Header Ads

Noemi: confermata condanna 18 anni a Lucio

LECCE - E' stata confermata in appello la condanna a 18 anni e 8 mesi per Lucio Marzo, il 19enne che il 3 settembre 2017, ancora minorenne, uccise la fidanzatina Noemi Durini, di 16 anni, occultandone il cadavere nelle campagne di Castrignano del Capo, facendolo trovare dieci giorni dopo. A stabilirlo la sezione minori della Corte d'appello di Lecce.
   
Nella fattispecie i giudici hanno respinto la richiesta di rinnovazione della perizia psichiatrica e della messa alla prova con il riconoscimento delle attenuanti generiche avanzata dalla difesa dell'imputato. Lucio si trova in carcere dal settembre 2017.