Header Ads

Specchia, un’estate di qualità


di ANTONELLA UNGARO - SPECCHIA (Le) - Se la piazza è il luogo dell’incontro, dell’amicizia, dello scambio e ideale scenario delle manifestazioni, allora la Piazza del Popolo di Specchia, con i luoghi ad essa attigui,  non poteva interpretare il suo ruolo in modo migliore. 

Fra l’imponenza dell’alto campanile della Chiesa Matrice e la magnificenza del torrione di Palazzo Risolo, lo slargo più suggestivo del borgo su cui si apre l’antico portone del castello ha regalato occasioni non solo d’incontro e di amicizia, ma ne ha dipinto lo scenario, ne ha scritto la colonna sonora con momenti culturali, di divertimento e svago davvero unici. 

Un’estate, quella che ha messo il solleone, il caldo, i rapidi temporali e le lunghe giornate in valigia e si prepara a salutare per sempre questo 2019, ricca di appuntamenti nati dall’operosità e l’inventiva delle associazioni e da un’Amministrazione Comunale culturalmente e socialmente sensibile e attenta e che non ha solo patrocinato ma anche promosso. 

Il risultato? Un calendario di eventi colorato, variegato, vivace, che ha soddisfatto il gusto di un pubblico numerosissimo e  diversificato  negli interessi, nei gusti e nell’età. 

Abbiamo aperto luglio con “Le Specchiadi”(giunte alla III edizione), l’evento che riunisce giovani, adulti e bambini nell’appassionante sfida fra i quartieri, alla riscoperta dei giochi di un tempo e nella corsa di una caccia al tesoro fra gli angoli più caratteristici del borgo e del paese. 

La promozione del territorio, la sua riscoperta e valorizzazione al centro di molti degli appuntamenti in calendario. Durante la“Passeggiata fotografica” con una reflex, una macchina fotografica o un semplice telefonino, camminando da Specchia Preti fino a Specchia Silva, i fotografi professionisti e non hanno fermato in uno scatto il paese urbano, ma anche quello più naturale, regalando il loro sguardo per scoprire ed eternizzare un momento di bellezza. 
  
Le stradine del centro storico hanno fatto da sfondo a una mostra di pittura, scultura  e artigianato, con “SpecchiArte” (a cura della Pro Loco), che ha visto la partecipazione di artisti e artigiani di tutto il Salento e un numeroso pubblico lasciarsi incantare dalla magia delle opere e dei luoghi e saziare la voglia di conoscere, scoprire e saperne di più visitando la mostra dedicata alle macchine di Leonardo da Vinci, inaugurata in Piazza con la prova pratica dal vivo della mitragliatrice ideata dal Genio italico e ricostruita dall’ing. Giuseppe Manisco di Galatone. 
  
La magnifica Piazza ha poi accolto la sesta edizione della “Passeggiata Letteraria. Dal Borgo AltrOve. Sperimentare il Sud” (curata da LibrArti in collaborazione con la Pro Loco e il Forum dei Giovani, per la direzione artistica di Tiziana Cazzato e Graziano Gala), un mega reading che ha visto protagonisti le voci più interessanti e rappresentative della narrativa, la poesia, la letteratura di Puglia e non solo.  

Un evento che ha coinvolto un pubblico numeroso in  un’edizione arricchita da degustazioni di vino e prodotti locali, da un concorso letterario nazionale per racconti che ha riscosso grande interesse e partecipazione e dalla presenza di un superospite qual è Ascanio Celestini. 

Super ospite anche per “Specchia in Opera”  (con la direzione artistica del Maestro Vincenza De Rinaldis), altro evento di grande successo  di critica e  pubblico, che ha potuto applaudire una dei soprani più note e amate d’Italia, Katia Ricciarelli. 

Un’estate all’insegna della musica, con una serie di appuntamenti uniti e  armonizzati  nello  “Specchia Summer Music”, rassegna che ha accolto ogni genere musicale, dal cantautorato al jazz, alla pizzica, alla classica, al tango, e che ha saputo accontentare i gusti di tutti gli appassionati e non solo, con le canzoni, fra gli altri - per citarne alcuni - di Mino De Santis e la magica voce di Rosalia De Souza, che ha incantato in una serata di fine agosto con la sua eleganza e simpatia.

Spazio anche al teatro, con le commedie curate dalle diverse compagnie, con la rassegna “Borgo in scena” che si è conclusa con il musical dedicato alla storia d’amore per antonomasia, “Romeo e Giulietta” e soprattutto con Ippolito Chiarello e il suo  “Barbonaggio teatrale”. 

Grande originalità di “REDIVIVUS”, un appuntamento dedicato alle aziende alimentari e culinarie a km0 e all’arte del riciclare, con la musica country a fare da colonna sonora e un laboratorio dedicato ai bambini che hanno potuto così liberare la loro fantasia e creatività. 

Un’estate pensata anche a misura di bambino, con tanti momenti dedicati a loro: il laboratorio curato dal professore e attore Pasquale Santoro, “Il club dei piccoli lettori”, “Mani in pasta”, un laboratorio per imparare a fare la pasta fatta in casa, e poi anche teatro e proiezioni di film. 

Il 12 agosto il cuore dell’estate specchiere: la Notte Bianca, XV edizione, che si è fatta essenza e che ha visto il coinvolgimento di tante associazioni e tanti volontari.

È, infatti, grazie a tutti loro, associazioni e volontari, con la partecipazione attiva e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, che abbiamo potuto regalare e regalarci un’estate all’insegna della cultura e del divertimento, del piacere di stare insieme e vivere ancora una volta la piazza come luogo dell’incontro e dell’amicizia.