Header Ads

Morta dopo bondage: è libero Soter Mulè

ROMA. Torna libero per decadenza dei termini di custodia cautelare Soter Mulé, l'ingegnere di 43 anni accusato di omicidio colposo per la morte di Paola Caputo, 23 anni, avvenuta nel corso di un gioco erotico il 10 settembre scorso a Roma. Mulé si trovava agli arresti domiciliari.

Il fatto avvenne nella notte tra il 9 e 10 settembre nei vani caldaia di un palazzo alla periferia di Roma. La giovane pugliese rimase soffocata dalle corde usate per una pratica bondage.