Migranti: ministro Tria cancella viaggio in Francia. Parigi: "Rammaricati"

ROMA - Il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, ha cancellato la missione in programma per oggi a Parigi, dove avrebbe dovuto incontrare il ministro francese, Bruno La Maire. Lo riferiscono fonti del Mef spiegando che la decisione è stata presa alla luce della disputa in corso tra i due Paesi sul tema dei migranti.

Il ministro dell'Economia francese si dichiara "rammaricato" per la decisione del suo omologo italiano, Giovanni Tria, di annullare il loro incontro previsto oggi, a causa delle tensioni sul caso migranti. Le Maire ha sottolineato di aver "molti argomenti importanti da discutere con l'onorevole Tria soprattutto nella prospettiva" del vertice europeo di 28 e 29 giugno, in cui saranno presentate proposte di riforma della zona euro.

"Speriamo che questo incontro possa svolgersi molto presto", ha affermato il ministro. Da parte sua, l'ambasciatore francese in Italia, Christian Masset, ha ribadito che la relazione di Parigi con Roma è "meravigliosa, solida e forte" e che i due Paese affrontano "sfide comuni, tra le quali l'immigrazione. Dobbiamo lavorare insieme e rafforzare questo lavoro comune. È quello che stiamo facendo", ha dichiarato il diplomatico.

0 commenti:

Posta un commento