Omicidio Di Maggio: confermato l'ergastolo per l'ex fidanzato

LECCE - Confermato in appello l'ergastolo per Salvatore Carfora, il 39enne di Torre Annunziata che il 1° febbraio 2021 raggiunse Specchia-Gallone, frazione di Minervino di Lecce, da Napoli per uccidere la 29enne Sonia Di Maggio con oltre trenta coltellate.

Stamani i giudici della Corte d’Assise d’Appello hanno emesse la sentenza di condanna nell’aula bunker del carcere di Lecce. Non confermata però la pena accessoria dell’isolamento diurno per un anno. La 29enne si era da poco trasferita a Minervino con il suo nuovo fidanzato, ma fu sorpresa alle spalle dall'assassino che, armato di coltello, ferì più volte l’ex compagna alla gola, all’addome e sul petto.

Posta un commento

0 Commenti