Header Ads

Foggia Calcio: respinto il ricorso contro la penalizzazione, i pugliesi rimangono a -6


di FRANCESCO LOIACONO - Il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto il ricorso del Foggia contro la penalizzazione di 6 punti per l’illecito amministrativo. La società pugliese puntava ad avere almeno un punto in più di riduzione per restare in serie B. 

Confermata per ora la retrocessione in serie C dei dauni e la salvezza della Salernitana. Ma c’è ancora una piccola speranza per il Foggia. Dopo che nel Consiglio Federale il presidente Gabriele Gravina si è detto contrario alla decisione della lega di B di annullare i play out, la questione andrà risolta in modo definitivo entro il 23 maggio. 

Infatti la prossima settimana il Collegio di Garanzia del Coni dovrà tornare a riunirsi per decidere il da farsi. Se darà parere favorevole si giocherà in due partite il play out tra la Salernitana e il Foggia. Altrimenti sarà di nuovo confermata la retrocessione in C dei pugliesi. 

La squadra di Grassadonia ha ripreso gli allenamenti sperando in una svolta positiva. Se così non sarà il presidente Fares dovrà allestire una squadra competitiva per tornare subito in B nella prossima stagione. Il 23 maggio sarà esaminato dalla Corte d’Appello Federale il ricorso del Palermo contro la retrocessione in C dei siciliani decisa dal TFN.