Header Ads

2 agosto 1980: Bari perì nella Strage di Bologna

di NICOLA ZUCCARO - Alle 10.25 di sabato 2 agosto 1980 un potente ordigno esplode all'interno della Stazione ferroviaria di Bologna. Nell'elenco degli 85 morti, Bari risultò, con 7 vittime, la città italiana con il numero più elevato di viaggiatori che perirono nell'efferato attentato terroristico. La memoria della morte innocente di Sonia Burri, Francesco Cesare e Vito Diomede Fresa, Errica Frigerio, Patrizia Messineo, Giuseppe Patruno e Silvana Serravalli, viene conservata e commemorata annualmente dall'Amministrazione Comunale di Bari con una lapide affissa in Corso Vittorio Emanuele, nelle immediate vicinanze dell'ingresso di Palazzo di Città.