Ad Section

Mega-black out in Argentina e Uruguay, 50 milioni di persone senza corrente elettrica


BUENOS AIRES - Un enorme guasto nel sistema di interconnessione elettrica ha lasciato al buio l'Argentina, il Cile, l'Uruguay, il Paraguay e parte del Brasile. A renderlo noto in un tweet la società di fornitura Edesur Argentina. Secondo quanto riportato dai media argentini, l'interruzione di corrente si è verificata poco dopo le 7:00 (le 14:00 in Italia), causando un blocco dei treni e l'interruzione dei segnali stradali. Il blackout riguarda oltre 50 milioni di persone.

Anche la secondo compagnia elettrica argentina, Edenor, ha reso noto via Twitter che "a causa di un guasto generale del Sistema di interconnessione (Sadi), l'Argentina ed i Paesi vicini sono senza elettricità". Intanto il Segretariato per l'Energia del ministero dell'Industria argentino ha indicato che "il guasto è avvenuto alle 7,07 (le 12,07 italiane)" per cause non chiare, aggiungendo che "per il ritorno alla normalità ci vorranno alcune ore". 

Si è poi appreso che il mega-blackout riguarda, oltre a tutto il territorio argentino, anche Uruguay, alcune città del Cile e del Brasile meridionale, coinvolgendo 48 milioni di persone. In Argentina la paralisi è totale, compreso il sistema di trasporti. Bloccate quattro province (Santa Fe, San Luis, Formosa e Tierra del Fuego) dove erano previste elezioni locali.



Iscriviti ora