oggi è stata una giornata speciale, sin dall'arrivo allo stadio il pubblico ci ha accolto e salutato alla grande. Faccio i complimenti a questo gruppo: è stata un'ottima stagione che poteva diventare straordinaria. L'applauso finale dello stadio è stato davvero eccezionale".

"Chiudiamo a quota 84 punti: sono tanti e faccio i complimenti ai ragazzi. Ce ne sono mancati un paio e riguardando indietro penso proprio al periodo del doppio confronto con il Liverpool, che ha influito sulla nostra stagione. Di sicuro il nostro percorso è stato bellissimo: abbiamo vinto trofei importanti, siamo arrivati agli ottavi di Champions League. Arrivare secondi non piace a nessuno ma lo scorso luglio non avrei mai immaginato tutto questo. L'amaro in bocca c'è, perché abbiamo chiuso il campionato con 9 vittorie nelle ultime 10 partite di campionato".

"Facciamo i complimenti al Milan, è stato  un bel duello: ci siamo incontrati quattro volte in stagione, li abbiamo battuti in coppa. Onore a loro. Lo scorso luglio nessuno pensava che l'Inter sarebbe arrivata a questo punto, a novembre poi ci davano per favoriti: merito del lavoro di questi giocatori, mio e del mio staff, di tutti. Abbiamo proposto un calcio bello, abbiamo creato sempre tanto, mi riconosco in questo gioco e in questa squadra".

Ora lo sguardo al futuro: "Ci incontreremo con il Presidente e con la società nei prossimi giorni per parlare del futuro di questa squadra: abbiamo tifosi che meritano altre gioie. L'auspicio è di ripartire nel migliore dei modi".

Grazie a Inter.it

II Milan è campione d'ltalia

PIERO CHIMENTI - Il Milan conquista lo scudetto n.19 al Mapei Stadium in tinte rossonere, battendo il Sassuolo per 3-0. Succede tutto nel primo tempo con Giroud che al 17' batte col mancino Consigli per l'0-1. Il Diavolo non abbassa la guardia e al 32' è ancora il francese a trovare la via del gol con un facile tap-in su assist di Leao per lo 0-2. 

A chiudere i conti ci pensa Kessiè che al 36' realizza cala il triste su assist del solito Leao. La ripresa è per gli uomini di Pioli solo gestione del match in attesa del 90' che dà inizio alla festa rossonera per il tricolore che mancava da ormai dalla stagione 2010/2011.

Roland Garros: il sorteggio del primo turno degli Italiani e delle Italiane

(Pixabay)

FRANCESCO LOIACONO
- E’ stato effettuato il sorteggio del primo turno del torneo del Roland Garros di tennis che si disputerà dal 23 Maggio al 5 Giugno. Per quanto riguarda gli Italiani Fabio Fognini sfiderà l’australiano Alexei Popyrin, Lorenzo Sonego giocherà contro il tedesco Peter Gojowczyk. Lorenzo Musetti dovrà vedersela col greco Stefanos Tsitsipas. Jannik Sinner affronterà l’americano Bjorn Fratangelo. 

Giulio Zeppieri sfiderà il polacco Hubert Hurkacz e Franco Agamenone che è stato ripescato affronterà l’altro americano Mackenzie Mc Donald. Marco Cecchinato dovrà vedersela con lo spagnolo Pablo Andujar. Per quanto riguarda le Italiane Camila Giorgi sfiderà la cinese Shuai Zhang, Jasmine Paolini affronterà la romena Irina Camelia Begu. Martina Trevisan dovrà vedersela con la britannica Harriet Dart e Lucia Bronzetti giocherà contro la lettone Jelena Ostapenko.

Play Off Serie B: il Pisa vince 1-0 in casa col Benevento e vola in finale


FRANCESCO LOIACONO -
Nel ritorno della prima semifinale dei Play Off di Serie B il Pisa vince 1-0 all’”Arena Garibaldi” con il Benevento e si qualifica per la finale per la migliore posizione in classifica rispetto ai campani al termine della fase regolare del campionato. Il 6 Maggio i nerazzurri toscani conclusero al terzo posto e i giallorossi campani si classificarono settimi. 

Nel primo tempo al 10’ i toscani passano in vantaggio con Benali con una conclusione di sinistro su passaggio di Puscas. Al 20’ annullata al Pisa una rete di Hermannsson per un fuorigioco. Al 44’ Improta dei campani non concretizza una buona occasione. 

Nel secondo tempo al 7’ Puscas del Pisa va vicino al gol. Al 30’ Moncini del Benevento sfiora il pareggio. Al 44’ Beruatto dei toscani su punizione per pochissimo non riesce a raddoppiare. Il Benevento è eliminato. Nell’andata i campani vinsero 1-0 al “Vigorito”.

Play Off Serie C: il Monopoli ko 1-0 a Catanzaro ed è eliminato


FRANCESCO LOIACONO -
Nel ritorno del secondo turno della fase nazionale dei Play Off di Serie C il Monopoli perde 1-0 al “Ceravolo” con il Catanzaro ed è eliminato. Nel primo tempo al 1’ Bussaglia dei biancoverdi pugliesi non concretizza una buona occasione. Al 27’ i calabresi passano in vantaggio con Biasci con una conclusione di destro su passaggio di Sounas. 

Nel secondo tempo al 6’ Guiebre del Monopoli con un siluro da fuori area non inquadra la porta. Al 24’ Iemmello del Catanzaro va vicino al gol. I calabresi si qualificano per la semifinale. Nell’andata la squadra di Vincenzo Vivarini vinse 2-1 al “Veneziani”. Si conclude questa stagione per il Monopoli.

Juve ko al Franchi, la Fiorentina torna in Europa

(via Acf Fiorentina)
PIERO CHIMENTI - La Fiorentina stende al Franchi la Juventus e strappa il pass che vale il ritorno in Europa, con la Conference, che mancava da 6 anni. I viola passano in vantaggio sul finire del primo tempo con Duncan. Il centrocampista gigliato con una conclusione di sinistro batte Perin. La ripresa segue la falsariga del primo tempo: noioso con poche conclusioni, c'è spazio anche per Pinsoglio che timbra la sua prima presenza in campionato e si rende protagonista in una doppia parata prima con Piantek e poi sulla ribattuta di Bonaventura.

Sul finale di match l'arbitro Chiffi fischia un calcio di rigore alla Fiorentina, per un fallo di Bonucci su Torreira. Dal dischetto Nico Gonzalez batte Pinsoglio per il 2-0 al 92' che fa esplodere la gioia dello stadio Franchi, facendo dimenticare gli ultimi anni tribolati quando la Fiorentina giocava per non retrocedere in B. Per i bianconeri, scesi in campo svogliati e con la testa alle vacanze, si apre la ricostruzione dopo l'addio di Chiellini e degli svincolati Dybala e Bernardeschi.

Happy Casa Brindisi: Nick Perkins terzo nella classifica dei realizzatori di A/1

(via Happy Casa fb)

FRANCESCO LOIACONO -
Nick Perkins dell’ Happy Casa Brindisi ha concluso la fase regolare di A/1 di basket maschile al terzo posto nella classifica dei migliori realizzatori con 17,5 punti e 6, 5 rimbalzi ottenuti. Ha subito 5 falli di media in ogni partita. E’ stato preceduto da Amedeo Della Valle del Brescia secondo con 18, 5 punti e da Cinciarini dell’Olimpia Milano primo con 23,5 punti. 

Perkins ha un contratto che scade con la squadra pugliese il 30 Giugno 2023 e dovrebbe restare a Brindisi nella prossima stagione. Ma nel contratto ci sarebbe una clausola per la quale se ci fosse una richiesta da una squadra di A/1 di basket maschile che disputa una Coppa Europea, l’americano Perkins in questo caso potrà scegliere se andare o no via da Brindisi.

Play Out Serie B: il Cosenza si salva, il Vicenza retrocede in C

(via Cosenza Calcio fb)

FRANCESCO LOIACONO
- Nel ritorno dei Play Out di Serie B il Cosenza vince 2-0 al “San Vito-Luigi Marulla” con il Vicenza e si salva. Nel primo tempo all’8’ Ranocchia dei veneti non concretizza una buona occasione. Al 15’ Di Pardo dei calabresi va vicino al gol. Al 27’ Diaw di testa non riesce a schiacciare in rete. Al 35’ Florenzi del Cosenza con una conclusione al volo non inquadra la porta. 

Nel secondo tempo al 1’ i calabresi passano in vantaggio con Larrivey con un tocco di sinistro su cross di Liotti. Al 22’ raddoppia Larrivey su rigore concesso per un fallo di mano di Brosco. Successo importante per il Cosenza che rimane in Serie B. Il Vicenza retrocede in Serie C dopo due anni. Nell’andata vinsero i veneti 1-0 al “Menti”.

Tennis, Rabat: Martina Trevisan vola in finale


FRANCESCO LOIACONO
- Nella prima semifinale del torneo WTA 250 di tennis donne di Rabat in Marocco Martina Trevisan vince 6-3 6-3 con Lucia Bronzetti e si qualifica per la finale. La Trevisan è efficace col servizio e i passanti incrociati. La Bronzetti si oppone con i top spin e i lungo linea ma non basta per prevalere. 

Per laTrevisan è la prima finale nella sua carriera in un torneo WTA. Nella seconda semifinale l’americana Clare Liu supera l’ungherese Anna Bondar per il ritiro per l’infortunio muscolare della Bondar prima dell’inizio dell’incontro.

Mitropa Cup, il mistero del Bari


NICOLA ZUCCARO -
Sono trascorsi 32 anni da quel lunedì 21 maggio 1990 quando, sconfiggendo il Genoa per 1-0 con rete di Perrone al 14' del primo tempo, il Bari conquistò la Mitropa Cup. Del primo e unico trofeo internazionale conquistato dall'AS Bari nell'ultima gara disputata al Della Vittoria si sono perse le tracce al punto da lanciare un appello per il suo ritrovamento. 

Promotori di questo "Chi l'ha visto in biancorosso" sono Egidio Franco, Francesco Girone e Roberto Vaira che, in qualità di fondatori del "Museo del Bari", attraverso una nota diffusa su Facebook nei giorni scorsi, hanno dichiarato di non arrendersi nel ritrovarla per poi poter festeggiare in grande stile. 

Fra le ipotesi più accreditate (che se accertata tranquillizzerà i fautori della campagna) la Coppa potrebbe essere depositata presso gli Uffici Giudiziari a seguito del sequestro dei beni, quale provvedimento adottato dalla Magistratura e provocato dal fallimento dell'AS Bari risalente al 2014 o di quello della FC Bari avvenuto nel luglio 2018.

Bari Med Marathon e Factory run: domenica a Bari si corre la prima Mezza maratona del Mediterraneo


BARI - Arriva a Bari per la prima volta la Bari Med Marathon, un'iniziativa sportiva dedicata ai popoli dei 22 Paesi del Mediterraneo con una tre giorni, il 20, 21 e 22 maggio, in cui si alterneranno eventi, gare, dimostrazioni sportive e conferenze su sport e benessere, turismo e welfare aziendale.
Ci sarà una gara competitiva di 21 km aperta a tutti gli atleti amatoriali che sceglieranno Bari per correre e una Factory Run, una gara di 10 km (competitiva e non competitiva) dedicata alle aziende e ai lavoratori, nata per incoraggiarle ad adottare forme di welfare aziendale che favoriscano il benessere fisico dei dipendenti. 

L’evento è aperto a tutti ma con un’attenzione particolare alle squadre aziendali per sensibilizzare le imprese pubbliche e private a forme di welfare dinamico oltre quelle già attive. Ogni azienda potrà partecipare formando il proprio team o più team nel caso di grandi realtà e le migliori squadre verranno premiate.

Le competizioni podistiche si svolgeranno entrambe domenica 22 maggio, con partenza da piazza della Libertà alle 9.00.

Ci saranno anche attività collaterali: stamattina, in piazza Libertà si è tenuto il forum “MediterRUNeo, il futuro in corsa”, domani, 21 maggio, alle 11.00, si terrà “Investire sul capitale umano attraverso lo sport” a cura della sezione Sanità Confindustria Bari Bat; dimostrazioni di attività sportive come pilates, scherma e roller blade (prima delle gare di domenica 22 ci sarà la prima demo di una 21 km in roller in collaborazione con l’associazione Pattinatori di Bari).
 
La Bari Med Marathon è organizzata da La Fabrica Di Corsa, patrocinata dal Comune di Bari, ed è stata realizzata in partnership con Confindustria Bari Bat – sezione Sanità, con la collaborazione del segretariato generale del corpo consolare.

La corsa si svolgerà il 22 maggio, con inizio alle ore 9.00, sui seguenti percorsi:

a. Maratona Km. 21,097: piazza della Libertà, corso Vittorio Emanuele II, piazzale IV Novembre, corso Cavour, cavalcavia XX Settembre, viale Unità d'Italia, viale della Repubblica, largo 2 Giugno, viale della Costituente, prolungamento via S. Jacini, via S. Jacini, via Omodeo (in senso di marcia sino a via Salvemini e poi in contromano sino a via Amendola), ponte Padre Pio (carreggiata contromano), viale Magna Grecia (carreggiata contromano), via Peucetia (carreggiata contromano), via Apulia, ponte Garibaldi, piazza Gramsci, lungomare Perotti (carreggiata lato mare), corso Trieste (carreggiata lato mare), lungomare Di Cagno Abbrescia, giro di boa in prossimità del lido “Il trullo”, lungomare Di Cagno Abbrescia, corso Trieste (carreggiata lato mare), lungomare Perotti (carreggiata lato mare), piazza Gramsci, lungomare N. Sauro, piazza A. Diaz, lungomare A. Di Crollalanza, piazzale IV Novembre, lungomare Imp. Augusto, piazzale C. Colombo, corso A. De Tullio, corso Vittorio Veneto, giro di boa in prossimità di largo Trizio, corso Vittorio Veneto, corso A. De Tullio, via Ruggero il Normanno (lato chiesa di S. Chiara), strada S. Chiara, via Pier l'Eremita, largo Ospedale Civile, strada S. Teresa delle Donne, piazza S. Pietro, strada S. Scolastica, largo mons. Ruffo, via Venezia, via Genovese, piazzale IV Novembre, corso Vittorio Emanuele II, piazza Libertà
b. Maratona Km. 10: piazza della Libertà, corso Vittorio Emanuele II, piazzale IV Novembre, corso Cavour, cavalcavia XX Settembre, viale Unità d'Italia, viale della Repubblica, largo 2 Giugno, viale della Costituente, prolungamento via S. Jacini, via S. Jacini, via Omodeo (in senso di marcia sino a via Salvemini e poi in contromano sino a via Amendola), ponte Padre Pio (carreggiata contromano), viale Magna Grecia (carreggiata contromano), via Peucetia (carreggiata contromano), via Apulia, ponte Garibaldi, piazza Gramsci, lungomare N. Sauro, piazza A. Diaz, lungomare A. Di Crollalanza, piazzale IV Novembre, lungomare Imp. Augusto, piazzale C. Colombo, corso A. De Tullio, corso Vittorio Veneto, giro di boa in prossimità di largo Trizio, corso Vittorio Veneto, corso A. De Tullio, via Ruggero il Normanno (lato chiesa di S. Chiara), strada S. Chiara, via Pier l'Eremita, largo Ospedale Civile, strada S. Teresa delle Donne, piazza S. Pietro, strada S. Scolastica, largo mons. Ruffo, via Venezia, via Genovese, piazzale IV Novembre, corso Vittorio Emanuele II, piazza Libertà;

Per consentire lo svolgimento della manifestazione la Polizia locale ha previsto le seguenti limitazioni al traffico per la giornata di domenica 22 maggio:

1. dalle ore 00.01 alle ore 15.00 e, comunque, fino al termine della manifestazione, è istituito il divieto di fermata sulle seguenti strade e piazze:
a. corso Vittorio Emanuele II, ambo i lati, tratto compreso tra via Marchese di Montrone e piazzale IV Novembre
b. piazza Massari, ambo i lati, carreggiata con senso di marcia da corso Vittorio Emanuele II a piazza Federico II di Svevia
c. via Cairoli, tratto compreso tra via Piccinni e Vittorio Emanuele II
d. viale della Costituente, lato sinistro nel senso di marcia, tratto compreso tra via L. Sturzo ed il prolungamento della via S. Jacini
e. via Peucetia, lato destro nel senso di marcia, tratto di carreggiata compreso tra via Aristosseno e piazza S. Francesco d’Assisi
f. corso sen. A. De Tullio:
- lato mare, tratto compreso tra via Ruggiero il Normanno (prolungamento della chiesa di S. Chiara) ed il prolungamento di piazza Federico II di Svevia (semaforo Ristorante “Il Pescatore”)
- lato terra, tratto compreso tra piazzale mons. Mincuzzi e piazza Massari
g. corso Vittorio Veneto, lato destro nel senso di marcia, tratto compreso tra via Trevisani e via Bonazzi
h. piazza Poerio, ambo i lati, tratto compreso tra le carreggiate di via Di Vagno (area sottostante il cavalcavia Garibaldi)

2. dalle ore 6.00 alle ore 15.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è istituito il divieto di circolazione sulle seguenti strade e piazze:
a. corso Vittorio Emanuele II, tratto compreso tra via Marchese di Montrone e via Andrea da Bari
b. via Cairoli, tratto compreso tra via Piccinni e corso Vittorio Emanuele II
c. piazza Massari, carreggiata con senso di marcia da corso Vittorio Emanuele II a piazza Federico II di Svevia
3. dalle ore 8.00 alle ore 13.00, relativamente al passaggio degli atleti e, comunque, fino al termine della manifestazione, è istituito il divieto di circolazione sulle seguenti strade e piazze:
a. corso Vittorio Emanuele II, tratto compreso tra via Andrea da Bari e piazzale IV Novembre
b. piazzale IV Novembre
c. corso Cavour (carreggiata in direzione del cavalcavia XX Settembre)
d. cavalcavia XX Settembre
e. viale Unità d'Italia (carreggiata in direzione di largo 2 Giugno)
f. viale della Repubblica (carreggiata in direzione di largo 2 Giugno)
g. largo 2 Giugno
h. viale della Costituente (porzione di carreggiata lato sinistro nel senso di marcia)
i. prolungamento via S. Jacini
j. via S. Jacini
k. via Omodeo (carreggiata in senso di marcia tratto compreso tra via Fanelli e via Salvemini e poi in contromano sino a via Amendola)
l. ponte Padre Pio (carreggiata con senso di marcia tra via Caldarola e via Amendola)
m. viale Magna Grecia (carreggiata con senso di marcia tra via Peucetia e via Caldarola)
n. via Peucetia (carreggiata con senso di marcia tra via Aristosseno e via Magna Grecia)
o. via Apulia
p. ponte Garibaldi (carreggiata con senso di marcia tra via Apulia e piazza Gramsci)
q. piazza Gramsci (carreggiata sino al mare e tratti prospicienti il lato mare)
r. lungomare Perotti (carreggiata lato mare)
s. corso Trieste (carreggiata lato mare)
t. lungomare Di Cagno Abbrescia
u. lungomare A. Giovine
v. lungomare N. Sauro
w. piazza A. Diaz (carreggiata prospiciente il mare)
x. lungomare sen. A. Di Crollalanza
y. lungomare Imp. Augusto
z. piazzale C. Colombo
aa. corso sen. A. De Tullio
bb. corso Vittorio Veneto, tratto compreso tra corso sen. A. De Tullio e via Brigata Regina,
cc. cc. via Ruggero il Normanno (lato chiesa di S. Chiara)
dd. strada S. Chiara
ee. via Pier l'Eremita
ff. largo Ospedale Civile
gg. strada S. Teresa delle Donne
hh. piazza S. Pietro
ii. strada S. Scolastica
jj. largo mons. Ruffo
kk. via Venezia
ll. via Genovese
mm. sui tratti terminali delle vie che adducono al percorso della manifestazione

4. dalle ore 8.00 alle ore 13.00 e, comunque, fino al termine delle esigenze, è consentita la circolazione sulle seguenti strade e piazze:
a. piazza Gramsci, esclusivamente per la corsia di destra della carreggiata lato giardino, tratto compreso tra via Di Vagno ed il lungomare (solo all’interno della corsia transennata con svolta obbligatoria verso lungomare Perotti)
b. corso sen. A. De Tullio, esclusivamente per la semicarreggiata lato Castello Svevo (solo all’interno della corsia transennata con svolta obbligatoria verso piazza Massari)
c. viale della Costituente, tratto compreso tra via L. Sturzo ed il prolungamento di via S. Jacini (porzione di carreggiata lato destro nel senso di marcia).

Basket: l'Italia vola alla seconda fase delle qualificazioni ai Mondiali

(via Italbasket)
FRANCESCO LOIACONO -
Nel basket l’Italia è qualificata alla seconda fase delle qualificazioni ai Mondiali che si giocheranno dal 25 Agosto al 10 Settembre del 2023 in Indonesia Giappone e Filippine. Lo ha deciso il Comitato Esecutivo della Fiba, Federazione Internazionale di basket. Il più importante organo competente del basket ha escluso la Russia dalle qualificazioni ai Mondiali per la guerra contro l’Ucraina. 

La Russia era inserita nel girone H degli azzurri e avrebbe dovuto sfidare la squadra allenata da Meo Sacchetti a Luglio 2022. Gli incontri dei russi sono stati tutti annullati. Qualificate per la seconda fase anche l’Islanda e l’Olanda che stavano giocando nel girone H. Nella seconda fase che si disputerà in date da decidere l’ Italia affronterà la Spagna la Georgia e una squadra da stabilire tra l’Ucraina e la Macedonia del Nord.

Roland Garros: Giannessi, Agamenone e Nardi eliminati nel terzo turno delle qualificazioni

(ThMilherou/Pixabay)

FRANCESCO LOIACONO
- Nel terzo turno delle qualificazioni del torneo di tennis del Roland Garros Alessandro Giannessi eliminato 6-4 1-6 6-2 dall’australiano Sebastian Ofner. Franco Agamenone perde 6-3 6-4 con il ceco Zdenek Kolar. Giulio Zeppieri vince 6-3 6-4 con il francese Sean Cuenin. Luca Nardi eliminato 6-3 4-6 6-1 dallo spagnolo Bernabè Zapata Miralles. 

Nel secondo turno delle qualificazioni Lorenzo Giustino perde 6-4 6-1 col portoghese Pedro Sousa. Flavio Cobolli sconfitto 6-3 3-6 6-3 dal bulgaro Mitar Kuzmanov. Tra le donne nel secondo turno delle qualificazioni Sara Errani eliminata 6-1 6-2 dall’ucraina Lesia Tsurenko. Elisabetta Cocciaretto perde 6-3 6-3 dalla russa Oksana Selekhmeteva.

Calcio: la Juventus Women vince 2-1 fuori casa col Milan


FRANCESCO LOIACONO -
Nella ventiduesima e ultima giornata di Serie A di calcio Femminile la Juventus vince 2-1 fuori casa col Milan. Nel primo tempo al 30’ le bianconere passano in vantaggio con l’inglese Annahita Zamanian con una conclusione di destro. Al 39’ Martina Piemonte del Milan di testa non riesce a schiacciare in porta. 

Nel secondo tempo al 6’ raddoppia la danese Sofie Pedersen con un tocco al volo. Al 92’ il Milan Women segna con l’americana Celeste Boureille di testa su cross dell’altra danese Sara Andersen. Vittoria meritata per le bianconere. La Juventus Femminile conclude il torneo al primo posto con 59 punti. La squadra allenata dall’australiano Joe Montemurro cercherà nella prossima stagione di vincere il sesto scudetto consecutivo.

Morto a 25 anni Riccardo Passarotto

(via facebook)

ROVIGO (RO) - L'ex campione del mondo di pattinaggio in linea ha perso la vita in un incidente motociclistico. Lo schianto è avvenuto questa notte nei pressi di Rovigo, dove il giovane viveva con la compagna.

Dagli accertamenti della polizia stradale sembra che lo sportivo abbia perso il controllo del mezzo nella frazione di Buso, vicino a Rovigo. L'impatto è stato così forte che la centralina danneggiata ha lasciato la zona a lungo senza illuminazione. Inutile la corsa in ospedale.
© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo