Visualizzazione post con etichetta Auto e motori. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Auto e motori. Mostra tutti i post

Mercato delle automobili: nel 2019 andamento positivo in tutta Europa, FCA -7,3%

Il comparto dell’auto sta affrontando al meglio l’attuale momento d’incertezza del mercato, mantenendo un discreto equilibrio. Il 2019 infatti stando ai dati diffusi dall’ACEA, l’Associazione Costruttori Europea dell’Auto, chiude registrando appena l’1,2% di vendite in più rispetto al 2018. Solo dicembre ha fatto registrare un balzo positivo, del 21,4% rispetto allo stesso periodo del 2018, anche se il gruppo FCA, nell’insieme dell’area EU più Efta, è andato sotto del 7,3%.

Il bilancio del Gruppo FCA nell’ultimo anno
Nel 2019 il Gruppo FCA ha ottenuto in Germania un incremento delle vendite del +4,4%. E la sua quota di mercato, rispetto alle vendite complessive registrate in tutta l’area UE insieme a Efta, si colloca al 3,1%. Per quello che riguarda dicembre il Gruppo si conferma in buona posizione anche in Spagna, con un +23,3% e una crescita della quota che tocca il 4,3%, in Germania col +29,6%, e in Francia col +35,6% e una quota complessiva di venduto del 3,9%. Un successo dovuto soprattutto ad alcuni modelli di punta, come la Fiat Panda che è molto popolare ovunque, anche su siti come Quattroruote. La Panda, nel solo 2019, ha visto salire le vendite del +9,2 rispetto al 2018, a conferma il suo posto di capofila nel segmento. Dietro di lei c’è la Fiat 500, che registra il 20% di vendite in più, mentre le ultime performance dell’Alfa Romeo nel mese di dicembre fanno sperare in un’ottima riuscita nell’anno appena iniziato.

I dati relativi al mercato automobilistico europeo nel 2019
Dai dati comunicati da ACEA, nel 2019 nell’area UE più Efta sono state immatricolate 15.805.752 automobili, facendo registrare un lieve incremento del +1,2% rispetto al 2018. Solo dicembre ha fatto salire le percentuali in maniera significativa, almeno rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, ristabilendo l’equilibrio e riaccendendo la fiducia. Il mercato auto d’altronde deve i ¾ delle vendite ai 5 Paesi più forti, e cioè Germania, Regno Unito, Francia, Italia e Spagna. Ma se in Germania le vendite salgono del +5%, nel Regno Unito scendono del -2,4%, per ragioni solo parzialmente legate alla Brexit. Anche la Spagna chiude in ribasso, col-4,8%, mentre la Francia fa il +1,9% e l’Italia un risicato +0,3%. In questo contesto a soffrire è soprattutto il Gruppo FCA, che perde il 7,3% portando la sua quota, rispetto al complessivo delle immatricolazioni, al 6% contro il 6,5% dell’anno precedente. Infatti, anche se nel mese di dicembre le immatricolazioni del gruppo sono state per 69.431 unità, e si è registrato un incremento del 13,8% rispetto a dicembre 2018, la quota complessiva di FCA è scesa dal 5,9 al 5,5%.

Nasce a Bari 'Maldarizzi Mobility Hub', il nuovo concept store della mobilità

BARI - Nasce a Bari in via Argiro 54 MALDARIZZI MOBILITY HUB, il nuovo punto di riferimento nel campo dell’automotive e della mobilità targato Maldarizzi Automotive S.p.A. Uno spazio liquido e multiservizi che si pone l’obiettivo di diffondere cultura sul tema della mobilità, un punto di contatto tra esigenze di mercato e offerte di soluzioni sempre più personalizzate di consulenza, vendita, noleggio e assistenza a 360°, dalla micromobilità (ovvero il mondo che riguarda i PLEV, acronimo di Personal Light Electric Vehicles, come monopattini, hoverboard, segway, skateboard e monowheel) passando per soluzioni di noleggio e vendita di autovetture e veicoli commerciali. Allontanandosi dal concetto del classico showroom o punto vendita in centro città,

MALDARIZZI MOBILITY HUB è l’innovativo touchpoint attivo e dinamico, un'idea d'interazione tra Cliente e concessionaria d'auto che si trasforma in concept store: uno spazio non solo di vendita, in cui il visitatore viene accolto in una esperienza immersiva di servizi ed offerte sempre più tailor made. All’interno dello spazio, infatti, è possibile conoscere tutti i servizi offerti dall’Azienda, dal noleggio a lungo termine all’assistenza ufficiale post vendita, dalla ricambistica ai servizi assicurativi e finanziari, fino al merchandising ufficiale Maldarizzi Automotive S.p.A. MALDARIZZI MOBILITY HUB sarà anche la piattaforma per accedere al programma MaDE - Maldarizzi Driving Experience - la prima associazione automobilistica sportiva del Sud Italia dedicata ai possessori di Perfomance Car e agli appassionati della guida e delle vetture sportive, performance e luxury.

Un programma di attività dedicato e riservato a clienti speciali, con eventi a tema, corsi di guida sicura e sportiva, raduni, gare, Car Tour, esibizioni sportive e di intrattenimento. Con MALDARIZZI MOBILITY HUB si stringe un legame ancora più forte con il Cliente anche in occasione dei 40 anni dell’Azienda. MALDARIZZI MOBILITY HUB verrà inaugurato Giovedi 19 dicembre dalle ore 17:30, in via Argiro 54 a Bari e rimarrà aperto 7 giorni su 7.

Maldarizzi: torna a Bari il 'Bmw family on board'


BARI - Torna anche quest’anno l’attesissimo “BMW Family On board”, in una veste totalmente rinnovata ed in una modalità ancora più divertente ed emozionante. L’iniziativa promossa da Maldarizzi Automotive S.p.A in collaborazione con BMW Italia, è dedicata al mondo delle quattro ruote e alla mobilità sostenibile. Ad attendere i bambini tra i 3 e i 12 anni nella sede BMW e MINI della Maldarizzi Automotive a Bari, in Via Fratelli Philips 5, ci sarà un percorso con le biciclette ed alcune vetture giocattolo BMW, oltre gli spazi dedicati alla creatività e l’angolo della tecnologia. Per educare divertendo, all’interno della nostra Concessionaria BMW verranno allestite diverse aree personalizzate: spazi gioco per i bambini più piccoli, percorsi di abilità per giovani guidatori, laboratori didattici e molto altro ancora da condividere tutti insieme, grandi e piccini.

Inoltre si potrà partecipare con tutta la famiglia al contest finale con in premio una “Notte con gli Squali” all’interno dell’Acquario di Genova. Per gli adulti è previsto un programma altrettanto coinvolgente e la possibilità di effettuare un Test Drive sulla Nuova BMW Serie 2 Active Tourer Plug-in Hybrid che per versatilità, dimensioni e comfort diventa perfette per tutti i tipi di Famiglia. Inoltre sarà possibile ammirare e testare anche la nuovissima BMW Serie 1. Si ripete con entusiasmo l’esperienza felice che ha visto coinvolti, nel corso della scorsa edizione del 2018, oltre un centinaio tra bimbi e ragazzi fra i 3 e i 12 anni, accompagnati da genitori e parenti. Un modo alternativo per stimolare la creatività dei più piccoli, insegnando loro allo stesso tempo le regole per muoversi in sicurezza in città e per garantire un futuro ecosostenibile in termini di mobilità.

Contestualmente al “Family On Board” ci sarà in concessionaria anche il “Road To Iceland”, altro progetto con il quale BMW sponsorizza otto importanti manifestazioni podistiche (tra cui la Bari21 prevista per questo prossimo weekend), attraverso il quale si vuole esprimere un concetto di sostenibilità ecologica e sociale in tutta la sua catena di valore. Le vetture elettriche e ibride della gamma BMW incarnano perfettamente questo valore e rappresentano la mobilità del futuro, innovativa e sostenibile. L’appuntamento è per sabato 26 ottobre dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.00 e Domenica 27 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 13.00 nella sede BMW e MINI della Maldarizzi Automotive S.p.A. in via Fratelli Philips 5, Bari.

Dieselgate: Mercedes pronta a richiamare centinaia di migliaia di auto

(Pixabay)
STOCCARDA - Daimler, già coinvolta nello scnadalo 'dieselgate', è nuovamente nel mirino dell'Authority federale tedesca dei trasporti (Kba): l'agenzia ha ordinato alla casa automobilistica di richiamare centinaia di migliaia di veicoli Mercedes Benz. A renderlo noto lo stesso quartiere generale dell'azienda di Stoccarda.

"Stimiamo che il richiamo riguarderà un numero a sei cifre di auto", ha dichiarato Daimler, aggiungendo che il gruppo farà ricorso alla decisione pur "collaborando con le autorità". Anche l'anno scorso, la Kba aveva ordinato a Daimler di richiamare oltre 700.000 veicoli in tutto il mondo (280.000 nella sola Germania) per emissioni truccate.

Maldarizzi Automotive S.p.a alla 83° edizione della Fiera del Levante

BARI - 22000mq è stata la superficie dell’area espositiva che la Maldarizzi Automotive S.p.a ha occupato nell’edizione 2019 della Fiera del Levante. Ad evento terminato l’Azienda, da poco diventata S.p.a, tira le somme di una edizione entusiasmante per il pubblico e per gli addetti ai lavori. Un “Quartiere Maldarizzi” perfettamente organizzato con personale qualificato, numericamente elevato e formato. Queste le parole del CEO, Cav. Lav. Dott. Francesco Maldarizzi: “In 9 giorni di Fiera, abbiamo movimentato un incredibile numero di veicoli, condiviso spazi espositivi con 20 partner di vertical diversi: dal credito al consumo, a player specifici della mobilità, fino ad aziende che si occupano di arredamento e cura della casa. 100 colleghi della Maldarizzi Automotive e 60 hostess e stewards assunti ad hoc, con il loro impegno ed entusiasmo, hanno garantito il complesso svolgimento ed il successo dell’evento.” 

150.000 persone, pari al 50% degli ingressi in Fiera, hanno visitato i padiglioni della Maldarizzi Automotive: dall’area principale, il padiglione 71, che ha ospitato i brand FIAT, Lancia, Jeep, Alfa Romeo, Abarth, tutto l’usato Multibrand ed i Brand Premium BMW e MINI, ai padiglioni 86-89 con il prodotto Mercedes-Benz ed il nuovo programma usato Certified, fino alle chicche del padiglione 85, una area dedicata al brand Maldarizzi 4Business con veicoli commerciali, mezzi allestiti speciali, noleggio, servizi di mobilità per Enti e trasporto persone. Dulcis in fundo il padiglione 81 dedicato all’After Sales, dove sono state offerte una serie di soluzioni multibrand per la manutenzione e la cura del proprio veicolo e per la mobilità in generale. Inoltre in tutti i padiglioni Maldarizzi era presente il marchio MA.D.E, Maldarizzi Driving Experience, ovvero un club dedicato agli appassionati di auto sportive, che da quest’anno potranno acquistare anche una esclusiva linea di abbigliamento. 

Nei suoi padiglioni, Maldarizzi Automotive ha presentato la nuovissima App “MyMaldarizzi”, creata in collaborazione con AllianceInSay che permette di gestire il proprio veicolo sia sotto l’aspetto manutentivo che amministrativo, con un semplice tap sul proprio smartphone e l’antifurto satellitare LoJack, azienda statunitense che ha creato l’unico sistema di recupero direttamente collegato con le pattuglie delle Forze dell’Ordine. Tantissimo entusiasmo ha suscitato l’innovativa E-bike della Icon.e, azienda leader in Italia per la mobilità ecosostenibile sulle due ruote elettriche. Il Truck di Radio Norba con la diretta giornaliera e la serata comica “Portati una Sedia”, con Gabriele Cirilli e Uccio De Santis di cui Maldarizzi è stato Main Sponsor, hanno garantito momenti di piacevole intrattenimento. 

Migliaia di test drive sono stati effettuati sul percorso Off Road del Truck Jeep, grazie a drivers esperti. Senza dimenticare gli esclusivi lanci di nuovi modelli auto in Fiera: l’anteprima Nazionale della Nuova BMW Serie 1, la BMW Serie 3 Touring, la MINI Countryman Nuova Baker Street Edition, la Mercedes-Benz CLA Shooting Brake, la Fiat 500X Sport e la Fiat Panda Trussardi. Tutte novità che possono essere ammirate negli showroom del gruppo in questi giorni. Conclude Francesco Maldarizzi: “Per noi la Fiera del Levante non è solo un momento di Business, ma è una occasione di sinergia con i nostri clienti, partner e fornitori. E’ il momento in cui l’innovazione e la relazione, con tutti gli attori del complesso ecosistema automotive, diventano protagonisti, con l’unico obiettivo finale di garantire la miglior esperienza possibile ai nostri clienti. A tutti mi sento di dire Grazie Mille!”.

Cina: Maserati richiama 700 auto fra Levante e Ghibli. Il problema è nei fari

PECHINO - La casa italiana di auto di lusso Maserati richiamerà in Cina, 711 Levante e Ghibli a causa dei fari difettosi. Lo ha annunciato il regolatore del mercato cinese. I veicoli interessati coinvolgono 87 unità importate dei modelli Levante prodotte tra il 6 novembre 2018 e il 25 marzo 2019 e 624 auto Ghibli prodotte dal 31 luglio 2017 al 18 marzo 2019, secondo l'Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato (Saic). 

Il problema è nei fari che possono causare un angolo dei fasci più elevato della gamma normale, che può essere abbagliante per il traffico di direzione opposta, comportando rischi per la sicurezza, secondo una nota pubblicata sul sito Web dell'Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato. La casa automobilistica, pur non essendo a conoscenza di incidenti, ha annunciato che risolverà i problemi senza spese. 

Nell’attività a tutela dei consumatori e dei proprietari o possessori di veicoli a motore, lo “Sportello dei Diritti” ancora una volta anticipa in Italia l’avvio di procedure di tal tipo da parte delle multinazionali automobilistiche anche a scopo preventivo, poiché non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle indicate viene tempestivamente informato. È necessario, quindi, spiega Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai concessionari o ai Concessionari Maserati Italia, nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione.

Sant'Agata di Puglia: sesta edizione del raduno Harley Davidson

SANT'AGATA DI PUGLIA (FG) - Sarà dedicato a Francesco Vitagliano, harleysta santagatese tragicamente scomparso in Florida in seguito ad un terribile incidente, la sesta edizione del raduno Harley Davidson a Sant'Agata di Puglia. I prossimi 17 e 18 agosto, infatti, la cittadina dauna, immersa in uno scenario ambientale e architettonico da sogno, ospiterà centinaia di motociclisti, i cosiddetti angeli della strada.

A promuovere l'iniziativa, anche quest'anno l'associazione “Angels on the road” di due biker santagatesi: Rocco e Giusy Carrillo, nonni giovanissimi e appassionati di Harley Davidson. Questa manifestazione si muove, infatti, quasi tutta intorno alle Ladies Bikers e ai Bikers Juniors, segno che la passione per le moto non ha età e non è affatto, come si potrebbe pensare, un interesse esclusivamente maschile.

Musica, gemellaggi internazionali, parate e passeggiate panoramiche e una passione indescrivibile per le due ruote sono gli ingredienti di successo di questo evento. A rappresentare i valori della solidarietà sulla strada e dell'amicizia tra gli amanti delle due ruote ci sarà invece il gemellaggio con la delegazione brasiliana.

Si parte sabato 17 agosto dal ritrovo presso il casello autostradale di Candela, alle 20 si parte per Sant'Agata, percorrendo la provinciale 101 panoramica, per arrivare in paese, dove si svolgerà l'incontro con le mini moto che apriranno la parata del motoraduno. A seguire, tutti in Piazza XX Settembre per il benvenuto del Sindaco e il gemellaggio tra biker brasiliani e italiani, all'insegna della festa, della gastronomia locale e della musica con special guest la cantautrice Rosmy.

Domenica 18 agosto, appuntamento mattutino per visitare il centro storico di Sant'Agata di Puglia, gli antichi manufatti in pietra, il frantoio ipogeo del '600, le chiese, il castello Imperiale, accompagnati dalle guide della Pro Loco. A seguire, nel porticato della piazza, ci sarà l'estrazione di una lotteria, organizzata dagli Harleysti di Basilicata. Dopo pranzo tutti al corso di Bleeding Control, presso il Teatro Comunale, con il conferimento degli attestati di partecipazione di Stop the Bleed Italia e poi giochi e premiazioni con l'elezione di elezione di Miss Biker, Miss Zavorrina, Lady Forza, Moto più customizzata e molto altro.

In serata, sarà possibile assistere al corteo storico mediovale organizzato dal Comune. Ospiti musicali dell'evento le Biker Sisters of Rock.

Infoline: 0881/984138 - mobile 345/3933661

Taxi Supercar con Ferrari e Lamborghini: novità assoluta al Circuito della Murgia

CASSANO DELLE MURGE (BA) - In occasione del primo evento di driving experience con Ferrari e Lamborghini al Circuito della Murgia a Cassano D.M. (Bari) sabato 27 luglio, la We Can Race ha lanciato l'esclusivo Taxi Supercar.

Un'esperienza unica nel suo genere: un giro turistico in pista come passeggeri che permette di apprezzare tutto il fascino in corsa delle Supercar più amate di sempre e di realizzare fotografie e filmati incredibilmente unici. Per soddisfare le numerosissime richieste pervenute, il servizio è stato pensato soprattutto per le persone che presentano disabilità e che soffrono la grande adrenalina offerta dal Giro Mozzafiato, in cui i Piloti raggiungono velocità incredibili, o dalla Guida in prima persona delle Supercar.

Per chi volesse, è possibile prenotare anche dei giri alla Guida di queste Supercar o da passeggeri.  L'interno evento si svolgerà dalle ore 09.00 alle 17.00.

Per ulteriori info sull'evento è possibile contattare gli organizzatori al 351.84.84.002 - 800.500.566 o consultare il sito https://diventapilota.wecanrace.it/guida-in-pista/esperienza-di-guida-in-pista-a-bari/

Ferrari e Lamborghini taroccate e usate vendute a 50mila euro


RIO DE JANEIRO - Quando un marchio è così importante è facile incappare in un "falso d'autore". L'ultimo caso di queste ultime ore, arriva da Santa Catarina, in Brasile. La polizia locale ha trovato un capannone dove era allestita una vera e propria catena di montaggio che assemblava Ferrari e Lamborghini contraffatte. La scoperta ha messo in luce giro d'affari che ha portato all'arresto dei proprietari della fabbrica clandestina, un padre e suo figlio, che saranno perseguiti per crimini contro la "proprietà industriale".Sono sospettati di essere i "principali contraffattori dei marchi in Brasile". 

Le indagini della polizia partono dopo aver ricevuto denunce da parte di rappresentanti dei due marchi italiani. In breve tempo si è risalito alla "fabbrica" di Santa Catarina dove, quando la polizia è arrivata, sono state sequestrate otto auto contraffatte "semi-assemblate" di entrambi i marchi, nonché telai, stampi, utensili e fibre utilizzati per la "produzione clandestina di auto di lusso",oltre a numerosi pezzi di ricambio. Una serie di inserzioni pubblicate on-line proponevano supercar di seconda mano a prezzi a dir poco ridicoli. Il prezzo medio si aggirava tra i 180.000 e 250.000 reais (43.000-59.000 euro), mentre il prezzo dei modelli originali oscilla tra 1,5 e 3 milioni di reais (355.000-709.000 euro). 

Il piccolo stabilimento risulta ben attrezzato con differenti macchinari per la produzione, modellazione e verniciatura di carrozzerie in vetroresina. Molti pezzi sono realizzati artigianalmente ed il risultato finale è una Ferrari o Lamborghini piuttosto somigliante all'originale. Il Made in Italy, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è fortemente apprezzato nel mondo e brand storici come Ferrari sono i più ambiti e soggetti a contraffazioni, soprattutto quando per i meno esperti, può sembrare ottimo per fare l'affare.

Maldarizzi, al via il Recruiting Day


BARI - Il Comune di Bari, in collaborazione con la Regione Puglia e con il supporto tecnico di Capitale Lavoro S.p.a. (Società pubblica in house di Città Metropolitana di Roma Capitale) ha avviato sul territorio comunale il servizio sperimentale PORTA FUTURO BARI: un Job Centre di nuova generazione, già sperimentato con successo presso la Città di Roma dal 2011 e promosso come modello pilota sul capoluogo regionale, la cui funzione è quella di creare una piattaforma di orientamento e incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro. 

PORTA FUTURO BARI si propone, infatti, di orientare adeguatamente l’utenza metropolitana al mercato del lavoro, con particolare attenzione all’universo giovanile, e di promuoverne il matching con il sistema attuale di offerta, consolidando una ‘Community Territoriale’ composta da istituzioni pubbliche, agenzie pubbliche e private, rappresentanze datoriali e sindacali, sistema delle imprese e della cooperazione, università, centri di ricerca e scuole, in un confronto proficuo e sistematico sulle tematiche del mondo del lavoro e delle sue dinamiche. Maldarizzi Automotive ha un occhio sempre attento ai giovani ed al loro inserimento nel mondo del lavoro. 

Negli anni si è contraddistinta per le collaborazioni con l’ITS Cuccovillo, con le Università del territorio, con gli Istituti Tecnici per i percorsi di Alternanza Scuola-Lavoro, oltre che tramite l’ambizioso progetto dei “Giovani Talenti”, che in 3 edizioni ha formato ed inserito, in un settore commerciale altamente competitivo, più di 30 ragazzi del territorio pugliese e non solo. Grazie alla collaborazione con Porta Futuro Bari, agenzia per l’impiego che opera su tutto il territorio pugliese, Maldarizzi Automotive terrà un Recruiting Day, Giovedì 18 Luglio presso la sede di Porta Futuro, nei locali della Manifattura dei Tabacchi in Via Crisanzio a Bari. Il progetto rappresenta la prima opportunità di contatto con il Comune di Bari con cui verrà avviata anche una proficua collaborazione per il programma BA29, una misura finanziata dalla sezione Politiche Attive del Lavoro del Comune di Bari e finalizzata all’inserimento lavorativo di giovani disoccupati, di età compresa tra i 16 e i 29 anni, attraverso l’attivazione di tirocini semestrali retribuiti presso aziende e organizzazioni dell’area metropolitana di Bari. 

Ma torniamo al “Recruiting Day” di giovedì 18 Luglio organizzato da Porta Futuro Bari e dal reparto Risorse Umane della Maldarizzi Automotive: questa prima tranche di selezioni permetterà ai giovani candidati di entrare in contatto con uno dei principali player del settore automotive nel Sud Italia. La selezione per ora riguarderà Hostess e Steward per eventi fieristici ed in logica di accoglienza e supporto, ma – com’è di abitudine per la Maldarizzi Automotive - sarà anche un modo per entrare in una realtà dinamica e innovativa ma – allo stesso tempo – attenta alle dinamiche complesse e variegate del mondo del lavoro.

RECRUITING DAY: Giovedì 18 Luglio dalle ore 9.30 – Porta Futuro Bari, ex Manifattura dei Tabacchi, Via Crisanzio snc, Bari.

Tutti alla guida di Ferrari e Lamborghini al Circuito di Cassano (Ba)

CASSANO DELLE MURGE (BA) - La Ferrari 488 GTB e la Lamborghini Huracan Lp 610-4 di We Can Race sfrecceranno per la prima volta in assoluto al Circuito della Murgia a Cassano D.M. (Bari) sabato 27 luglio, ore 09.00-18.00. In un esclusivo evento di driving experience, guida in pista, tutti potranno scegliere, previa prenotazione su www.wecanrace.it o 351.84.84.002 - 800.500.566, di mettersi al volante di uno di questi bolidi da oltre 600 cavalli per sentire addosso l'adrenalina pura che vivono i Piloti Professionisti. 

Il sound inconfondibile del rombo dei motori, accelerazioni brucianti e frenate mozzafiato andranno in scena lungo questo splendido circuito regalando emozioni uniche, impreziosite con foto e video irripetibili. In tribuna l’ingresso sarà gratuito. 

L’irresistibile fascino degli ultimi modelli di Ferrari e Lamborghini offre un’esperienza per tutti: bambini, donne, non patentati e diversamente abili grazie ai vari servizi del Giro Mozzafiato e del Taxi Supercar. 

Per la prima volta in Puglia, arriva anche l’assoluto servizio esclusivo del Taxi Supercar, un giro turistico in pista come passeggeri ideato in particolare per le persone che presentano disabilità e che soffrono la grande adrenalina offerta dal Giro Mozzafiato (richiestissimo per bambini, donne e non patentati), in cui i Piloti raggiungono velocità incredibili.

Per maggiori info e prenotazioni agli eventi di We Can Race visitare il sito https://diventapilota.wecanrace.it/guida-in-pista/esperienza-di-guida-in-pista-a-bari/

 o contattare i numeri 351.84.84.002 - 800.500.566.

È possibile vivere gli attimi principali di questa esperienza guardando il seguente video: https://www.youtube.com/watch?v=Iy0fF4cQeBE&

Dal 21 al 23 giugno a il 5° Raduno internazionale bulli & maggiolini


BARI - Si terrà a Bari, dal 21 al 23 giugno, il raduno nazionale “Bulli&Maggiolini”. All’evento, che vedrà protagoniste alcune delle vetture che hanno fatto la storia dell’automobile, è prevista la partecipazione di oltre settanta equipaggi con Pulmini e Maggiolini d’epoca provenienti da numerose città d’Italia e d’Europa.

La  pineta San Francesco sarà il luogo di riferimento per gli equipaggi e per le partenze delle visite guidate alla scoperta del nostro territorio in programma nelle giornate di venerdì e sabato, mentre sul molo San Nicola si terrà domenica la cerimonia di premiazione dei partecipanti a cura degli organizzatori dell’evento, lo staff della Volkswagen Zentrum Bari.

Al fine di consentire il regolare svolgimento della manifestazione sono state disposte le seguenti limitazioni al traffico:

1.         dalle ore 6 di domani, venerdì 21 giugno, alle 14 del 23 giugno e, comunque, sino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI SOSTA – ZONA RIMOZIONE” su via O. Respighi, esclusivamente per l’area complanare antistante l’accesso della pineta San Francesco (lato nord);

2.         domenica 23 giugno, dalle ore 5 alle 15 e, comunque, sino al termine delle esigenze, è istituito il “DIVIETO DI SOSTA – ZONA RIMOZIONE ed il “DIVIETO DI TRANSITO” sul molo San Nicola. 

Allarme Porsche, nelle Panamera il software del servosterzo potrebbe essere difettoso


ROMA - Panamera, una delle supercar della Porsche, è stata segnalata per un grave problema tecnico che potrebbe potenzialmente creare 'situazioni di guida non sicure'. L'avviso è inserito nel bollettino del 31 maggio del Rapex - Rapid Alert System for non-food dangerous products - il sistema di segnalazioni istituito dalla Commissione Europea. Il richiamo che sta per essere attuato da Porsche riguarda le Panamera (numero di omologazione: e13 * 2007/46 * 0971 * 00 - * 05; tipo: PDE; modello 971) costruite tra il 21 marzo 2016 e il 6 dicembre 2018 e, come si legge alla segnalazione A12 / 0818/19, si riferisce al "software del servosterzo che potrebbe essere difettoso Ciò potrebbe causare un guasto sporadico del servosterzo, aumentando il rischio di incidenti''. 

E il bollettino Rapex conclude sinteticamente ''non si possono escludere condizioni di guida non sicure''. Pur non essendoci stati incidenti - segnala Giovanni D'Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”- è consigliabile che i proprietari di questa auto prestino la massima attenzione e che si rivolgano subito alle autofficine autorizzate o ai Concessionari Porsche Italia nel caso in cui la propria autovettura corrisponda ai lotti in questione. La difettosità segnalata è potenzialmente ancora più rischiosa se si pensa che la 918 Spyder dispone (sommando la potenza del motore termico e dell'unità elettrica) di ben 887 Cv, che l'accelerazione da 0 a 100 km/h si può realizzare in 2,6 secondi e che la velocità massima è di 345 km/h.

Alfa Romeo spider duetto: il 2 giugno il raduno in piazza Mercantile


BARI - Domenica 2 giugno fa tappa a Bari il raduno “Alfa Romeo Spider Duetto”. La manifestazione, organizzata dal Duetto Club Italia, associazione che raggruppa i possessori della mitica e intramontabile spider Alfa Romeo, torna in Puglia dopo un’assenza di sette anni, per visitare i luoghi più caratteristici della nostra regione.

La manifestazione dopo Trani, toccherà domani, sabato 1° giugno, anche la città di Matera. La colorata carovana giungerà domenica a Bari dove le mitiche spider, provenienti da tutta l’Italia, saranno esposte in piazza Mercantile dalle ore 9.30 alle ore 13.

Per ulteriori informazioni: www.duettoclub.it

Il 10° Giro delle auto storiche fa tappa a Bari


BARI - Domenica 2 giugno farà tappa a Bari il 10° giro delle auto storiche promosso dal Nuovo circolo degli scacchi di Roma e organizzato da Giulio Romanazzi Carducci.

Si tratta di un evento che vedrà la presenza di equipaggi italiani, francesi, inglesi e spagnoli: nell’elenco delle auto c’è anche la Ferrari 250 cabriolet di Alfonso di Borbone-Orleans, cugino del re di Spagna, che guiderà personalmente la sua auto.

Sono 50 in totale le auto iscritte al tour, tutte prestigiose vetture d’epoca, tra cui alcune risalenti all’anteguerra: il raduno è previsto in mattinata in piazza del Ferrarese.

Le auto arriveranno a Bari dopo un giro di cinque giorni fra i luoghi più belli di Puglia: da Castel del Monte a Martina Franca, passando per Conversano, Alberobello, Polignano, San Vito dei Normanni e Lecce. Nel giorno della Festa della Repubblica sono previste le ultime due soste: dopo Bari il gruppo andrà a Trani.

Ferrari: nuovo richiamo di circa 2.071 esemplari con airbag Takata difettosi


Ancora brutte notizie per Ferrari: in Asia l’azienda modenese è stata costretta a richiamare 2.071 veicoli prodotti negli ultimi anni per problemi agli airbag del passeggero dopo la notifica comunicata da China State Administration for Market Regulation, l’ente per la sicurezza del traffico sulle autostrade nazionali cinesi. Nelle scorse ore, infatti, sono stati richiamati esemplari a cui dovranno essere sostituiti gli airbag. 

La casa automobilistica modenese ha emesso il richiamo per le auto vendute tra l'8 aprile 2013 e il 28 novembre 2017. In particolare, il richiamo riguarda i seguenti modelli: California, CaliforniaT, FF, 458, F12 Berlinetta, F12tdf, 812 Superfast, GTC4 Lusso, GTC4 Lusso T, 488 GTB e 488 Spider. Come tutti gli altri veicoli richiamati per gli airbag Takata difettosi, le auto Ferrari interessate sono dotate di dispositivi di gonfiaggio degli airbag che possono degradarsi nel tempo a causa di calore e umidità. 

Se un veicolo difettoso viene coinvolto in un incidente, c’è il rischio che l’involucro metallico del gonfiatore possa rompersi dovuta alla troppa pressione interna, facendo schizzare le schegge di metallo in tutto l’abitacolo. La società commerciale di Shanghai che commercializza il cavallino rampante in Cina, evidenzia Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, contatterà personalmente i proprietari delle auto interessante e li consiglierà di recarsi presso la concessionaria più vicina per la sostituzione gratuita a partire dal 1 ° luglio.

'Passione Ferrari': intervista a Fabio Barone


LECCE - "Passione Ferrari". Intervista a Fabio Barone, presidente di 'Passione rossa', il più importante sodalizio di clienti Ferrari e pilota di livello internazionale a cura di Edoardo Giacovazzo. Montaggio video a cura di Daniele Martini.

Raduno Ferrari a Santicuti (Le)


LECCE - Si svolgerà dal 9 al 12 maggio il raduno del Ferrari Club Passione Rossa di Roma che per la Puglia ha scelto la Tenuta Santicuti sulla strada Provinciale San Cataldo - Otranto, km 3, nel Parco delle Cesine. Giovedì 9 maggio le Ferrari arriveranno in Lecce intorno alle h. 17,00. Appuntamento nei pressi del Foro Boario a Lecce e poi in carovana presso Tenuta Santicuti. 

Venerdì 10 maggio Le Ferrari gireranno nel Salento dalla costa e poi verso l’entroterra. Sabato 11 maggio in mattinata Le Ferrari e la fanfara dei Bersaglieri saranno sotto le mura di Otranto in Largo di Porta Alfonsina per uno spettacolo unico nel suo genere di musica salentina, ma anche etnica con la fanfara ed i motori delle Ferrari. 

Sabato 11 maggio, nel pomeriggio, le auto saranno nel centro di Lecce, in Piazza Sant’Oronzo, ed insieme alla fanfara dei bersaglieri daranno vita ad una passerella nel centro storico di Lecce. Concerto della fanfara dei Bersaglieri nella medesima location. 

Domenica 12 maggio le Ferrari e la fanfara dei Bersaglieri prenderanno le mosse dalla Tenuta Santicuti e si muoveranno verso il polo oncologico e pediatrico dell’ospedale Vito Fazzi in Lecce, dove alle h. 11 faranno visita ai piccoli pazienti che saranno, poi, invitati a scendere nel parcheggio ed ammirare da vicino le auto ed a fare un giro in Ferrari. 

Uno dei bimbi sarà scelto per conoscere Babbo Natale il prossimo 25 e 26 maggio in Roma. Si ringrazia la Dr.ssa Tornesiello e tutto il Presidio Ospedaliero per la fattiva collaborazione. Un ora di gioia dei piccoli pazienti vale ogni altra cosa. Domenica 13 maggio le Ferrari saluteranno Lecce ed i Leccesi e rientreranno verso Roma intorno alle h. 17,00.

Ferrari avvia due campagne di richiamo: rischio incendio e porte difettose

ROMA - Tutti conoscono ormai l'auto sportiva d'alta fascia Ferrari. Potente e veloce, il Cavallino Rampante è diventato nel giro di pochi anni il veicolo più desiderato al mondo per ovvi motivi. Nei primi mesi dell'anno, deve tuttavia fare i conti non con una ma con ben due campagne di richiamo per problemi segnalati sul sito Web della NHTSA, l'agenzia governativa statunitense facente parte del Dipartimento dei Trasporti. Nessun passeggero avrebbe riportato lesioni, ma si tratta di importanti accorgimenti che potrebbero influenzare la protezione degli occupanti in caso d'incidente. E siccome la sicurezza non è mai troppa (soprattutto in un mezzo che viaggia a oltre 350 km/h), il brand di Maranello ha preferito prendere le dovute precauzioni. 

Entrambi i richiami sono datati 14 febbraio 2019 e riguardano un totale di 2.732 vetture che coprono quasi l'intera gamma Ferrari fino alle auto del modello dell'anno 2017. La prima campagna di richiamo della Ferrari (numero 67) riguarda determinati veicoli GTC4 Lusso e 2018-2019 e GTC4 Lusso T 2017-2019. Secondo il documento NHTSA, la Ferrari sta richiamando queste auto a causa di porte difettose. La " tensione sul meccanismo di blocco della porta potrebbe impedire l'apertura della porta del veicolo utilizzando la maniglia esterna della porta". Un totale di 582 unità di GTC4Lusso e GTC4Lusso T in Nord America sono potenzialmente interessate dal detto richiamo. La Ferrari inizierà il processo di richiamo entro il 14 aprile 2019, mentre i proprietari di veicoli che potrebbero essere interessati potrebbero chiamare il numero di servizio clienti Ferrari al 1-201-816-2668. Il secondo richiamo attuato dal Cavallino Rampante (numero 69) riguarda una gamma più ampia di veicoli Ferrari. 

Secondo NHTSA, il separatore di vapori di carburante di alcuni modelli del 2017 della LaFerrari Aperta, della 488 GTB 2018-2019, GTC4Lusso T, GTC4Lusso, 488 Spider, 812 Superfast e della 488 Pista del 2019 potrebbero potenzialmente incrinarsi e causare perdite di carburante. Secondo quanto riportato nel comunicato dell'Agenzia americana, tale collegamento difettoso aumenta il rischio di perdite di carburante nel vano motore, a sua volta, aumentando il rischio di incendio. Nell’attività a tutela dei consumatori e dei proprietari o possessori di veicoli a motore, lo “Sportello dei Diritti” ancora una volta, grazie al servizio che svolge monitorando tutti i richiami tecnici per l'eliminazione di difetti di produzione o di progettazione riguardanti la sicurezza che interessano i veicoli circolanti, anticipa in Italia l’avvio di procedure di tal tipo da parte delle multinazionali automobilistiche anche a scopo preventivo, poiché non sempre tutti coloro che possiedono una vettura tra quelle indicate vengono tempestivamente informati. 

È necessario, quindi, spiega Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, prestare la massima attenzione e rivolgersi alle autofficine autorizzate o ai Concessionari Ferrari Italia, nel caso in cui la propria autovettura corrisponda al modello in questione. Gli uomini della rinomata casa automobilistica italiana dovranno apportare i dovuti correttivi e risolvere un problema non certo grave, che durerà mezz'ora, ma destinato comunque a suscitare non poca preoccupazione per la difettosità segnalata che è ancora più rischiosa se si pensa alla potenza di accelerazione che hanno questi modelli.

Auto: scattano da oggi ecotassa e ecobonus

ROMA - Scattano da oggi l'ecobonus, che premia chi acquista auto elettriche e ibride, e l'ecotassa che prevede un tributo da 1.100 a 2.500 euro in base alle emissioni di CO2 della vettura. L'Agenzia delle Entrate ha pubblicato una risoluzione ad hoc con le prime indicazioni relative all'imposta sui veicoli inquinanti e sulle detrazioni fiscali per l'installazione dei punti di ricarica e la rottamazione di mezzi ad alte emissioni di CO2. 

L'ecotassa interessa soltanto le auto acquistate e immatricolate dal primo marzo fino al 31 dicembre 2021. Il suo importo è parametrato in base a 4 scaglioni di emissioni di CO2 e va versata tramite F24. L'imposta non è applicata ai veicoli per uso speciale come camper, veicoli blindati, ambulanze, veicoli con accesso per sedia a rotelle.

Pronta anche la piattaforma on line per chiedere gli incentivi all'indirizzo ecobonus.mise.gov.it, sarà attivata alle ore 12.
© tutti i diritti sono riservati
made with by templateszoo