Visualizzazione post con etichetta Bari. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Bari. Mostra tutti i post

Cantieri in città: l'assessore Galasso fa il punto dopo la settimana di ferragosto








L’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso fa il punto sullo stato dei cantieri in città al termine della settimana di ferragosto.

Ripreso regolarmente il cantiere di via Sparano, interrotto solo per qualche giorno a cavallo di ferragosto: le lavorazioni sono ora in corso in corrispondenza di via Crisanzio, dove le maestranze sono impegnate nell’esecuzione delle aiuole e fioriere previste all'incrocio verde. Il cantiere proseguirà senza interruzioni fino a novembre per arrivare alla consegna dell’opera entro la prima metà di dicembre.


Sono pressoché completate le lavorazioni che hanno interessato il marciapiede degli isolati di corso Vittorio Emanuele, tra via Sparano e via Roberto da Bari, un intervento realizzato nell'ambito del restyling di via Sparano, necessario per portare tutti i cavidotti degli impianti tecnologici della nuova via dello shopping verso Palazzo di Città, dove saranno connessi con il server comunale, e di qui con la sala operativa della Polizia locale per monitorare il sistema di videosorveglianza. Nei prossimi giorni si procederà alla bocciardatura dei nuovi marciapiedi realizzati in pietra, in analogia a quanto già fatto in via Roberto da Bari.

Mezzi all’opera anche su un piccolo cantiere per l’esecuzione del sistema di fognatura in via Beltrami / via Tunisi / via Mola, nei pressi del sottopasso pedonale, dove si verificavano ripetuti allagamenti proprio a causa dell'assenza di un tronco di fogna bianca. Si è scelto di intervenire sul problema in questo periodo per minimizzare i disagi all’utenza pedonale che utilizza abitualmente il sottopassaggio ferroviario.

Gli interventi di pulizia delle caditoie tra Torre Quetta e San Giorgio (oltre 170 su 4,5 km di strada) riprenderanno invece mercoledì, data di riapertura della discarica dove vanno conferiti i reflui dell’aspirazione della fogna bianca recuperati dai pozzetti e dalle condotte, per poi completarsi entro fine mese.

In questa settimana, o al più all’inizio della prossima, si procederà alla demolizione di due classi della scuola materna Rita Levi Montalcini a Torre a Mare per consentire gli interventi di costruzione della nuova palestra. Pertanto le due sezioni della scuola Montalcini si sposteranno alla scuola Acquaro, in via Morelli e Silvati, dove sono in corso i lavori di ristrutturazione della palazzina che ospitava l’abitazione del custode, che sarà trasformata in modo da realizzarvi aule scolastiche, e dei locali limitrofi, finora utilizzati come sede di alcuni servizi sociali, che invece ospiteranno le classi della materna Montalcini, che verranno accoppiate a due altre sezioni esistenti.


Lunedì prossimo riaprirà il cantiere per il raddoppio di via Amendola, e nel corso della settimana riprenderanno anche i lavori nel Teatro Piccinni. A settembre, infine, saranno siglati i contratti per dare il via alla realizzazione del mercato coperto di via Pitagora e per l’avvio dei lavori del parco della ex Rossani.

Bari: il Sindaco Decaro chiede di "convocare d'urgenza un tavolo''



BARI - Il sindaco di Bari, Antonio Decaro, chiede al Ministero della Giustizia di "convocare d'urgenza un tavolo" sulla questione dell'edilizia giudiziaria barese. A 11 giorni dalla scadenza dei termini per lo sgombero totale per rischio crollo dell'immobile di via Nazariantz, sede di Procura e Tribunale penale, la giustizia barese è ancora senza una sede dove trasferire gli uffici.


Nei giorni scorsi il procuratore Giuseppe Volpe ha scritto all'Inail, proprietario del palazzo, perché chiedesse al Comune una proroga dei termini dello sgombero. I soli edifici attualmente disponibili per il trasloco, l'ex sede distaccata di Modugno e un palazzo in via Brigata Regina, sono infatti insufficienti e, quindi, il rischio è di una interruzione dell'attività giudiziaria. Alla nota di Volpe ha fatto seguito, nelle ultime ore, una lettera con la quale l'Inail non chiede formalmente la proroga ma "chiede al Comune di assumere gli opportuni provvedimenti, precisando che nulla osta in ordine alla richiesta della Procura".

Monopoli: arrestato spacciatore 31enne


I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Monopoli hanno arrestato un 31 enne del luogo con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta di un giovane elettricista incensurato, ma già segnalato, quale assuntore di cocaina. I militari non hanno avuto difficoltà ad individuare, fra i numerosissimi ragazzi che popolavano il centro storico di Monopoli, un giovane ben vestito, che si aggirava con fare sospetto, avvicinando i passanti e confondendosi fra la folla. 
Lo spacciatore è stato trovato con in possesso 11 dosi di cocaina, pronte alla vendita, nonché 250,00 euro in contanti frutto dell’illecita attività di spaccio. La perquisizione veniva estesa anche alla sua abitazione, dove i militari rinvenivano altri gr. 4,5 di cocaina, gr. 3 di marijuana e materiale atto al confezionamento. Attualmente è sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di essere processato nei prossimi giorni con il rito per direttissima. 

Allenatore SSC Bari, Cornacchini prossimo alla nomina


di NICOLA ZUCCARO - Inizia quest'oggi, lunedì 20 agosto 2018 , una settimana decisiva per la SSC Bari, a partire dalla scelta del nuovo allenatore e per il quale nelle ultime ore sono salite le quotazioni di Giovanni Cornacchini. L'ex attaccante del Fano con un prestigioso passato nel Milan di Arrigo Sacchi, è il profilo più indicato per l'immediata risalita in C, in virtù del campionato di Serie D vinto con l'Ancona nella stagione sportiva 2013-2014. Il tecnico 53enne potrà essere al lavoro già da domani nel ritiro di Roma,dove potrà contare su una rosa prevalentemente composta da calciatori provenienti dalla Primavera del Napoli.

Dopo l'ufficializzazione del nuovo allenatore si attenderà l'assegnazione del Girone che accoglierà il Bari per il torneo interregionale 2018-19. Per ragioni strettamente legate all'ordine pubblico, la squadra biancorossa potrebbe essere aggregata al raggruppamento composto dalle compagini marchigiane, abruzzesi e molisane. Se ne saprà di più a metà settimana con la composizione dei Gironi al quale seguirà, a stretto giro, il sorteggio dei calendari, previsto per sabato 25 agosto 2018.

Terlizzi: minorenne arrestato per furto




TERLIZZI (BARI) -
Quando si è accorto che nell'appartamento a Terlizzi in cui stava rubando sono entrati anche i carabinieri, un minorenne della zona ha provato a nascondersi sotto il letto ma è stato trovato e arrestato per il reato di tentato furto aggravato. Quando i militari lo hanno perquisito, hanno scoperto che il giovane aveva già preso un tablet e alcuni gioielli. 

Il minorenne, che si era allontanato da una comunità di recupero, vivendo di espedienti e senza fissa dimora, aveva approfittato dell'assenza dei proprietari dell'appartamento, fuori città per le vacanze, per tentare il furto. Alcuni cittadini, però, lo hanno visto forzare la porta d'ingresso e hanno avvisato una pattuglia della polizia locale che ha allertato i carabinieri. Entrati, i militari hanno trovato la casa a soqquadro. I carabinieri ora stanno indagando per capire se il minorenne sia responsabile di altri furti simili avvenuti nei giorni scorsi nella stessa zona. Intanto il giovane, su disposizione della Procura presso il tribunale per i minorenni di Bari, è stato portato nel carcere minorile del capoluogo pugliese.(ANSA).

Discarica a cielo aperto a Torre a Mare



Ancora Torre a mare, ancora via Morelli e Silvati. Un mese dopo aver fatto ripulire una montagna di rifiuti, si è formata un'altra discarica a cielo aperto, questa volta 200 metri dopo, nei pressi del lido dei carabinieri.

Dopo un mese dal nostro ultimo intervento, rieccoci alla situazione di partenza dunque: ammasso di rifiuti maleodoranti che allontanano turisti e deludono cittadini, a due passi dal mare, lì dove la nostra splendida costa dovrebbe vivere indisturbata dall'inciviltà dei cittadini.

"Nostro compito è sì sollecitare gli uffici preposti, ma ricordiamo anche che il primo modo per migliorare la città è partire da noi cittadini" - dichiarano i rappresentanti di Sos Città, Danilo Cancellaro e Dino Tartarino

"Impariamo a rispettare l’ambiente e, di conseguenza, rispetteremo anche noi stessi. Tuttavia, non possiamo non registrare l'ennesimo disservizio da parte di Amiu dal momento in cui quei rifiuti sono lì da diversi giorni senza che nessuno sia intervenuto per ripulire. La spiaggia è molto frequentata e almeno per questi ultimi giorni di agosto, sarebbe l'ideale garantire una frequente pulizia della costa, ma, la cosa più semplice, il quotidiano svuotamento dei bidoni onde evitare l'accumulo e probabili danni all'ambiente e al mare. Altrimenti i residenti saranno costretti a rivolgersi a "Chi l'ha visto?!", piuttosto che a noi" - concludono

Ponte Santa Caterina a Bari, M5S: urge immediata manutenzione


BARI - Verifica dello stato manutentivo sulle opere esistenti, verifica dei criteri di costruzione delle nuove opere (vedi ponte Santa Caterina), sono da sempre parte importante delle attività di monitoraggio del territorio da parte del M5S.

"Quest'oggi abbiamo inoltrato apposita nota all'Assessore Galasso, e per conoscenza al Sindaco Decaro, " dichiara Sabino Mangano, portavoce al Comune del M5S "segnalando potenziali anomalie sul ponte Di Vagno che, nonostante risulta esser stato interessato appena 2 anni da interventi manutentivi, oggi, come da foto allegate, mostra preoccupanti crepe e tracce di infiltrazioni nella parte sottostante.

Abbiamo anche chiesto apposita relazione tecnica al termine delle verifiche per incrociare quanto verrà riportato con gli interventi manutentivi a capitolato nel 2016.

"Gentile Assessore Galasso,

con la presente sono a chiederLe intervento urgente di verifica dello stato strutturale del ponte Di Vagno, quello che unisce Japigia a Madonella-Lungomare.

Come potrà notare dalle foto in allegato (scattate nella zona centrale sottostante il ponte ed inviate da una nostra portavoce municipale) sono visibili notevoli evidenze di deterioramento strutturale con presenza di infiltrazioni all'interno della stessa struttura.

Ritengo quindi opportuno che Lei organizzi un sopralluogo urgente per valutare lo stato dei luoghi con i tecnici comunali fornendomi relazione dettagliata al termine dello stesso.

Resto disponibile per chiarimenti e ringrazio anticipatamente.

A Cassano delle Murge '5Miglia a Tutta Birra'

CASSANO MURGE (BA) - "5Miglia a TuttaBirra" é un evento podistico non competitivo con finalità conviviali e turistiche che unisce la partecipazione ad un evento sportivo alla conoscenza del territorio cassanese comprendente l'inconfondibile area rurale della Puglia, la Murgia e il caratteristico centro abitato.

Oltre a promuovere il viver sano la novità sta nel connubio tra attività motoria e fruizione di bellezze paesaggistiche come la zona collinare panoramica con splendida e suggestiva visuale di tutta la provincia Barese, la riscoperta di magnifici e storici itinerari del patrimonio storico, turistico e paesaggistico pugliese, ai quali sarà associato l'originale aspetto culinario grazie a due punti ristoro che distribuiranno (oltre alla consueta acqua necessaria all'idratazione dei podisti) buona  e selezionata birra artigianale a tutti i partecipanti, bevanda nota tra gli sportivi nel possedere enormi capacità idratanti e ottima nella reintegrazione di sali minerali.

Suddetti punti di ristoro saranno ubicati lungo il percorso consistente in 5 miglia (circa 8,1 km).

I partecipanti indosseranno la t-shirt tecnica della manifestazione che sarà contestualmente consegnata ed indossata prima della partenza, su tale t-shirt saranno presenti i loghi degli Enti Patrocinanti e dedica posteriormente ad una delle specie protette della fauna murgiana, che per questa edizione 2018 sarà la Gallina Prataiola.

Sul retro della t-shirt, quindi, sarà presente l'immagine della specie protetta designata per questa edizione, che ricordiamo essere la Gallina Prataiola, accompagnata da una piccola legenda che ne riassume le caratteristiche  principali.

Anche in questo caso lo scopo è quello di far scoprire ad ogni edizione le ricchezze floro-faunistiche pugliesi in molti casi vere e proprie rarità dell'area e del mondo intero in modo da rendere i partecipanti sempre più coscienti del loro patrimonio e sensibilizzarli in prima persona alla sua tutela.

All'arrivo, stand con specialità enogastronomiche locali accoglieranno i partecipanti e li rifocilleranno al termine della prova. Per famiglie con bimbi e  giovanissimi, presenza di giostre gonfiabili e di abilità, torneo di Fifa o Pes (i vincitori verranno premiati da una vecchia gloria del calcio nazionale) e si concluderà con un concerto della band “The Jackson clan”, che riproporrà i più grandi successi della Star internazionale Michael Jackson.

Partenza il 25 Agosto 2018 alle ore 18:30 in via Convento n.1, Cassano delle Murge

L’evento è organizzato dall’Associazione Sportiva Pelican ASD Cassano, Liberi di Correre e Proloco Cassano delle Murge “La Murgianella".

Sanità: sopralluogo di Fdi Bari al Giovanni XXIII

BARI - Ieri mattina una delegazione di Fratelli d'Italia composta dall'onorevole Marcello Gemmato -segretario commissione sanità Camera dei Deputati, dal presidente commissione qualità dei servizi del comune Filippo Melchiorre e del consigliere comunale Michele Caradonna ha effettuato un accesso presso il pronto soccorso del Giovanni XXIII. Lo rende noto Fdi Bari in un comunicato.

Lo scopo della visita - prosegue Fdi - era di monitorare la qualità dell'offerta sanitaria nel periodo estivo a favore dei più piccoli, soggetti quindi più deboli.

Ventottomila accessi l'anno, 12 medici su 19 di pianta organica e il 95% degli accessi per codici bianchi e verdi.

È questa la diagnosi di una Sanità con professionisti seri ma che hanno necessità di più operatori e più mezzi per evitare liste di attese nocive per i piccoli pazienti.

In queste ore i dirigenti di Fratelli d'Italia invieranno ognuno per la loro funzione, sollecitazioni e richieste per chiedere interventi urgenti per migliorare lo stato dell'arte con più assunzioni di personale medico, infermieristico e ausiliario.

Cospicue sono le risorse, più dell'ottanta per cento sono destinate nel bilancio regionale alla sanità, alla stessa stregua si deve pretendere un'offerta sanitaria sempre più adeguata e che tuteli le fasce più deboli della società ed i bambini.

Nei prossimi giorni vi saranno altre visite nelle strutture sanitarie baresi, conclude Fdi Bari.

Festa del Mare a Bari: sabato 18 agosto programmazione sospesa per lutto nazionale

BARI - Anche Bari si ferma per le vittime di Genova. Sabato 18 agosto, giornata di lutto nazionale, verrà sospesa la programmazione della Festa del Mare promossa dalla Regione Puglia in collaborazione con Puglia Promozione e organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese con la supervisione artistica del Comune di Bari. L’attività di spettacolo riprenderà, pertanto, domenica 19 agosto secondo quanto già previsto dal calendario. Eventuali recuperi degli spettacoli verranno comunicati nella giornata di domani.

Bari, riqualificazione piazzetta dei Papi a Poggiofranco: pronto il progetto preliminare


BARI - È pronto il progetto preliminare relativo alla riqualificazione di piazzetta dei Papi, a Poggiofranco, redatto con l’obiettivo di rendere maggiormente fruibile uno spazio pubblico molto ampio ed estremamente frequentato dai residenti, che da tempo necessita di un integrale intervento di recupero.

L’idea progettuale si sviluppa in maniera coerente con la volontà di promuovere, valorizzare e tutelare le peculiarità urbane e ambientali di piazzetta dei Papi. La duplice necessità è quella di integrare l’area centrale destinata a parco cittadino agli spazi a parcheggio che la circondano, riconnettendo lo spazio pubblico della piazza al contesto nel quale si inserisce. In quest’ottica la proposta è volta al miglioramento delle condizioni ambientali attraverso una razionalizzazione dei percorsi di accesso, riprogettati per favorire l’accesso anche delle persone con disabilità; degli spazi di sosta, individuati dalle diverse colorazioni della pavimentazione; degli spazi verdi, che saranno riconfigurati in modo da mantenere e incrementare le alberature esistenti, ridisegnando al contempo le aiuole con nuove piantumazioni.

Ad oggi la piazza, che per anni ha ospitato il mercato settimanale del sabato, si presenta come uno spazio frammentato, privo di un’identità specifica e segnato da alcune criticità che vengono affrontate e risolte nel progetto di riqualificazione, a cominciare dal sollevamento della pavimentazione causato dalle radici degli alberi presenti, dalla sostituzione degli arredi esistenti, dal rifacimento e rafforzamento dell’impianto di illuminazione, dalla implementazione delle giostre nell’area ludica e dalla creazione di nuovi percorsi e spazi ombreggiati per la sosta.

Attraverso una rilettura funzionale degli spazi, gli ambiti principali che comporranno la piazza sono stati così definiti: 2 aree destinate al gioco dei più piccoli, lo spazio del ritrovo coperto caratterizzato dalla presenza di 2 coperture, lo spazio centrale libero per il passaggio e l’aggregazione, le aree verdi che li circondano.
“Coerentemente con gli obiettivi dell’amministrazione comunale, questo progetto – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso - propone la rivalutazione e l’affermazione del ruolo sociale di questa piazza storica del quartiere Poggiofranco, potenziandone le capacità aggregative attraverso una serie di interventi integrati, che mirano al mantenimento delle alberature esistenti, da incrementare con ulteriori piantumazioni e con la realizzazione di una nuova area di sosta a prato, al miglioramento degli accessi sia dal punto di vista delle persone con disabilità sia dei percorsi di attraversamento della piazza, che allo stato risultano ostacolati da una non razionale configurazione delle aiuole, alla realizzazione, infine, di aree per il tempo libero destinate ai diversi fruitori, con zone di sosta ombreggiate per gli anziani e aree gioco per le varie fasce d’età. Nell’ambito degli interventi è previsto anche il rifacimento dell’impianto di pubblica illuminazione, sottodimensionato rispetto all’utilizzo della piazza in particolare nella fascia serale. Il progetto, finanziato con circa 420mila euro di risorse del civico bilancio, dovrà ora passare alla fase definitiva/esecutiva per poter essere messo a gara, speriamo entro la fine di quest’anno. L’intervento è già inserito nel piano triennale delle opere pubbliche per un importo complessivo di oltre 400.000 euro e sarà approvato in giunta non appena predisposta la delibera da parte degli uffici, alla ripresa dopo la pausa estiva”.

La proposta progettuale, prevede perciò i seguenti interventi:

- rifacimento della pavimentazione
La nuova pavimentazione sarà realizzata in masselli autobloccanti per ridurre l’impatto delle superfici impermeabilizzate e l’effetto isola di calore, data l’estensione della piazza; il ridisegno dei percorsi sarà evidenziato dall’utilizzo da pavimentazioni in tre colorazioni differenti.

- risistemazione delle aree verdi
Le aree esistenti, oltre ad essere ridisegnate, saranno ampliate e integrate con la piantumazione di nuove essenze; inoltre saranno sostituiti i cordoli perimetrali delle aiuole . Accanto alla manutenzione straordinaria delle essenze esistenti, saranno eliminate le piante ammalorate, da sostituire con nuove essenze arboree in modo da aumentare l’ombreggiamento generale e rinverdire gli spazi. Nelle aree di sosta angolari è previsto e l’inserimento di fioriere con sedute.

- installazione di nuovo arredo urbano
Verranno posizionate nuove sedute in legno con spalliera, rastrelliere, cestini portarifiuti per differenziata e nuovi pali per l’illuminazione pubblica.

- installazione di nuovi giochi per bambini
Previste nuove giostre da installare ad integrazione di quelle esistenti, con giostre accessibili anche ai bambini con disabilità motoria (ad esempio, altalena e bilico).

Bari, "Sovrappasso Imperatore Traiano, un mostro in città"

BARI - Sos Città esprime forti dubbi circa la stabilità strutturale del sovrappasso Imperatore Traiano che collega Japigia e Madonnella i cui lavori sono fermi nonostante i tanti proclami che risalgono addirittura al 2015. "Purtroppo il disastro di Genova ha preoccupato i cittadini che ci hanno sollecitato un sopralluogo in cui abbiamo potuto effettivamente verificare le dubbie condizioni del ponte pedonale", ha sottolineato in una nota l'associazione.

"Come un incubo in una notte di mezza estate l'Italia ha appreso la notizia tragica del ponte Morandi di Genova che, crollando, ha causato vittime, feriti e sfollati. Pure se l'incidente non ha toccato direttamente noi, i nostri cari, i nostri averi, perché verificatosi in condizioni ambientali e strutturali diverse dalle nostre, inevitabilmente ha scosso la coscienza di molti in quanto esseri umani sensibili e solidali.

Poi, presi dalla paura, oltre che dal dolore e dalla rabbia per la fatalità mista all'irresponsabilità che ha causato tale tragedia, abbiamo pensato a quali e quante infrastrutture siamo quotidianamente costretti a utilizzare durante la nostra vita di città.

E Sos Città, da sempre attenta al rispetto delle cose e delle persone nel territorio di Bari, ha individuato lo stato di insicurezza del sovrappasso tra via Imperatore Traiano e viale Japigia che collega i quartieri Madonnella e Japigia: pericolante, segnalato alle autorità competenti, rinforzato da impalcature, ma aperto al rischio e pericolo della viabilità pedonale cittadina.

La querelle del sovrapasso Traiano, costruito decenni fa ed evidentemente mai soggetto a manutenzione, è arrivata al culmine un paio d'anni fa quando l'assessore ai Lavori Pubblici Galasso ha concesso l'apertura di un cantiere che in sei mesi circa avrebbe dovuto ripristinare la sicurezza del cavalcavia sotto cui passa la ferrovia, ma ad oggi il cantiere è fermo e abbandonato, oltraggiato e attraversato da chi temerariamente sale e scende le scale traballanti sorrette da impalcature arrugginite.

Lungi dal voler fare paragoni sproporzionati e sciacalli cavalcando l'onda dell'informazione becera, classificando questa o quella tra le fila di una tragedia annunciata, la segnalazione di Sos Città mira alla presa di coscienza a cui devono seguire azioni concrete di un'annosa situazione di incertezze in cui verte l'area intorno al sovrappasso Traiano che raddoppia il suo rischio quando il treno passa sui binari sotto il cavalcavia generando la vibrazione del suolo, suscitando il panico tra i residenti delle abitazioni intorno, nondimeno mettendo in pericolo i pendolari che percorrono la tratta della linea ferroviaria Sud Est.

Non è possibile che al seguito di proclami e promesse il sovrappasso sia ancora in tali condizioni di precarietà, nonostante continui a interessare la viabilità quotidiana di centinaia di persone. Se l'area già nel 2015 necessitava di ristrutturazione, oggi la situazione sarà peggiorata come mostrano la corrosione del cemento con i calcinacci caduti sulla strada. Pertanto è opportuno che il nostro primo cittadino faccia chiarezza sullo stato delle cose: o rassicuri i cittadini rispondendo alla segnalazione accolta da noi di Sos Città e garantisca che il sovrappasso Traiano sia al 100% stabile e sicuro o, diversamente, ne vieti l'attraversamento, ne chiudi l'accesso e apri un cantiere per il conseguente iter di lavori, poiché il sovrappasso Traiano è un passaggio fondamentale tra i due quartieri come chiedono i cittadini. Ci troviamo di fronte ad un vero e proprio 'Mostro in città!', - dichiarano in una nota i rappresentanti di Sos Città, Danilo Cancellaro, Dino Tartarino, Chiara Alessia Quistelli e Lucia Rita Di Bari, in seguito a sopralluogo effettuato con i residenti.

Forte temporale si abbatte su Bari

BARI - Torna il maltempo sulla Puglia e sul capoluogo. Questa sera si è abbattuto verso le 23.25 un forte temporale su Bari, durato oltre un'ora. Strade allagate e disagi alla circolazione, anche se al momento non si segnalano danni. Maggiori aggiornamenti nelle prossime ore.

Terremoto 5.1 in Molise: scosse avvertite anche a Bari

ROMA - Trema ancora la terra nel Centro Italia. Una potente scossa magnitudo 5,1 ha fatto tremare il Molise alle ore 20.19 di giovedì 16 agosto ed è stata avvertita in Abruzzo, Lazio e parte della Puglia e della Campania. Epicentro a Montecilfone (CB), secondo quanto riporta l'INGV.

L’ipocentro localizzato a 9,4 km di profondità. La scossa è stata avvertita distintamente della popolazione e al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose.

'I molisani devono recuperare la tranquillità il prima possibile, perchè nonostante lo spavento legittimo e la paura per ora non si registrano che lievi danni e crepe e nessun ferito. La Protezione civile regionale sta coordinando tutto, è all'opera su tutto il territorio e pronta ad intervenire e a dare ogni conforto eventuale'', così all'Ansa il presidente della Regione Molise Donato Toma.

"Al momento non sono pervenute richieste di soccorso, né segnalazioni di crolli alle sale operative dei vigili del fuoco. Le squadre uscite in ricognizione hanno riscontrato per ora solo la caduta di alcuni cornicioni": lo segnalano i Vigili del Fuoco in un tweet in relazione al sisma che si è avvertito questa sera in Molise.

Lievi danni alle case si sono registrati nel paese di Palata (Campobasso), dove secondo una prima ricognizione ci sono crepe nei muri e danni interni alle abitazioni. Quella di questa sera è la seconda scossa seria in meno di 48 ore: poco prima della mezzanotte di Ferragosto, una scossa di 4.7 era stata avvertita tra i Comuni di Palata e Montecilfone.

Tanta paura anche a Campomarino (Campobasso), dove in tanti sono scesi in strada. La scossa di terremoto è stata avvertita distintamente, e ci sono stati anche dei malori.

Alcune brevi lievi scosse di terremoto sono state avvertite anche nel Foggiano, nella Bat e nella città di Bari.

Intorno alla mezzanotte tra il 14 e il 15 agosto si era registrata un’altra forte scossa di magnitudo 4.7 nella stessa zona.

'Festa del Mare' a Bari: il programma di venerdì 17 agosto

BARI - A Bari, per la Festa del Mare, la rassegna di spettacoli promossa dalla Regione Puglia in collaborazione con Puglia Promozione e organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese con la supervisione artistica del Comune di Bari, venerdì 17 agosto, in largo Cristoforo Colombo, a Santo Spirito (ore 21.30), si recupera lo spettacolo «Domenico è sempre Domenico» con Nicola Pignataro e Giuliano Ciliberti rinviato il giorno di Ferragosto per le avverse condizioni del tempo.

Contemporaneamente, per la sezione «Love and the Sea» curata da Vito Signorile, vanno in scena sette spettacoli in città vecchia. Alle ore 20 Rocco Capri Chiumarulo e Terrae presentano «Canti e disincanti. Tradizioni e tradimenti» al Fortino Sant’Antonio, dove alle ore 23.00 Betty Lusito e Pino Petrella propongono «L’amore a dispetto». In piazzetta Santa Scolastica, alle 19.30 e alle 21, va in scena «Bari 3.0» con Davide Ceddìa, mentre alle 22.30 Nico Salatino presenta «Odore di Bari». In piazzetta Maurogiovanni doppia recita, alle ore 20.30 e alle 22, per lo spettacolo di danza di Mimmo Iannone e AltraDanza, seguito alle 23.30 da Maria Giaquinto e Giuseppe De Trizio in «Canti e Conti». Infine, piazza del Ferrarese ospita alla mezzanotte la performance «Tango e milonga per tutti» dei Tangheros di Apulia Tango.

Infine, sempre venerdì 17 agosto, sulla terrazza del Fortino, nell’ambito del Bari Vynil Connection, il programma in consolle prevede le selezioni Afro Disco Cosmic a cura di Mix Market Records.

La «Festa del Mare» andrà avanti tutti i giorni, sino al 24 agosto, e animerà Bari con un’offerta di spettacolo comprendente quasi quaranta appuntamenti, dislocati da nord a sud della città, da Santo Spirito a Torre a Mare, e toccherà spiagge, località balneari e luoghi del centro storico tra i più amati e frequentati dai baresi, che ogni sera avranno l’opportunità di trovare occasioni di svago e intrattenimento pensate anche per le tante presenze turistiche.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero
Per informazioni www.festadelmarebari.it
Media Partner Radionorba

Piogge di Ferragosto: nessun allagamento nel sottopasso di Santa Fara

BARI - In occasione delle forti piogge che hanno colpito la città nelle giornate del 14 e 15 agosto, l’intervento in corso di realizzazione a Santa Fara per contrastare il fenomeno degli allagamenti, in particolare nel sottopasso, ha superato un primo test importante.

“Sebbene il cantiere nella zona di Santa Fara sia ancora in corso - commenta l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Galasso - gli effetti degli interventi già ultimati, primo fra tutti il pozzo anidro all’interno del sottopasso di via generale Bellomo, sono stati apprezzabili. In questa fase non possiamo che essere cauti, rimandando ogni valutazione complessiva alla conclusione del cantiere, prevista entro la prima metà di settembre, e al test di eventi meteorologici ancora più significativi delle piogge, pure abbondanti, di ferragosto. Ci sembra però che le premesse siano buone, visto che il sottopasso, durante queste ultime precipitazioni, è rimasto comunque sgombro dalla pioggia. Intanto sono arrivate la canalette che saranno installate nei prossimi giorni su tre distinti allineamenti sull'intera larghezza della carreggiata di strada Torre Tresca per intercettare le acque che vi ruscellano riversandosi poi su via generale Bellomo e, di lì, nel sottopasso. Una volta a regime, le canalette consentiranno alla acque di essere convogliate invece nelle vasche di raccolta posizionate ad hoc dalle quali, dopo i trattamenti di disoleatura e disabbiatura, saranno riversate in due pozzi anidri in via di realizzazione sempre in strada Torre Tresca. Una parte delle canalette consegnate sarà inoltre impiegata in strada San Girolamo in sostituzione di quelle esistenti che presentano segni di degrado, un intervento che contiamo di eseguire entro l’inizio del nuovo anno scolastico”.

Nell’ambito del cantiere in corso di Santa Fara saranno realizzati cinque pozzi anidri: quello nel sottopasso, già completato, i due in prossimità del santuario di Santa Fara, dove sono state posizionate la vasche di raccolta e altri due, sempre in strada Torre Tresca, all’altezza della tangenziale, in prossimità di una griglia di raccolta delle acque piovane esistente, che verrà potenziata e resa più funzionale con la posa in opera delle nuove canalette (nella foto in allegato).

Bari, accoltella padre e compagno della sua ex

BARI - Momenti di paura al quartiere San Paolo di Bari dove un 32enne ha accoltellato per strada il compagno della sua ex fidanzata e il padre della donna. I due feriti, di circa 40 e 60 anni, sono ricoverati in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione del Policlinico. L'assalitore ha colpito i due uomini con diversi fendenti in più parti del corpo, soprattutto al torace.

Poco dopo l'aggressione il 32enne è stato bloccato dalla polizia. I due uomini feriti sono stati soccorsi dai familiari che li hanno accompagnati al Pronto soccorso. In ospedale sono quindi giunte pattuglie delle Volanti della Polizia che, nell'immediatezza dei fatti, hanno acquisito elementi utili per risalire all'identità dell'aggressore. Posto sotto sequestro il coltello utilizzato per il duplice ferimento.

Maltempo: ancora temporali sulla Puglia

di PIERO CHIMENTI - Prosegue l'ondata di maltempo sulla regione. Nelle prossime 24 ore sono attesi temporali su tutta la Puglia, con precipitazioni che vanno da moderate ad elevate, che hanno fatto scattare l'allerta arancione da parte della Prefettura su tutta la Regione. Maggiori aggiornamenti sulla situazione meteorologica nelle prossime ore.

Festa del mare a Bari: il programma di mercoledì 15 e giovedì 16 agosto

BARI - A Bari, Ferragosto di musica, teatro e danza con la Festa del Mare, la rassegna di spettacoli promossa dalla Regione Puglia in collaborazione con Puglia Promozione e organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese con la supervisione artistica del Comune di Bari. Mercoledì 15 agosto, in largo Cristoforo Colombo, a Santo Spirito (ore 21.30), Nicola Pignataro e Giuliano Ciliberti portano in scena la commedia «Domenico è sempre Domenico», mentre al Fortino Sant’Antonio, nell’ambito del mercatino del disco Bari Vinyl Connection a cura di Summit Club Bari, in programma tutti i giorni dalle ore 19 sino a tarda notte, selezioni musicali di Franco Lastilla dedicate ai suoni degli anni Ottanta, rigorosamente in vinile.

Giovedì 16 agosto ancora teatro (e danza) con l’avvio della sezione «Love and the Sea» curata da Vito Signorile. La formula prevede sette spettacoli, in replica per tre giorni sino al 18 agosto (alla stessa ora), in quattro luoghi diversi della città vecchia. Alle ore 20 Rocco Capri Chiumarulo e Terrae presentano «Canti e disincanti. Tradizioni e tradimenti» al Fortino Sant’Antonio, dove alle ore 23.00 Betty Lusito e Pino Petrella propongono «L’amore a dispetto».

In piazzetta Santa Scolastica, alle 19.30 e alle 21, va in scena «Bari 3.0» con Davide Ceddìa, mentre alle 22.30 Nico Salatino presenta «Odore di Bari». In piazzetta Maurogiovanni doppia recita, alle ore 20.30 e alle 22, per lo spettacolo di danza di Mimmo Iannone e AltraDanza, seguito alle 23.30 da Maria Giaquinto e Giuseppe De Trizio in «Canti e Conti». Infine, piazza del Ferrarese ospita alla mezzanotte la performance «Tango e milonga per tutti» dei Tangheros di Apulia Tango.

E sempre giovedì 16 agosto, sulla terrazza del Fortino, nell’ambito del Bari Vynil Connection, il programma in consolle prevede le selezioni reggae e hip hop di Jamano.

La «Festa del Mare» andrà avanti tutti i giorni, sino al 24 agosto, e animerà Bari con un’offerta di spettacolo comprendente quasi quaranta appuntamenti, dislocati da nord a sud della città, da Santo Spirito a Torre a Mare, e toccherà spiagge, località balneari e luoghi del centro storico tra i più amati e frequentati dai baresi, che ogni sera avranno l’opportunità di trovare occasioni di svago e intrattenimento pensate anche per le tante presenze turistiche.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero
Per informazioni www.festadelmarebari.it
Media Partner Radionorba.

Bari, presidi welfare attivi a ferragosto


BARI - Domani, mercoledì 15 agosto, l’assessora al Welfare Francesca Bottalico, dalle ore 12 sarà in visita alla mensa sociale del centro diurno Area 51 in corso Italia, per salutare gli ospiti e ringraziare gli operatori a lavoro.

Anche oggi l’assessora è stata accanto alle realtà del sistema del welfare cittadino impegnate nel monitoraggio sociale in strada con il PIS pronto intervento sociale per le strade, piazze e luoghi della città più a rischio, dal quartiere Libertà al San Paolo, e in serata sarà a bordo dell’unità di strada per i momenti di sensibilizzazione durante le feste estive pubbliche.

Tanti sono i cittadini anziani che stanno contattando i numeri operativi per parlare e nello stesso tempo tanto stanno riempiendo in queste giornate i presidi sociali aperti, dal centro anziani di via Dante alle piscine comunali, dove grazie al progetto Nonno ascoltami, proseguono le attività di aggregazione ed è possibile fare un bagno rinfrescante.

Per tutti i cittadini italiani e stranieri che vorranno condividere il momento dei pasti, fino a domenica 19 agosto, il centro diurno Area 51, in corso Italia, 81/83, assicurerà 200 pasti al giorno (100 a pranzo nei due turni alle ore 12 e alle 13.30 e 100 a cena alle ore 19.30) oltre a 80 lunch box consegnati su segnalazione ad anziani e persone in difficoltà. Saranno garantiti anche i servizi di ascolto, orientamento e igiene personale e i laboratori diurni.

Nelle giornate del 15, 17 e 18 agosto, inoltre, in aggiunta, sarà aperta per cena anche la sede delle Suore missionarie della carità, in viale Unità d’Italia, nei pressi del sovrappasso pedonale.

Nella settimana in cui la città si svuota per ferie proseguirà 24 ore su 24 anche il servizio P.I.S. - Pronto Intervento Sociale, che raccoglie e intercetta le situazioni di bisogno su tutto il territorio cittadino attraverso il numero verde 800 093 470 in rete con Forze dell’ordine.

“Stare accanto alle persone più fragili, soprattutto quado tutti sono in vacanza è il nostro dovere – spiega l’assessora Bottalico -. In queste ore è importante far sentire la presenza di una persona pronta ad ascoltare o a tendere la mano nel momento del bisogno. In quest’ottica è estremamente prezioso anche il lavoro svolto in forma itinerante su tutti i quartieri della città dalle Unità di strada e dal Segretariato sociale on the road, che si affiancano e operano  in sinergia con il Pis- pronto intervento sociale. Voglio per questo ringraziare tutti gli operatori che in questi giorni non hanno mollato mai e stanno continuando a fornire un sostegno importante alla città”.

L’unità comunale di strada “Care for people”, il servizio comunale itinerante attivo nei luoghi dove gravitano abitualmente persone senza dimora e nei luoghi di aggregazione giovanile per offrire sostegno psico-sociale e orientamento verso i servizi socio-sanitari nonché consulenze informative sul tema delle dipendenze patologiche, osserverà il seguente calendario:

·        lunedì 13 agosto

largo Cristoforo Colombo - Santo Spirito - “Festa del mare” (ore 20-23)

ospedale Policlinico (ore 23.30-02)

·        martedì 14 agosto

largo Cristoforo Colombo - Santo Spirito - “Festa del mare” (ore 20-23)

piazza Moro (ore 23.30-02)

·        mercoledì 15 agosto

Cris&Bio, via Papalia “Schiuma party” (ore 20-23)

Pane e pomodoro (ore 23.30-02)

·        giovedì 16 agosto

Ferrhotel (ore 20-23)

piazza del Ferrarese - “Festa del mare” (ore 23-02)

·        venerdì 17 agosto

piazza Umberto (ore 20-23)

piazza del Ferrarese - “Festa del mare” (ore 23-02)

·        sabato 18 agosto

piazza Cesare Battisti (ore 20-23)

piazza del Ferrarese - “Festa del mare” (ore 23-02)

·        domenica 19 agosto

Villa Roth (ore 20-23)

lungomare Perotti (ore 23.30-02)

Nella settimana di ferragosto attivo 24 ore su 24 anche il numero verde del Centro Antiviolenza 800 202 330, attraverso il quale sarà possibile prenotare incontri e colloqui anche presso la sede del servizio, in strada San Giorgio 21.

Nel solo mese di luglio si sono rivolte agli operatori del Centro antiviolenza 25 donne.

Fino al 17 agosto saranno garantiti anche i servizi di Segretariato sociale presso i 5 Municipi e gli uffici dell’assessorato al Welfare in piazza Chiurlia, fatta eccezione per mercoledì 15, giorno festivo in cui tutti gli uffici pubblici sono chiusi.

Nella stessa settimana il Segretariato sociale on the road, itinerante nei territori della città, osserverà il seguente calendario:

·        lunedì 13 agosto

largo Carabellese – Madonnella (ore 9-13)

·        martedì 14 agosto

parrocchia dei Lavoratori - via Virgintino – Villaggio del lavoratore (ore 9-13)

piazzale Ignazio Loiacono - Mungivacca (ore 15-18.30)

·        giovedì 16 agosto

parrocchia San Girolamo (ore 9-13)

via Costruttori di Pace – Santa Rita (ore 15-18.30)

·        venerdì 17 agosto

piazzetta Eleonora – San Pio (ore 9-13)