Visualizzazione post con etichetta Politica. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Politica. Mostra tutti i post

Berlusconi tifa Draghi come nuovo premier


di PIERO CHIMENTI - Silvio Berlusconi si prepara a scendere in campo per le prossime europee del 26 maggio. L'ex Cavaliere spera di raggiungere un duplice obiettivo: in Italia quello di creare quanto prima un governo di centro-destra per rilanciare l'economia e l'occupazione oltre a snellire la burocrazia, mentre in Europa quello di ridefinire con Bruxelles un piano di ripartizione degli immigrati con i Paesi membri dell'Unione. Berlusconi per risollevare le sorti di Forza Italia sceso al 12% e quelle del paese avrebbe pensato come futuro premier Mario Draghi, attuale Presidente della BCE.

Lecce, assalto al gazebo della Lega: ferita minorenne

(credits: Congedo twitter)
LECCE - Si surriscalda in vista dell'arrivo a Lecce del ministro Matteo Salvini il clima a Lecce, dove oggi alcuni giovani militanti locali del Carroccio sono stati aggrediti mentre si trovavano in un gazebo allestito in piazza sant'Oronzo. Tra loro vi erano il segretario cittadino della Lega, Mario Spagnolo, e una ragazza che è rimasta ferita ed ha dovuto fare ricorso alle cure mediche. Durante il raid, probabilmente opera di alcuni esponenti dell'area anarchica antagonista, il gazebo è stato danneggiato.

"In mattinata - dichiara il responsabile politico provinciale Lecce della Lega sen. Roberto Marti - abbiamo assistito a scene di violenza gratuita in piena Piazza Sant’Oronzo contro i nostri militanti leghisti: insulti, spinte e distruzione del nostro gazebo. Ma quel che è peggio è che gli 8 (otto) balordi hanno spedito in ospedale una minorenne (8 giorni di prognosi) che aveva l’unica 'colpa' di indossare una pettorina della Lega. Il clima di odio e di menzogna per screditare la Lega e Salvini - prosegue Marti - dà questi frutti". 

"Troppo spesso, anche sui media nazionali - commenta il segretario regionale della Lega Puglia on. Luigi D'Eramo - si leggono invettive volte a demonizzare l’immagine del ministro dell’Interno, Matteo Salvini. Troppe volte si sentono accostamenti al fascismo diffamatori, solo perché il nostro leader cerca di difendere gli interessi nazionali e di promuovere politiche migratorie legali. Grazie a queste fandonie qualche mente debole e intossicata da un’ideologia pericolosa e ipocrita decide di passare all’azione. Un gruppo di violenti della sinistra antagonista, che vigliaccamente feriscono anche una minorenne, non chiuderà la bocca a chi vuole manifestare il proprio pensiero pacificamente. Noi andremo avanti, perché la maggioranza degli italiani è con noi! Non ci spaventeranno i vigliacchi che aggrediscono i nostri militanti che fanno volantinaggio! C’è una certa sinistra antagonista che accusa gli altri di violenza, ma poi la pratica alla prima occasione. Il partito della Lega Salvini Premier esprime solidarietà nei confronti dei propri aderenti aggrediti, che si impegnano democraticamente a promuovere i nostri valori e i nostri ideali. A chi ha aggredito i nostri ragazzi - conclude D'Eramo - dico solo di vergognarsi: saranno sicuramente assicurati nelle prossime ore alla giustizia. Per fortuna le forze dell’ordine stanno facendo uno straordinario lavoro, come sempre: i violenti hanno le ore contate".

FITTO: CHI USA VIOLENZA PER IMPORRE SUA VISIONE POLITICA E’ UN DELINQUENTE - Dichiarazione del vicepresidente dell’ECR (Conservatori Europei), on. Raffaele Fitto: “Chi usa la violenza per imporre la sua visione politica è un delinquente. Spero che le forze dell’ordine identifichino subito chi sono i responsabili dell’aggressione al militante e della distruzione del Gazebo. L’episodio, da condannare senza se e senza ma, non può e non deve avvelenare il clima politico che a Lecce si respira: di grande competizione, ma nel rispetto delle idee e delle persone”.

Taranto, Lezzi: "Messa prima pietra riconversione"


ROMA - "Sulla ex Ilva abbiamo abolito l'immunità penale, introdotta da altri, stiamo inserendo nel Decreto crescita la valutazione del danno preventivo sanitario e la Magistratura nel caso ne rilevi la necessità, potrà intervenire sulla facoltà d'uso. L' ex Ilva dunque torna ad essere una azienda come le altre. Dalla Regione poi attendiamo il Piano di zonizzazione. Su Taranto vorrei ricordare anche le risorse per il Cis centro storico, il Tecnopolo, e quelle che metterò per sostenere la candidatura ai Giochi del Mediterraneo in sinergia con Brindisi e Lecce. Tutto questo insieme di interventi sta a significare che abbiamo messo la prima pietra per la riconversione".

Bari, M5S: "Interrogazione su preside che fa campagna a scuola"


BARI - “Decaro dichiari chiusa la corsa della preside Colucci nella competizione elettorale. La scuola è sacra, dice Decaro, ma la politica è una cosa seria e ai baresi non può bastare uno sconcerto ipocrita. Dopo le violazioni delle norme sulla raccolta firme e sulla propaganda politica, assistiamo a un altro fatto che rischia di rimanere impunito. È inaccettabile che un preside usi il suo ruolo per fare campagna elettorale a scuola. Stiamo preparando un’interrogazione al Miur che sarà depositata lunedì”. Lo dichiarano i deputati baresi del MoVimento 5 Stelle, Giuseppe Brescia e Paolo Lattanzio. 

Per Lattanzio, componente della commissione Cultura, “il ministro Bussetti non può non intervenire. Sono questi i casi in cui gli uffici scolastici regionali devono attivarsi”. Il presidente della commissione Affari Costituzionali di Montecitorio, Brescia, sottolinea invece “l’estrema correttezza con cui la candidata sindaca Elisabetta Pani, tutti i candidati nelle liste e tutti i volontari impegnati stanno svolgendo la campagna elettorale”.

Aggressione Lega Lecce, Caroppo: "Questi sono gli accoglienti, i solidali, i pacifisti"


LECCE - «Le zecche che hanno assaltato il gazebo della Lega a Lecce, ferendo anche una nostra militante, sono la perfetta rappresentazione di coloro che chiedono porti aperti, accoglienza, solidarietà, pace e tolleranza...ma fateci il piacere! Questo gesto inaccettabile, che ferisce Lecce e la sua civilissima campagna elettorale, rivela tutta l'ipocrisia e l'odio delle sinistre. Sono vicino agli amici della Lega Lecce» è quanto dichiara in una nota Andrea Caroppo, giovane consigliere regionale pugliese candidato per la Lega al Parlamento Europeo nella circoscrizione Sud.

Corteo della Lega a Milano. Salvini: "Chi ci chiama fascisti teme il futuro"

(Afp)
MILANO - Una piazza Duomo blindata ha accolto tra fischi e cori il comizio del leader della Lega Matteo Salvini a Milano. In parte chiusi i varchi d'accesso alla piazza. Consentito l'ingresso solo da un paio di punti e dopo un attento controllo da parte delle forze dell'ordine. 

Al via la manifestazione con poche centinaia di persone sotto la pioggia davanti al grande palco, montato di fianco a Palazzo Reale, com'era successo per il comizio finale di Matteo Salvini per le elezioni politiche nel febbraio dell'anno scorso.

"Qua non c'è l'ultradestra ma la politica del buonsenso: gli estremisti sono quelli che hanno governato l'Europa per venti anni", dice Matteo Salvini dal palco della manifestazione di piazza Duomo, "Noi amiamo la Madonnina che ci guarda dall'alto. Qui non ci sono estremisti, razzisti, fascisti. La differenza è tra chi guarda avanti, tra chi parla di futuro e di lavoro e chi fa i processi al passato: hanno paura del passato perché non hanno un'idea di futuro. Noi stiamo costruendo il futuro".

"Se serve per voi, per l'Italia, per i miei figli, io do la vita. Non mi fermo davanti a niente e nessuno: è un impegno d'onore. Qualcuno mi dice: rallenta, stai attento, non combattere la mafia, la camorra, i poteri forti, spacciatori e razzisti. Più mi dicono rallenta, più vado avanti per il mio Paese col sorriso e la convinzione di essere nel giusto" precisa Salvini. 

"E' un momento storico talmente importante per liberare il continente dall'occupazione abusiva organizzata a Bruxelles da molti anni. Chi ha tradito l'Europa, il sogno dei padri fondatori, di De Gaulle e De Gasperi? I Merkel, i Macron, i Soros, gli Juncker hanno costruito l'Europa della finanza e dell'immigrazione incontrollata" ha detto Matteo Salvini dal palco a Milano.

"Viviamo un momento storico e voi potrete dire ai nipoti 'io c'ero'. Un momento che aspettavamo da tanto tempo e che finalmente si realizza sotto il cielo d'Italia. Il momento in cui uniti daremo a tutta Europa il segnale della resistenza, della speranza e della riconquista". Sono le parole di Marine Le Pen, leader del Rassemblement National (Rn), a Milano. "Non vogliamo più - aggiunge - questa oligarchia senza cuore che ci dirige. Non vogliamo più questa Ue che fa soffiare i nefasti venti della globalizzazione selvaggia".

Di Maio: "Mi preoccupa l'ultradestra"


MILANO - "Bisogna essere preoccupati" dalle ultradestre europee. E' il pensiero di Luigi Di Maio che ha risposto a una domanda dei giornalisti sulle manifestazione sovranista organizzata oggi a Milano dalla Lega. "Bisogna essere preoccupati non solo della deriva ideologica", ha aggiunto ma del fatto che questi "sono quelli che hanno chiesto all'Italia l'austerity". "Non vogliono bene all'Italia - ha concluso - e se non vogliono bene all'Italia non ne abbiamo bisogno". 

E sull'alleato di governo dice: "Non ho mai messo in dubbio la (sua) lealtà". "Chiedete a chi aggredisce, all'aggressore. Io sono l'aggredito": così il segretario della Lega Matteo Salvini ha risposto a una domanda sul clima avvelenato della campagna elettorale. "A Sassate sono prese le sedi della Lega". "C'è un clima di intolleranza verso di me e della Lega. Ho subito 140 attacchi e minacce": così ha spiegato il leader della Lega Matteo Salvini.

"Spazio a tutti per fare manifestazioni ma poi quello che io dico a questi sovranisti è che si possono prendere l'Italia, l'Europa, il mondo ma non Milano". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, parlando dell'evento conclusivo della campagna elettorale della Lega per le europee che si terrà in piazza del Duomo questo pomeriggio.

"Anche perché Milano ha già dovuto sopportare e veder nascere qualcosa che è nato sul 'me ne frego', - ha aggiunto -, posto che questi stanno facendo di questa frase una loro bandiera. Credo che Milano resisterà".

Le Pen a Milano per la campagna di Salvini: "Se fosse necessario lo sposerei"


MILANO - La conferenza stampa di Marine Le Pen all'Hotel Westin Palace a Milano prima della manifestazione sovranista in Duomo.

Governo, la rabbia di Centinaio: "M5S amici? Col cavolo..."


ROMA - "Quando hai un dibattito acceso su temi seri e concreti, una volta finita la campagna elettorale è facile trovare margini di recupero. Ma quando l'alleato di governo ti dice che sei peggio della peggior tangentopoli, con alcuni ministri, tra cui il sottoscritto, diventa difficile". Lo ha detto il ministro delle Politiche agricole, Gian Marco Centinaio, a margine dell'Assemblea nazionale di Confagricoltura.

Congedo interviene su elezioni trasparenti


LECCE - Con riferimento a quanto apparso su alcuni organi di stampa, in merito alle risultanze della consultazione dei certificati penali dei candidati alla carica di consigliere comunale, pubblicati in ottemperanza alla legge anticorruzione, desideriamo fornire alcune precisazioni, in particolare riguardo al caso del candidato nella lista “Prima Lecce-Andare Oltre”, Gabriele Corrado.

All’atto della accettazione della candidatura ogni candidato è tenuto a sottoscrivere una dichiarazione che è stata sottoscritta anche dal suddetto candidato. La recente legge anticorruzione, nota come “spazzacorrotti”, presenta da questo punto di vista una lacuna, a nostro parere, nel momento in cui non prevede la presentazione del Certificato penale contestualmente all’accettazione della candidatura, ma la differisce ad un momento successivo anche alla presentazione delle liste. È evidente che tale differimento renda complicato ogni possibile controllo preventivo ai fini degli obblighi di trasparenza previsti dalla normativa.

In ogni caso, ci teniamo a rendere noto che il suddetto candidato, in data 13 maggio 2019, ha provveduto ad inviare alla Commissione Elettorale Circondariale una “Dichiarazione di rinuncia alla candidatura Consigliere comunale”, con firma autenticata in data 10 maggio 2019, in cui dichiarava di “ritirare la propria candidatura alla carica di Consigliere Comunale e di non partecipare alla competizione elettorale in questione”. La dichiarazione è stata protocollata dal Comune di Lecce in data 17 maggio 2019 con numero di protocollo 0072444/2019.

Polignano: i parlamentari 5Stelle in piazza per illustrare l'europrogramma


BARI - “Continuare X Cambiare anche in Europa”. È questo lo slogan della campagna elettorale del Movimento 5 Stelle in vista del 26 maggio prossimo quando i cittadini saranno chiamati ad esprimere la propria preferenza per il rinnovo del Parlamento europeo. A Polignano il primo comizio è previsto domenica 19 maggio in piazza Aldo Moro a partire dalle ore 20:30 dove, assieme ai candidati M5S all’Europarlamento, i deputati Giuseppe L’Abbate ed Emanuele Scagliusi illustreranno il programma elettorale. 

“Il cambiamento è iniziato e non può interrompersi – dichiarano i portavoce 5 Stelle a Montecitorio – Dobbiamo portare anche a livello europeo lo spirito di rinnovamento di stile, metodo e politiche che contraddistingue l’operato del Governo Conte”. 

L’Europrogramma 5 Stelle si racchiude in 10 punti: Salario Minimo Europeo per tutti i lavoratori, stop alle delocalizzazioni e costo della manodopera identico in tutta l’Ue; Investimenti per la crescita e la piena occupazione dicendo basta all’Austerity che, negli ultimi dieci anni, ha prodotto solo più tasse, disoccupazione e povertà; Misure di sostegno economico alle Famiglie e al Ceto Medio anche per combattere crisi demografica; Incentivi alle imprese per inquinare meno; Politica migratoria europea comune per i rimpatri e la redistribuzione obbligatoria dei migranti perché i confini dell’Italia sono i confini dell’Europa; Stop ai paradisi fiscali e alla concorrenza sleale delle grandi multinazionali portando, anche in Europa, la lotta alla grande evasione; Facciamo rientrare in Italia i nostri giovani fuggiti all’estero; Tutela del Made in Italy dalle contraffazioni; Taglio agli stipendi e ai privilegi dei commissari e dei parlamentari europei; Investimenti per l’istruzione, la sanità, le infrastrutture e la sicurezza del territorio fuori dai vincoli di bilancio dell’Unione europea. 

 “Invitiamo tutti i cittadini ad ascoltare le nostre proposte per una Europa più equa e attenta ai bisogni dei più deboli nonché più onesta e ferma con chi delinque o fa il furbetto – concludono i deputati Giuseppe L’Abbate ed Emanuele Scagliusi (M5S) – Ci vediamo in piazza Aldo Moro dove risponderemo anche alle domande ed ai dubbi di tutti gli elettori. Non mancate!”.

Zingaretti promuove Decaro, ma guarda al voto europeo


di NICOLA ZUCCARO - "Chi ha governato bene il territorio in questi anni merita di vincere e Decaro lo ha fatto bene". Nel lungo e appassionato intervento tenuto presso l'AncheCinema - Ex Royal di Bari nel tardo pomeriggio di venerdì 17 maggio 2019, Nicola Zingaretti non ha mancato di rivolgere il proprio augurio affinchè l'attuale primo cittadino barese Antonio Decaro possa essere confermato alla guida dell'Amministrazione Comunale del capoluogo pugliese.

Il Segretario nazionale del Partito Democratico, in occasione della tappa barese per il tour elettorale in vista delle elezioni europee e amministrative fissate per domenica 26 maggio 2019, soffermandosi sui temi nazionali del momento, ha inviato i militanti del Pd a combattere assieme affinché non prevalga per il rinnovo del Parlamento Europeo la linea nazional-populista su quella democratico-riformista, convinta sostenitrice dell'importanza di avere un'Europa unita.

Salvini: "Insulti Grillo? Venga a fare il ministro per una settimana"


ROMA - Il Ministro degli Interni Matteo Salvini nel corso di una diretta facebook. (Facebook: Salvini)

Conte: "Non crediamo in allarme Ue"


ROMA - Il premier Conte esclude una procedura di infrazione dell'Europa nei confronti dell'Italia. "Non ragiono su voci di corridoio", ha sottolineato il presidente del Consiglio, che aggiunge: "Non abbiamo motivi di credere che ci sia un allarme" dell'Europa sui conti italiani. 

Il premier ha poi sottolineato che il governo porterà avanti i programmi prefissati e che terra' i conti pubblici in ordine. "L'obiettivo dell'esecutivo è quello di tenere il debito sotto controllo", ha osservato poi il premier. Il Capo dell'esecutivo, parlando con i cronisti a Rondine, in provincia di Arezzo, ha ricordato che l'Italia punta a "misure per la crescita".

"Stiamo seguendo un percorso che è quello già concordato a dicembre. Ci atterremo al Def" ha aggiunto il premier. "Il nostro obiettivo è tenere i conti in ordini, saremmo assolutamente irresponsabili se non li volessimo tenere in ordine. Nello stesso tempo, l'ho sempre detto, miriamo anche alla crescita economica".

Di Maio: "Non voteremo mai legge di bilancio che aumenta il debito"


ROMA - "Il tema non è lo spread in sé e neanche il 3%, il tema è quando dichiari che vuoi sforare il 3% aumentando il debito pubblico. Quindi lo dico chiaramente: il M5s non voterà mai una legge di bilancio per aumentare il debito pubblico": sono le parole del vicepremier Luigi Di Maio, ospite di Agorà su Rai3, con cui è tornato ad assicurare che "l'Iva non aumenterà".

Pesca, D'Amato (M5S): "La commissione Ue non vuole aiutare i piccoli pescatori italiani"


BARI - "Grazie alla battaglia che ho personalmente condotto a Bruxelles e a Strasburgo, il Parlamento europeo ha approvato di recente delle nuove regole per il Feamp, il fondo Ue per la pesca che entrerà in vigore dal 2021, in cui si allarga la platea dei piccoli pescatori che possono accedere ai contributi, prevedendo anche meccanismi più flessibili per abbattere la burocrazia. Il governo, insieme a Francia e Spagna, ha ribadito questa posizione, espressa dall'unico organo democraticamente eletto dell'Ue, ossia il Parlamento. Ma adesso si scopre che di mezzo si è messa la Commissione europea, che non intende approvare questi miglioramenti per la vita di migliaia di piccoli pescatori". Lo denuncia Rosa D'Amato del Movimento 5 Stelle, eurodeputata uscente e candidata al Parlamento Ue nella circoscrizione Sud. Il riferimento è all'ultima riunione dei ministri dell'Agricoltura dell'Ue a Bruxelles, dove Italia, Francia e Spagna hanno presentato una posizione comune per allargare la definizione di pesca artigiale ad altri soggetti del settore.  

"La scusa è sempre la stessa: preservare gli stock di pesce nel Mediterraneo - dice D'Amato - Una motivazione falsa, dal momento che, come dimostrano i fatti, la piccola pesca artigianale è un baluardo di sostenibilità per il nostro mare. Il problema riguarda altri comparti, quello dei grandi pescherecci industriali, che la Commissione europea si guarda bene da attaccare. Noi non acceteremo mai un passo indietro e dopo le elezioni del 26 maggio faremo sentire la nostra voce e quella dei pescatori italiani con ancora più forza: l'Europa delle lobby e delle multinazionali ha i giorni contati", conclude l'eurodeputata M5S.

Elezioni: martedì 21 maggio Salvini a Bari


di NICOLA ZUCCARO - Matteo Salvini sarà a Bari martedì 21 maggio 2019. A partire dalle ore 19, il leader della Lega e attuale Ministro dell'Interno incontrerà i simpatizzanti del Carroccio in via Sparano angolo via Putignani per la manifestazione elettorale a sostegno del candidato sindaco di Bari della coalizione di centrodestra Pasquale Di Rella.

Decarbonizzazione Enel Brindisi, L'Abbate (M5S): "Transizione veloce, fluido iter autorizzativo e supporto del Governo"


BARI - "Brindisi non verrà lasciata sola ad affrontare questa delicata fase di transizione industriale: il Governo farà il necessario perché la conversione della Centrale Federico II avvenga nei tempi più brevi, secondo un iter autorizzativo fluido, che accompagni l'azienda Enel nel percorso di decarbonizzazione che la porterà a continuare ad operare sul territorio secondo nuove logiche di sostenibilità, salvaguardando ambiente e salute da un lato e occupazione ed economia dall'altro" così ha preso posizione la Senatrice del MoVimento 5 Stelle, Patty L’Abbate, capogruppo della Commissione ambiente per il M5S, che ha fatto delle battaglie per la sostenibilità ambientale un suo baluardo nell'azione politica. 

Negli incontri con i rappresentanti del Governo l'azienda si è impegnata a garantire la tutela dei livelli occupazionali dei lavoratori diretti e indiretti, insieme alla tutela della salute e il rispetto dell'ambiente. 

"Tre mesi fa, 15 febbraio scorso, in qualità di capogruppo M5S in commissione Ambiente, insieme agli altri esponenti locali del Movimento, ho avuto modo di incontrare i vertici Enel e in quella occasione si è discusso delle prospettive future per la centrale. Apprendemmo già allora che l'azienda era disponibile alla decarbonizzazione entro il 2025, con una riduzione di capacità produrre da fonte fossile di 8GW, e via via una riduzione delle emissioni già dal prossimo anno" ha aggiunto Patty L'Abbate che conferma, ancora, la piena disponibilità di Enel a velocizzare il percorso di conversione della centrale di Cerano, garantendo Enel si è impegnata nel suo programma di abbandono del carbone garantendo l’affidabilità del sistema e il contenimento degli impatti sociali e occupazionali. 

"Sento doveroso prendere la parola in questo momento per rassicurare il territorio e i brindisini che è nostra premura seguire, passo per passo, la conversione di una delle centrali di notevole importanza per l'intera nazione, coerentemente con le misure per attuare il Piano Nazionale Energia e Clima per il 2030, come predisposto dal Governo italiano. Il territorio Brindisino da anni aspetta risposte e l'avvio dell'iter autorizzativo di Enel per la conversione della centrale, utilizzando pannelli fotovoltaici, eolico e gas. Questo dimostra che è possibile conciliare sostenibilità e sviluppo economico, perché l'investimento dell'azienda è uno storico cambio di rotta. Continueremo nel confronto aperto con le aziende, per il bene del territorio e dei cittadini. Il Governo punta con decisione alla decarbonizzazione, e non solo della Puglia" ha aggiunto la senatrice.

Enel, infatti, ha presentato al Ministero dell’Ambiente le istanze per trasformazione della centrale da carbone a gas per quattro impianti, compreso la Federico II, come ha annunciato lo stesso direttore Carlo Tamburi durante l’audizione in Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati. 

"Un risultato raggiunto grazie al coinvolgimento attivo di tutti gli attori interessati nell'avviare, per il bene di tutta la nostra nazione, un sistema energetico moderno, efficiente e pulito che non neghi i diritti primari al benessere, alla salute ma anche all'occupazione; il nostro vicepremier Luigi Di Maio è stato chiaro, serve un nuovo patto con gli industriali per la riconversione ecologica del nostro Paese" ha concluso la senatrice.

Decaro: "No alla campagna elettorale nelle scuole"


BARI - Il candidato sindaco Antonio Decaro interviene sulle notizie di presunta propaganda nelle scuole: "Mi giunge notizia che una dirigente scolastica abbia diffuso nelle aule di una scuola barese una lettera da consegnare ai genitori degli alunni, corredata da materiale elettorale. Sono sconcertato da questo assurdo comportamento. Sono sconcertato da cittadino, da padre e da rappresentante delle istituzioni. La scuola è sacra. Nessuno deve azzardarsi a utilizzarla per scopi diversi dall’educazione dei nostri figli. Lo dice la legge, ma soprattutto lo impone il senso civico. Il fatto che questa candidata faccia parte di una delle liste della mia coalizione non fa che accrescere il mio sconcerto e la mia rabbia. Per quanto mi riguarda per candidati che portano avanti in questo modo la propria campagna elettorale non c’è spazio".

M5S: "Voli di Stato usati per comizi? Salvini faccia chiarezza"


ROMA - "E' una strana faccenda, anche perché se è vero che la Corte dei Conti ha aperto un fascicolo 'esplorativo' per accertare se abbia viaggiato su aerei ed elicotteri della polizia al di fuori dei fini strettamente istituzionali, allora significa che una piccola ombra da chiarire c'è. E' bene che lo faccia Salvini. E siamo sicuri che lo farà". A sostenerlo fonti autorevoli del M5S in merito alla vicenda dei presunti voli di Stato usati Salvini.

In particolare l'inchiesta di Repubblica ha individuato più di venti voli con mezzi della polizia e in un caso anche dei vigili del fuoco. Viaggi in cui iniziative di propaganda - 211 quelle a cui ha partecipato Salvini solo da gennaio - vengono agganciate a manifestazioni ufficiali. Come venerdì scorso.

Alle 6.55 il leader della Lega sale a bordo del P-180 diretto a Reggio Calabria, dove un Augusta lo aspetta per raggiungere una cerimonia anti mafia, poi alle 12.12 riparte per Lamezia Terme e da lì in elicottero fino a Catanzaro per un comizio elettorale. Alle 16.34, partenza per Napoli per un incontro in prefettura sull'arresto dei feritori della piccola Noemi e due ore dopo l'ultimo viaggio per Linate in vista dell'adunata degli alpini il giorno dopo.

SALVINI: "NESSUN ABUSO" - "Nessun abuso, nessuna irregolarità -replica il ministro dell'Interno- nessun volo di Stato o della Polizia per fare comizi ma sempre per impegni istituzionali. Sfido chiunque a dimostrare il contrario".

Speciale

Gdp Tv

150° Unità d'Italia AGRICOLTURA AGROALIMENTARE AMBIENTE Animali Annunci Approfondimento Arredamento Arte Attualità Auto e motori Avviso Pubblico Aziende Bari Bari 2014 Bari 2019 Bat Bifest 2011 Bifest 2014 Bifest 2015 Bifest 2016 Bifest 2017 Bifest 2018 Bifest 2019 Brasile2014 Bricolage Brindisi Calcio Casinò Chiesa cinema Columbus Day COMMENTO Comunicati Stampa Concerti Concorsi Corsi CROCIERE CRONACA CRONACA LOCALE CULTURA DOVE SEI? Cultura e Spettacoli Design Diari da Kinshasa Dimmi come scrivi Discoteche Donna del Giorno Economia Elezioni 2011 Enogastronomia Esoterismo Estate Esteri Eventi Expo 2015 F1 Festival del cinema di Roma 2010 Festival del cinema di Roma 2011 Festival del cinema di Roma 2012 Festival del cinema di Roma 2013 Festival del cinema di Roma 2014 Festival del cinema di Roma 2015 Festival del cinema di Roma 2016 Festival di Venezia '13 Festival di Venezia '14 Festival di Venezia '15 Festival di Venezia '16 Fiera del Levante Filastrocca film Flash Foggia Food Experience Foto Frodi Fumetti Gallery Gastronomia Gdp Junior Ghost Hunters Puglia Giochi Giubileo Gossip Grafico Hot IL MIO AVVOCATO Il Principe Azzurro Inchiesta Intervista Intrattenimento Islam isola dei famosi 5 L'Angolo della Poesia LA CURIOSITA' LA RECENSIONE Latitudeslife LAVORO Lecce Lettera al direttore Libri Link LIVE Lotterie Matera METEO milano Miss Italia MODA Mostre Motociclismo musica Necrologi NOTIZIE DAL MONDO novità musicali Oroscopo Paranormale Perle di storia pugliese photogallery PLAY: MUSICAEDINTORNI Politica Politica locale Potenza PRIMO PIANO Protezione civile Psicologia Pubblica Amministrazione Puglia Punto e a Capo Regionali 2015 Reportage ricerca Ricette Rio 2016 Roma Russia 2018 Salute e benessere Sanità Sanremo 2015 Sanremo 2016 Sanremo 2017 Sanremo 2018 Sanremo 2019 Scheda Scienza e tecnologie Scuola Sentenze europee Sessualità Silent Key Spazio Spazio Emergenti Speciale Speciale 21 dicembre Speciale amministrative 2012 Speciale Amministrative 2014 Speciale Euro 2012 Speciale Fiera Speciale Politiche '13 Spetteguless Sport Storia Taranto Tennis Territorio TICKER Top Tra scienza e fede Trasporti Turismo Tv UE Università e formazione Us version Vacanze Viabilità Viaggi Video Videogiochi Vignetta Vino diVino Voli Web Zootecnia