Header Ads

Bari, al Redentore la festa di Maria Ausiliatrice


BARI - Entra nel vivo la “Festa di Maria Ausiliatrice - Maggio in Libertà” organizzata dal Redentore Salesiani di Bari. Dopo l'inaugurazione della mostra iconografica mariana, presso la Biblioteca di Quartiere "don Bosco" al Redentore, organizzata dal Laboratorio don Bosco oggi e dall'Associazione Spacca Bari, stasera in Oratorio ci sarà la veglia di preghiera alle ore 20.

Oggi 24 Maggio alle ore 18,30 presso la Chiesa del Redentore è prevista la Concelebrazione Eucaristica nella solennità di Maria Ausiliatrice, madre della gioia. Segue la processione con la "banda musicale della Città di Santeramo in Colle" e gli sbandieratori della "Militia Sancti Nicolai" per le vie del quartiere Libertà che si concluderà presso l’Oratorio del Redentore. In Oratorio, la festa continuerà con giochi e premi per i ragazzi e la sagra del panzerotto per le famiglie. Anche i giovani del social pub “Lupi & Agnelli” per l’occasione prepareranno un buon panino con la porchetta.

"La gioia di essere figli di Dio celebrata nella solennità di Maria Ausiliatrice - affermano gli organizzatori del Redentore - sarà impegno nella legalità, nello sport, nel lavoro e nella musica. Ecco il senso ed il significato degli appuntamenti programmati per il 25, 26, 27 maggio".

Giovedì 25 Maggio l’appuntamento è al mattino alle ore 9.30, presso il piazzale Aldo Moro, dove ci sarà un marcia con le rappresentanze delle scuole elementari e medie del territorio nella memoria e nell’impegno di Giovanni Falcone, Paolo Borsellino delle vittime di mafia e nel nome di Stefano Fumarulo, giovane dirigente della Regione Puglia impegnato nelle politiche dell’antimafia sociale e recentemente scomparso. Saranno premiati i ragazzi del Maggio Oratoriano e del concorso Sogna il tuo quartiere. Per il 25 Maggio è stata lanciata la campagna DisarmiAMO la città: ogni ragazzo consegnando un’arma giocattolo riceverà in cambio un fidgetspinner. La memoria di uomini che hanno dedicato la propria vita alla giustizia si fa concretamente impegno nell’affermare una cultura dell’amicizia e del sano divertimento e nel contrastare una cultura della morte e della violenza. La manifestazione, promossa nella settimana della legalità indetta dalla Regione Puglia, è organizzata dal Redentore vedrà il coinvolgimento del Comune di Bari, dell’Associazione Nazionale Magistrati, di Libera. Sono attesi gli interventi di autorità e magistrati.

Nella serata alle ore 19,30 presso l’Oratorio del Redentore ci sarà il primo Memorial “Mimmo Bucci” nel decennale della sua prematura morte avvenuta tragicamente sul lungomare di Bari. Si tratta di un Triangolare di calcio a 7 tra "Gli amici di Mimmo - Vecchie glorie del Bari - Giornalisti USSI PUGLIA”. La manifestazione è presentata da Loredana Caporizzi e Enrico Presicci ed è realizzata in collaborazione con Telebari, Moab Bari eventi, Canale 100 la radio, De Ruvo dal 1971, Smart x Mimmo Bucci.

Venerdì 26 Maggio alle ore 17,00 ci sarà l’inaugurazione del Chiosco “Mimmo Bucci”, che intende promuovere ed accompagnare la cura dell'omonimo giardino nel rispetto delle regole e nello stile dell'animazione culturale in collaborazione con l'Oratorio salesiano Redentore. Il progetto teso alla riqualificazione culturale, sociale ed educativa del giardino è frutto della collaborazione tra Istituto salesiano Redentore e Comune di Bari e vede il coinvolgimento di partner istituzionali come la Regione Puglia ed alcune aziende come la Peroni srl che ha curato l'allestimento del chiosco, la Saicaf spa che ha donato la macchina del caffé e la EP spa che permetterà l'inserimento socio-lavorativo di alcuni giovani neet del quartiere Libertà di Bari. Alla manifestazione interverrà il Sindaco di Bari, ing. Antonio Decaro; il Presidente della Regione Puglia, dott. Michele Emiliano; la mamma di Mimmo Bucci, la sig.ra Franca. La manifestazione si concluderà con un intervento musicale di Antonello Vannucci.

Sabato 27 Maggio alle ore 20, presso l'Oratorio Redentore, ci sarà il momento conclusivo con il concerto dei Bari Jungle Brothers che hanno scelto proprio il Maggio in Libertà come tappa del loro ultimo tuor "Moh", preceduti dal gruppo dei Noir Le Club, il tutto presentato da Barbara Cirillo, volto noto di Telebari, e "disturbato" dalle incursioni del musicomico Antonello Vannucci.