Ad Section

M5S festeggia a Napoli, Di Maio: 'Nessun patto col Pd'

NAPOLI - Festeggiamenti del M5S a Napoli. Il Movimento celebra alla Mostra d'Oltremare i suoi primi dieci anni di vita con Italia 5 Stelle. Il capo politico del Movimento Di Maio promette "diverse novità", e spiega che il M5S si darà un'organizzazione, un modello in cui 80-90 persone lo gestiranno in tutta Italia. Poi annuncia per stasera la partecipazione del premier Conte.

"Abbiamo una delle migliori intelligence al mondo. Stiamo assistendo a qualcosa di surreale, Conte chiede di riferire al Copasir e il Copasir ancora non ha stabilito la data perché riferisca. Conte è una persona trasparente, che ha sempre agito negli interessi della nazione. Avrà modo di investire tutta una serie di illazioni sulla vicenda ma ci tengo a dare la mia fiducia sull'intelligence", sostiene Di Maio, ospite de L'Intervista su Skytg24, in merito al caso Russiagate. Inoltre sulla prescrizione il ministro degli esteri annuncia che non ci sarà nessun dietrofront.

"La nuova prescrizione entra in vigore dal 1 gennaio, è già legge. Non c'è nulla da discutere, e i voti del M5S per fermare il meccanismo nuovo di prescrizione non ci sono. Sarebbe una visione berlusconiana della giustizia e devo dire che, dalle parole di Zingaretti di ieri, non mi sembra che lui la pensi così. Non ci è mai stato chiesto di trattare sulla prescrizione, ci è stato chiesto di trattare sulla riforma della giustizia".



Iscriviti ora