Berlusconi: elezione diretta Capo Stato, sia anche premier

ROMA - Fi pensa all'elezione diretta "del capo dello Stato che sarà anche primo ministro. Noi lo pensiamo come avviene nelle principali democrazie a partire dagli Stati uniti dove funziona benissimo". Così Silvio Berlusconi ha spiegato la linea del suo partito sulle riforme istituzionali. "Tutti gli Stati americani hanno la massima libertà su diversi temi, basti pensare alle pene, ma hanno una unità assoluta su politica estera e militare" ha proseguito il leader di Fi.

Posta un commento

0 Commenti