Gianni Ciardo celebra i suoi 50 anni di carriera a Trani con 'Le mie musiche'


TRANI
- Un pianoforte a gran coda, una delle maschere comiche più importanti della Puglia, una corte spalancata all'arte e sorrisi, sorrisi ovunque. Gianni Ciardo celebra en plein air a Trani i suoi 50 anni di carriera. Con "Le mie musiche", il secondo degli eventi speciali della prestigiosa stagione artistica 2023 di Palazzo delle Arti Beltrani, Gianni Ciardo accompagna gli spettatori in un racconto divertente ed insolito, che è anche uno specchio della musica che tutti abbiamo ascoltato. Il suo amore per i Beatles, i grandi cantautori italiani e persino il Pulcino Pio. C’è di tutto in questo spettacolo, ma soprattutto il racconto sincero di un artista che è anche un musicista.

Le sue prime composizioni tutte rigorosamente in "do maggiore", la scoperta del "la minore", il suo esame in Siae da compositore a Roma fino alle sue prime "fortunate" composizioni alla Rca e alla sigla musicale della serie televisiva di Telenorba "Il Polpo".
Nel mezzo di questo racconto semiserio, Gianni suona, canta, accenna motivi della storia musicale degli ultimi 50 anni con il suo solito ed inconfondibile humor. Fino alle composizioni per il teatro, inaspettate per quanto nessuno scommetterebbe le abbia scritte Gianni Ciardo.
La sua performance fluttua tra le sue composizioni, la sua mimica inconfondibile, i suoi tipici anacoluti e intercalari baresi, e viaggia, grazie alla musica, fra le righe del surreale, cifra artistica per eccellenza del maestro della comicità pugliese.
L’artista barese non ha bisogno di presentazioni. Attore ed autore, musicista e cabarettista, ha dedicato l’eclettico repertorio alla televisione ed al cinema, al teatro e ai concerti. In attività dal 1973, dopo i primi passi nelle piazze e con il "Cantapuglia", accanto a Enrico Beruschi ed Elisabetta Viviani, ha raggiunto il successo nazionale attraverso le maliziose e divertenti commedie erotiche degli anni settanta-ottanta, che lo hanno visto destreggiarsi con irresistibile talento tra Enzo Cannavale e Bombolo, Alvaro Vitali, nella notissima saga di Pierino, ed Andrea Brambilla, Nadia Cassini, Tinì Cansino e Carmen Russo, Gigi e Andrea. La piacevole e maliziosa parentesi degli innocenti ed esilaranti b-movie dell’epoca, ora diventati veri e propri cult per cinefili, è stata il viatico per gli studi di Rai 1 e la “Domenica In” del grande Pippo Baudo, che ha consacrato la notorietà dell’attore barese.
Dopo il doppio sold out che il mostro sacro della commedia all’italiana ha riscosso nel 2021 con la pièce "Dante Participio presente del Passato - La Comedia secondo Mhè", sempre a Palazzo delle Arti Beltrani a Trani, la Corte "Davide Santorsola" spalanca ancora il suo sipario immaginario e mette in scena tutta la sua bellezza, ospitando l’intramontabile beniamino Ciardo nel suo one-man-show di musiche e parole, che compendiano cinquant’anni di successi ed amore, ricambiato, per la sua gente.
Porta ore 20,30 – inizio ore 21,00. Per info: 0883.50.00.44 e www.palazzodelleartibeltrani.it
Il biglietto per lo spettacolo del 23 luglio (intero € 20,00, ridotto € 15,00 riservato a over 65 e minori) è disponibile al seguente link: https://www.i-ticket.it/eventi/gianni-ciardo-palazzi-delle-arti-beltrani-biglietti, acquistabile on line con Bonus Carta del docente e 18 App e al Botteghino di Palazzo delle Arti Beltrani, in via Beltrani 51 dalle ore 16,00 alle 20,00.
I biglietti di tutti gli spettacoli della stagione artistica 2023 di Palazzo delle Arti Beltrani sono disponibili al seguente link: https://www.i-ticket.it/groups/stagione-artistica-palazzo-delle-arti-beltrani; la brochure con tutti gli appuntamenti è scaricabile al seguente link: https://www.flipsnack.com/675AA577C6F/palazzo-delle-arti-beltrani-2023/full-view.html
La programmazione artistica di Palazzo delle Arti Beltrani, contenitore culturale polifunzionale della città di Trani, gode della media partner di Radio Selene ed è stata realizzata dall’Associazione delle Arti con la collaborazione ed il sostegno dell’Assessorato alla cultura della Città di Trani, il patrocinio del Festival Internazionale di Andria Castel del Monte e di Costa Sveva, l’intervento della Regione Puglia, il PACT Polo Arti Cultura Turismo della Regione, Piano straordinario 2022 "Custodiamo la Cultura in Puglia" - Fondo speciale Cultura e Patrimonio culturale L.R. 40/2016, art.15, comma 3.

Daniele Martini

Sono un giornalista pubblicista, docente di comunicazione e sostegno. Sono un operatore della comunicazione.

Posta un commento

Nuova Vecchia

Modulo di contatto