“Mezzogiorno di fuoco” e “Discanto Mediano” tra Corsano e Novaglie

 



LECCE - Ritorna dopo due anni di pausa forzata, il piu' atteso e stravagante evento del Capo di Leuca di musica dal vivo, ma non solo...

Dopo le notti della taranta, le albe in jazz e gli aperitivi dj - live set, c'era la grande esigenza da tempo di un mezzogiorno di musica dal vivo a 40 gradi all'ombra, ma con il mare che rinfresca.

Così nasce “Mezzogiorno di fuoco”, la più stravagante ed estemporanea jam session di musica dal vivo dell'estate, con inizio alle ore 12:00, da un'idea di Biagino Bleve per “Alchimista Incursioni Culturali”, con il sostegno di Punta Rossa Novaglie, il patrocinio dell'Assessorato alla cultura del Comune di Alessano in collaborazione con Radio Venere. L'evento nasce nel 2015, a Punta Rossa nella meravigliosa baia di Marina di Novaglie, un enorme e naturale anfiteatro di roccia immerso nell'acqua cristallina del mare di fine Adriatico, dove la musica si propaga in maniera spettacolare nell'intera marina e quest'anno compie 6 anni, dopo due anni di fermo per il Covid.

Il genere di musica che si propone in queste due giornate, va dalla musica classica in apertura come contrappunto al jazz, passando dal blues al soul, pop rock, reggae.

Gli MC, Maestri Cerimonia di questa edizione saranno Roberto Esposito al pianoforte ed Enrico Frisullo alla chitarra, due musicisti virtuosi e di livello che hanno duettato nell'edizione ultima del 2019 riscuotendo un gran successo di pubblico, con la partecipazione speciale di tanti artisti amici di “Mezzogiorno di fuoco” ospiti dell'evento che si alterneranno nel live ring, sono tra i più bravi del panorama musicale e teatrale, pugliese e non solo, e non mancherà qualche sorpresa.

“Discanto Mediano” (2/12/16/29 Agosto 2022), anno quattordici, Piazza Umberto I Corsano. E’ una rassegna di cinema nata nel 2002 nella meravigliosa location dell'Insediamento Rupestre Macurano di Montesardo, sul piazzale antistante l'insediamento di epoca bizantina tra vecchie grotte, frantoi e luoghi di culto dove i monaci Basiliani, in fuga dall'Oriente durante la lotta iconoclasta nel primo millennio d.C., trovarono rifugio.

La rassegna andò avanti in quel meraviglioso e magico luogo per sei anni, poi fu trasferita a Corsano fino al 2011, ricomincia la programmazione nel 2018 dopo una pausa di sei anni, sempre a Corsano, col sostegno e il patrocinio dell'Assessorato alla cultura del comune di Corsano, sempre in piazza Umberto I, arricchendo di fatto la rassegna con eventi dedicati al teatro e alla musica dal vivo, sempre legati al mondo degli audiovisivi.


 
La rassegna nacque dall'idea di Biagino Bleve che dall'inizio ne cura la direzione artistica sempre per “Alchimista Incursioni Culturali”, gruppo informale nato nel 2001 che promuove il territorio con iniziative culturali, con la voglia di presentare un cinema di produzioni spesso indipendenti, favorendo sopratutto giovani video maker e registi alle loro opere prime e progetti prodotti in Puglia, ma non solo.

In tutti questi anni, molti i registi, attori e produzioni sono stati coinvolti a “Discanto Mediano” (film di finzione, documentari, cortometraggi e video clip), da Alessandro Piva a Matteo Garrone, Carlo Michele Schirinzi, Corrado Punzi, Davide Barletti, Edoardo Winspeare, Fluid Video Crew, Fabio Luongo, Gianni De Blasi, Lorenzo Conte, Paolo Pisanelli, Pippo Mezzapesa, Gabriele Quaranta e tanti altri.

Quest'anno la rassegna è giunta alla quattordicesima edizione, in programma quattro serate, dal 2 al 29 agosto con inizio alle ore 21.30.
Martedì 2 agosto c’è stato lo spettacolo di teatro-musica “In fila per tre” che ha rappresentato un viaggio metaforico tra falso e vero, dove si parla della beffa dei falsi Modigliani ritrovati a Livorno, della falsa notizia sul settimanale satirico “Il Male” che Ugo Tognazzi era il capo delle BR, degli editoriali scomodi di Mino Pecorelli, di Tangentopoli e della triste vicenda di Raul Gardini.

L’idea e i testi di Alberto Minafra sono interpretati dall’attore Donato Chiarello e la parte musicale è affidata alla chitarra, l’armonica e la voce di Gaetano Cortese su brani di Edoardo Bennato, con incursioni video sullo sfondo. A seguire “Io Rino e gli altri” spettacolo musicale di e con Gaetano Cortese.

Venerdì 12 agosto ore 21.00 Piazza Umberto I Corsano, proiezione del film “Sulla Giostra” di Giorgia Cecere, Italia 2021 , durata 90 minuti, con Claudia Gerini, Lucia Sardo, Paolo Sassanelli, Lucia Zotti, Alessio Vassallo, Alessia Chiuri, Edoardo Di Lernia.

“Sulla Giostra” racconta la storia di Irene (Claudia Gerini), una donna affascinante e determinata, che dopo gli studi ha lasciato il Salento, la sua terra d'origine, per andare a vivere a Roma, costruirsi una famiglia e avviare una carriera lavorativa. Irene gestisce oggi una casa di produzione, è mamma di un ragazzo adolescente ed è divorziata da Filippo (Paolo Sassanelli), un ex marito poco presente.

A causa di un problema economico, sarà costretta a fare ritorno nel piccolo paese del Salento dal quale era fuggita. Una volta arrivata nella vecchia ed elegante casa di campagna, Irene dovrà fare i conti con Ada (Lucia Sardo), l'anziana governante senza marito e figli, che dopo anni di servizio non vuole lasciare quella che ormai considera casa sua.

Presente per la proiezione la regista e parte del cast del film. “Sulla Giostra” è un film interamente girato nel Salento nei comuni del Capo di Leuca tra Alessano, Castrignano del Capo e Santa Maria di Leuca.

Il film sarà preceduto dal cortometraggio “Quarantine Moon(d)”, regia di Biagino Bleve, montaggio di Donato Bleve, Italia colore aprile 2020 - durata 2 min. Breve film dedicato alla sua Luna, quella che sorge sui tetti, attraversa il campanile e solca, leggera, luminosa e poetica, il cielo del paesino del Capo di Leuca. Il cielo sopra Corsano.

«Il mio paese – osserva Bleve - visto dal terrazzo di casa mia, nel silenzio assordante, ai tempi del Covid-19, con la sua gente chiusa in quarantena. Una luna che sorge, vola nel buio in una danza parabolica, con la vanità e la presunzione di chi conosce bene la propria indiscutibile bellezza, che infonde forza e speranza».

(Info: cell. 3773472483, FaceBook: Punta Rossa - Novaglie e sui social instagram e facebook Biagino Bleve).



Posta un commento

0 Commenti