Bari, accoltella padre e compagno della sua ex

BARI - Momenti di paura al quartiere San Paolo di Bari dove un 32enne ha accoltellato per strada il compagno della sua ex fidanzata e il ...

Terremoto 4.7 in Molise, tremano Campania e Puglia

CAMPOBASSO - Momenti di paura in Puglia durante la notte della vigilia di di Ferragosto a causa di una forte scossa di terremoto, subito seguita da un'altra, avvertita anche altre regioni centro-meridionali.

La scossa alle 23.48 è stata avvertita distintamente a Campobasso, come sulla costa abruzzese, pugliese ed anche a Caserta, Avellino, Napoli e Bari. La magnitudo è stata di 4.7. Epicentro a  6 km da Palata e Montecilfone, due piccoli comuni in provincia di Campobasso, in Molise. Profondità di 19 chilometri. Sui social network in tanti parlano di una scossa molto lunga, circa 15 secondi.

Nelle zone più vicine al'epicentro i residenti hanno avvertito un boato. I due paesi contano poco più di 1.500 abitanti ciascuno, ma alla vigilia di Ferragosto la popolazione aumenta notevolemente grazie al rientro di molte persone originarie della zona. Molte le seconde case che si rianimano solo in questo periodo e questo non aiuta le verifiche e i censimenti post scossa che sono ripresi all'alba. Affollatissima, poi, la costa adriatica. al culmine della stagione balneare.

L'epicentro del sisma avvertito in Molise è lo stesso del 25 aprile scorso. Si tratta della zona di Acquaviva Collecroce, a 35 chilometri a nord-ovest di Campobasso.

Dopo alcune piccole scosse di magnitudo tra 1.5 e 1.9, un'altra scossa di terremoto di magnitudo 2.3 con epicentro a 5 km sud est di Palata (Campobasso) ha interessato il Basso Molise tre minuti dopo la mezzanotte. Si è verificata pochi minuti dopo la più potente, quella di 4.7 con epicentro Montecilfone (Campobasso).

Infine la scossa più forte ed è montata la paura in tutta la regione e nelle regioni limitrofe. «Abbiamo avvertito il terremoto in paese, la scossa è stata molto forte, più intensa dello scorso 25 aprile». Così all'Ansa il sindaco di Acquaviva Collecroce Francesco Trolio, sceso in strada dopo il sisma per una prima ricognizione delle abitazioni. «Le prime case visitate questa notte, apparentemente non hanno riportato lesioni ad una prima visione. Domani effettueremo sopralluoghi più approfonditi».

Scompare a 73 anni Rita Borsellino

PALERMO - Se ne è andata a a 72 anni Rita Borsellino. La sorella del magistrato tragicamente scomparso si è spenta oggi a Palermo dopo una lunga malattia. Ad esprimere "Grandissimo dolore" Leoluca Orlando, che ricorda la sorella del magistrato vittima della mafia nel '92 dicendo che "con la sua dolce determinazione ha combattuto tante battaglie non solo di legalità e civiltà nella nostra Isola e nel nostro Paese".

"Rita - prosegue il sindaco di Palermo - ha saputo trasformare la tragedia e la violenza che hanno colpito la sua famiglia in impegno civile; un impegno che ha contribuito a trasformare Palermo e che rimarrà scolpito nella storia e nella memoria di questa città. In questo momento triste sono vicino alla sua straordinaria famiglia, cui va un caloroso abbraccio".

Turchia: Ankara aumenta dazi su importazioni Usa

ANKARA - Ankara aumenta le tasse sulle importazioni di diversi prodotti americani. La misura era stata preannunciata qualche giorno da da Ankara in risposta agli incrementi dei dazi sulle importazioni dal Bosforo decisi dall'amministrazione Trump.

Mafia, Salvini a San Luca: "Non vi abbandono"

SAN LUCA (RC) - Nel paesino roccaforte della 'ndrangheta tre elezioni comunali sono andate deserte: nessuno ha presentato una lista. Il ministro dell'Interno Salvini fa visita al piccolo centro e promette: "Non vi abbandonerò".

Genova, si allunga scia di morte: vittime salgono a 39. Governo: colpa di Autostrade


Si allunga la scia di morte su Genova. Aumentano ancora le vittime provocate del crollo del ponte Morandi: nel corso della notte, secondo gli ultimi dati del Viminale, il bilancio è salito a 37 morti, di cui 3 non identificati. Tra loro anche un bambino di 8 anni e due adolescenti di 12 e 13 anni.

Scende a 15, invece, il numero dei feriti ricoverati negli ospedale, tra cui 12 in codice rosso: una persona è stata infatti dimessa nella tarda serata di ieri. Le ricerche dei corpi e di eventuali superstiti sono andate avanti tutti la notte e proseguiranno nelle prossime ore. Le squadre dei vigili del fuoco hanno lavorato sui due lati del Polcevera in cui ci concentrano le macerie e anche nel letto del torrente.

A causare il parziale cedimento è stato forse un violento nubifragio che si è abbattuto sulla città.

"C'è il rischio che altre parti del ponte possano crollare, per questo motivo abbiamo sfollato le persone da tutti gli edifici circostanti". Lo ha detto uno dei soccorritori al lavoro nei pressi del ponte crollato. “Al momento del crollo transitavano 30-35 autovetture e tre mezzi pesanti” ha detto il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

In via precauzionale sono state sgomberate alcune palazzine più vicine alla parta di ponte che non è crollata. Entrambe le carreggiate sono precipitate al suolo per circa cento metri. Si sospettano persone sotto le macerie e sono in corso verifiche degli operatori del 118.

Sono in totale 440 le persone costrette a lasciare la propria abitazione a seguito del crollo che ha interessato questa mattina il ponte Morandi a Genova. Il numero potrebbe aumentare poiché sono ancora in corso le valutazioni sugli sgomberi. Lo rende noto il Comune di Genova. La Protezione Civile del Comune di Genova ha provveduto finora a far evacuare 11 palazzi e la situazione è sotto monitoraggio costante.

Il ponte crollato ha travolto tra l'altro una parte di un capannone dell'Amiu, l'azienda ambientale del comune di Genova.


Il ministro Toninelli: "Tragedia immane" - "Si profila un'immane tragedia". È quanto afferma il ministro per le Infrastruttre e Trasporti, Danilo Toninelli. "Sto seguendo con la massima apprensione ciò - riferisce il ministro in un tweet - che è accaduto a Genova e che si profila come immane tragedia. Siamo in stretto contatto con Autostrade e stiamo andando sul luogo con il viceministro, Edoardo Rixi. La mia totale vicinanza in queste ore alla città".

Il cordoglio del governatore pugliese Emiliano - “La Puglia è vicina alla città di Genova e alla Regione Liguria in questa tragica giornata e si unisce al dolore, immenso, che tutti gli italiani stanno provando in queste ore”. Sono le parole di cordoglio del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano con riferimento al crollo del ponte di Genova.

Ponte Morandi: piovvero critiche sin dalla sua costruzione

GENOVA - Il viadotto Polcevera, meglio noto come ponte Morandi, è crollato durante un nubifragio che si stava abbattendo sulla città. In seguito ai crolli 39 persone hanno perso la vita e diversi sono i feriti gravi. Il ponte non fu risparmiato da critiche nel corso degli anni.

Salvini: assunzioni di Vigili fuoco saranno raddoppiate

ROMA - "Ho ereditato un piano di assunzioni di 1.600 unità nei vigili del fuoco. Stiamo lavorando per assumerne 1.500 in un anno, e quindi raddoppiare del quel piano che stava fermo sulla scrivania". Così il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a Radio24. Il ministro ha anche annunciato che "12 milioni tolti alla mafia andranno ai vigili del fuoco per acquistare mezzi".

Salvini si è detto "assolutamente d'accordo" con la revoca della concessione ad Autostrade per l'Italia annunciata dal ministro dello Sviluppo, Luigi Di Maio e da quello delle Infrastrutture Danilo Toninelli.

Secondo il ministro poi i fondi per la sicurezza devono essere svincolati dal patto di stabilità. "Bisogna sempre chiedere il permesso per spendere dei soldi, la deroga per gli investimenti, per ridurre le tasse. Chiederò al presidente del Consiglio, che è titolato e all'altezza della situazione, di chiedere a Bruxelles che tutti gli investimenti in sicurezza stradale, sul lavoro e nelle scuole dove figli torneranno tra 20 giorni e dove i soffitti crollano su insegnanti e studenti, i per la messa in sicurezza territorio, dei viadotti, delle ferrovie, siano svincolati dai limiti di spesa imposti dall'Europa. Gli investimenti che salvano vita, lavoro e diritto alla salute - ha concluso Salvini - non devono essere calcolati dalle rigide e algide regole imposte dall'Europa. I sindaci hanno fondi che potrebbero essere usati domani".

Di Maio: "Crollo evitabile, colpa di Autostrade"

GENOVA - Il crollo del ponte Morandi a Genova secondo il ministro del Lavoro Luigi Di Maio si poteva evitare. "Basta guardare le condizioni visibili a tutti di quel ponte per capire che la manutenzione non è stata fatta. Non è stata una fatalità". Così il vicepremier M5s, che dai microfoni di Radio radicale ha accusato: "I responsabili hanno un nome e cognome, e sono Autostrade per l'italia. Per anni si è detto che fare gestire ai privati sarebbero state gestite meglio che Stato. Oggi così abbiamo uno dei più grandi concessionari europei che ci dice che quel ponte era in sicurezza e non c'era niente che facesse immaginare il crollo. Autostrade doveva fare la manutenzione e non l'ha fatta. Incassa i pedaggi più alti d'Europa e paghe tasse bassissime peraltro in Lussemburgo. Bisogna ritirare le concessioni e far pagare le multe. Il ministro Toninelli ha già avviato le procedure per il ritiro della concessione e per comminare le multe. Se un privato non è in grado, le gestirà lo Stato".

Toninelli: "Chi ha sbagliato deve pagare fino alla fine"

GENOVA - "Un paese come l'Italia non può permettersi di vedere fatti tragici come questo. Chi ha sbagliato deve pagare fino alla fine. Andremo a rivedere la convenzione con Autostrade per l'Italia e sanzioneremo chi non ha mantenuto in sicurezza il ponte". Lo ha detto il ministro dei trasporti Toninelli dopo il sopralluogo a Ponte Morandi.

Genova, un testimone: "Sembrava un film"

GENOVA - Parla Davide Di Giorgio, un 29enne che con il suo cellulare ha ripreso le immagini del crollo dal suo ufficio…

Rixi: "Un ponte non crolla nè per un fulmine nè per un temporale"

GENOVA - Il sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti Rixi nel corso della conferenza stampa congiunta con il Sindaco di Genova Marco Bucci e con la Protezione Civile in merito agli aggiornamenti sullo stato della tragedia che è stata causata dal crollo del ponte Morandi nel capoluogo ligure.

"Abbiamo 20 vittime accertate, ma sappiamo con certezza saranno sensibilmente di più. Sono stati ricoverati 11 feriti al momento, altri speriamo che altri siano estratti vivi dalle lamiere". Facebook

La Serie A col lutto al braccio

di PIERO CHIMENTI - Le venti squadre di Serie A nella prima giornata della nuova stagione scenderanno in campo col lutto al braccio per ricordare le vittime del crollo del ponte di Genova. Il presidente Miccichè aveva così accolto le richieste del Coni: "Il presidente, Gaetano Miccichè, e tutta la famiglia della Lega Serie A - si legge nella nota - esprimono il proprio cordoglio e si uniscono al dolore delle famiglie delle vittime coinvolte nel crollo del Ponte Morandi sull'autostrada A10 di Genova".

Bari, accoltella padre e compagno della sua ex

BARI - Momenti di paura al quartiere San Paolo di Bari dove un 32enne ha accoltellato per strada il compagno della sua ex fidanzata e il padre della donna. I due feriti, di circa 40 e 60 anni, sono ricoverati in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione del Policlinico. L'assalitore ha colpito i due uomini con diversi fendenti in più parti del corpo, soprattutto al torace.

Poco dopo l'aggressione il 32enne è stato bloccato dalla polizia. I due uomini feriti sono stati soccorsi dai familiari che li hanno accompagnati al Pronto soccorso. In ospedale sono quindi giunte pattuglie delle Volanti della Polizia che, nell'immediatezza dei fatti, hanno acquisito elementi utili per risalire all'identità dell'aggressore. Posto sotto sequestro il coltello utilizzato per il duplice ferimento.

Maltempo: ancora temporali sulla Puglia

di PIERO CHIMENTI - Prosegue l'ondata di maltempo sulla regione. Nelle prossime 24 ore sono attesi temporali su tutta la Puglia, con precipitazioni che vanno da moderate ad elevate, che hanno fatto scattare l'allerta arancione da parte della Prefettura su tutta la Regione. Maggiori aggiornamenti sulla situazione meteorologica nelle prossime ore.

Aretha Franklin sta morendo

di PIERO CHIMENTI - La 'Queen of Soul' è circondata dalla sua famiglia presso l'Home Hospital di Detroit, dove un tumore le ha fatto perdere 40 kg facendo pendere la sua vita sempre più ad un filo, all'età di 76 anni. La Franklin, che qualche giorno fa riconosceva e scherzava con i parenti, ha autorizzato il concerto che si terrà a novembre per la ricorrenza dei suoi 60 anni di carriera.

Attacco kamikaze, marito geloso muore schiantandosi con l'aereo

ROMA - Duane Youd, di Payson, nello Utah, negli Stati Uniti, aveva deciso di porre fine alla sua unione coniugale nel peggiore dei modi: ammazzando la moglie. Come? Effettuando un sorprendente attacco con un aereo, distruggendolo schiantandolo contro la propria casa, poche ore dopo essere stato arrestato e poi rilasciato su cauzione, per aver aggredito sua moglie.

Il folle gesto è accaduto alle intorno alle 2:30 di oggi a Payson, una città di circa 20.000 abitanti a 60 miglia a sud di Salt Lake City, negli Stati Uniti. La donna, il suo compagno e un bambino, che erano in casa al momento dello schianto, sono riusciti a fuggire nonostante la parte anteriore della casa a due piani fosse inghiottita dalle fiamme, mentre lo squilibrato pilota è morto, ha raccontato il sergente di polizia Noemi Sandoval.

Gli investigatori ritengono che l'aereo appartenesse al datore di lavoro di Youd e che volutamente lo ha diretto in casa sua. Youd era stato arrestato verso le 19:30 di domenica dopo che alcuni testimoni avevano chiamato la polizia per denunciare che stava aggredendo sua moglie. Questa, per Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, una storia che ha dell'incredibile, un altro caso di tentata violenza contro una donna che ha avuto un tragico epilogo con la morte del marito geloso.

Epatite A ed escherichia coli per il ghiaccio e l'acqua, è allarme in Albania

ROMA - Arrivano le ferie e chi decide di volare all’estero deve fare attenzione al rischio di malattie infettive: sono infatti varie le infezioni endemiche in vari territori. Vanno ricordati, oltremodo, i rischi, anche gravi, connessi all’ingestione di acqua o alimenti contaminati che possono causare patologie quali l’epatite virale A, e che richiedono il rigoroso rispetto di norme alimentari che evitino il pericolo di contaminazione”. E' il caso dell'allerta ghiaccio che viene distribuito in alcuni bar in tutta Tirana,capitale dell'Albania, che ha portato martedì tre casi infetti da epatite in ospedale.

Secondo il capo del servizio dell'ospedale infettivi di Tirana, Pellumb Pipero, sembra che l'acqua utilizzata per produrre il ghiaccio sia contaminata dall'epatite A e dall'escherichia coli. "Dall'esperienza clinica in particolare con l'epatite A, abbiamo nuovi casi all'ospedale e indirettamente ho accusato il ghiaccio utilizzato nei bar o nei ristoranti come una potenziale fonte o via di trasmissione di molte malattie infettive di natura virale o batterica. perché non ho informazioni precise sul fatto che il ghiaccio sia prodotto in condizioni ottimali, in secondo luogo, sono sicuro che sia prodotto con acqua di rete che non è sempre sicura o non sempre intatta ", ha affermato Pipero.

Il virus dell’epatite A viene trasmesso attraverso l’ingestione di cibo e acqua contaminati o attraverso il contatto diretto con una persona infetta, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità. Si diffonde, dunque, quando le persone non lavano le mani correttamente dopo aver utilizzato il bagno. Chiunque non sia stato vaccinato o precedentemente infetto può essere infettato. Il periodo di incubazione è solitamente di 14-28 giorni. I sintomi vanno da lievi a gravi e possono includere febbre, malessere, perdita di appetito, diarrea, nausea, disturbi addominali, urine scure e un ingiallimento della pelle e del bianco degli occhi.

Per tale ragione, Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, mette in guardia i turisti e viaggiatori che si recano nel "Paese delle Aquile" meta turistica molto gettonata in questo periodo dell'anno, a prestare la massima attenzione ai cibi non cotti e a bere acqua solo imbottigliato evitando il ghiaccio e in caso di qualsiasi sintomo di malesseri di rivolgersi prontamente ai servizi sanitari

Alonso dice addio alla F1

di PIERO CHIMENTI - Dopo 17 anni di corse e la conquista di due titoli mondiali, Fernando Alonso, che ha un passato in Ferrari, lascerà il circus della F1 nel 2019 ma non il mondo delle corse. A comunicare la notizia è stata la McLaren su Twitter. È stato lo stesso pilota spagnolo a ribadire il suo addio ringraziando le scuderie con il quale ha corso è sopratutto i tifosi, a cui promette che affronterà le ultime gare della stagione con la stessa passione di sempre.

I temporali in Puglia portano l'allerta arancione

di PIERO CHIMENTI - Sara Buon ferragosto piovoso in Puglia con forti temporali previsti nella zona centro settentrionale che hanno fatto innalzare l'allerta arancione per rischio idrogeologico, mentre nel resto della regione sono previste isolate piogge di carattere debole. Dal 16 agosto una certa instabilità climatica si concentrerà nell'interno con il verificarsi di nuovi fenomeni temporaleschi.

Atterraggio di emergenza volo Toronto-Gatwick

GATWICK - L’ennesimo caso tra quelli già segnalati dallo “Sportello dei Diritti” quello di un volo della Transat partito da Toronto in Canada e atterrato a Gatwick nel sud dell'Inghilterra ha dovuto effettuare questa mattina un atterraggio di emergenza all’aeroporto di Shannon, in Irlanda. L’aereo, un Airbus Transat TS-282 è atterrato all’aeroporto in Irlanda. L’atterraggio è avvenuto alle 9.16 (ora di Shannon).

Le operazioni si sono svolte regolarmente, in condizioni di sicurezza, e non ci sono state conseguenze per i passeggeri. L’emergenza, infatti, non era dovuta ad un problema del velivolo, ma ad un malore ad un passeggero, per il quale è stato richiesto il rientro immediato a terra. L’atterraggio di emergenza non ha avuto conseguenze per loro, eccetto un ritardo nel viaggio di ritorno. Dopo lo scalo a Sahnnon l’aereo ha fatto regolare rientro a Gatwick alle 10.50 am.

Non è la prima volta che un aereo, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è costretto ad un atterraggio di emergenza per malori a passeggeri. Anzi da venerdì è il terzo incidente di questo tipo con atterraggio di emergenza. Venerdì scorso, 30 passeggeri ed equipaggio sono stati visitati dai paramedici all'aeroporto di Shannon dopo che il loro volo è stato costretto a deviare. Il volo VS-1050 della Virgin Atlantic Airways viaggiava da Orlando, in Florida, a Gatwick, quando fu rilevato del fumo nella cabina di pilotaggio. Il volo è atterrato in sicurezza, ma nessuno ha richiesto il ricovero.

Il jet è stato messo a terra per una verifica tecnica e un velivolo sostitutivo è stato messo a disposizione per i passeggeri. L'aeroporto di metà ovest ha gestito un totale di 113 atterraggi non programmati nel 2017, di cui 24 in caso di emergenza medica. Shannon, che ha la pista più lunga in Irlanda, rimane l'aeroporto più trafficato del paese per gli atterraggi non programmati e le deviazioni di emergenza.

Auto si ribalta: muore 21enne

di PIERO CHIMENTI - Un tragico incidente stradale è avvenuto sulla strada che da Brindisi conduce a Tuturano. Nella notte la Mini su cui viaggiava la vittima insieme ad altri due amici si è ribaltata mentre percorreva i cavalcavia senza il coinvolgimento di altre auto. La ragazza che viaggiava sul sedile posteriore è morta sul colpo mentre gli altri due passeggeri hanno riportato ferite non giudicate gravi.

Trent'anni senza Enzo Ferrari

di PIERO CHIMENTI - Il 14 agosto del 1988 ci lasciava a 90 anni Enzo Ferrari, fondatore della scuderia del Cavallino, ispirato dal cavallino rampante donato dalla mamma di Francesco Baracca mentre correva con l'Alfa Romeo. Enzo quel simbolo l'ha trasformato in mito tra le campagne emiliane dove nel dopoguerra ha costruito un'azienda automobilistica lì dove sorgeva una scuderia di corse. La città di Modena, che ha trasformato la casa di Enzo Ferrari in un museo per celebrare il mito dei motori, per onorare la ricorrenza ha deposto sulla sua tomba una corona di fiori.