Visualizzazione post con etichetta Bari. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Bari. Mostra tutti i post

Danza: all'Auditorium Vallisa di Bari 'Ai Confini del Corpo'


BARI - Avrà luogo domenica alle ore 19.00 presso l'Auditorium Vallisa di Bari la X edizione della Rassegna coreografica 'Ai Confini del Corpo' diretta da Simona De Tullio, promossa dalla Breathing Art Company con il contributo della Regione Puglia.

La rassegna ha visto una serie di attività laboratoriali e performative da dicembre ad oggi e culmina con questo momento finale che celebra l'arte coreografica espressa dagli autori del nostro territorio. In scena i lavori dei coreografi: Alessandra Gaeta, Maria Rinaldi, Giorgio Mogavero, Sara Accettura, Stephanos Bizas, Francesco L'Abbate, Fabrizio Natalicchio, Ilaria Nigri. Uno showcase dedicato alla danza pugliese di autori che si distinguono sulla scena nazionale e internazionale con  dei lavori di ricerca e d'ispirazione contemporanea.

In apertura giovanissimi danzatori che hanno partecipato al progetto Creative Breath, progetto di promozione deicato all'arte compositiva. Chiude la rassegna un breve estratto di Sud, spettacolo della Breathing Art Company, con in scena i danzatori Ilaria Lacriola e Francesco L'Abbate, con le coreografie di Simona De Tullio, che sarà presente al Budapest Dance Theatre il prossimo mese di maggio 2019. Ingresso libero.

In Puglia la piattaforma logistica diventa sistema


di DONATO FORENZA - Presso il Terminal Crociere di Bari, allocato all’interno del porto di Bari, si è svolto il primo convegno di Confetra Puglia (presidente avv. Felice Panaro), afferente alla tematica “Puglia, la piattaforma logistica diventa sistema”, che ha riscontrato positivi esiti e la presenza di  numerosi addetti e qualificati operatori. Confetra Puglia è un organo della struttura regionale della Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica, costituitasi a ottobre 2018, con l’intento di recepire un progetto nazionale multisettoriale e di replicare un sistema idoneo per lo sviluppo di innovazione ed espansione.

L’incontro istituzionale, al quale hanno partecipato importanti relatori, ha affermato il ruolo strategico del porto di Bari e la polivalenza del territorio della Puglia quale mirabile piattaforma logistica naturale. La Puglia è in grado di offrire scambi di mercati e di risorse sia a livello di vie del Mediterraneo che di itinerari internazionali e continentali. Confetra ha riunito meritoriamente, nel nostro Paese, ben 19 federazioni, per un totale di circa 60mila aziende, impiegando 500 mila addetti, per un fatturato di oltre 130 miliardi di euro. 

La leadership dei sistemi di trasporto del mercato internazionale osserva con esiti positivi i territori che offrono scali e infrastrutture adeguate. Confetra Puglia ha compreso le potenzialità del “fare sistema”. Purtuttavia,  la sfida a farsi competitivi può essere raccolta solo attraverso la partecipazione pubblica, che può intercettare il miglior utilizzo dei fondi strutturali europei, porre in essere la realizzazione delle ZES e la costruzione di opere strategiche.

La struttura della manifestazione ha previsto il governatore Michele Emiliano e il sindaco di Bari Antonio Decaro nei saluti istituzionali. L’interessante tavola rotonda, è stata moderata da Riccardo Figliolia (segretario generale Propeller Club Port di Bari) e ha formulato interventi di Felice Panaro (Presidente Confetra Puglia), Vito Leo Totorizzo (vice Presidente Confetra Puglia), Nero Marcucci (Presidente Confetra), Umberto Marcucci (Presidente International PropellerClubs), Ugo Patroni Griffi (Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Meridionale), Sergio Prete (Presidente Autorità Portuale di Taranto), Roberto Chiara, (Direttore Interregionale delle Dogane), Davide De Gennaro (Presidente Interporto Regionale della Puglia), Domenico De Crescenzo (Coordinatore Confetra Mezzogiorno), Alessandro Panaro (Responsabile SRM Dipartimento Economia Marittima), Federico Pirro (docente Università di Bari). Nelle conclusioni,  Giovanni Giannini (Assessore Regione Puglia) ha illustrato i complessi problemi della situazione attuale e alcune proposte in previsione sui temi della piattaforma logistica.

Nel corso dei lavori congressuali, è emersa una visione di interconnessioni comuni e innovative. Inoltre, è stato affermato che è indispensabile poter intercettare le navi cargo che transitano davanti alle lunghe coste della Puglia: è un’opportunità e anche necessità. Occorrono proposizioni mediante apposite attività da programmare sinergicamente per far ripartire il ciclo di crescita economica, creando e rinnovando la possibilità di fulcri costruttivi e impegni sistemici e funzionali tra porti, ferrovie, reti stradali, nuove autostrade e aeroporti che coinvolgano i differenti attori, privati e pubblici. Il Presidente Felice Panaro, nel formulare un caloroso arrivederci al prossimo incontro, ha ringraziato il folto pubblico, rinnovando l’auspicio di un vivo arricchimento di contributi di imprenditori, politici ed esperti.

Bari, al via la distribuzione dei kit per servizio porta a porta nella zona 2


BARI - Da domani, martedì 23 aprile, prenderanno il via le operazioni di distribuzione dei kit e del materiale informativo in vista dell’imminente estensione alla Zona 2 (San Paolo, Stanic – Villaggio del Lavoratore) del servizio di raccolta dei rifiuti Porta a Porta, che coinvolgerà circa 35mila cittadini.

Sono circa 12.300 le utenze domestiche interessate (11mila a San Paolo e 1300 Stanic – Villaggio del Lavoratore), mentre quelle non domestiche saranno 193 al San Paolo e 221 a Stanic – Villaggio del Lavoratore, di cui i no food 144 al San Paolo e 206 a Stanic – Villaggio del Lavoratore.

Si comincerà da Stanic – Villaggio del Lavoratore per coprire poi il resto del territorio interessato.

Materiali e kit saranno distribuiti dagli informatori ambientali ovvero personale preventivamente formato che sarà riconoscibile dalla pettorina e da uno specifico tesserino. Se gli informatori non dovessero trovare gli utenti in casa, lasceranno una cartolina con le indicazioni per il ritiro dei materiali nell’ufficio della Start-up che sarà aperto a partire dal 26 aprile nella sede del Municipio 3 di via Vincenzo Ricchioni, 1, secondo i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 19.

Due le tipologie di kit in distribuzione per le utenze domestiche: per i condomini fino a otto unità abitative, ciascun nucleo familiare sarà dotato di:

-           un bidoncino areato “sottolavello” di colore marrone per la raccolta domestica della frazione dell’organico
-           un bidoncino da 20 litri di colore marrone per l’esposizione della frazione dell’organico
-           una fornitura annuale di sacchetti per la raccolta dell’organico
-           un bidoncino da 40 litri grigio per la raccolta della frazione non riciclabile
-           un bidoncino da 40 litri con il coperchio azzurro per la raccolta della carta
-           un bidoncino da 40 litri con il coperchio verde per la raccolta del vetro
-           una fornitura annuale di buste gialle per la raccolta di plastica e metalli

Per i condomini con più di otto unità abitative, invece, i kit non conterranno il bidone marrone per l’organico da 20 litri e nei condomini saranno sistemati i bidoni carrellati per la raccolta di ciascuna frazione.

Ai nuclei familiari con bambini molto piccoli e/o persone allettate sarà fornito un bidone speciale per la raccolta dei tessili sanitari (pannolini e pannoloni), basterà inoltrare domanda all’ufficio della Start-up.

Il kit conterrà inoltre, il materiale informativo per una corretta raccolta ovvero un abecedario con le indicazioni in ordine alfabetico per il conferimento dei singoli materiali e prodotti, un dépliant e un calendario.

GLI ORARI DI CONFERIMENTO:

I contenitori delle utenze domestiche dovranno essere esposti dalle ore 21 alle 24 del giorno precedente al passaggio di raccolta mentre le utenze non domestiche seguiranno un calendario differente.

IL NUOVO CALENDARIO DELLA ZONA 1: A partire dal giorno 29 aprile, inoltre, nella Zona 1, già interessata da tempo dal Porta a Porta (San Girolamo, Fesca, San Cataldo, Villaggio Trieste, Santo Spirito, Palese, San Pio e Catino) cambia il calendario di distribuzione: la plastica sarà raccolta il martedì e il giovedì mentre la carta solo il venerdì.

Nuova sede Consiglio Puglia: Corte Conti indaga su forniture


BARI - La Corte dei Conti, che già indaga sui costi per la realizzazione della nuova sede del Consiglio regionale pugliese, avrebbe aperto un nuovo fascicolo sulle forniture, per verificare un possibile danno erariale. 

Secondo quanto riferisce La Repubblica edizione Bari, i giudici contabili si stanno concentrando sulle guarnizioni per le finestre, dopo che una parte della nuova sede, lo scorso gennaio, si è allagata in seguito alle copiose piogge. La Corte dei Conti aveva già indagato sulla nuova sede del Consiglio regionale in seguito ad un esposto del M5S sui costi considerati troppo esosi per le plafoniere.

U.Di.Con: a Bari la nuova sede


BARI - Apre a Bari in via Calefati 189, angolo via Q.Sella, la nuova sede dell'U.Di.Con. La U.Di.Con. - Unione per la Difesa del Consumatore- è un'associazione, tra le prime in Italia per la sua vasta rete, che ha come principale scopo statutario la tutela dei diritti dei cittadini, quali consumatori e utenti di servizi pubblici e privati, già riconosciuti dalla legge 281/98, quali: il diritto alla salute, alla sicurezza e qualità dei prodotti e dei servizi, il diritto all'informazione ed alla corretta pubblicità, all'educazione al consumo, alla correttezza dei contratti, all'erogazione di servizi pubblici efficienti. 

Il movente dell'attività U.Di.Con. e', dunque, la difesa di quella sfera di soggetti-consumatori che ricoprono, nella società, una posizione di debolezza negoziale e di asimmetria informativa nei confronti dei professionisti, delle aziende e del mercato in genere. Tali soggetti vanno rappresentati presso gli organismi pubblici e società private, erogatori di servizi e fornitori di beni. 

I settori su cui U.Di.Con. offre consulenze e assistenza sono molteplici e spaziano dalla sfera giuridica a quella economico-finanziaria, dalla sfera sanitaria a quella previdenziale e fiscale.

Bari: polemiche per l'ex mercato di Poggiofranco abbandonato da dieci anni

BARI  - L'ex mercato coperto di Poggiofranco, tra via Carrante e via Di Cagno, è una struttura comunale di circa 2000 mq abbandonata, senza motivazioni, da oltre 10 anni. "Avere un patrimonio di questo tipo e non saperlo sfruttare è da folli" - denuncia Danilo Cancellaro, Presidente dell'associazione Sos Città.

La struttura non ha mai avuto una vita serena. Dall'abbandono da parte dell'amministrazione comunale ad un'occupazione abusiva combattuta per circa un anno. Da allora, solo un bando di concessione gratuita che, ovviamente, è finita deserto.

"Impensabile che qualcuno ad oggi possa prendere la struttura in gestione dati i tantissimi danni presenti. È necessario una riqualificazione dell'intera struttura da parte di chi ne è proprietario, ovvero il comune di Bari " - spiega Cancellaro - "L'area perimetrale è completamente pericolante, la sporcizia regna sovrana e i danni alla struttura non sono indifferenti data la presenza di numerosissime ed evidente infiltrazioni d'acqua. I residenti in particolare lamentano la formazione di vere e proprie piscine sul tetto che favoriscono la proliferazione di insetti e zanzare, soprattutto d'estate. È davvero assurdo pensare che mai nessuno abbia deciso di sposare la causa". Dopo la denuncia, la proposta.

"L'ex mercato potrebbe diventare un vero e proprio polo culturale da restituire alla città. In particolare, suddiviso in spazi, potrebbe essere affidato a diverse associazioni del territorio per svolgere attività in sostegno dei minori e degli anziani, promuovendo attività culturali e artistiche, formative e sociali. Si potrebbe creare una biblioteca pubblica o un centro per anziani." - conclude Cancellaro. Le idee non mancano. Quel che è certo è che una struttura di questo tipo rappresenta un tesoro dei baresi che merita di essere valorizzato e restituito alla collettività.

Autovetture elettriche sui piazzali aeroportuali pugliesi

BARI -  Aeroporti di Puglia, che dall’inizio dell’anno aderisce volontariamente ai dieci principi di sostenibilità del Global Compact delle Nazioni Unite, comunica che nell’ambito del percorso di “corporate social responsibility” intrapreso, ha avviato una partnership con Maldarizzi Automotive e BMW Italia che prevede un progetto pilota per l’utilizzo di mezzi elettrici (in una prima fase solo per Bari) da parte degli operatori di scalo che utilizzeranno un’autovettura BMW i3 per spostarsi all’interno del piazzale aeroportuale.

Il modello BMW i3 già in uso per Aeroporti di Puglia, (con oneri a totale carico di Maldarizzi Automotive) è un concentrato di tecnologia innovativa e di performance: totalmente elettrica e con un’autonomia di 260 km, si ricarica fino all’80% in sole 3 ore di tempo. L’autovettura è un simbolo di nuovo concetto di mobilità sostenibile e piacere di guida.

Per il Presidente di Aeroporti di Puglia, Tiziano Onesti: “L’uso di mezzi elettrici non è una novità per i nostri aeroporti che già in passato hanno realizzato una serie di verifiche sul campo e fornito delle prime risposte rispetto alle possibili criticità - in ambito aeroportuale - in termini di efficacia operativa, semplicità di guida, sicurezza e basso impatto inquinante. Queste prime indicazioni ci hanno portato a ipotizzare un progetto più ampio e strutturato, che vede Maldarizzi Automotive e BMW Italia partner prestigiosi in una nuova fase di sperimentazione: non più la sola disponibilità di mezzi elettrici innovativi, ma una collaborazione più ampia che estenda il proprio campo d’azione a un piano di formazione degli addetti in materia di guida e gestione dei mezzi, funzionale a ottimizzare e valorizzare appieno le grandi possibilità di utilizzo di autovetture di nuova generazione”.

Gp Bari 1956: Moss vince la nona e ultima edizione


di NICOLA ZUCCARO - L'organizzazione della Nona Edizione del Gran Premio di Bari, corso il 22 luglio 1956, si rivelò piuttosto faticosa per difficoltà di natura burocratica. Il percorso era ormai ubicato in piena zona abitata e percorsa dal gran traffico e per raggirarare questi ostacoli, gli organizzatori decisero di invertire il senso di marcia. Sia le tribune, sia i box furono sistemati presso il Piazzale antistante l'ingresso italo-orientale della Fiera del Levante. Malgrado questi forzati cambiamenti, non mancò il successo di pubblico, così come quello sportivo. Trionfò la Maserati condotta da Stirling Moss che precedette nell'ordine il francese Behrà, Perdisa (vincitore nella classe 2000 sempre su Maserati) e Taruffi. Tutti e tre su modello 3000. E con questa edizione sul Gran Premio di Bari calò il sipario su una competizione che glorificò il capoluogo pugliese nell'olimpo dell'automobilismo sportivo e mondiale per la presenza dei migliori piloti dell'epoca. Gli incidenti e i lutti che funestarono il mondo delle quattro ruote nella seconda metà degli Anni '50 e la contemporanea urbanizzazione dell'area del circuito, impedirono la riproposizione del Gran Premio di Bari.

Bimbo morto dopo il parto in casa: tragedia a Bari


BARI - Una donna di 43 anni ha partorito in casa, all'alba, ma il piccolo non ce l'ha fatta e, all'arrivo dei sanitari del 118 è stato trovato senza vita. Sulla vicenda indaga la Polizia, per accertare se si tratti di parto prematuro o infanticidio.

La donna vive in un appartamento con una coppia che la ha in cura. È schizofrenica e soffre di problemi di obesità e pare che il compagno fosse all'oscuro della gravidanza. A dare l'allarme è stata proprio la coppia di conviventi, preoccupata dalle urla della 43 enne, chiusa in bagno.

In attesa dell'autopsia, un medico legale ha già ispezionato il corpo del piccolo.

II edizione del Bari Piano festival - domani alle 18 al Fortino il concerto di anteprima


BARI - Domani, sabato 20 aprile, alle 18, al Fortino Sant’Antonio di Bari, ci sarà l'anteprima della seconda edizione del Bari Piano Festival, in programma a Bari dal 24 agosto al 1° settembre. L’iniziativa, ideata e patrocinata dal Comune di Bari con la direzione artistica del maestro Emanuele Arciuli e organizzata da Teatro Pubblico Pugliese, prevede quindici appuntamenti, tutti a ingresso gratuito.

Una settimana dedicata alle vibrazioni e alle suggestioni musicali del pianoforte, che invaderanno il centro urbano e luoghi diversi da quelli concertistici usuali, per riscoprire il magico potere dell'ascolto e trasformare momenti quotidiani in appuntamenti con la bellezza. Un mescolarsi di diverse sfumature stilistiche e musicali che si intrecciano e si fondono con la città per regalare intense emozioni al variegato pubblico, composto dai cittadini, che potranno vivere gli spazi urbani in una nuova veste, e dai turisti che scopriranno e si approprieranno del territorio rompendo gli schemi dei soliti percorsi da visitare.

Le location dei concerti saranno posizionate in alcuni dei luoghi più suggestivi e simbolici della città, ad oggi poco frequentati da artisti, musicisti e dal loro pubblico.

La musica entra in ogni luogo e ne cambia le esperienze di vita quotidiana. Si ripete anche l'esperienza degli house concerts, concerti per pianoforte nelle dimore cittadine. Domani l'esclusiva anteprima del Bari Piano Festival: al piano, Maurizio Baglini, solista, camerista, didatta e direttore artistico è tra i musicisti italiani più brillanti e apprezzati sulla scena internazionale con un’intensa carriera in Europa, America e Asia ed oltre milleduecento concerti come solista e altrettanti di musica da camera.

Vincitore a soli 24 anni del “World Music Piano Master” di Montecarlo, da allora non ha più smesso di esibirsi nei più prestigiosi festival mondiali come La Roque d’Anthéron, Loeckenhaus, Yokohama Piano Festival.

Questo il programma del concerto:
Domenico Scarlatti (1685 – 1757)
4 Sonate:
L 21 in Mi maggiore (k 162)
L 184 in Sol maggiore (k 454)
L 118 in Fa minore (k 466)
L 324 in Do maggiore (k 460)
Modest Mussorgsky (1839-1881) 
Quadri di un'esposizione:
Promenade
Gnomus
Promenade
Il vecchio Castello
Promenade
Tuileris
Bydlo
Promenade
Balletto dei pulcini nei loro gusci
Samuel Goldenberg and Schmuyle
Promenade
Limoges. Le marché.
Catacombae (Sepulcrum romanum)
Baba - Jaga
La grande Porta di Kiev

Dopo l'anteprima di Maurizio Baglini, il Bari Piano festival tornerà con il concerto all'alba in programma il 24 agosto con Lubomyr Melnyk.Sempre il 24 agosto ci sarà programma Le parole della musica - Analfabeti sonori (Einaudi) in cui Carlo Boccadoro conversa sul suo libro con Alessandro Piva e Emanuele Arciuli. Il 25 agosto si esibirà Steven Osborne in una esecuzione al piano dal titolo Il pianoforte e la spiritualità con le musiche di Messiaen e Beethoven. Il 26 e 27 agosto in collaborazione con la Libreria Laterza ci saranno due incontri: il primo con Gabriella Genisi, autrice di Pizzica Amara, edito da Rizzoli, accompagnata dalla musica di William Greco; il secondo con Patrizia Gesuitaautrice di Il segreto di Esther seguita dal pianista Marco Ceci. Il 28 agosto La professione del pianista sarà in programma al mattino con l’incontro Prospettive per i giovani e alla sera con il concerto per piano solo di Costanza Principe. Il 29 agosto si esibirà Alessandro Deljavanin un concerto per piano solo, presentato da Barbara Mangini. In serata Jeffrey Swann presenterà Lezione di musica n.1 con le musiche di Liszt e Wagner. Si continua il 30 agosto con una singolare Maratona Di Musica Contemporanea i cui protagonisti saranno: Alessandro Stella, Maki Namekawa, Vanessa Benelli Mosell, Mariangela Vacatello. Il 31 agosto ci saranno Maurizio Zaccaria Piano Solo e i Dialoghi in Jazz, conDado Moroni e Rita Marcotulli. Per l’ultima giornata, l’1 settembre sono in programma l’House Concerts: apri le finestre, risuona la città! e il Concerto al tramonto con Lesdek Modzer e Gloria Campaner.

Al via dal 2 maggio a Bari l'Unità di Pronto Intervento Minori


BARI - È stato siglato questa mattina, negli uffici della Procura per i Minorenni, il protocollo d’intesa con il quale l’assessorato al Welfare e la Procura presso il Tribunale per i Minorenni di Bari si impegnano a dar vita a un’Unità di pronto intervento minori - PIM che possa intervenire tempestivamente nei casi di abuso-maltrattamento, devianza, evasione dell’obbligo scolastico relativi a minori residenti o rintracciati nell’Ambito di Bari.

L'Assessora al Welfare, Francesca Bottalico, ha dichiarato "Ancora una volta la città di Bari e la rete costruita dall’Assessorato al welfare con le istituzioni territoriali lancia una nuova sfida. Il Pronto intervento per i minori, grazie ad una squadra di emergenza interistituzionale, permetterà di intervenire con immediatezza sui casi più difficili in una prospettiva sempre meno repressiva bensì orientata ad avviare programmi di sostegno e reinserimento sociale di minori a rischio devianza. Sarà attivato anche una linea telefonica dedicata. 
Sono già più di 1200 i minori presi in carico dai servizi in tutte le periferie della città, minori con situazioni di disagio socio familiare e a rischio di dispersione scolastica; a loro si aggiungeranno i bambini e le bambine, i ragazzi e le ragazze che riusciremo ad intercettare con il progetto di educativa di strada. 
È un'importante sfida sociale e culturale che come assessora al welfare ho lanciato, condividendola con la Procura, il Tribunale per i minorenni, le scuole e le istituzioni del territorio, in un'ottica di costruzione di comunità educanti. 
I giovani hanno bisogno di coraggio, esempio, coerenza e lavoro di rete per ritrovare il senso del futuro e credere che un'altra vita sia possibile pur se provenienti da contesti di illegalità o a forte disagio. Siamo sicuri che investire nei bambini, nei ragazzi, vittime e autori, sia il presupposto per investire su tutta la comunità e sulla città del presente e del futuro."

La Efe Murat saluta Bari

(ANSA)
BARI - Ha salpato oggi, dal porto di Bari dove era ormeggiato dall'11 marzo scorso, l'ormai celebre mercantile turco Efe Murat che lo scorso 23 febbraio si era incagliato nel fondale della spiaggia barese di Pane e Pomodoro, durante una violenta mareggiata.

L'imbarcazione naviga ora trainata dal rimorchiatore greco Pantokrator della MegaTugs e, secondo quanto appreso, è stata acquistata da una nuova società e sarebbe ora diretta in Turchia.

Inaugurato ospedale "S. Maria degli Angeli" di Putignano


di REDAZIONE - Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha partecipato questa mattina all’inaugurazione del reparto di Psichiatria dell’ospedale Santa Maria degli Angeli di Putignano (Ba). Con Emiliano, il direttore generale della Asl Bari Antonio Sanguedolce, l’on. Ubaldo Pagano e il sindaco Domenico Giannandrea. L’ospedale presto sarà potenziato, con il passaggio a unità operative complesse per i reparti di Cardiologia, Chirurgia Generale, Medicina interna e di Psichiatria inaugurata oggi e proveniente dal “Fallacara” di Triggiano. È in programma l’attivazione di 4 posti letto tecnici con monitoraggio post operatorio di terapia intensiva post operatoria. 
Nell’ospedale sono in fase di aggiudicazione l’acquisto di due apparecchi polifunzionali per osteoarticolare (per Radiologia e Pronto Soccorso), un apparecchio radiologico digitale telecomandato polifunzionale e un mammografo.
Sono programmate – secondo il cronoprogramma fornito dalla Asl - le acquisizioni di un broncoscopio, una colonna con gastroscopi e colonscopi, un amplificatore di brillanza, ecocolordoppler e due ecografi.
Entro il prossimo 15 maggio sarà trasferita nella nuova sede il servizio trasfusionale. Nella vecchia sede del Trasfusionale si trasferiranno gli ambulatori di pediatria entro la fine di giugno.
Al primo piano andrà la geriatria con 15 posti letto, nell’ex reparto di ostetricia ristrutturato e messo a norma troverà spazio la Lungodegenza con 20 posti letto. Da maggio 2019 infine partirà l’ambulatorio di Chirurgia Vascolare con day service.
Inoltre c’è un finanziamento di 3,2 milioni di euro per l’adeguamento antincendio dell’intera struttura.
“Abbiamo inaugurato – ha detto il presidente Emiliano - un nuovo reparto psichiatrico dell'ospedale di Putignano. 
Questo è un ospedale che abbiamo voluto a tutti i costi salvare dal Piano di riordino, quindi è rimasto un ospedale che verrà potenziato anche oltre il livello previsto per gli ospedali di base. 
Perché questo nosocomio ha una storia importante per quest'area e soprattutto per la qualità delle cure che il personale medico e sanitario è in grado di assicurare.

Il potenziamento avverrà nel tempo e questo di oggi è il primo segno con un reparto di psichiatria completamente nuovo, uno tra i più grandi e organizzati di tutta la provincia di Bari che sarà di grande sollievo per tutte le famiglie. Perché queste sono malattie che dal paziente si riflettono sulle famiglie degli stessi pazienti.
Quindi oggi arriva il segno della volontà di salvare questo ospedale che è stato non solo tenuto aperto ma che rimarrà aperto per sempre. A differenza dell'ospedale di Monopoli che verrà "versato" nel nuovo ospedale di Fasano/Monopoli, questo ospedale rimarrà aperto. Questo era l'impegno che avevamo preso e questo abbiamo mantenuto”.

Scomparso Prof. Domenico D'Oria: il cordoglio di Emiliano


BARI - Il presidente della Regione Puglia esprime profondo cordoglio per l’improvvisa scomparsa del Prof. Domenico D’Oria: “La nostra comunità piange oggi la scomparsa del prof. Mimmo D’Oria, uomo di grande cultura e sensibilità, stimato docente universitario, già assessore alla Cultura e alla Pubblica istruzione del Comune di Bari, da anni alla guida dell’Alliance Française di Bari, insignito della Legione d’Onore. Tante le iniziative che ha promosso in ambito culturale e delle relazioni internazionali. In particolare ricordiamo l’attenzione alle giovani generazioni e alla diffusione della cultura francese in tutte le sue forme. Alla sua famiglia e a tutta la comunità francese
di Bari giungano i nostri sentimenti di vicinanza e affetto”.

“Dopo l’esperienza di assessore alla Cultura e alla Pubblica istruzione - ricorda il sindaco di Bari, Antonio Decaro - Mimmo ha continuato con passione a condividere con l’amministrazione comunale l’appuntamento annuale della Primavera della Poesia, con il coinvolgimento di tanti studenti. Domenico D’Oria è stato promotore attivo della conoscenza, dell’arte, della bellezza con la sua vivissima Alliance Fran¢aise. Tutto ciò, unitamente al suo sorriso e alla sua sincera cordialità nei rapporti umani e istituzionali, mancherà profondamente alla nostra comunità metropolitana. A sua moglie Michèle Sajous, ai figli Fabrizio e Serge, e alla sua amatissima comunità francese a Bari, giungano le più sentite condoglianze”.

SSC Bari : giovedì di passione, venerdì di resurrezione


di NICOLA ZUCCARO - E' il 34' di Troina-Bari, quando Simone Simeri dal dischetto per un fallo subito dall'estremo difensore dei siciliani, realizza dal dischetto la rete che consente al Bari di tagliare il traguardo della promozione in Serie C in un 18 aprile 2019 che passerà alla storia del club biancorosso come un autentico giovedì di passione. Esso, anche per la concomitante sconfitta per 1-0 della Turris quale diretta inseguitrice del Bari, sul campo della Palmese, è coinciso con un giovedì da promozione.

Ammoniaca dal silos: squadre speciali in azione a Modugno


BARI - Paura nel pomeriggio di mercoledì 17 aprile, quando un silos dello stabilimento della Olearia Pugliese, di Modugno, ha provocato un importante sversamento di ammoniaca. A determinare l'incidente sarebbe stata la struttura delle stesse pareti di stoccaggio, probabilmente danneggiate.

Immediato l'intervento dei Carabinieri, accorsi sul posto per accertare le cause dell'evento, ma indispensabile si è rivelato l'intervento delle forze speciali. Gli inquirenti sono ora al lavoro per individuare eventuali responsabilità per la fuoriuscita di sostanze tossiche.

Bari Piano festival: la presentazione della II edizione


di REDAZIONE - Sarà presentata oggi, venerdì 19 aprile, alle ore 11, nella sala Leogrande del Palazzo ex Poste, la seconda edizione del Bari Piano Festival, in programma dal 24 agosto al 1° settembre, ideato e patrocinato dal Comune di Bari con la direzione artistica del maestro Emanuele Arciuli e l’organizzazione del Teatro Pubblico Pugliese.

Ad illustrare il programma e gli aspetti organizzativi della rassegna, alla presenza del sindaco e dell’assessore alle Culture del Comune di Bari, saranno la consigliera di amministrazione del Teatro Pubblico Pugliese Maddalena Tulanti e il maestro Emanuele Arciuli.

Sabato 20 aprile, alle ore 18, al fortino Sant’Antonio, è invece in programma l'esclusiva anteprima che anticiperà questa seconda edizione del festival. Al piano, Maurizio Baglini, solista, camerista, didatta e direttore artistico, tra i musicisti italiani più brillanti e apprezzati sulla scena internazionale con un’intensa carriera in Europa, America e Asia ed oltre milleduecento concerti come solista e altrettanti di musica da camera.

Gp Bari 1955. Dominio Maserati e agente Ps Investito mortalmente


di NICOLA ZUCCARO - Nel 1955 il Gran Premio di Bari tornò per la sua ottava edizione alla Formula Sport a causa del ritiro dell'Alfa dalle gare e con le Ferrari poco competitive in F1. La Maserati che scese in campo con la sua squadra ufficiale si affermò con Jean Behrà che su modello 3000 precedette il compagno di squadra Luigi Musso nella gara disputatasi il 15 maggio. La vigilia della stessa oltre a registrare il bis della Maserati con Perdisa che si affermò nella Seconda Edizione della 6 ore Notturna, fu macchiata dall'investimento di Francesco De Francisci all'altezza della Curva 5 in prossimità del Lido San Francesco alla Rena. In servizio presso la Polizia di Stato, l'agente morirà pochi giorni dopo in ospedale per le gravi ferite riportate.

A Bari un wall drawing permanente presso Santa Chiara


di REDAZIONE - Il sindaco Antonio Decaro ha partecipato questa mattina, nel Complesso Monumentale di Santa Chiara e San Francesco della Scarpa, dove ha sede la Soprintendenza, al “battesimo” di una significativa commissione pubblica di arte contemporanea. Il celebre artista britannico David Tremlett ha infatti realizzato un grande wall drawing permanente sulla struttura moderna che connette tra loro i due principali edifici storici del complesso di Santa Chiara. Il titolo dell’opera è Wall Surfaces (27 Stops - Bari) e Tremlett ha dedicato questo lavoro alla memoria di Marilena Bonomo, straordinaria figura di operatrice culturale e di gallerista, scomparsa nel 2014.

“Ogni volta che regaliamo o doniamo un centimetro quadrato di bellezza alla città - ha detto Decaro - stiamo migliorando le condizioni di vita all'interno della nostra città e devo dire che in questi anni, grazie al lavoro straordinario che avete fatto, abbiamo restituito molti centimetri quadri di bellezza alla nostra città, attraverso tanti lavori di riqualificazione e restauro.
Abbiamo potuto restaurare definitivamente il Castello Normanno Svevo Angioino che oggi contiene reperti archeologici importanti che sono stati ritrovati anche all'interno del castello stesso. Sono tanti i lavori che sono stati fatti in questi anni. Hanno permesso alla città di riaprire tutti i beni culturali e di questo oggi mi sento di ringraziare la Soprintendenza, il Polo Museale e anche il Segretariato, perché davvero hanno fatto un lavoro importante, riportando alla luce tanti contenitori, tanti beni culturali che magari negli anni erano stati chiusi.
E mi fa piacere che oggi questa opera sia dedicata a una personalità forte, con una straordinaria professionalità, Marilena Bonomo. Ha fatto conoscere la cultura a questa città ed è ancora un punto di riferimento. E’ stata una personalità che ha permesso a Bari di farsi conoscere nel resto del mondo. Qualche anno fa le abbiamo dedicato una piccola piazzetta e un giardino riqualificato da poco nella nostra città e la targa di Marilena Bonomo guarda il teatro Margherita. Avevamo promesso che con la collaborazione della Soprintendenza il teatro l'avremmo riaperto e così è stato. Lei ne sarà felice”.



Primavera barese 2019: tutti gli eventi


di REDAZIONE - Questa mattina è stato pubblicato il calendario di eventi e iniziative della Primavera barese 2019, una raccolta di manifestazioni ed eventi che popoleranno la città di Bari nelle prossime settimane, favorendo così l’arrivo di tanti visitatori e turisti, oltre ad offrire occasioni di svago e divertimento per i tanti baresi che sceglieranno di trascorrere il proprio tempo libero in città.

“Nei prossimi due mesi la città di Bari si mostrerà in tutto il suo splendore – commenta il sindaco Decaro - Da sempre la primavera è la stagione che più esalta le caratteristiche di Bari e la qualità della vita che offre, per questo abbiamo deciso di raccogliere sotto un unico calendario dedicato alla primavera barese decine di iniziative e manifestazioni che attireranno in città migliaia di visitatori e turisti.
Due mesi di proposte per ogni età e per tutti i gusti: arte, cultura, tradizioni, buon cibo, spettacoli e tanto divertimento. In questi anni abbiamo lavorato molto sul concetto di attrattività della città, certi che anche il resto del Paese si sarebbe accorto delle nostre potenzialità, e così è stato. Dagli investitori privati che arrivano a Bari con le loro manifestazioni, alle tante iniziative promosse dalle realtà e dagli operatori locali, dalle manifestazioni culturali di rilievo nazionale fino ai grandi eventi della tradizione barese, la nostra città ormai è un crocevia di grandi e piccoli appuntamenti che rappresentano una valida offerta per i baresi che scelgono di restare in città, per i turisti che vi arrivano e per gli operatori economici che hanno la possibilità di lavorare. Vogliamo che la primavera barese sia un momento da ricordare, un’occasione per svagarsi e per conoscere la nostra città e un’opportunità di crescita per tutti.
Oggi finalmente Bari può contare su flussi turistici significativi, ma non per questo intendiamo fermarci. Sono ancora tante le cose che dobbiamo fare e stiamo lavorando per strutturare la proposta culturale baresi che non si limiti solo alla primavera o al periodo natalizio ma che sia viva tutto l’anno.



Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia