Migranti: bozza Ue, intesa su redistribuzione 40mila

LUSSEMBURGO - Per "rafforzare la solidarieta' e responsabilita'" europea nell'affrontare la questione immigrazione, i leader dei 28 si apprestano a raggiungere un accordo per "la redistribuzione in due anni da Italia e Grecia verso gli altri stati Ue di 40 mila persone in evidente bisogno di protezione temporanea": e' quanto si apprende nell'ultima bozza delle conclusioni preparata per il vertice di giovedi' e venerdi'. In merito ai criteri per tale redistribuzione, questi saranno stabiliti entro la fine di luglio dal consiglio Ue.

I 28 decideranno in queste ore la creazione di "hotspot" ovvero "strutture e zone di confine strutturate nei paesi in prima linea" per gli arrivi di migranti, "con l'attivo sostegno degli esperti nazionali e dell'Easo, del Frontex e dell'Europol per assicurare la rapida identificazione, registrazione e presa di impronte digitali dei migranti". E' quanto risulta dall'ultima bozza delle conclusioni per il Consiglio europeo di giovedi' e venerdi'.

Posta un commento

0 Commenti