Ad Section

Torino, pestato a sangue per 2 euro


TORINO - Hanno malmenato un ragazzo di 20 anni con una spranga di ferro per rubargli 2 euro, senza curarsi della presenza di numerosi testimoni. Il dramma si è consumato lo scorso aprile a Rivoli, nel Torinese, e dopo mesi di indagini i carabinieri sono riusciti a individuare e arrestare cinque ragazzi, tre dei quali minorenni. A incastrarli il documento perso da uno di loro durante la fuga, ritrovato per terra da un testimone.

I ragazzi sono accusati di tentata rapina aggravata in concorso, lesioni personali e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. La violenza è esplosa intorno all'una di notte, mentre il giovane rincasava in compagnia del fratello, quando è stato avvicinato dal gruppo, che prima gli ha sbarrato la strada e quindi gli ha chiesto 2 euro. Al rifiuto del 20enne, i ragazzi hanno iniziato a colpirlo violentemente con calci, pugni e con una spranga di ferro, il tutto sotto gli occhi del fratello e di alcuni passanti.

Dopo l'aggressione, che ha procurato al ragazzo lesioni giudicate guaribili in 35 giorni, la gang si è dileguata. Un testimone però ha raccolto da terra il documento di identità perso da uno dei fuggitivi e consegnandolo ai carabinieri di Rivoli, che hanno portato a termine l'arresto.



Iscriviti ora