Motori: il mercato è sempre più sul web


Il mercato sta cambiando, in particolare quello della compravendita in negozio. Sì, l’era degli uomini chiamati contratto sta venendo meno per colpa di uno strumento utilizzato ormai per fare tutto, anche per fare shopping: internet. Si perché per causa di internet, è cambiato tutto il modo di fare acquisti, dalle cose più piccole a quelle più grandi, ormai si ordina tutto online. Grazie a distributori come Amazon, tutti gli acquisti possono essere effettuati comodamente da casa con un semplice click del mouse scegliendo da uno store veramente illimitato (anche perché non sempre fisico), questo vale per tutti i mercati, anche quello dei veicoli.

Come funziona il mercato delle auto online


Anche per il mercato delle auto il principio è lo stesso: i rivenditori e i concessionari di veicoli iniziano le trattative direttamente sul web, rispondendo alle richieste di compilazione dei form di contatto che troviamo su tutti i siti. Questi potenziali clienti, che in gergo tecnico sono chiamati lead, mandano le loro richieste di info direttamente dal sito internet, dai canali social e dai siti di annunci. Ormai i concessionari e i venditori di auto hanno imparato a gestire le richieste che arrivano online tramite:

● I siti internet, scrivendo annunci tramite il multi pubblicatore;
● tramite i loro siti web, che sono sempre aggiornati;
● tramite la pubblicità come quella di Google Ads o quella di Facebook Ads;
● email, rispondendo alle richieste che arrivano il più velocemente possibile.

Grazie a quest’era digitale non solo le pagine web sono state ricomposte e riqualificate, ma anche un rinnovamento della struttura tecnologica da parte dell’autosalone è svolta in continuazione.

Come e cosa si vende tramite il web


Da quando ci sono queste tecnologie per vendere sul web, è tutto diventato più semplice e molto più complicato. Più semplice perché inserendo un solo annuncio è possibile trovare più clienti ma è diventato più complicato perché inserire questi annunci comporta una massiccia spesa di tempo.

Principalmente, fino a qualche anno fa il mercato dei motori sul web riguardava solo auto e moto, ma ultimamente sta prendendo piede anche un altro mercato: quello dei veicoli commerciali. Si perché i veicoli commerciali (come furgoni o autocarri) sono sempre più importanti per il traporti su strada e vengono ormai venduti su internet a prezzi competitivi (anche per quanti riguarda l’usato).

Tra gli autocarri più venduti ci sono diversi tipi di Iveco Eurocargo 4x4, una gamma di veicoli leggeri in grado di andare ovunque. Costruiti come un camion, con un robusto telaio e sospensioni che garantiscono alte prestazioni, gli Iveco 4x4 possono essere altamente personalizzati per montarci sopra una gran varietà di applicazioni.

Se, invece, si è alla ricerca di veicoli più pesanti, ci sono gli Iveco Trakker con configurazione assi 6x6. Sono autocarri pesanti che spesso hanno più di 500 cv di potenza. Ogni camion è strettamente costruito con le sue proprietà che possono variare dalla gru al cassone ribaltabile, ed è difficile trovare due modelli uguali in quanto il camion base è strettamente personalizzabile, e ognuno esce dalla fabbrica fatto in modo diverso dall’altro.

Nessun commento

Posta un commento

© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo