Header Ads

Lecce: il siciliano Antonino Asta è il nuovo allenatore

di Francesco Loiacono - Antonino Asta, 44 anni siciliano nato ad Alcamo, è l’allenatore del Lecce per il prossimo campionato di calcio di lega pro. La società giallorossa lo ha scelto dopo la risoluzione consensuale del contratto con Alberto Bollini che aveva guidato in panchina i salentini nella scorsa stagione non riuscendo a far qualificare il Lecce ai play off per la promozione in B. Asta fino allo scorso giugno ha allenato il Bassano nel girone A di lega pro. Con i veneti ha disputato un grande campionato sfiorando il salto in B nella finale dei play off persa col Como.

In passato è stato il tecnico del Torino primavera. Inoltre è stato al Monza in C/2 dove per pochissimo mancò la promozione in C/1 nella gara decisiva dei play off dove fu sconfitto dal Venezia. Ha avuto una buona esperienza in D a Seregno in Lombardia. Asta ha accettato Lecce con entusiasmo convinto che la squadra salentina ha tutte le carte in regola per la promozione in B. Da calciatore è stato un centrocampista di qualità, ha giocato nel Monza in B, col Torino in serie A. E’ stato anche nel Palermo in B ed episodio per lui sfortunato della carriera da calciatore proprio in una gara persa 3-0 a Lecce si fratturò il malleolo di un piede per cui dovette ritirarsi.

Asta ha notevole esperienza, buona la scelta effettuata dalla società salentina. Asta ha anche giocato in Nazionale quando il tecnico degli azzurri era Giovanni Trapattoni. Per quanto riguarda il calcio mercato il Lecce sarebbe interessato all’attaccante Evacuo di 33 anni, il quale con i suoi gol ha portato a maggio il Novara in B. Probabile il rinnovo del contratto per due anni al centrocampista Papini. Il Lecce può disputare davvero un buon torneo.