Header Ads

Maroni: confermata condanna a un anno di reclusione


MILANO - Confermata in appello la condanna dell'ex Governatore della Regione Lombardia, Roberto Maroni, ad un anno di reclusione.
La decisione arriva nell'ambito del processo avente al centro presunte pressioni avvenute per favorire due ex collaboratrici che lo affiancavano quando era ancora ministro dell'Interno.
Maroni, fra i quattro imputati del giudizio, ha visto dunque confermarsi la condanna per il reato di turbata libertà nel procedimento di scelta del contraente e turbata libertà degli incanti, in relazione all'accusa che riguardava l'incarico affidato in Eupolis, ente della Regione, a Mara Carluccio.
Confermata anche l'assoluzione per l'accusa di induzione indebita relativa al tentativo di far inserire, secondo l'accusa, a spese di Expo, Maria Grazia Paturzo all'interno della delegazione per un viaggio a Tokyo nel 2014.