Header Ads

Puglia: 41enne uccisa dal Covid. Medico, 'Senza strumenti'


PIERO CHIMENTI - Una donna di 41 anni è una nuova vittima del Covid. La donna di Trani, madre di un bimbo di 14 mesi, è morta all'ospedale di Barletta, dove era ricoverata dopo un'attesa di 11 ore nell'accettazione al Pronto Soccorso. La vittima, che non presentava particolari patologie, prima della corsa in ospedale verso Barletta si era recata il giorno precedente al pronto soccorso di Trani, non attrezzato per combattere il Covid, per essere poi mandata a casa.

Sul caso ha affidato al social un suo pensiero il cardiologo Peppa Carpagnano: "Dopo un turno notturno di 12 ore, torni a casa distrutto, e ti arriva il messaggio del collega per informarti che la paziente di cui gli hai parlato è deceduta". Il cardiologo conclude il suo intervento: "Non abbiamo personale e strumenti adeguati" e "probabilmente sono state le misure inefficaci per contrastare il virus ad ucciderla".