Header Ads

Friday for future, Pisicchio: "Pagina storica per le politiche ambientali"

BARI - “Le piazze, i colori, gli striscioni e le sfilate di ieri, in ogni angolo del pianeta e della nostra Puglia, ci hanno consegnato una pagina storica per le politiche ambientali, ricordandoci che Greta e i nostri ragazzi vogliono essere i protagonisti di questa battaglia: salvare la bellezza del nostro pianeta. Noi adulti però abbiamo il dovere di non disperdere questo appello globale, dando delle risposte con degli strumenti di azione e un serio cambio di passo nelle politiche di programmazione. A tutti i livelli”. Così l’assessore alla Pianificazione Territoriale e al Paesaggio, Alfonso Pisicchio, sul “Friday for Future”, la giornata internazionale di mobilitazione sui cambiamenti climatici.

“La nostra regione – spiega l’assessore – non a caso si sta dotando della Legge sulla Bellezza, una legge che ci indica le buone pratiche su temi quali la tutela del paesaggio, la riduzione del consumo di suolo, il rispetto degli habitat naturali e l’eliminazione di tutti quegli elementi che deturpano il nostro territorio. Un territorio troppo spesso, e purtroppo, ferito da un clima impazzito. Ecco perché la vera bellezza deve prima partire da ciascuno di noi nella piccola quotidianità con comportamenti virtuosi e rispettosi del nostro pianeta. E non a caso nel tour di partecipazione, che sto conducendo in queste settimane per spiegare la nostra legge e per raccogliere le istanze delle comunità, tantissimi cittadini attivi indicano nei cambiamenti climatici il vero mostro che mette in serio pericolo la nostra bellezza pugliese, le nostre riserve e aree naturali protette, i nostri parchi, i nostri mari, la nostra costa. E ai ragazzi che ieri hanno pacificamente invaso le strade della nostra Puglia dico: nulla è ancora perduto, continuate su questa strada, divulgate e diffondete più che potete questi temi. Ai noi adulti tocca ascoltare e agire”.