Header Ads

Borrelli contro la maggioranza

di PIERO CHIMENTI - Il Capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, è finito nel mirino della maggioranza per alcune dichiarazioni che hanno fatto storcere il naso ad alcuni partiti che la compongono. Tra queste il Pd, non convinta dalle spiegazioni del numero dei positivi, 1 dichiarato su 10, che il Capo della Protezione Civile, in un'intervista, ha 'bollato' come 'valutazione empirica'.

Per questo motivo nel partito di Zingaretti i dem attaccano Borrelli, dichiarando “in emergenza chi è a capo della catena di comando deve fare e parlare il meno possibile”, proponendo a Goffredo Bettini di istituire un tavolo permanente di cooperazione.

Sul tema mascherine, si assiste ad un botta e risposta indiretta con il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio ed il Capo della Protezione Civile. Mentre Borrelli, infatti, dichiara che c'è bisogno di 100 milioni di mascherine al mese per soddisfare il fabbisogno ospedaliero, ormai difficili da reperire in quanto non arriverebbero più dall'estero, il Capo della Farnesina ha dichiarato che si è chiuso un accordo di una fornitura da 100 milioni di mascherine dalla Cina, di cui 6 milioni sono in arrivo entro 7 giorni.