Ad Section

F1, qualifiche GP Singapore: Leclerc porta la Ferrari in pole, Vettel 3°

(Credits: Ferrari)
di PIERO LADISA – Brilla la stella di uno straordinario Charles Leclerc tra le stradine di Marina Bay. Il monegasco della Ferrari ha infatti ottenuto una grandissima pole position (terza consecutiva, la prima in stagione) nelle qualifiche del Gran Premio di Singapore. 

La Ferrari su una pista selettiva dal punto di vista tecnico, dove sulla carta avrebbe dovuto soffrire, ha finora risposto presente anche grazie agli aggiornamenti montati sulla SF90. Bene anche Sebastian Vettel che ha chiuso le prove ufficiali al terzo posto, abortendo però il suo ultimo tentativo dopo un gran bel giro ad inizio Q3. 

La Mercedes, arrivata a Singapore con i favori del pronostico, si è dovuta accontentare del secondo tempo con Lewis Hamilton (191 millesimi il gap da Leclerc) e del quinto con Valtteri Bottas. Tra le due Frecce d’Argento c’è la Red Bull di Max Verstappen. Completando la Top Ten Albon, Sainz, le Renault di Ricciardo (successivamente squalificato per uso irregolare dell'MGU-K, con conseguente partenza dal fondo in gara) e di Hulkenberg e Norris. 
COSÌ IN Q1. Uno-due Mercedes. Miglior tempo per Bottas (1’37”317) davanti ad Hamilton di 0”248, con le W10 che hanno scalato la classifica nel finale montando le gomme soft. Alle spalle delle Frecce d’Argento ci sono le Ferrari di Leclerc e Vettel che beccano distacchi importanti: 697/1000 e 1”057. Quinto tempo per Verstappen. Eliminati Kvyat (beffato per soli 15 millesimi dalla Haas di Magnussen), Stroll, Grosjean e le Williams di Russell e Kubica. 

COSÌ IN Q2. Settanta centesimi di differenza tra le Ferrari di Leclerc (1’36”650) e Vettel che precedono Hamilton, Verstappen e Bottas: i primi cinque in meno di cinque decimi. Accedono alla Q3 anche Norris, Albon, Sainz e le Renault di Ricciardo e Hulkenberg. Non superano la tagliola della seconda manche Perez (il messicano subirà un arretramento di 5 posizioni in griglia per sostituzione del cambio), Giovinazzi, Gasly, Raikkonen e Magnussen. 

Il Gran Premio di Singapore scatterà domani alle 14:10 (ora italiana).



Iscriviti ora